jump to navigation

Cinema Festival #148 – Box Office – Edicola: Green Zone, Bourne va in guerra – Trailer: The Loss of a Teardrop Diamond, The White Ribbon – Poster: Repo Men 30/12/2009

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Giornali e riviste, Video e trailer.
trackback

cinemafestivalQuesto spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, presentando tra l’altro le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, un salto nelle edicole estere per vedere i giornali che parlano di cinema, i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio Al cinema…) ed una nuova locandina di film prossimamente in uscita.

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 25 – 27 dicembre 2009
Regina del botteghino natalizio la commedia italiana “Natale a Beverly Hills” con Christian De Sica e Michelle Hunziker; si conferma al secondo posto la commedia “Io e Marilyn” di e con Leonardo Pieraccioni; arriva in terza posizione “Sherlock Holmes”, la rilettura del personaggio di Conan Doyle diretta da Guy Ritchie ed interpretata da Robert Downey Jr. e Jude Law.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Natale a Beverly Hills” (1) 9.039.913 € (Tot. 14.097.094)
  2. “Io & Marilyn” (2) 4.933.499 € (Tot. 7.316.566)
  3. “Sherlock Holmes” (NE) 4.539.584 € (Tot. 4.539.700)
  4. “La principessa e il ranocchio” (4) 2.659.494 € (Tot. 4.326.073)
  5. “A Christmas Carol” (3) 1.977.638 € (Tot. 13.705.294)
  6. “Piovono polpette” (NE) 1.618.376 € (Tot. 1.789.856)
  7. “Brothers” (NE) 880.739 € (Tot. 952.513)
  8. “Cado dalle nubi” (5) 598.908 € (Tot. 12.450.153)
  9. “Amelia” (NE) 532.935 € (Tot. 568.964)
  10. “Astro Boy” (7) 182.432 € (Tot. 412.366)

BOX OFFICE USA
Week-end 25 – 27 dicembre 2009

Vola sopra i 200 milioni di dollari complessivi il kolossal 3-D di James Cameron “Avatar” con Sam Worthington; sugli altri gradini del podio due nuove uscite, l’action “Sherlock Holmes” con Robert Downey Jr. e la commedia musicale “Alvin and the Chipmunks: The Squeakquel” con Jason Lee.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Avatar” (1) 75,61 (Tot. 212,71)
  2. “Sherlock Holmes” (NE) 62,39 (Tot. 62,39)
  3. “Alvin and the Chipmunks: The Squeakquel” (NE) 48,87 (Tot. 75,58)
  4. “It’s Complicated” (NE) 22,10 (Tot. 22,10)
  5. “The Blind Side” (3) 11,47 (Tot. 184,12)
  6. “Up in the Air” (8) 11,27 (Tot. 24,03)
  7. “The Princess and the Frog” (2) 9 (Tot. 63,67)
  8. “Nine” (20) 5,45 (Tot. 5,83)
  9. “Did You Hear About the Morgans?” (4) 5 (Tot. 15,60)
  10. “Invictus” (6) 4,04 (Tot. 23,02)

CINEMA IN EDICOLA
“Green Zone”, Bourne va in guerra
Il numero del mese di febbraio 2010 del mensile inglese “Empire” dedica la copertina a “Green Zone”, il nuovo action bellico che vede riformarsi l’accoppiata tra il regista Paul Greengrass e l’attore Matt Damon.

TRAILER DAL FUTURO
Le uscite USA del 30 dicembre 2009
Nello spazio “Cinema futuro” del blog mi soffermo sui film in uscita nell’imminente week-end italiano: qui di seguito presento invece i trailer originali dei film di imminente uscita negli Stati Uniti, e spesso in arrivo soltanto dopo diversi mesi in Italia.
Questa volta i trailer di due film in uscita in alcune zone degli Stati Uniti oggi, mercoledì 30 dicembre 2009.

“The Loss of a Teardrop Diamond”, dramma romantico Paladin diretto da Jodie Markell, che adatta un’opera perduta di
Tennessee Williams, con Bryce Dallas Howard e Chris Evans: nella Memphis degli anni 1920, la giovane ereditiera ribelle Fisher Willow (Howard) sceglie un giovane povero del posto, Jimmy (Evans), come suo accompagnatore ad una serata di gala. Quando la donna perde un costoso orecchino di diamanti nel corso della festa, il primo sospettato è proprio Jimmy, e ciò creerà tensione tra Fisher e la sua famiglia.

“The White Ribbon”, dramma bellico scritto e diretto da Michael Haneke, già uscito in Italia a fine ottobre con il titolo “Il nastro bianco”.

IL POSTER: “REPO MEN”
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il primo poster del thriller fantascientifico “Repo Men”, in uscita negli Stati Uniti il 2 aprile 2010.
Diretto da Miguel Sapochnik, scritto da Eric Garcia e Garrett Lerner e basato sul romanzo di Eric Garcia, il film vede nel cast Jude Law, Forest Whitaker, Liev Schreiber, Alice Braga, Carice van Houten, Liza Lapira, RZA e Chandler Canterbury.
La trama è ambientata in un ipotetico futuro in cui gli organi artificiali possono essere acquistati: un uomo cerca di pagare il cuore che ha acquistato per sè, e dovrà fuggire per evitare che l’organo gli venga tolto…

Commenti»

1. ilollo - 30/12/2009

Molto bene Sherlock Holmes, buon film, divertente e piacevole! Avatar boom, non vedo l’ora di vederlo, mentre il cinepanettone continua a fare i suoi vergognosi risultati! Almeno Pieraccioni è calato rispetto allo scorso anno…

2. dyd666 - 30/12/2009

io ho visto sia sherlock che pieraccioni…e non confondiamo pieraccioni coi cinepanettoni perchè non è la stessa cosa!!! grande leonardo ottimo film anche quest’anno !!

enry - 30/12/2009

Anche quest’anno??
Quell’anche implica che anche gli anni passati i suoi film siano stati di ottimo livello… Cosa leggermente falsa!

3. Hotel P - 30/12/2009

Boom del cinepanettone e Pieraccioni. Però va detto che sale e multisale sono invase da questi due titoli, la gente è quasi OBBLIGATA a vederli.

Cinema più vicino a casa mia:
(tre sale: Pieraccioni/cinepanettone/Brothers): sono andato per vedere “Brothers” ma ovviamente gli hanno dato la sala più piccola, che infatti già dieci minuti prima dell’inizio era piena…

Che mi dice la cassiera? “Scelga un altro che FA LO STESSO…”

Come FA LO STESSO???

enry - 30/12/2009

Ahah.. ma è sempre la stessa cassiera che non sapeva che film fosse “500 days of summer”?

Hotel P - 30/12/2009

Sì, sì, sempre lei: imbronciata e scortese come sempre. Sembra quasi caricaturale.

enry - 30/12/2009

Mamma che tristezza… Con tutti i disoccupati in gamba che ci sono in giro fa ancora più rabbia vedere che certi elementi un lavoro lo hanno…

4. Giangi - 30/12/2009

Avatar Avatar Avatar non vedo l’ora :)

Per il cinepandoro (non mi piaccioni i panettoni) scommetto che appena finische questo periodo sarà chiuso nel dimenticatoio sto film, come tutti i suoi predecessori.
Comunque è vero che tutti lo vanno a vedere, l’anno scorso l’ho visto pure io, ricordo che avevo molto sonno e non lo reggevo. Ti fà passare un’oretta senza pensare a nulla.

5. PaoloKr - 30/12/2009

Che tristezza i primi tre posti. Ma purtroppo fintanto che c’è gente che gradisce in massa, che ci si può fare…
Comunque rimane roba commerciale rivolta al grande pubblico dai gusti facili.

Aspetto Avatar con impazienza e ancora nessun segno dalle mie parti del Classico Disney visto che i tre prodotti sopra menzionati stanno intasando le sale. Speriamo che almeno con i soldi guadagnati da questi scempi, si possano finanziare film degni di questo nome.

cescocesto - 30/12/2009

alla multisala qua a livorno fortunatamente c’erano cinepanettone-pieraccioni e la principessa e il ranocchio. ci sono andato per curiosità e con la speranza che fosse un “ritorno al passato”, ed è stato così. certo, ci sono cose che mai avremmo visto in aladdin o la sirenetta (un all’allusione al bacio con la lingua che mai mi sarei aspettato, ma i tempi cambiano), ma l’atmosfera c’era tutta. una buona sintesi tra modernità e tradizione, anche se karima come cantante non mi è proprio piaciuta. speriamo dia l’impulso, visti anche i buoni incassi, a un ritorno all’animazione tradizionale.

6. manu - 30/12/2009

beh io non paragonerei Sherlock ai due cinepandori dai!!!

Avatar fa il botto penso che andrò a vederlo a gennaio :D

ilollo - 30/12/2009

Infatti!!! Sherlock è fatto molto bene, ha un montaggio originale nello stile di Ritchie! Che poi sia fatto x il grande pubblico è un pregio… Tutto un altro pianeta rispetto alle prime due posizioni!

7. jdi - 30/12/2009

io vedo un parallelismo in italia tra cinema e TV.. gli stessi che foraggiano gli indecenti cinepanettoni , a me incomprensibili (non ci andrei neanche sotto tortura), sono gli stessi che si piazzano a vedere i vari donmattei, i medici in famiglia, e , per traslato, i vary reality…

PS: Brothers è davvero un film toccante…

cescocesto - 30/12/2009

e ho pure letto che il governo studia una riforma per cui -non ho capito perché, ma mi informerò meglio- i cinepanettoni sarebbero considerati film d’essai e quindi riceverebbero finanziamenti statali.. un po’ come voyager che ha il patrocinio del min. dei beni culturali!

ps. sì, brothers è davvero toccante, dall’inizio alla fine.

enry - 30/12/2009

Il pubblico che segue i reality non è assolutamente lo stesso dei cinepanettoni.. te lo posso assicurare.

8. enry - 30/12/2009

Prevedibile boom per Avatar.. Cameron non si smentisce mai.
Benissimo anche SH, film molto “cazzaro” che merita di essere visto solo per Robert Downey Jr. e la deliziosa Rachel McAdams.
Sui cineschifi si è già detto di tutto, no comment.
Delude un po’ La Principessa e il Ranocchio… evidentemente i bambini di oggi vogliono e preferiscono altro.

9. Leo1980 - 31/12/2009

sinceramente non pensavo che Avatar arrivasse a quasi 800 milioni di dollari (e mancano ancora capodanno e altre feste) in worldwide (boxofficemojo.com) io ho visto sia Pieraccioni che Holmes (mi rifiuto di pagare 7,5€ per vedere la solita minestra trita e ritrita che cambia solo location dei cinepanettoni), è vero che anche Leonardo ha avuto qualche passo falso ma perlomeno ogni volta tenta di scrivere una storia diversa e fa un umorismo intelligente non le sempre solite tette e culi e due parolacce in romanazzo…..io non so perchè voglio guardarli quando passano su Sky e credo sia dal 1998 o 1999 che non c’è una scena nei cinepanettoni che proprio mi faccia ridere bene al massimo sfugge un sorriso su una battuta ma non di più. Grande Downey Jr in Sherlock anche se si perde l’accento col doppiaggio (seppur buono) che si sente nel trailer in lingua originale

10. Trisha - 02/01/2010

Preferirei starmene a casa che andare al cinema per vedere i cinepanettoni di De Sica e Pieraccioni.

cescocesto - 03/01/2010

e sborsare otto euri, aggiungerei.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: