jump to navigation

TV USA Gazette #202 – Lost confermato per il 2 febbraio – CW ufficializza il palinsesto di metà stagione – CBS annuncia Miami Medical – Svelati i nuovi pilot NBC – Hannah Montana al capolinea? – Nuove possibili serie per Jerry Bruckheimer – Cambiamenti in vista per i talk show NBC – Notizie Casting – DVD covers: Angel – Video: arriva Life Unexpected 11/01/2010

Posted by 2345 in Cinema e TV, DVD, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno”. Vi ricordo inoltre di partecipare al sondaggio per votare la serie che vi ha più appassionato in questa prima decade di millennio e che proclamerà il miglior telefilm USA 2000-2010.

  • Confermata la data di inizio di “Lost”
    L’inizio della sesta stagione di Lost non si scontrerà con l’annuale discorso sullo Stato dell’Unione tenuto dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama.
    Alla fine la Casa Bianca ha scelto di non tenere il discorso il 2 febbraio per cui rimane solo l’altra data, il 26 gennaio, ma la cosa non è stata ancora ufficializzata. A comunicarlo è stato il portavoce del Presidente, Robert Gibbs, in un comunicato a dir poco inconsueto: “Con il suo discorso sullo Stato dell’Unione davanti al Congresso, il presidente Barack Obama non metterà in pericolo la messa in onda della prima puntata della sesta e ultima stagione di Lost. Non voglio che milioni di persone, che aspettano finalmente qualche risposta dalla serie, rimangano delusi dal Presidente”.
    Per tutta risposta, il produttore Carlton Cuse ha così risposto su Twitter: “In cambio, per aver spostato il discorso, io e Damon promettiamo di rispondere a QUALSIASI domanda il Presidente possa avere su Lost“.
    Intanto vi propongo l’annuale riassunto delle stagioni precedenti realizzato, come sempre, in poco più di otto minuti.
  • Nuovi arrivi, vecchi ritorni e notizie dal press tour per CBS
    Decisamente non sembra essere la stagione delle serie ospedaliere. Trauma e Three Rivers sono stati due grandi flop, mentre Mercy combatte per sopravvivere. La CBS, forse anche per questo, ha deciso che la nuova serie di Jerry Bruckheimer, Miami Medical, andrà in onda di venerdì a partire dal 2 aprile prossimo prendendo il posto di Numb3rs, che per allora avrà concluso la stagione. La serie narra le storie di un gruppo di chirurghi e vede nel cast gli attori Jeremy Northam , Omar Gooding e Michael Bolten.
    Il network ha annunciato inoltre che la serie Le regole dell’amore inizierà la sua quarta stagione il prossimo 1° marzo al posto di Accidentally on Purpose. Quest’ultima si sposterà invece di mercoledì alle 20.30, a partire dal 31 marzo, quando Provaci ancora Gary avrà completato la sua seconda stagione.
    Ordinato anche il pilot della nuova sit-com True Love, che racconta la storia di quattro amici in cerca d’amore a New York. La serie sarà una co-produzione con Sony TV e avrà come produttore esecutico Matt Tarses, che torna a lavorare con il network dopo la serie La peggiore settimana della nostra vita, grande flop ma acclamata dalla critica.
    Nina Tassler, Presidente della CBS, ha inoltre precisato alcune cose direttamente dal Television Critics Association Winter Press Tour in corso in questi giorni.
    Three Rivers è stato ufficialmente cancellato.
    Numb3rs è assolutamente in considerazione anche per il prossimo anno. La stagione più corta è stata solo un’esigenza dovuta all’inserimento della nuova serie ospedaliera Miami Medical.
    • Ci sono ancora 18 episodi di Flashpoint e 13 di The Bridge da mandare in onda e la cosa avverrà prima o poi, anche se non c’è ancora una data.
    • Argomento Charlie Sheen: “La cosa è un fatto estremamente privato e personale. La cosa non avrà alcun impatto su Due uomini e mezzo“.
    • Circa Laurence Fishburne a CSI: “Sembra che finalmente gli spettatori abbiano iniziato ad apprezzare il suo personaggio e lo sentono ormai parte del team”.
  • CW annuncia il palinsesto di metà stagione
    CW ufficializza il suo palinsesto per il resto della stagione televisiva 2009/2010. Diamogli un’occhiata:
    Lunedì: dal 18 gennaio alle ore 20.00 torna, con nuovi episodi, One Tree Hill. Alle 21.00 inizierà la nuova serie Life Unexpected. Dall’8 marzo poi, Life Unexpected passa alle 20.00 e sarà seguita dal ritorno degli inediti di Gossip Girl. Il 19 aprile, finiti i tredici episodi di Life Unexpected, tornerà One Tree Hill con l’ultima parte della stagione. Così la serata avrà sempre episodi inediti da gennaio a maggio.
    Martedì: dal 9 marzo tornano 90210 e Melrose Place con episodi inediti.
    Mercoledì: dal 20 gennaio andranno in onda repliche di Gossip Girl e Life Unexpected, fino a fine febbraio. “America’s Next Top Model” tornerà invece, con il 14esimo ciclo, il prossimo 3 marzo con una prima puntata speciale di due ore. Dal 10 marzo il reality si sposterà nel suo orario delle ore 20.00 e ancora non è stato annunciato cosa verrà programmato alle 21.00.
    Giovedì: dal 21 gennaio tornano The Vampire Diaries e Supernatural con episodi inediti.
    Venerdì: dal 22 gennaio torna Smallville con episodi inediti.
  • Alcuni dei nuovi progetti NBC
    NBC ha svelato, dai Television Critics Association Winter Press Tour in corso, diversi progetti tra i 18 pilot in via di sviluppo per il 2010-11. Diamogli un’occhiata insieme:
    Prime Suspect: basata sulla serie BBC, vincitrice di diversi premi, la serie vede una coraggiosa detective che indaga su una serie di complessi misteri a sfondo politico.
    Produce Universal Media Studios mentre Hank Steinberg (Senza Traccia) e Erwin Stoff (The Blind Side) saranno i produttori esecutivi.
    The Rockford Files: la famosa serie NBC anni ’70 Agenzia Rockford viene reimmaginata dai produttori esecutivi David Shore (Dr. House) e Steve Carell (The Office). Il protagonista sarà, come nell’originale, Jim Rockford uno squattrinato detective che accetta casi improbabili rifiutati da altri. Produce Universal Media Studios e Carousel Productions.
    The Event: un thriller che racconta, con un originale metodo narrativo, i diversi punti di vista riguardanti una persona regolare e tranquilla che si trova a combattere un misterioso complotto su larga scala. Universal Media Studios produce mentre Steve Stark (Medium) e Nick Wauters (4400) saranno i produttori esecutivi.
    Undercovers: una coppia di agenti, marito e moglie, ritiratasi da anni viene richiamata in servizio dalla CIA. Lavorando insieme per la prima volta su nuovi casi, scopriranno alcuni aspetti del loro passato e riaccenderanno la passione spenta tra di loro. J.J. Abrams (Lost, Fringe), Bryan Burk (Star Trek) e Josh Reims (Dirty Sexy Money) saranno i produttori esecutivi. La serie sarà prodotta da Warner Bros. Television e Bad Robot Productions.
    Chase: una nuova serie mista azione/procedurale da Jerry Bruckheimer. Prodotta da Jennifer Johnson (Cold Case) racconta di una squadra di recupero di fuggiaschi e si preannuncia molto adrenalinica. Produce Warner Bros. Television.
    Kindreads: creata dal famoso David E. Kelley (Boston Legal, The Practice, Ally McBeal), vincitore di Emmy, parla di uno stizzoso ex avvocato e del suo gruppo di strambi associati che si riuniscono in un poco convenzionale studio legale.
    Produce Warner Bros. Television.
    Love Bites: una commedia prodotta da Universal Media Studios. Scritta da Cindy Chupack (Sex and the City), Timothy Bevan e Eric Fellner (entrambi a “Love Actually“, “Il diario di Bridget Jones“) mentre Shelley McCrory sarà la produttrice esecutiva.
    • È confermato  lo sviluppo di un nuovo spin-off di Law & Order ambientato a Los Angeles (ribattezzato ironicamente LOLA). Intanto la serie madre, Law & Order – I due volti della giustizia, potrebbe avere una nuova stagione, diventando la serie più longeva della storia.
    • Una nuova sit-com, ancora senza nome, avrà come protagonista Adam Carolla, famoso conduttore radio.
    La serie, co-prodotta da Universal Media Studios, parlerà di un imprenditore che cerca di ricostruire la propria vita , dopo un divorzio.
    Infine Gaspin ha annunciato il 17 maggio a New York come data per gli upfront 2010, abbandonando così la formula infront di aprile adottata negli ultimi due anni.
  • “FlashForward” rimandato al 18 marzo
    FlashForward tornerà, con un doppio episodio, giovedì 18 marzo alle 20.00, su ABC. La serie sarebbe dovuta tornare due settimane prima, il 4 marzo, ma è stata posticipata dopo l’annuncio del canale Fox di due puntate speciali di “American Idol” per giovedì 4 e 11 marzo. Così facendo, i rimanenti episodi andranno in onda di seguito, senza repliche o interruzioni e la serie terminerà la sua prima stagione il 27 maggio, con un altro doppio episodio.
  • Ottimo ritorno per le serie ABC Family
    Continua la stagione d’oro delle serie via cavo.
    L’inizio della seconda parte della seconda stagione della serie La vita segreta di una teenager americana ha totalizzato, su ABC Family, l’incredibile cifra di 4,5 milioni di spettatori (con 2,12 milioni nella fascia adulti 18-49 e 3 milioni in quella 12-34). Ricordo che la stessa sera, un doppio episodio di Heroes ha ottenuto poco meno di 5 milioni, su ABC.
    Anche Make It or Break It, tornata con la seconda parte della prima stagione, pur non sfruttando appieno il forte traino ha avuto un buon risultato, con 2,7 milioni (1,2 nella fascia 18-49 e 1,7 in quella 12-34).
  • “Hannah Montana” arriva al capolinea?
    Hannah Montana potrebbe chiudere la sua corsa con la quarta stagione.
    Adam Bonnett, un executive della programmazione di Disney Channel, ha detto in un’intervista al New York Post che Miley Cyrus vorrebbe chiudere la serie definitivamente, dopo aver girato la prossima stagione.
    La cosa è stata confermata venerdì scorso anche da un portavoce della Disney, ma nessun dettaglio è stato aggiunto.
    La serie, che ha una media di circa cinque milioni di spettatori, inizierà la produzione della quarta stagione a fine mese e inizierà la messa in onda a partire dalla tarda primavera, fino ad arrivare al 2011.
  • Nuovi progetti per Jerry Bruckheimer
    Arrivano senza sosta notizie dai Television Critics Association Winter Press Tour.
    Jonathan Littman, capo della Jerry Bruckheimer Television, oltre Chase per la NBC di cui ho parlato prima, ha annunciato altre due nuove serie che si aggiungeranno alle otto che sono già in onda in televisione.
    Hopscotch, per la ABC, è una serie “high concept” (come si dice in gergo cinematografico) e di genere crime dove ogni episodio è strutturato in più atti e ognuno di essi narra una fase del processo investigativo. Chris Levinson (Law & Order) scriverà la serie.
    The Whole Truth, sempre per la ABC, è un legal drama che mostra le fasi di un processo da parte sia della difesa, che dell’accusa. Tom Donaghy (Senza Traccia) scriverà la serie.
    Entrambe saranno realizzate da Warner Bros. Television.
  • “Scrubs” concluderà la sua corsa al mercoledì
    La ABC ha annunciato la data di messa in onda degli ultimi due episodi di questa nona, sfortunata, stagione di Scrubs – Medici ai primi ferri.
    La serie proseguirà fino a martedì 26 gennaio con tre episodi, alternati a repliche e agli ultimi dell’altrettanto sfortunata seconda (e presumibilmente ultima) stagione di Better Off Ted.
    Gli ultimi due episodi (9×12 e 9×13) invece, andranno in onda mercoledì 27 gennaio e 3 febbraio alle 20.00 e purtroppo non hanno nessun tipo di conclusione, visto che sono delle normali puntate.
  • HBO acquista “Sins of My Father”
    HBO ha acquistato i diritti per mandare in onda, in USA, il documentario “Sins of My Father” che verrà presenatato alla prossima edizione del Sundance Film Festival.
    Il film, diretto dal regista argentino Nicolas Entel, racconta la vita privata di Pablo Escobar, il più famoso signore della droga colombiano, attraverso gli occhi di suo figlio, Sebastian Marroquin, che ha cambiato nome e ha abbandonato la Colombia dopo la morte del padre.
    Il documentario mostra interviste a lui, alla madre, Maria Victoria, e include immagini e riprese private mai viste prima. Verrà mostrato anche l’incontro tra Marroquin e il figlio del politico Luis Carlos Galan Sarmiento, ucciso da Escobar 20 anni prima.
    Il documentario dovrebbe andare in onda il prossimo autunno.
  • Rimandato “Our Little Genius”
    Il game “Our Little Genius“, che doveva ricominciare il prossimo 13 gennaio, è stato rimandato a data da destinarsi.
    Il suo cretaore, Mark Burnett, ha infatti scoperto che alcuni partecipanti, ragazzini tra i 6 e i 12 anni, erano a conoscenza di alcune informazioni sul contenuto delle domande che il conduttore, Kevin Pollack, poneva loro.
    Il produttore ha quindi chiesto al canale FOX di poter approfondire la cosa e avere il tempo di girare da capo alcune puntate.
    Al suo posto andrà in onda la replica del 450esimo episodio de I Simpson e, a seguire, una puntata speciale di 90 minuti di “American Idol“.
  • David Hasselhoff lascia “America’s Got Talent”
    Dopo 4 anni, David Hasselhoff ha lasciato il ruolo di giudice che aveva, insieme a Piers Morgan e Sharon Osbourne, nel talent show “America’s Got Talent“.
    “Sono orgoglioso di aver contribuito nel rendere questo show il programma più seguito delle passate estati” dice a People Magazine “é stata un’esperienza considerevole e ora sono eccitato di poter seguire il mio sogno di realizzare un mio proprio show televisivo, che annuncerò presto”.
    La NBC ribadisce che l’attore è stato parte integrante dello show e si definisce triste nel vederlo andare via.
    Intanto è stato annunciato che sarà l’attore, comico e conduttore Howie Mandel a prendere il posto di Hasseloff come giudice.
  • Deciso il futuro del “The Jay Leno Show“…
    Il futuro del “The Jay Leno Show” è stato oggetto in questi giorni di tante speculazioni e ipotesi. La NBC stava infatti riconsiderando l’orario delle 22.00, che è stato un totale fallimento per lo show con risultati molto modesti, e ora è stata finalmente presa una decisione.
    Jeff Gaspin, presidente di NBC Universal Entertainment, ha infatti confermato dai Television Critics Association Winter Press Tour, che a partire già dal 12 febbraio il “The Jay Leno Show” non andrà più in onda in quell’orario.
    Gaspin, a chi ha chiesto che fine hanno fatto le dichiarazioni che il talk show era un progetto a lungo termine e che aveva solo bisogno di crescere, ha precisato che il programma otteneva risultati accettabili per il network ma non per le stazioni affiliate.
    Il network vorrebbe a questo punto spostare Leno nell’orario delle 23:35, con una versione di mezz’ora del talk show, Conan O’Brien, con il suo “The Tonight Show” (originariamente condotto dallo stesso Leno), passerebbe alle 12:05 e Jimmy Fallon con il “Late Night” alle 01:05. In questo modo il diretto concorrente, “The David Letterman Show” sulla CBS, sarebbe incastrato tra due temibili rivali. Purtoppo però ancora non c’è stato un accordo tra le varie parti.
    Gaspin si dice fiducioso comunque di avere un palinsesto definito prima delle Olimpiadi, in modo da pubblcizzare la nuova programmazione durante i giochi.
    Intanto per le cinque ore settimanali lasciate scoperte si prospetta una programmazione fatta da un paio di ore di serie, un reality e una combinazione di repliche e puntate di “Dateline“.
  • …ma non quello del “Tonight Show with Conan O’ Brien”
    Con il “The Jay Leno Show” spostato nell’orario del “Tonight Show“,  ci si chiede cosa deciderà di fare il suo conduttore, Conan O’Brien. Accetterà la cosa o traslocherà su un altro network, venendo così meno all’accordo con NBC?
    Leno sarebbe d’accordo sullo scambio, ma O’Brien ancora non si è espresso.
    Nel caso in cui il conduttore decidesse di passare a un network rivale, questo modificherebbe non poco lo scenario della programmazione di tarda serata.
    La ABC ha già detto di non essere interessata, dal momento che il suo “Jimmy Kimmel Live” procede a gonfie vele questa stagione. La FOX invece ha dato segnali di interesse. “Siamo sempre stati interessati alla tarda serata e da tempo cerchiamo qualcuno di grande talento da portare alla FOX” ha detto una voce interna al network “Vediamo come si evolve la cosa e poi decideremo”.
    La NBC precisa che non c’è alcuna tensione con il conduttore e che, anzi, “c’è parecchia conversazione”. Il network è quasi certo che O’Brien non lascerà, visti i diversi vincoli contrattuali che legano entrambe le parti e penali molto salate da pagare, nel caso in cui una delle due venga meno.
    Non resta che aspettare e vedere cosa accadrà.


  • Due nuove sit-com per ABC
    ABC ha comprato, all’ultimo momento, due nuove sit-com, entrambe Sony TV e originariamente scartate, caratterizzate entrambe da volti familiari in USA.
    Il primo progetto vede la presenza di Carlos Mencia, attore e autore di origini messicane, ed è basata in parte sulla sua vera vita. La sit-com è scritta da Mitchel Katlin e Nat Bernstein e parlerà di un uomo nel mezzo della sua enorme e multigenerazionale famiglia messicana.
    La seconda sit-com, realizzata da Al Higgins (Til Death – Per tutta la vita) e Devon Shepard, vedrà Cedric The Entertainer nel ruolo di un giocatore di baseball in pensione che conduce un programma alla radio e che dovrà rivalutare il tipo di genitore che è stato con il figlio e con la nipote di 6 anni, che rientrano nella sua vita.
  • “The Big C.” entra in produzione
    Showtime ha dato il via a The Big C., prodotto dall’attrice Laura Linney, vincitrice di tre Emmy
    La serie, composta da tredici episodi, narra le vicende di una donna di periferia, interpretata dalla Linney,  la cui vita viene sconvolta quando le viene diagnosticato un cancro.
    Laura Linney è una consumata attirice e produttrice e siamo onorati che abbia scelto Showtime per questa straordinaria serie” dice Robert Greenblatt, Presidente della sezione entertainment del network. “Il personaggio e la sua storia sono complessi e richiedono diverse sfumature di commedia e dramma che nessuno meglio di lei poteva interpretare. E sarà circondata da un cast di attori alla sua altezza”.
    Oliver Platt (Huff) farà parte del cast.
  • ABC ordina “Scoundrels
    ABC ha dato il via alla produzione di Scoundrels, un drama basato sulla serie neozelandese Crimini di famiglia (Outrageous Fortune – nella foto sopra), andata in onda anche da noi. Per ora l’ordine è di otto episodi che andranno in onda questa estate.
    La serie, prodotta da ABC Studios, narra di una famiglia di piccoli criminali sconvolta da una condanna che terrà il padre in prigione per molto tempo. Sarà la madre ora a guidare la famiglia, nel tentativo di riportarla sulla retta via e cercare di tenere i figli lontano dai guai.
    Richard Levine e Lyn Greene (Nip/Tuck) hanno scritto la sceneggiatura e saranno gli showrunner della serie. John Barnett, produttore della serie originale giunta alla quinta stagione, co-produrrà questa nuova versione insieme a Francie Calfo.
    È la seconda volta che la ABC cerca di realizzare una versione USA della serie, dopo il progetto intitolato Good Behavior del 2008.
  • Nuova serie per Shawn Ryan
    FOX ha dato il via al nuovo progetto di Shawn Ryan (The Shield, Lie to Me) intitolato Ridealong. Sarà un telefilm poliziesco che racconterà le vicende di un poliziotto violento di Chicago che cerca di ripulire la città dal crimine e dalla corruzione.
  • Dopo “I Tudors”, arriva “The Borgias”
    Showtime ha annunciato la serie The Borgias, nuova serie in costume che narrerà, in maniera romanzata, le vicende storiche della famosa famiglia italiana vissuta tra il 1400 e 1500. Più precisamente, la serie sarà ambientata nell’Italia del 1492 e vedrà nel cast Jeremy Irons, al suo primo ruolo regolare in televisione, nei panni di Rodrigo Borgia, patriarca della famiglia. Michael Hirst (I Tudors) guiderà la serie e il famoso regista Neil Jordan sarà il produttore esecutivo e dirigerà i primi due episodi.
    La serie prenderà, idealmente, il posto de I Tudors, la cui quarta e ultima stagione partirà ad aprile.

A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!


  • Sharon Stone, Mischa Barton e Lee Tergesen a “Law & Order: Unità speciale”
    Sharon Stone parteciperà ad un arco di quattro episodi di Law & Order: Unità speciale. Sarà un ex poliziotto, ora avvocato, che avrà a che fare con Benson (Mariska Hargitay) e Stabler (Christopher Meloni). Non è la prima volta che l’attrice appare sul piccolo schermo: ricordo tre episodi nel 2004 a The Practice, per cui vinse un Emmy, e diverse apparizioni nella serie Huff, su Showtime. Dick Wolf, boss della serie, si è detto compiaciuto ed eccitato all’idea di avere una star del suo calibro nello show.
    Mischa Barton (O.C.) interpreterà un prostituta incinta che chiederà aiuto a Benson (Mariska Hargitay) in un episodio prossimamente in onda.
    Anche Lee Tergesen (Desperate Housewives, Life on Mars) parteciperà ad un episodio e reincontrerà così Christopher Meloni, con cui aveva lavorato ad Oz, sette anni prima, e dove erano amanti.
    Tergesen interpreterà un fanatico religioso squilibrato che viene accusato di omicidio. E sembra che l’attore avrà diverse scene con il suo vecchio collega, proprio come ai vecchi tempi.
  • Pioggia di guest star nelle serie NBC
    Kathy Bates, vincitrice di un premio Oscar, apparirà a The Office. L’attrice interpreterà, per diversi episodi, una donna del sud a capo di una grossa compagnia che vuole acquistare la Dundler Mifflin. Inoltre, in un doppio episodio in onda il 4 e 11 marzo, nascerà il bimbo di Jim (John Krasinski) e Pam (Jenna Fischer).
    Jon Hamm (Mad Men) riprenderà il ruolo del Dr. Drew Baird a 30 Rock, a partire dall’episodio in onda il prossimo 11 febbraio.
    Jack Black (“School of Rock“) sarà uno studente impaziente di unirsi al gruppo di studio in Community. Apparirà nell’episodio in onda il 14 gennaio.
    Sempre parlando di Community, Katharine McPhee (American Idol) sarà invece la figliastra di Pierce (Chevy Chase) e un possibile interesse amoroso di Jeff (Joel McHale) nel primo episodio in onda dopo le Olimpiadi.
    Michael Imperioli (I Soprano) apparirà nell’episodio in onda il 13 gennaio della serie ospedaliera Mercy. Interpreterà un paziente che ha ricevuto un trapianto di mano e che scoprirà che l’organo apparteneva a un pedofilo.
    Debra Winger (“Ufficiale e gentiluomo“) apparirà nella serie Law & Order – I due volti della giustizia come preside di una scuola. L’episodio andrà in onda il prossimo 29 gennaio.
  • Melinda Clarke a “The Vampire Diaries”
    Melinda Clarke (O.C., CSI) interpreterà Kelly Donovan, la mamma alcolizzata di Matt (Zach Roerig), nella serie di successo The Vampire Diaries. L’attrice dovrebbe rimanere per almeno tre episodi.
  • Ryan O’Neal a “90210”
    Ryan O’Neal, indimenticabile attore di cinema e marito della compianta Farrah Fawcett, apparirà a 90210, la serie CW che tornerà il 9 marzo in USA.
    L’attore sarà il papà, poco presente e famosa star, di Teddy (Trevor Donovan) e dovrebbe apparire per diversi episodi a partire da aprile.
  • Eric Millegan torna a “Bones”
    Eric Millegan, riapparirà nel ruolo di Zack, nell’episodio in onda il prossimo 8 aprile e che sarà il 100esimo della serie Bones.
    L’episodio avrà un flashback che racconterà il primo incontro tra il personaggio e Brennan (Emily Deschanel).
    L’attore era stato una presenza fissa del cast delle prime tre stagioni ed era in seguito riapparso in qualità di guest star.

  • Annunciato il cast di “Covert Affairs”
    Covert Affairs ha avuto un ordine, dal canale cavo USA, per un pilot da 90 minuti ed eventuali 11 episodi.
    La serie vedrà protagonista l’attrice Piper Perabo (“Le ragazze del Coyote Ugly“) nei panni di Annie Walker, una tirocinante della CIA che viene improvvisamente promossa sul campo a causa di un suo ex ragazzo, il quale sembra avere un certo interesse nella sua agenzia.
    Il ricco cast comprenderà: Christopher Gorham (Ugly Betty), Peter Gallagher (O.C.), Kari Matchett (Crash) e Anne Dudek (Dr. House).
    Doug Liman (la trilogia “Bourne” al cinema) e Dave Bartis (O.C.) saranno i produttori esecutivi.
  • Annunciato il cast di “Funny in Farsi”
    Il comico, di origini iraniane, Maz Jobrani (Better Off Ted) apparirà nel pilot della nuova sit-com ABC, Funny in Farsi.
    La serie è basata sui ricordi dell’autore iraniano Firoozeh Dumas nel crescere, durante gli anni ’70, a Newport Beach, California.
    Jobrani sarà il papà della famiglia, un ingegnere di una compagnia di petrolio che è emigrato con la sua famiglia dall’Iran.
    Nel cast sono presenti anche Marjan Nehsat, la mamma che troverà difficoltà ad assimilare la nuova cultura e Hrach Titizian (24), che sarà il giovane fratello di Jobrani.
    Il pilot sarà diretto da Barry Sonnenfeld (in televisione Pushing Daisies, Notes from the Underbelly).



Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2009/10.



Questa volta ho deciso di proporvi il cofanetto “Angel: Seasons 1-5” che contiene la serie completa di Angel, spin-off di Buffy l’ammazzavampiri. La serie, creata sempre da Joss Whedon, racconta le avventure di Angel (David Boreanaz) a seguito della sua “fuga” da Sunnydale e dal suo amore, Buffy (Sarah Michelle Gellar). Lungo le stagioni compaiono diversi personaggi dalla serie madre tra cui Cordelia (Charisma Carpenter), Oz (Seth Green) e Faith Lehane (Eliza Dushku).
Il cofanetto è il compagno di quello di Buffy che vi avevo proposto l’altra volta e contiene 30 dischi con le cinque stagioni, diversi inserti speciali e un lettera di Joss Whedon ai fan.



Life Unexpected, che debutterà su CW lunedì 18 gennaio prossimo, narra di una ragazza di 15 anni adottata che torna a vivere con i genitori biologici. La serie vede nel cast Shiri Appleby (Roswell), Kerr Smith (Dawson’s Creek) e Brittany Robertson (Swingtown).
Intanto CW ha messo online i primi dieci minuti di questa nuova serie. Una extended preview è infatti diponibile online e si può trovare su diversi siti e gruppi di Facebook, fan del canale e dello show. Questo segna il primo lancio pubblicitario di una serie, attraverso il famoso social network e permetterà al telefilm di essere visto da un possibile bacino di oltre 5,4 milioni di persone.
Adesso vi propongo un’altra preview che circola già da qualche mese su Youtube.


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”.

Commenti»

1. pali - 11/01/2010

lost batte obama!!!
nulla può contro lost…

2. Rotator - 11/01/2010

Anche Obama si deve piegare davanti a Lost :D

Attendo Life Unexpected, speriamo mantenga le promesse.
Sembrano interessanti anche Covert Affairs, The Rockford Files, Funny in Farsi e anche il progetto di Bruckheimer, Chase. Attendo anche Undercovers di Abrams.

Avevo visto Crimini di famiglia un po’ di tempo fa’ (su Jimmy?) e mi era piaciuta (ho seguito solo pochi episodi però).

Rotator - 11/01/2010

anche The Event sembra interessante (anche se il titolo non mi piace molto).

3. Julian - 11/01/2010

Interessanti Prime Suspect, Undercovers e The Event.
David Kelley ha leggermente stufato con queste copie mal riuscite di Ally McBeal… ma darò in ogni caso un’occhiata a Kindreads.

4. nicola83 - 11/01/2010

Life Unexpected promette bene, anche se in fondo la trama non mi sembra proprio così eccezionale. Ma con la carestia di nuove belle serie che c’è..

5. enry - 11/01/2010

Ahah grande Obama!
Bush avrebbe bombardato la sede della ABC piuttosto che darla vinta a qualcuno.
Three Rivers era ovvio venisse cancellato.
Numb3rs con gli ascolti che sta facendo non poteva venir cancellato.
FlashFlop potrebbe anche non tornare affatto, tanto ormai…
“Mischa Barton interpreterà un prostituta incinta”… sono belle soddisfazioni eh…
TVD adesso può permettersi attori un po’ più decenti… e pure Melinda Clarke entra nel circo.
Bello il cast di “Covert Affairs”… ma tanto c’è Christopher Gorham, quindi flopperà.

Julian - 11/01/2010

Cavolo ho pensato la stessa cosa XD

Fabio - 11/01/2010

Povero Flashforward… io sono fiducioso per questa seconda parte di stagione!

Paolo - 11/01/2010

“sono belle soddisfazioni eh…”
una carriera in ascesa senz’altro… :)

enry - 11/01/2010

Eh si, povera…
Da quando ha mollato The O.C. non ne ha più beccata mezza.

Paolo - 11/01/2010

Povera…quanto mi dispiace…
Scherzo ovviamente… :P

enry - 12/01/2010

Che uomo crudele!!

cescocesto - 12/01/2010

quello che non ho mai capito è se l’abbandono sia stata una sua scelta o degli sceneggiatori.
nel primo caso.. porella, non c’ha proprio preso.

Nick84 - 11/01/2010

Che debole solo per non essere odiato dai 10 miliardi di fans di lost
Il programma preferito di bush era il momento della verità il che la dice lunga sulla sua immensa cultura .

Mischa Barton credo si troverà bene , un ruolo facile dato che interpreterà se stessa .

6. Julian - 11/01/2010

Riuscirà stavolta Cristopher Gorham a trovare una sistemazione stabile? Già solo la sua presenza mi suggerisce che Covert Affairs verrà cancellata presto.

New_AMZ - 11/01/2010

Io credo che ci siano attori che se non sono raccomandati, poco ci manca. Tra questi c’è Gorham, ma anche Peter Krause, che anche se una serie chiude, loro dopo tre giorni hanno già l’alternativa firmata o quasi.

enry - 12/01/2010

Ma almeno Peter Krause è un bravo attore, anche se dopo SFU non ha avuto molta fortuna.
Ma Gorham fa pena anche come attore.

7. Fabio - 11/01/2010

Che bello il cofanetto di Angel… peccato che non ci sia da noi :(

Il palinsesto CW è intelligente per quanto riguarda il lunedì… ma aspettare fino a marzo il ritorno degli shows del martedì non l’ho capito… Life Unexpected non lo guarderò… ho troppa carne al fuoco… non riesco a guardare tutto…(anche perchè sto recuperando Buffy, serie che non avevo seguito; e Brothers and Sisters).

Non vedo l’ora di vedere Lost :D

ilollo - 11/01/2010

credo che 90210 e MP tornino a marzo per non scontrarsi con le Olimpiadi…

albert - 11/01/2010

Il cofanetto di Angel l’ho visto in vendita qualche anno fa alla Feltrinelli.

8. Roberta - 11/01/2010

il monster box di angel <3 <3 <3

9. ilollo - 11/01/2010

LOST è più potente del presidente degli Stati Uniti d’America!!! grande!

10. --vale-- - 11/01/2010

uno dei miei sogni al momento è quello di trovare questi 2 cofanetti di buffy e angel.sono semplicemente fantastici!speriamo ke life unexpected(se si scrive cosi) possa ottenere tanti ascolti in modo ke la CW non viva solo di vampiri..

11. Lara - 11/01/2010

Quelli di NBC sono alcuni dei progetti da sviluppare, o sono le scelte definitive fra i pilot girati?
La NBC stava producendo anche il pilot di “Rex is not your lawyer” con David Tennant, quindi sarei curiosa di sapere se il progetto è stato abbandonato.

Paolo - 11/01/2010

Come detto nel pezzo sopra sono alcuni progetti per la stagione 2010/2011.
Ovviamente verrà realizzato il pilot per primavera e poi, in base al risultato, si deciderà se farla diventare una serie.
Di “Rex is not your lawyer” ne ho parlato diverse volte annunciando trama e cast e non ho ritenuto opportuno ripetermi di nuovo. ;)

Nick84 - 11/01/2010

Strano perchè dall’alto della loro saccenza i dirigenti di NBC dissero che rinunciavano ai piloti per questioni di budget
Si fa presto a cambiare idea .

12. Lara - 11/01/2010

Grazie della risposta. In effetti, era logico che fosse troppo presto.

13. Nick84 - 11/01/2010

I progetti di NBC sono tutti su poliziotti avvocati detective MAMMA MIA CHE TRISTEZZA DI RETE almeno la CBS con i suoi morti ammazzati fa 4 volte il suo ascolto.

David Hasselhoff è stato cacciato vero? saranno stati stufi dei suoi eccessi .

Finalmente ci siano tolti dalle palle LENO , peggio di pomeriggio 5 , era sempre in onda .

Covert Affairs con Christopher Gorham riuscira anche a floppare sulla via cavo e su un canale smorto come USA NETWORK?

Da Life Unexpected potrebbe uscirci qualcosa di carino , gli attori sono decenti e conosciuti , c’è anche Kerr “dono divino” Smith , non ciu sono zoccole e i protagonisti sembrano vivere nel modo reale , il che per Wcess è già un qualcosa di straordinario . La trama sembra carina .

14. Nick84 - 11/01/2010

Dimenticavo torna “FlashForward” , l’avevo completamente rimossa grazie all’aiuto del mio analista .
IO LA MOLLO .

Fabio - 12/01/2010

io no… le do un’altra chance…anche perché non mi ha annoiato come alla maggior parte di voi…

15. Manu - 12/01/2010

sbaglio o USA Networks produce anche White Collar??? che non mi pare proprio una ciofeca eh… diamo fiducia :-)

enry - 12/01/2010

Ma USA Network è un canale pieno di serie di successo.
Tra le altre c’è anche Burn Notice… il problema è l’attore protagonista, non la rete.

16. cescocesto - 12/01/2010

NBC è davvero messa male, si butta su bruckheimer (ma quanti cavolo di tf produce quest’uomo?), ma non otterrà ascolti analoghi alla CBS.
il fato di jay leno era scontato da tempo..
aspetto con ansia solo life unexpected.

ovviamente, peccato per scrubs. avrebbero dovuto lasciarla finire all’ottava stagione e amen.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: