jump to navigation

TV USA Giorno per giorno Flash #295 – Lunedì 1° febbraio 2010: buoni risultati per le sit-com CBS del lunedì; bene Dr. House, scende 24 e sui soliti valori le altre serie – Matthew Broderick in un telefilm – Il destino del canale CW – Arriva Lost 02/02/2010

Posted by 2345 in Auditel, Cinema e TV, Giorno per giorno Flash, TV USA.
Tags: , , , , , , , , , , ,
trackback

Diamo uno sguardo ai dati di ascolto statunitensi della serata di ieri 1° febbraio 2010, elaborati in base alle cifre preliminari diffuse da Nielsen Media Research e pubblicate ogni pomeriggio da alcuni siti web americani come Mediaweek e Hollywood Reporter.
In chiusura, alcune news e aggiornamenti di cast dal panorama televisivo statunitense che potranno anche essere approfonditi negli spazi settimanali “TV USA Gazette”, “TV USA Spoilers” e “TV USA Giorno per giorno” ed un elenco degli episodi inediti di telefilm in onda questa sera negli Stati Uniti. Vi ricordo infine di partecipare al sondaggio per votare la serie che vi ha più appassionato in questa prima decade di millennio e che proclamerà il miglior telefilm USA 2000-2010.
Per favore evitate nei commenti qualsiasi tipo di SPOILER sugli episodi dei telefilm citati in questo spazio!

ASCOLTI USA di lunedì 1° febbraio 2010
Vince la serata “Due uomini e mezzo”. Ottimo risultato per le altre sit-com CBS e bene anche “Dr. House”. Scende “24” e sui soliti valori le altre serie
Ecco la classifica degli spettatori totali dei cinque principali network statunitensi (ABC, CBS, NBC, FOX e The CW): nella prima colonna è indicata l’audience in milioni di spettatori, nella seconda il rating e lo share nella fascia di pubblico 18-49 anni.

AUDIENCE RATING/
SHARE
12,74 4,1/10
11,55 3,9/10
10,43 3,5/9
5,01 1,9/5
2,11 1,0/2

Ecco un elenco degli episodi inediti di serie e sit-com trasmessi ieri sera sui cinque network:

  • ore 20.00 Dr. House – Medical Division 6×12 (FOX), Chuck 3×06 (NBC), How I Met Your Mother – E alla fine arriva mamma! 5×14 (CBS), One Tree Hill 7×15 (CW)
  • ore 20.30 Accidentally on Purpose 1×14 (CBS)
  • ore 21.00 24 8×06 (FOX), Due uomini e mezzo 7×14 (CBS), Heroes 4×18 (NBC), Life Unexpected 1×03 (CW)
  • ore 21.30 The Big Bang Theory 3×14 (CBS)
  • ore 22.00 CSI: Miami 8×14 (CBS)

Di seguito entro più nel dettaglio dei programmi trasmessi, con una classifica per fascia oraria di trasmissione ordinata in base agli spettatori totalizzati.

ORE 20.00


  1. Su FOX è andato in onda il dodicesimo episodio inedito della sesta stagione di Dr. House – Medical Division che è sceso a 13,35 milioni di spettatori (4,9/13).
  2. Su ABC una nuova puntata del reality “The Bachelor” ha avuto 11,66 milioni di spettatori (4,1/10) fino alle 22.00.
  3. Su CBS sono andati in onda episodi inediti delle sit-com How I Met Your Mother – E alla fine arriva mamma! (scesa a 9,37 milioni di spettatori – 3,7/10) e Accidentally on Purpose (scesa a 8,53 milioni di spettatori – 3,1/8).
  4. Su NBC il sesto episodio inedito della terza stagione della serie Chuck ottiene 6,72 milioni di spettatori (2,5/7).
  5. Su CW il quindicesimo episodio inedito della settima stagione della serie One Tree Hill ottiene 2,15 milioni di spettatori (1,0/3).

ORE 21.00


  1. Su CBS sono andati in onda episodi inediti delle sit-com Due uomini e mezzo (con 16,50 milioni di spettatori – 5,1/12) e The Big Bang Theory (salita a 15,44 milioni di spettatori – 5,4/13).
  2. Su ABC è proseguita la puntata del reality “The Bachelor“.
  3. Su FOX è andato in onda il sesto episodio inedito della ottava stagione della serie 24 che scende a circa 9,76 milioni di spettatori (3,1/8).
  4. Su NBC il diciottesimo episodio inedito della quarta stagione della serie Heroes ha ottenuto 4,40 milioni di spettatori (2,0/5).
  5. Su CW è andato in onda il terzo episodio della serie Life Unexpected che ha ottenuto 2,07 milioni di spettatori (1,0/2).

ORE 22.00


  1. Su CBS il quattordicesimo episodio inedito dell’ottava stagione della serie poliziesca CSI: Miami ha avuto 13,30 milioni di spettatori (3,7/10).
  2. Su ABC una replica della serie gialla Castle – Detective tra le righe ottiene 7,96 milioni di spettatori (2,3/6).
  3. Su NBC la puntata n°90 del talk-show quotidiano “The Jay Leno Show ha avuto 3,91 milioni di spettatori (1,2/3).


  • Dawn Olivieri da “Heroes” a “True Blood”
    Dawn Olivieri (Heroes) sarà un lupo mannaro nella nuova stagione di True Blood.
    L’attrice interpreterà Janice Herveaux, sorella protettiva di Alcide (Joe Manganiello) e apparirà a partire dal quarto episodio.
    La Olivieri aveva fatto originariamente l’audizione per il ruolo di Debbie Pelt, di cui ancora non è stata trovata l’interprete.
  • Ordinati nuovi pilot

    Reagan’s Law, prodotta da CBS TV Studios e creata da Mitchell Burgess e Robin Green (I Soprano), è incentrata su una famiglia di poliziotti a New York.
    CBS ha ordinato il pilot di una serie medica, ancora senza titolo, creata da John Wells (ER) e prodotta da Warner Bros. TV.
    La serie narra di un gruppo medico che viaggia, attraverso gli Stati Uniti, aiutando i meno fortunati nelle loro crisi mediche.

    It Takes a Village, prodotta da ABC Studios e scritta da Casey Johnson e David Windsor (Greek), narra di una ex coppia che, insieme ai nuovi partner, unisce le forze per crescere il loro figlio di 15 anni.
    Il progetto venne presentato già un paio di anni fa con il titolo di “Family Values”  e all’epoca uno dei due genitori era gay.

    Perfect Couples, creata da Jon Pollack (30 Rock) e Scott Silveri (Friends), è una commedia romantica che narra di tre coppie, tutte con la propria definizione di relazione perfetta.
    Beach Lane, creata da Lorne Michaels (30 Rock) e interpretata da Matthew Broderick, è una commedia che narra di un famoso autore (interpretato da Broderick) che viene assunto da un milionario irresponsabile per dirigere un suo quotidiano locale e di poco successo, negli Hamptons.
    Broderick ha accettato il ruolo, dopo anni di corteggiamento dalla televisione, solo dopo aver letto il copione finale. Aveva partecipato come guest star all’altra creatura di Michaels, 30 Rock.
  • Gli ascolti di “Spartacus” e “Caprica”
    Il secondo episodio di Spartacus: Blood and Sand ha ottenuto venerdì scorso 773.000 spettatori e una media di 0.4 nella fascia 18-49, su Startz.
    La serie è cresciuta rispetto alla settimana prima.
    Il terzo episodio di Caprica ha ottenuto 1,41 milioni di spettatori e una media di 0,5 di rating nella fascia 18.49, su SyFy.
    Vanno aggiunte ancora le registrazioni, ma è senz’altro un risultato deludente.
  • The CW e il suo destino
    Sono in molti a chiedersi come faccia The CW a rimanere ancora in vita nonostante i numerosi flop e i modesti ascolti.
    Il futuro del canale è oggetto di discussione sin da quando è nato nel gennaio 2006.
    Il dubbio nasce dal fatto che The CW, come tante altre aziende in questi due anni, ha dovuto far fronte a un periodo finanziario non felice e non è quindi riuscita a soddisfare le aspettative.
    Annunciando la joint venture, i capi di CBS e Warner Bros., proprietari del network nato dalle ceneri di WB e UPN, dissero che The CW avrebbe generato profitti da subito divenendo “il quinto grande canale”.
    A tutto il 2009, CW è in perdita per diverse decine di milioni di dollari. Bernstein Research stima la perdita tra i 25 e i 50 milioni di dollari e pare che la cifra sia destinata a crescere. Certo è niente paragonata ai 500 milioni di deficit della NBC. Tornando a The CW, c’è da aggiungere anche che i dati dei ratings sono fermi costantemente al quinto posto dei network in lingua Inglese.
    Ma secondo le persone che davvero contano nel determinare il fato del canale – cioè i proprietari e le stazioni affiliate – CW rimarrà qui ancora a lungo. L’attuale conto in rosso fa parte del quadro generale, secondo CBS e Warner Bros., e nonostante le perdite del canale, la remunerativa programmazione creata dalla fusione è comunque una gran vittoria.
    Nei tre anni e più che il canale trasmette, è riuscito a creare un gruppetto di serie in crescita e molto chiacchierate, lanciato diversi attori in erba e di successo e forgiato approci innovativi di pubblicità nella fascia di spettatori 18-34.
    “Visti i tempi difficili, non vediamo motivo alcuno per non essere fiduciosi e investire in The CW e nel brand creato – dice il Presidente  di Warner Bros. TV Group, Bruce Rosenblum – non c’è alcun piano segreto o una data di fine per il network”.
    Rosenblum e gli altri boss del canale ribadiscono quindi l’impegno nell’investimento e, insieme anche ai vari executive delle stazioni affiliate, mettono l’accento anche sugli anni in cui il network è nato. Anni contraddistinti da eventi, non previsti o prevedibili, che non hanno di certo aiutato. E il riferimento è a fattori come lo sciopero degli sceneggiatori, l’economia al collasso degli USA, la rivoluzione digitale nelle abitudini dei consumatori e il cambiamento dei parametri dell’audience.
    Nancy Tellem, executive di CBS che siede nel consiglio amministrativo di The CW, invita a riflettere su quanto il canale è riuscito ad ottenere in pochi anni e nonostante i tanti fattori negativi contro.
    Aggiunge inoltre che le rivendite in syndication, internazionali, digitali, dvd e merchandising insieme alle entrate di società partner negli show in onda, controbilanciano le perdite e tengono The CW in vita ancora per anni.
    Guardare solo alle perdite del canale è semplicistico e fuori dallo schema.
    Profitti e perdite vengono divisi a metà tra Warner Bros. e The CW.
    “Eravamo fiduciosi che gli ascolti sarebbero cresciuti con la fusione? Si.” ammette Rosenblum che continua: “Il network ha generato più profitti di quanto anticipato? No. Ma il network è riuscito nella strategia di creare prodotti che soddisfino entrambi i partner? Decisamente si.”
    In soli quattro anni il network ha sviluppato programmi per uno specifico target e creato franchise remunerativi per entrambe le compagnie. Ogni anno riescono a creare un brand che funziona bene anche a livello internazionale.
    Gossip Girl, 90210 e The Vampre Diaries hanno generato tutte profitto al loro primo anno di vita e la cosa non è comune a tutte le serie. 90210 ha fatto guadagnare 2 milioni di dollari ad episodio nelle vendite all’estero. Gli show derivati dai vecchi canali, America’s Next Top Model da UPN e Smallville, Supernatural e One Tree Hill da WB, continuano a portare guadagni ogni anno.
    Le stazioni affiliate hanno poi ribadito la massima fiducia nel network, escludendo quindi la possibilità paventata da molti che The CW possa diventare un canale via cavo.
    Insomma The CW è e rimarrà ancora fermamente in corsa.
  • Reazione a sopresa dei fan di “Lost”
    Nonostante le precauzioni del network e della produzione, il primo episodio della stagione finale di Lost è finito in rete ma la reazione non è stata certo quella che ci si aspettava.
    Sebbene infatti serie strutturate come Lost, dove gli episodi sono estremamente interconnessi tra loro, siano sempre state “preda” online degli affezionati, la sesta ed ultima stagione della serie di grosso successo di ABC è riuscita a creare un livello tale di attesa da generare nei fans l’impensabile: il rifiuto di guardare le copie “rubate” in rete.
    Quando le scene iniziali del primo episodio sono apparse online la settimana scorsa, dopo un concorso indetto da ABC, molti utenti di un famoso social network hanno deciso di “eliminare” il video.
    Un fan ha scritto sulla bacheca: “Che senso ha avere anticipazioni ora? Perchè rovinarmi la sorpresa quando tra pochi giorni posso gustarmi il video in alta definizione e con audio surround?”.
    Un’affermazione del genere è, per i produttori televisivi, l’esatto opposto di quanto ormai succede in rete dove un pubblico giovane e abituato a stare ore e ore online, cerca ogni espediente per usufruire dei vari media in maniera veloce, che non preveda la televisione o la pubblicità.
    Michael Benson, co-responsabile dell’ufficio marketing di ABC, ha detto che non hanno mai avuto uno show come Lost, che ha un tipo di pubblico così innamorato della serie da non voler anticipazioni di nessun genere.
    Lunedì c’è stata una prova ancora più significativa quando l’intero primo episodio è apparso su Youtube.
    La cosa è successa perchè una visione dell’episodio riservata ai fans si è tenuta sull’isola di Oahu, nelle Hawaii. L’evento – per inciso – è stato una grossa rivelazione. Oltre 12.000 persone sono sbarcate da varie parti del mondo in un’isola del Sud Pacifico per assistere alla visione di un video di 44 minuti che sarà disponibile da martedì per tutti e in vari modi.
    Comunque, durante la proiezione qualcuno con una camera digitale ha ripreso l’episodio e lo ha messo online su Youtube domenica ottenendo poche visioni e dimostrando un palese disinteresse per copie pirata.
    Su Twitter un fan ha scritto: “Che senso ha guardarsi una copia ripresa con un cellulare invece di aspettare un giorno?”.
    Fino a qualche giorno fa il network ha utilizzato la strategia di non mostrare materiale nuovo nei vari promo e pubblicità, ma scene delle precedenti stagioni.
    La cosa è stata fatta per due motivi spiega Maria Provencio. altra co-responsabile dell’ufficio marketing di ABC. Si è voluto creare anzitutto attesa e rinfrescare la memoria sui vari personaggi sulla intricata storia che li coinvolge.
    Cercare di tenere alta l’attenzione del pubblico su un telefilm “complicato” da seguire come Lost è stata sempre la strategia di ABC, ma mai come quest’anno.
    Solitamente una serie con episodi interconnessi come Lost dopo il suo picco di ascolti, inizia naturalmente a scendere visto che spettatori occasionali si trovano sempre più indietro con la storia. Non a caso le varie stagioni di Lost hanno avuto un trend di ascolti discendente a partire dalla seconda stagione. Invertire questo trend è la sfida che si è posto il canale, mandando repliche degli ultimi episodi (con informazioni aggiuntive a schermo) e facendo circolare vari video-riassunti online.
    Sebbene solitamente gli spettatori tendono a guardare l’ultimo episodio di una serie, l’ultima stagione in generale non è mai molto fortunata con gli ascolti.
    Si stima che Lost alla fine avrà gli stessi ascolti della scorsa stagione e se manterrà anche lo stesso rating sarà un vera vittoria. Ma – con le soprendenti reazioni ai video pirata online – la ABC spera che Lost riesca per l’ultima volta a soprendere tutti.
    Infine, stasera finalmente arriva in USA questa tanto attesa ultima stagione. Di seguito, se non resistete, due piccole anteprime:

Gli episodi inediti di serie e sit-com su network e canali cavo
Informazioni tratte dallo spazio “TV USA Giorno per giorno”.

Martedì 2 febbraio 2010

  • ore 20.00 NCIS – Unità anticrimine 7×14 (CBS), Lost speciale riepilogativo 6×00 “Beginning of the End” e episodi 6×01-02 (ABC)
  • ore 21.00 NCIS: Los Angeles 1×14 (CBS)
  • ore 22.00 The Good Wife 1×13 (CBS), White Collar 1×10 (USA), Blue Mountain State 1×05 (Spike TV)

Fonti statunitensi: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per gli aggiornamenti sulle notizie dalla TV statunitense visitate lo spazio periodico “TV USA Gazette” di questo blog, per rumours e anticipazioni visitate “TV USA Spoilers“, mentre per il calendario settimanale di programmazione visitate “TV USA Giorno per giorno” .

Annunci

Commenti»

1. enry - 02/02/2010

Bene House e Chuck (direi che una stagione 4 si può avere con questi numeri, no?).
Sempre benissimo CBS.
Male Heroes.
Sbaglio o LUX è calato ancora?

P.S. Chiudete il WC.

Rotator - 02/02/2010

LUX scende di poco (2,13 la scorsa settimana – 1,0/3)

enry - 02/02/2010

Poco ma scende… E’ l’ennesimo flop del WC.

Rotator - 02/02/2010

Spero tanto di no!! questi primi 3 episodi sono stati davvero belli

Paolo - 02/02/2010

Chuck 4 direi che è una certezza.
LUX è davvero bella. Sembra una delle vecchie serie WB, davvero…

2. Rotator - 02/02/2010

Sempre bene House!
sembra stabilizzato Chuck sui 6 milioni e mezzo

3. lukas88 - 02/02/2010

LOST LOST LOST LOST LOST LOST!!!!!

Julian - 02/02/2010

Quoto! E sono d’accordo nel non rovinarsi l’attesa con stupidi spoiler o video di pessima qualità disponibili online.
Attendiamo il 10 con l’HD.

4. paulus... - 02/02/2010

Significa che dovremo andare avanti con quella tortura che è la CW invece di avere un network come la WB? Non solo la WB aveva ascolti più alti ma anche show migliori, non solo capolavori di scrittura ma anche show mediocri che comunuqe erano migliori dei successi della CW! Quindi altre stagioni di gossip girl, one tree hill, 90210, top model, smallville, supernatural e vampire diares mentre piccole serie carine come reaper e privileged vengono cancellate! I nuovi show sono patinate serie con personaggi ricchi o remake di vecchi succesi? Contenti loro!

Rotator - 02/02/2010

Reaper è l’unico prodotto di quel canale (escludendo i piu’ vecchi) che mi sia piaciuto veramente.

littlefrancy - 02/02/2010

Sì. ma anche se ritornasse la WB gli ascolti quelli sarebbero in quanto i telefilm rimarrebbero The Vampire Diaries,Smallville,90210 ,Gossip girl e One tree hill….secondo me dovrebbero cambiare grafica, concentrarsi su prodotti più maturari e di conseguenza colpire su un nuovo Pubblico ,più adolescenziale come faceva la WB…

5. Matteo - 02/02/2010

quello che ha ripreso il primo episodio di lost col telefonino ha fatto una bella stupidata cioe’ chi cavolo va a vedere un episodio con una qualita’ sia audio che video probabilmente mediocre o pessima quando te lo puoi vedere tranquillamente a casa tua sulla normale tv 24 ore dopo??

6. Jam - 02/02/2010

La CW deve ringraziare le tre vecchie serie della WB, perchè sennò sarebbe già morta da un pezzo!! Tanto diciamocelo, Smallville e One Tree Hill se non se ne vanno quest’anno l’anno prossimo se ne andranno di sicuro, quindi mi chiedo come farà la CW a sopravvivere con Gossip Girl e 90210 che a malapena fanno 2 milioni?? Era meglio la WB, proponeva show migliori e un’ampia scelta. La CW mi sembra tanto un canale per teeager arrapate, ripeto si salvano solo le 3 veterane (OTH, Smallville, Supernatural) e anche LUX, che sembra si sia staccato da tutti gli altri programmi della CW che parlano solo di ragazzini ricchi che si lamentano della loro povera vita :/

Fabio - 02/02/2010

la CW dovrebbe comportarsi 1 po di + come faceva la WB se avessero davvero fatto a fusione dei due canali sfornando serie belle come quelle dei due canali originali è vero che avrebbe avuto successo!

Jam - 02/02/2010

Si hai ragione. Più che altro avrebbero dovuto tenere altri show della WB, ne hanno cancellati metà!!!

Fabio - 02/02/2010

già -.-

littlefrancy - 02/02/2010

sì e chiudiamo The Vampire Diaries che le fruttua 4 milioni e mezzo….

7. Fabio - 02/02/2010

La penso esattamente come gli altri su lost. “Che senso ha guardarsi una copia ripresa con un cellulare invece di aspettare un giorno?”
Ho assolutamente voglia d vedermelo in alta definizione.. che me ne frega d aspettare qualche giorno in +!

8. IRapeYourMind - 02/02/2010

Pure io sono stato come gli altri fan.
Perchè vedere male una cosa che posso vedere in maniera divina domani sera?
Oh sì, non vedo l’ora, LOST LOST LOST LOST.

9. ombelix - 02/02/2010

La puntata di Caprica di Venerdi era la Seconda non la Terza .

10. --vale-- - 02/02/2010

chuck fantastico,fa sempre dei buoni ascolti e dire ke quegli scemi della NBC lo volevano cancellare..è meglio se pensano a heroes!
spero solo ke LUX non scenda piu di cosi se no va verso la sua fine………
sempre piu attesa x lost,un telefilm ke difficilmente scorderemo!

11. littlefrancy - 02/02/2010

Partendo dal presupposto che la CW è nato come un canale che avrebbe dovuto fare ascolti altissimi , ma visto che il primo anno non è stata capace di produrre serie nuove per paura di toppare la cara presidentessa ha deciso che la scelta migliore era presentare il canale al pubblico con i telefilm già presenti sulla WB e sulla UPN. Ovviamente le serie furono scelte in base al costo di produzione, agli ascolti che il telefilm regalava e al numero di stagioni già prodotte. Ovviamente Charmed/Streghe che era arrivata a quota 8 stagioni era impossibile che sarebbe stata rinnovata,Everwood fu chiusa perchè i costi erano troppo alti e così fu salvato One Tree Hill ,Le Ragazze Gilmore e Smallville nonostante avessero già qualche stagione alle spalle (6 la prima e 5 la seconda) furono rinnovate in quanto gli ascolti erano altissimi (si parlava di 6 milioni per episodio),mentre della UPN furono salvate solo Veronica Mars,America’s Next Top Model e Tutto odiano Chris (2 su 3 furono chiuse subito) poi visto che avanzava ancora qualche soldino si penso di produrre un’undicesima stagione di Settimo cielo,serie leader della WB,ma spodestata del suo giorno e la produzione economica fecero cadere sia la qualità della serie che il numero degli ascolti.Nonostante Settimo manteneva 3 milioni e mezzo fu cancellata alla fine della stagione corrente così come Veronica Mars e le Gilmore…Purtroppo però CW poi non ha saputo ordinare serie buone e questo ha ridotto ulteriormente gli ascolti…Quest’anno poi il crollo totale….

12. Jo3y - 02/02/2010

Le dichiarazioni contenute nell’articolo sulla CW (molto interessante tra l’altro, complimenti Paolo!) mi inquietano parecchio… sbaglio o c’era un sottinteso “continueremo OTH, Smallville e Supernatural fino ed oltre la morte degli attori protagonisti?!?” Ho i brividi… e poi sono proprio i contenuti che impone il canale che sono orrendi, puntano tutto sul glamour e la soap per deficienti, basti pensare a come hanno portato ad indegna conclusione vecchie glorie come Gilmore Girls o Veronica Mars infarcite di vacuità narrativa a destra e manca… oppure vedere come hanno distrutto One Tree Hill portandolo a tutti i costi avanti nonostante il povero Mark non abbia più uno straccio d’idea su come proseguire. Mah!

Paolo - 02/02/2010

Thanx… ;)

13. Jam - 02/02/2010

Infatti anche secondo me tutto quello che era WB è stato distrutto dalla CW.. Amy Sherman-Palladino, creatrice gi Gilmore Girls ha abbandonato la serie perchè non si è trovata d’accordo. Poi investono soldi su delle serie che non arrivano nemmeno ai 2 milioni esempio Melrose Place, oppure su delle serie che anche se ci arrivano ai 2 milioni c’è il rischio che vadano sotto, come è successo a Gossip Girl per 2 volte e a 90210 per una volta!
Secondo me Veronica Mars e Everwood non andavano chiusi, assolutamente. OTH e Everwood insieme sarebbero stati una bella coppia.

Io però Jo3y continuo a credere nella beatificazione di Mark S. xDxD E’ stato capace di rendere OTH ogni stagione “fresca”!
Saranno guai x la Cw quando i “resti” della vecchia WB se ne andranno!!
Poi vogliamo parlare della grafica? Quel verde è piuttosto orrendo!

Chris - 02/02/2010

Parlando del solo aspetto grafico, bhe a mio avviso la grafica della CW è la migliore dei canali Usa, sito compreso.
CW
ABC
FOX
NBC & CBS oscenissimi in tutto, anche i promos fanno pena.

Fabio - 03/02/2010

Ti quoto… La CW per me ha il marco + carino e originale… e anche la grifica in generale… CBS è la + oscena…

14. Mikele - 03/02/2010

La WB si ke era un gran canale: praticamente seguivo tutte le sue serie, ke tra l’altro erano tra le mie preferite…kissà davvero come proseguirà la CW: cmq ormai quel ke è fatto è fatto, secondo me nn si può tornare indietro a quei tempi!! Vedremo davvero quando termineranno le 3 ex WB cosa succederà!!!

15. Mikele - 03/02/2010

Ovvimente x Lost c’è poco da dire: meno male ke molti capiscono ke nn vale la pena vedere male un bellissimo telefilm poki giorni prima della sua messa in onda!!!!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: