jump to navigation

TV USA – I migliori spot trasmessi durante il Super Bowl 2010 08/02/2010

Posted by Antonio Genna in Animazione, Auditel, Cinema e TV, Film, I Simpson, Pubblicità, TV USA, Video e trailer.
trackback

Ieri, 7 febbraio 2010, tutti i cittadini statunitensi si sono fermati in occasione del Super Bowl 2010, il tradizionale appuntamento annuale con il football americano che decide il campione della NFL (National Football League) della stagione precedente, e che quest’anno ha affermato la vittoria a sorpresa dei New Orleans Saints sui favoritissimi Indianapolis Colts.
Secondo i dati di ascolto preliminari appena resi disponibili, e che Paolo confermerà nei prossimi giorni nello spazio “TV USA Giorno per Giorno Flash” che ritornerà regolarmente da domani, la trasmissione televisiva dell’incontro potrebbe essere stata l’incontro di Super Bowl più visto della storia, con un pubblico stimato di ben 96,38 milioni di telespettatori (34,9/68) nella sua diretta di oltre tre ore, tra le ore 18.30 e le 21.45 (lo scorso anno l’incontro Arizona – Pittsburgh, trasmesso su NBC, aveva raccolto 89,15 milioni di spettatori – 33,5/65 in data 1° febbraio 2009).
Dopo uno speciale post-gara, dalle ore 22.15 la prima puntata del nuovo docu-reality “Undercover Boss” ha ottenuto un ascolto elevatissimo, con una media di 31,35 milioni di spettatori (13,1/33) fino alle ore 23.00 (ma i dati definitivi potrebbero differire anche di molto, dato l’orario “irregolare” di trasmissione fino alle 23.15), comunque molto superiore agli ascolti dell’episodio speciale della sit-com The Office trasmessa lo scorso anno da NBC (ricordo velocemente anche gli ascolti dei programmi post-Superbowl degli anni precedenti: nel 2008 un episodio speciale di Dr. House trasmesso su FOX aveva avuto 29,1 milioni, nel 2007 Criminal Minds su CBS era stato visto da 26,1 milioni, nel 2006 una speciale puntata di Grey’s Anatomy in onda su ABC era stata vista da 37,9 milioni di spettatori).

L’appuntamento televisivo del Super Bowl è tradizionalmente una spettacolare vetrina di spot pubblicitari realizzati per l’occasione, molti dei quali costosissimi e particolarmente ben realizzati ed originali. Ve ne propongo numerosi di seguito, almeno finchè i video saranno disponibili su YouTube.
Partiamo con lo spot “Hard Times” della Coca Cola, che vede la partecipazione dei personaggi della serie animata “I Simpson”: Montgomery Burns ha perso tutta la sua fortuna, ed impara ad apprezzare le piccole gioie della vita.

Ecco lo spot Bud Light, che prende un po’ in giro la serie cult Lost:

Adesso un curioso spot pubblicitario del varietà CBS “Late Show with David Letterman”, che in Italia è visibile in versione sottotitolata tutti i giorni sul canale satellitare Sky Uno: oltre al conduttore David Letterman, ci sono anche Oprah Winfrey e l’acerrimo rivale Jay Leno (che dopo le Olimpiadi Invernali tornerà a condurre il “Tonight Show” su NBC).

A seguire, il primo spot di Google per il Superbowl: si intitola “Parisian Love”, ed era già stato postato sul web a novembre, ma il grande pubblico lo ha visto per la prima volta soltanto ieri sera.

Passiamo al cinema: ecco lo spot del film “Wolfman” con Benicio Del Toro e Anthony Hopkins.

Ed ecco lo spot del film avventuroso Disney “Prince of Persia”, basato sull’omonimo videogame ed interpretato da Jake Gyllenhaal:

A seguire, lo spot del film “The Last Airbender”, diretto da M. Night Shyamalan e basato sul cartone animato “Avatar – La leggenda di Aang”:

Ora lo spot del videogame “Dante’s Inferno”:

Ecco lo spot Snickers, con la partecipazione dell’attrice veterana Betty White:

In campo automobilistico, partiamo dallo spot Audi della nuova A3 TDI, eletta l’ “auto verde” dell’anno.

Ecco lo spot Hyundai, dedicato a tutti gli appassionati di football e con la partecipazione di Brett Favre:

Ora lo spot della nuova Honda Accord Crosstour:

A seguire, lo spot “Joyride Dream” della Kia :

Ed ecco lo spot del sito web Cars.com:

Ora il divertente spot “Casual Fridays” di Career Builder:

Ecco lo spot Doritos:

Infine, lo spot “The Journey” della Gatorade:

Commenti»

1. ame - 08/02/2010

belli come tutti gli anni. sarebbe bello se in futuro trasmessero il superbowl con i commercial compresi.

2. telperion - 09/02/2010

Io l’ho visto su rai hd, sottolineo l’ottima qualità del video che crollava miseramente ogni volta che andava in onda lo studio rai in italia, e da segnalare anche l’orrendo fuori synch audio del halftime show con gli Who.
Rai di tutto di più …

Riccardo - 09/02/2010

Il fuori sync non è colpa della rai. Purtroppo veniva così dal feed europeo

3. dDan - 09/02/2010

106.5 milioni di telespettatori negli stati uniti!!
programma più seguito della storia della tv! supera pure il finale di MASH

il programma a seguire però non dovrebbe aver battuto l’ottimo risultato di grey’s anatomy di qualche anno fa, che rimane quindi il più seguito degli utlimi anni.
Chissà invece qual è lo show post-superbowl più seguito di sempre!

cescocesto - 09/02/2010

forse friends, ma non ne sono sicuro.

Paolo - 09/02/2010

si è Friends nel ’96.

Rotator - 09/02/2010

Mi sembra di ricordare che aveva fatto sui 46-47 milioni. Ma non sono sicuro, avevo letto un articolo tanto (tanto) tempo fa…

Paolo - 09/02/2010

fece la bellezza di 53 milioni. :)

Rotator - 09/02/2010

ah ecco! non so perchè avevo in mento il 46…

cescocesto - 09/02/2010

cifre che fanno girare la testaaaa!
e già che siamo in tema.. GA quanto fece ai tempi?

Paolo - 09/02/2010

Rispondi a dDan Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: