jump to navigation

Festival di Sanremo 2010, la gara e gli artisti 16/02/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Musica, TV ITA.
trackback

Da questa sera prende il via la 60a edizione del Festival di Sanremo, condotto da Antonella Clerici (coadiuvata dal direttore artistico musicale Gianmarco Mazzi), che proseguirà fino a sabato 20 febbraio 2010.
Quest’anno saranno 15 (dopo l’esclusione di Morgan) i cantanti in gara nella sezione “Artisti”, e 10 quelli della categoria “Sanremo Nuova generazione”. Tra le novità, la serata di giovedì 18, intitolata “Quando la musica diventa leggenda”, in cui 8 indimenticabili canzoni della storia del festival verranno scelte, arrangiate e reinterpretate da grandi artisti della musica italiana e internazionale.
A seguire, i comunicati relativi all’evento, agli artisti e al programma delle serate tratti dal sito ufficiale www.sanremo.rai.it.

RAI-RADIOTELEVISIONE ITALIANA
presenta
60° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA

16 – 17 – 18 – 19 – 20 FEBBRAIO 2010

IN DIRETTA SU RAIUNO DAL TEATRO ARISTON DI SANREMO

Il Festival di Sanremo, la grande manifestazione prodotta da RaiUno, compie 60 anni ma non li dimostra. Una festa per tutti gli italiani, un open party caratterizzato da modernità ed innovazione, la cui padrona di casa sarà Antonella Clerici. Il Festival della Canzone italiana 2010 vedrà la direzione artistica di Gianmarco Mazzi.

Le cinque serate, in programma il 16, 17, 18, 19 e 20 febbraio 2010 in diretta su RaiUno in Eurovisione, vedranno 16 artisti in gara nella sezione ARTISTI e 10 artisti nella sezione SANREMO NUOVA GENERAZIONE.

Tra le novità di quest’anno la sezione SANREMO NUOVA GENERAZIONE che, con il 40% in più di proposte pervenute rispetto allo scorso anno ed eliminato l’obbligo di presentarsi sotto un’etichetta discografica, ha riscosso grande successo.

Caduto anche il tabù della canzone inedita: i 988 brani ricevuti sono stati infatti tutti caricati sul sito www.sanremo.rai.it, dove il pubblico della rete ha potuto ascoltarli ma non votarli.
Inoltre, per la prima volta, i 10 artisti scelti per la sezione Nuova Generazione hanno la possibilità di divulgare e promuovere il proprio brano. Non potranno effettuare, relativamente alla canzone in competizione e fino alla prima serata del Festival, alcuna esibizione musicale in programmi televisivi.
Dando ai giovani un’ulteriore e inedita possibilità di farsi conoscere e apprezzare dal grande pubblico, la Rai ha confermato in questo modo il suo naturale ruolo di riferimento per i nuovi talenti.

Altra novità la serata “QUANDO LA MUSICA DIVENTA LEGGENDA”: nella puntata di giovedì, 8 indimenticabili canzoni della storia del festival saranno scelte, arrangiate e reinterpretate da grandi artisti della musica italiana e internazionale.

Viene eliminato il requisito della cittadinanza italiana, oltre che per gli interpreti, anche per i compositori e gli autori delle canzoni. Anche la lingua dialettale italiana, quale espressione di cultura popolare, potrà essere utilizzata nelle canzoni.

Per le prime due serate la giuria demoscopica sarà nuovamente presente al Teatro Ariston e potrà esprimere la propria preferenza apprezzando le esibizioni live. Aumenta l’importanza del voto espresso dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” che avrà un peso percentuale del 50% (il restante 50% sarà affidato al televoto) durante le tre serate centrali e la prima fase della serata finale.

Per la sezione ARTISTI viene confermato il meccanismo a eliminazione con il “ripescaggio”  nella terza serata.

Confermato l’appuntamento del venerdì (19 febbraio) con artisti accompagnati da ospiti per le versioni “rivisitate” dei brani.

La terza serata, dedicata al riascolto delle 6 canzoni degli ARTISTI non ammesse nelle serate precedenti, si ripresenta con un’importante novità: i loro brani potranno essere eseguiti già nella “versione liberamente rivisitata” con artisti ospiti.

Gli sponsor del 60° Festival della Canzone Italiana di Sanremo saranno Wind, Kraft, Ferrero e Beghelli.

Ecco tutti i cantanti in gara.

Categoria ARTISTI

  • ARISA “Malamorenò”
  • MALIKA AYANE “Ricomincio da qui”
  • SIMONE CRISTICCHI “Meno male”
  • TOTO CUTUGNO “Aeroplani”
  • NINO D’ANGELO “Jammo jà”
  • IRENE FORNACIARI feat. NOMADI “Il mondo piange”
  • IRENE GRANDI “La cometa di Halley”
  • MARCO MENGONI “Credimi ancora”
  • FABRIZIO MORO “Non è una canzone”
  • NOEMI “Per tutta la vita”
  • POVIA “La verità (Eluana)”
  • PUPO, EMANUELE FILIBERTO con LUCA CANONICI “Italia amore mio”
  • ENRICO RUGGERI “La notte delle fate”
  • VALERIO SCANU “Per tutte le volte che”
  • SONOHRA “Baby”

Categoria NUOVA GENERAZIONE

  • NICOLAS BONAZZI “Dirsi che è normale”
  • JESSICA BRANDO “Dove non ci sono ore”
  • BROKEN HEART COLLEGE “Mesi”
  • MATTIA DE LUCA “Non parlare più”
  • LA FAME DI CAMILLA “Buio e luce”
  • LUCA MARINO “Non mi dai pace”
  • JACOPO RATINI “Su questa panchina”
  • ROMEUS “Come l’autunno”
  • TONY MAIELLO “Il linguaggio della resa”
  • NINA ZILLI “L’uomo che amava le donne”

Vediamo la composizione della gara e delle singole serate di quest’edizione.

LA GARA E LE SERATE
Il Festival prevede due competizioni, entrambe tra canzoni “nuove”: una tra 16 ARTISTI e una tra 10 giovani nella sezione SANREMO NUOVA GENERAZIONE.

Le prime quattro serate si svilupperanno secondo la seguente modalità:

• Martedì 16 febbraio si esibiranno i 16 cantanti della categoria ARTISTI che saranno votati dalla giuria demoscopica del Teatro Ariston. Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti e le 13 canzoni più votate saranno ammesse alla Seconda Serata. Verranno inoltre presentati i 10 artisti di SANREMO NUOVA GENERAZIONE.

• Mercoledì 17 febbraio verranno eseguite le 13 canzoni degli ARTISTI. In base alla votazione  della giuria demoscopica del Teatro Ariston, le 10 canzoni più votate saranno ammesse alla Quarta Serata.
La seconda serata vedrà anche l’esibizione di 5 giovani artisti di SANREMO NUOVA GENERAZIONE che saranno giudicati attraverso un sistema di votazione misto espresso dalla giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e dal pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale del 50%).
Le 2 canzoni più votate saranno ammesse alla Quarta Serata.

• Giovedì 18 febbraio sarà dedicato alla serata “QUANDO LA MUSICA DIVENTA LEGGENDA”.
Inoltre saranno riascoltate le 6 canzoni degli ARTISTI non ammesse dalla giuria demoscopica nella Prima e Seconda Serata e verranno votate con sistema misto tra la giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e il pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale del 50%).
I 6 artisti proporranno già la propria canzone in “versione liberamente rivisitata” affiancati da artisti ospiti italiani e/o stranieri che non siano già in gara o tra altri ospiti al Festival.
Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti nella serata e le 2  canzoni più votate saranno ammesse alla Quarta Serata.
Verranno inoltre eseguite le restanti 5 canzoni dei giovani artisti di SANREMO NUOVA GENERAZIONE e saranno giudicate da un sistema di votazione misto, tra giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale  del 50%).
Le 2 canzoni più votate saranno ammesse alla Quarta Serata.

• Venerdì 19 febbraio verranno eseguite le 12 canzoni degli ARTISTI, che saranno giudicate con sistema di votazione misto tra giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale del 50%).
Gli artisti proporranno la propria canzone in una “versione liberamente rivisitata” affiancati da artisti-ospiti italiani e/o stranieri, che non potranno essere artisti già presenti  in competizione o  previsti tra altri ospiti al Festival.
Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti nella serata e le 10 “canzoni-artisti” più votate saranno ammesse alla Serata Finale.

Per la sezione SANREMO NUOVA GENERAZIONE si esibiranno i 4 giovani artisti rimasti in gara e saranno giudicati con sistema di votazione misto espresso dalla giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e dal pubblico attraverso il televoto (con peso percentuale del 50%).
La canzone più votata verrà proclamata vincitrice tra le canzoni degli artisti SANREMO NUOVA GENERAZIONE.

LA SERATA FINALE
Sabato 20 febbraio saranno eseguite le 10 canzoni degli ARTISTI, che saranno giudicate con sistema di votazione espresso dalla giuria tecnica composta dai musicisti della “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e pubblico attraverso il sistema del televoto, (con peso percentuale del 50%).
Le 3 canzoni più votate saranno ammesse alla seconda fase della Serata Finale e verranno nuovamente eseguite con votazione solo del pubblico attraverso il televoto.
La canzone più votata verra’ proclamata canzone vincitrice assoluta del 60° Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

La direzione d’orchestra del 60° Festival della canzone Italiana è del Maestro Marco Sabiu, la scenografia di Gaetano Castelli, la regia di Duccio Forzano. Il gruppo di autori è composto da Simona Ercolani, Francesco Valitutti, Matteo Catalano, Massimo Cotto, Ivano Balduini, Cesare  Lanza, Luca Parenti e Andrea Lo Vecchio.

La scenografia è stata ideata e realizzata dall’architetto Gaetano Castelli con il supporto delle risorse della scenografia interna Rai.
Il dinamismo e la spettacolarità sono le linee guida da cui si è partiti per la realizzazione dell’impianto scenografico. L’orchestra e i cantanti sono protagonisti indiscussi di uno spazio versatile, concepito per adattarsi alle diverse atmosfere di cui sarà cornice. Una macchina scenica imponente, arricchita da luci ed immagini, plasmerà e colorerà le note musicali. L’avanzata tecnologia applicata alla scenotecnica, è lo strumento che ha reso possibile questa flessibilità.
La collaborazione con i vari reparti, le ottime maestranze, nonché il coordinamento registico sono le indispensabili fondamenta dalle quali il progetto è nato.

La realizzazione tecnica del Festival è a cura della Direzione Produzione – Struttura Grandi Eventi – Centro di Produzione Tv di Roma.

Ecco ora com’è organizzato il sistema di votazione e quali sono i premi in palio (il regolamento completo in PDF è disponibile qui).

IL SISTEMA DI VOTAZIONE E I PREMI

Attraverso due sistemi principali di votazione (giuria demoscopia e orchestra-televoto) e nell’ultima fase il solo televoto si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate del Festival, a decretare le canzoni delle sezioni ARTISTI e SANREMO NUOVA GENERAZIONE  vincitrici  del 60° Festival di Sanremo.Per la sezione ARTISTI, nella Prima e Seconda Serata voterà esclusivamente la giuria demoscopica del Teatro Ariston, nella Terza e nella Quarta la “Sanremo Festival Orchestra” (peso percentuale del 50%) e il pubblico con il televoto (peso percentuale del 50%), nella Quinta e ultima Serata voteranno, nella prima fase, la “Sanremo Festival Orchestra” (peso percentuale del 50%) e il pubblico con il televoto (peso percentuale del 50%); nella fase finale esclusivamente il pubblico con il televoto.
Per la sezione SANREMO NUOVA GENERAZIONE voteranno sempre la “Sanremo Festival Orchestra” (peso percentuale del 50%) e il pubblico con il televoto (peso percentuale del 50%).
In caso di parità tra due o più canzoni-artisti, la proclamazione delle canzoni vincitrici avverrà  ex-aequo.

La giuria demoscopica del Teatro Ariston sarà composta da abituali ascoltatori, acquirenti e appassionati di musica, secondo criteri indicati da una società di rilevazione demoscopica scelta dall’Organizzazione.
Il campione, sotto la diretta responsabilità della società demoscopica, sarà composto da persone diverse in ciascuna delle serate.

Le operazioni di voto saranno controllate e verbalizzate – in relazione alle rispettive competenze – da notai appositamente incaricati dalla società demoscopica e da notai incaricati dall’Organizzazione.

Il pubblico voterà mediante televoto, secondo le seguenti modalità:
• telefonia fissa: gli utenti di telefonia fissa abilitata al servizio potranno esprimere la propria preferenza telefonando ad un numero, concordato con le società telefoniche, che verrà previamente comunicato, seguito da un numero-codice abbinato alla canzone-artista che si intenda votare, con un limite di 5 (cinque)  telefonate giornaliere;
• telefonia mobile (SMS): gli utenti di telefonia mobile potranno esprimere la propria preferenza, inviando SMS (messaggi di testo) ad un numero, concordato con le società telefoniche,  composto da un prefisso (che verrà previamente comunicato) seguito da un numero-codice abbinato alla “canzone-artista” che si intenda votare, con un limite di 5 SMS giornalieri.

Le preferenze, per il tramite del televoto, contribuiranno a determinare le canzoni vincitrici degli ARTISTI e degli artisti SANREMO NUOVA GENERAZIONE del 60° Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in archi temporali che saranno comunicati al pubblico.

Nella Quarta Serata verrà premiata la canzone vincitrice nella categoria SANREMO NUOVA GENERAZIONE e nella Serata Finale verrà premiata la canzone vincitrice degli ARTISTI.

I premi saranno assegnati agli artisti interpreti, ai compositori della musica e agli autori dei testi delle canzoni.

Nel corso delle cinque Serate potranno essere attribuiti, d’intesa con il direttore artistico Gianmarco Mazzi e con Antonella Clerici, i riconoscimenti della  Città di Sanremo a grandi artisti della musica italiana contemporanea.

Annunci

Commenti»

1. Polser.Wordpress.com - 16/02/2010
2. cescocesto - 16/02/2010

lo ammetto, qualcosa guarderò.
prevedo ascolti abbastanza buoni (chissà se tutta la pubblicità extra morgan sì-no-forse gioverà), almeno per oggi e sabato.

“Viene eliminato il requisito della cittadinanza italiana” ma lola ponce non era mica italiana..

3. zia-assunta - 16/02/2010

forza Antonella!!!!!!!!

4. Trisha - 16/02/2010

Sono le 22:17 e hanno cantato solo 5 cantanti. Finirà per le 2? Per ora mi piace la canzone di Arisa (Orecchiabile e piacevole) e Nino D’Angelo.
Simpatico l’inizio con Bonolis e De Laurentis ma troppo lungo. Con tutti gli ospiti perché proprio Cassano?
Continuo a pensare che la Clerici non sia adatta a presentare un Festival di Sanremo.
Sono la sola che si sta annoiando a morte? *_*

cescocesto - 16/02/2010

sono le 23:36 e mancano due canzoni, si sono sveltiti.
piacevole ma lunga la parentesi bonolis-laurenti, la clerici sembra un po’ legata, poco naturale. si è un po’ sciolta dopo il cambio di abito.
alcune canzoni molto piacevoli, arisa, nino d’angelo e anche malika.
insulso il trio pupo-principe-tenore, e la canzone di ruggeri sembrava una cover di una qualche canzone di vasco rossi di cui non ricordo il titolo.

Trisha - 16/02/2010

Effettivamente si sono sveltiti. ^_^ Mi piacciono anche quelle di Cristicchi e Fabrizio Moro.
Bello il momento con Susan Boyle: Che voce! ^_^

cescocesto - 17/02/2010

hanno finito relativamente presto.
fuori il trio delle meraviglie e cotugno (canzone bruttina..), peccato per nino d’angelo, non era malissimo (molto peggio la figliola di zucchero, tre versi ripetuti all’infinitooooo).
bello il momento con susan boyle e inaspettato -per rai1- quello con dita von teese.

5. igor - 18/02/2010

Le giurie demoscopiche fanno più’ danni che guadagni infatti hanno eliminato Valerio Scanu ma hanno lasciato in gara altre canzoni senza significato alcuno!!!! Basta con le carriere senza talenti e Valerio e’ innegabilmente un talento. Igor

6. cescocesto - 19/02/2010

avranno pure eliminato valerio (riconosci che la canzone è bruttina, dai..) che comunque era certo del salvataggio col televoto.
a parte d’angelo che era da salvare, i sonohora, il trio delle meraviglie e cutugno erano da segare.

7. Mikele - 19/02/2010

X me invece i Sonohora erano assolutamente da salvare, la canzone mi piace e loro sono molto bravi!!! Il peggiore era Toto, meno male ke nn l’hanno salvato, quella canzone è proprio brutta!!!

cescocesto - 20/02/2010

sicuramente meglio di pupo&co!

8. Trisha - 20/02/2010

Mi dispice dirlo ma chi ha televotato non sa cosa sia la musica. Delusione totale!!!

cescocesto - 21/02/2010

e giustamente l’orchestra si è ribellata. la clerici si è arrabattata anche lei con un “no vabbè, ma io sono per il tifo da stadio”, quando si capiva benissimo che pure lei era perplessa sul risultato del voto.

9. Polser.Wordpress.com - 21/02/2010

triste esito: il nipote del re del secolo breve nella terzina finale è impressionante.
auguro successo a mengoni e a povia

10. alef - 21/02/2010

https://antoniogenna.wordpress.com/2010/02/20/ieri-e-oggi-in-tv-20-febbraio-2010-con-i-dati-auditel-del-192/#comment-263252

Come avevo anticipato qui sopra ho indovinato tutti i pronostici.

Del resto si sa sa come è fatto il pubblico italiano, e aver messo il solo televoto per determinare il vincitore ha trasformato il festival, che già da decenni è inutile e brutto di suo, nella stessa vaccata di un Amici o un x factor qualsiasi, con i suoi degni esperti da casa a votare : D


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: