jump to navigation

Libri – Paolo Sorrentino “Hanno tutti ragione” 30/04/2010

Posted by Antonio Genna in Film, Libri.
trackback

“Hanno tutti ragione” (Feltrinelli, 320 pagine, prezzo di copertina 18 €) è il primo romanzo di Paolo Sorrentino, regista che fin dalla sua prima pellicola “L’uomo in più” (2001), dalla quale è tratta questo romanzo, ha saputo interpretare la periferia decadente dell’Italia degli anni Ottanta, prova maggiore data da uno dei film più recenti del regista, “Il Divo” (2008), incentrato sulla vita di Giulio Andreotti.
La storia raccontata inizia a cavallo tra il 1979 e il 1980: il protagonista della vicenda è Tony Pagoda (che nel film sopra citato si chiamava  Tony Prisapia ed era magistralmente interpretato da Toni Servillo), cantante melodico napoletano che ritorna dall’America a Napoli dopo molti anni. Tony ha un ricco passato di ricordi, tra l’adolescenza, gli amici e l’amore per Beatrice, l’unica donna di cui si è davvero innamorato. Tony è un “cattivo” che vive di musica, di donne, di cocaina; odia tutti, e finisce per riflettere sulla sua Napoli: “Solo la mia città ha ancora un minimo senso con quell’apertura alata a mare, sterminata. Ti dà la sensazione che se vuoi puoi fuggire. Poi non fuggi mai“.
Dopo esser tornato in Italia, Tony viene scioccato dalla richiesta di divorzio della moglie: torna in Brasile, lascia la musica e si trasferisce a Manaus, dove coltiva la sua ossessione per gli scarafaggi e l’umidità.
E’ ormai l’anno 1999: un onorevole italiano lo raggiunge, invitandolo a riprendere la sua carriera musicale e a tornare in Italia, per cantare a casa sua durante una festa della notte del Capodanno che porterà al nuovo Millennio. Tony coglie l’offerta, e va a vivere a Roma, dove trascorrerà gli ultimi anni di vita sognando i genitori e Beatrice.
Il romanzo, narrato in prima persona, è ricco dei pensieri e delle riflessioni molto schiette del protagonista, che – anche nei suoi continui eccessi – spesso confessa delle verità amare in cui tutti ci possiamo ritrovare.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: