jump to navigation

TV USA Gazette #220 – George Lucas scrive ai produttori di Lost – NBC cancella quattro serie, ne rinnova due e ordina sei nuovi titoli – FOX rinnova Lie to Me e Human Target e ordina cinque nuove serie – ABC rinnova V, cancella quattro serie e ufficializza l’ordine di nove titoli – CBS ordina Mike & Molly – Video: The Good Guys 16/05/2010

Posted by 2345 in Cinema e TV, Serie cult, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo TV USA Giorno per giorno mentre per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

  • George Lucas scrive a Damon Lindelof e Carlton Cuse
    Questa settimana si conclude definitivamente Lost. L’appuntamento è per martedì e domenica (per la prima volta in contemporanea anche da noi alle 6.00 del mattino) con gli ultimi due episodi che ci sveleranno (si spera) tutti i segreti dell’isola più famosa di sempre.
    Per l’occasione George Lucas ha mandato una lettera ai deus ex machina della serie, Damon Lindelof e Carlton Cuse, dove si congratula con loro per quello che hanno realizzato.

    “Congratulazioni per aver realizzato uno show fantastico.
    Non ditelo a nessuno… ma quando uscì “Star Wars”, nemmeno io sapevo come sarebbe andato a finire. Il trucco è fingere di aver già pianificato tutto prima. Metteteci anche qualche problema con i padri e riferimenti ad altre storie – che chiameremo omaggi – e avrete una serie.

    In sei stagioni, avete attraversato lo spazio e il tempo, e non penso di essere l’unico a dire di non aver mai intuito cosa ci fosse dietro l’angolo.
    Ora che tutto sta giungendo ad una conclusione, è impressionante vedere quanto avevate già pianificato in anticipo e come avete preparato tutto accuratamente.
    Avete creato qualcosa di veramente speciale. Sono triste che la serie finisca, ma guardo avanti e aspetto quello che voi due farete in futuro”
    .

    Dopo questa lettera, Lindelof si è scusato per aver criticato pesantemente i prequel della saga di “Guerre Stellari” e ha dichiarato: “La lettera di George Lucas mi ha fatto sentire come se fossi di nuovo sotto i soli gemelli di Tatooine. La mia vita è completa.

  • Le novità dei grandi network in attesa degli Upfront
    Ci siamo! Oggi pomeriggio (in serata per l’Italia) NBC darà inizio alla settimana degli upfront, con l’annuncio agli inserzionisti delle novità e del palinsesto per la prossima stagione televisiva. Seguiranno domani FOX, martedì ABC, mercoledì CBS e chiuderà giovedì The CW.
    Noi seguiremo i vari annunci, come ogni anno, con un numero speciale di TV USA Gazette al giorno, ciascuno dedicato ad un network.
    Mai come quest’anno si è consolidato un trend iniziato già l’anno scorso, con l’anticipo di numerosi annunci di ordini di serie e rinnovi. La mossa è stata dettata dalla necessità di riuscire a bloccare per tempo gli sceneggiatori ed assicurarsi il miglior team creativo possibile per le varie serie e sit-com.
    Modern Family ad esempio, uno dei maggior successi sia di pubblico che di critica di questa stagione, venne annunciato proprio prima degli upfront.
    Vediamo dunque gli ordini, i rinnovi e le cancellazioni ufficializzati questa settimana ed alcuni rumours e probabili mosse di quello che avverrà annunciato in questi giorni.

    RINNOVI/CANCELLAZIONI
    NBC ha deciso di rinnovare Chuck per una nuova stagione.
    Anche Law & Order: Unità Speciale è stato ufficialmente rinnovato.

    Di contro, in una mossa decisamente a sorpresa, il network ha comunicato ufficialmente l’intenzione di non rinnovare Law & Order: I due volti della giustizia per una ventunesima stagione.
    La cosa sembrava ormai fatta e c’era stato un accordo informale a marzo tra i dirigenti e il creatore Dick Wolf, per un rinnovo di sedici episodi che avrebbe consentito alla celebre serie di diventare la più longeva della storia televisiva.
    Il canale si è però tirato indietro all’ultimo minuto, lasciando Wolf livido di rabbia.
    L’intenzione sarebbe a questo punto quella di portare la serie sul canale cavo TNT (come già fatto da John Wells con Southland), lo stesso canale che manda le repliche del telefilm e che avrebbe dovuto finanziare i nuovi episodi con un nuovo accordo (il vecchio era scaduto). Peccato che NBC non abbia mai intrapreso nessuna seria trattativa perchè la cosa avvenisse.
    Il prossimo pomo della discordia tra Dick Wolf e il network potrebbe ora essere la collocazione d’orario per il nuovo spinoff Law & Order: LA (che ha avuto conferma ufficiale di ordine), dal momento che Wolf esige lo slot delle 22.00 di mercoledì, subito dopo l’ormai ufficialmente rinnovato Law & Order: Unità Speciale.

    Il network ha inoltre cancellato Trauma, Mercy e Heroes.
    Nessuna sorpresa sulle prime due, visti i modesti ascolti e gli alti costi di produzione (un episodio di Trauma costava ben 3 milioni di dollari).
    Per Heroes si era invece vociferato di un possibile salvataggio, grazie ai profitti generati dalle vendite dei diritti internazionali e dei dvd (che sono remunerativi, dal momento che la serie è interamente di proprietà del network). Rimane la possibilità di un TV movie o una miniserie che concluda le vicende e forse ne sapremo di più oggi, con l’annuncio del palinsesto per la stagione 2010/11.

    PILOT
    Dopo Undercovers, The Event, Love Bites e Outsourced, il network ha ordinato Chase , Harry’s Law (ex “Kindreds”), Outlaw ( ex “Garza”), The Cape e le sit-com Perfect Couples e Friends with Benefits.
    Con tre nuovi titoli per l’anno prossimo, il network starebbe pensando di aprire un secondo blocco di sit-com al mercoledì, in concorrenza con quello ABC.

    Chase è la nuova creazione di Jerry Bruckheimer: una serie d’azione che, in una sorta di caccia del gatto al topo, vede protagonista un team di agenti federali alle prese con i più pericolosi fuggitivi d’America.
    A guidare la squadra è Annie Frost (interpretata da Kelli Giddish), descritta come “uno sceriffo cowboy con gli stivali, texana e dalla mente acuta”.
    Nel cast anche Cole Hauser (K-Ville), Amaury Nolasco (Prison Break), Rose Rollins (The L Word) e Jesse Metcalfe (Desperate Housewives).

    Perfect Couples narra le disavventure di tre coppie che, tra tentativi e situazioni comiche, cercano ognuna di essere la “coppia perfetta”.
    Nel cast Christine Woods, David Walton, Hayes MacArthur, Kyle Howard, Mary Elizabeth Ellis e Olivia Munn.


    Harry’s Law: Harriet, Matthew e Malcolm non potrebbero essere più diversi.
    Harriet è una bisbetica avvocatessa che, dopo essere stata licenziata dal suo tranquillo lavoro, è completamente disillusa ed in cerca di un nuovo inizio. Il suo mondo colliderà con quello del giovane Malcolm che, quando scoprirà che è un legale, la supplicherà di rappresentarlo in un caso criminale. Matthew è l’insegnante di liceo di Malcolm, anch’esso licenziato di recente. Quando i tre realizzeranno di essere in cerca tutti di un nuovo inizio, apriranno uno studio legale privato in un luogo a dir poco singolare: un negozio di scarpe sportive.
    Nel cast Kathy BatesAml Ameen e Brittany Snow. Di contro Ben Chaplin, presente nel cast del pilot (come potete vedere dalla foto) non farà parte della serie. L’attore verrà sostituito.

    Outlaw: Cyrus Garza è un giudice della Corte Suprema che decide improvvisamente di lasciare la propria prestigiosa carica.
    Playboy e giocatore d’azzardo, Garza ha sempre creduto in una stretta interpretazione della legge fino a che non realizza che il sistema in cui crede è debole. Tornerà a lavorare in uno studio privato, determinato a rappresentare le persone indifese e usare la sua profonda conoscenza del sistema giudiziario per rendere infelici i ricchi e prepotenti.
    Nel cast Jimmy Smiths, Jesse Bradford, Carly Pope, Ellen Woglom e David Ramsey.

    The Cape: Vince Faraday, un onesto poliziotto in un comando di polizia corrotto, si ritrova incastrato per una serie di omicidi e presumibilmente morto. Costretto a nascondersi anche dalla moglie Dana e dal figlio Trip, ingaggerà una lotta contro le forze criminali che si sono impossessate della città nei panni di The Cape, l’eroe mascherato protagonista del fumetto preferito dal figlio, nel tentativo di riportare la giustizia e riabilitare il proprio nome.
    Nel cast David Lyons, Jennifer Ferrin, Ryan Wynott, James Frain, Keith David e Summer Glau.

    Friends with Benefits: le storie di un gruppo di ragazzi confusi e in cerca dell’amore.
    Ben è alla ricerca della donna che sia all’altezza delle sue elevate aspettative mentre Sara, la sua migliore amica, cerca l’uomo per sistemarsi e crescere una famiglia.
    Entrambi si danno supporto emotivo e fisico, in attesa delle persone giuste; il loro amico Aaron non approva ma, insieme al donnaiolo Hoon e l’onesta Riley, sono tutti alle prese con i propri tentativi di appuntamenti e tribolazioni amorose.
    Nel cast Ryan Hansen, Danneel Harris, e Jessica Lucas. Di contro Fran Kranz e Ian Reed Kesler, presenti nel cast del pilot (come potete vedere dalla foto) non faranno parte della serie. Verranno entrambi sostituiti.

    Segnalo infine che il remake di The Rockford Files è ora morto.
    A reimmaginare la serie il creatore di Dr. House, David Shore, con Steve Carrell in qualità di produttore e Dermot Mulroney chiamato a interpretare il protagonista.
    Tutto questo però non è bastato e ben due versioni del pilot non hanno impressionato il network.
    Con i due nuovi legal drama Harry’s Law e Outlaw in arrivo (probabilmente uno in autunno e l’altro in primavera) non rimangono molte possibilità per il terzo, lo sfortunato Rex Is Not Your Lawyer..
    Anche le sit-com “This Little Piggy” e “The Strip” sono ufficialmente morte mentre Next di Paul Reiser dovrebbe ricevere un ordine di sei episodi e diventare la dodicesima serie ordinata dal network.

    RINNOVI/CANCELLAZIONI
    FOX ha rinnovato Lie to Me e Human Target per nuove stagioni da tredici episodi ciascuna.
    Matt Miller, produttore esecutivo di Chuck, dovrebbe diventare il nuovo showrunner di Human Target, insieme a Jonathan Steinberg.

    PILOT
    Sul fronte pilot, FOX ha ordinato cinque nuove serie: Ride-Along, Lone Star (ex “Midland”), Traffic Light, Keep Hope Alive e Running Wilde (ex “Wilde Kingdom”).
    Il network , in una mossa che ad alcuni sembra poco probabile, starebbe valutando l’idea di spostare American Idol al mercoledì/giovedì alle 21.00.
    In questo le modo Keep Hope Alive e Traffic Light esordirebbero al martedì, prima di Glee, in una serata comedy; Running Wilde arriverebbe dopo in midseason.
    Lone Star sembra ormai sicuro che verrà messa insieme a Dr. House, così da appaiare le serie più sofisticate del network.
    Infine, al pari di Terra Nova, si prospetta un lancio in midseason per Ridealong, la nuova serie di Shawn Ryan.
    Ne sapremo di pù all’annuncio ufficiale di lunedì.

    Ride-Along: la serie narra di un gruppo di poliziotti di Chicago ed è creata da Shawn Ryan (The Shield).
    Nel cast Billy Lush, Delroy Lindo, Devin Kelley, Jason Clarke, Jennifer Beals, Matt Lauria e Todd Williams.

    Lone Star: la serie narra di un truffatore che vive due vite parallele con due donne, in due diverse città del Texas.
    Nel cast Jimmy Wolk, Adrianne Palicki, Eloise Mumford, Bryce Johnson, David Keith, Hannah Leigh, Jon Voight e Mark Deklin.

    Traffic Light: la sit-com, basata su un format israeliano, è incentrata su tre amici che si trovano in differenti stadi delle loro relazioni.
    Nel cast Nelson Franklin, David Denman, Kris Marshall, Liza Lapira e Alexandra Breckenridge. Il creatore Bob Fisher e David Hemingson saranno gli showrunner.

    Keep Hope Alive: creata da Greg Garcia (My Name Is Earl), la sit-com narra di un ragazzo di 25 anni costretto a prendersi cura di un bambino appena nato, con l’aiuto della sua eccentrica famiglia.
    Nel cast Lucas Neff, Cloris Leachman, Garrett Dillahunt, Martha Plimpton, Shannon Marie Woodward e Skyler Stone.

    Running Wilde: la sit-com narra di uno stupido milionario di Beverly Hills che si innamora di una ambientalista che non sopporta i suoi valori e il suo stile di vita.
    I protagonisti sono Will Arnett e Keri Russell, di ritorno in televisione. (nella foto sotto)

    Segnalo infine che i pilot “The Station”, “Most Likely to Succeed”, “Tax Man”, “Strange Brew” e “Breaking In” (ex “Security”) sono tutti ufficialmente morti.
    Stessa cosa per “Breakout Kings”, che era dato inizialmente come favorito e che potrebbe essere venduto altrove.


    RINNOVI/CANCELLAZIONI
    In casa CBS, Medium avrà quasi certamente una settima stagione (la seconda al network).
    Anche Le regole dell’amore dovrebbe avere un rinnovo e questa volta sarà per una stagione completa. La sit-com ha ottenuto sempre buoni risultati d’ascolto.
    Ancora incerto il destino di Ghost Whisperer – Presenze e La complicata vita di Christine; potrebbero passare entrambe a ABC, nel caso di un mancato rinnovo dal network.
    Sul fronte Due uomini e mezzo, Angus T. Jones sta finalizzando il nuovo contratto che lo legherà alla sit-com per la stagione 2011-12. Nessuna novità invece sul rinnovo del contratto di Charlie Sheen.

    PILOT
    In una mossa abbastanza rara per il network (che solitamente riserva tutti gli annunci alla settimana degli upfront), CBS ha ufficializzato l’ordine per la sit-com Mike & Molly.

    Mike & Molly: Mike e Molly, una coppia con problemi di peso e di alimentazione, si incontra ad un centro anonimo per questo tipo di problemi. Tra i due scatterà l’amore.
    Creata dal mago delle sit-com Chuck Lorre. Nel cast Billy Gardell, Katy Mixon, Melissa McCarthy, Nyambi Nyambi, Reno Wilson e Swoosie Kurtz.

    Per il resto, la certezza è Hawaii Five-0.
    Defenders e Chaos rimangono forti ma anche la serie medica senza titolo creata da John Wells ha generato buoni commenti.
    Ancora incerto il fato dello spinoff di Criminal Minds, che potrebbe essere rimandato in midseason.
    Per le sit-com, Team Spitz e Shit My Dad Says sono poi le più forti. Per quest’ultima , CBS avrebbe però deciso di sostituire il protagonista Ryan Devlin..
    Rimangono in contesa Mad Love (ex “True Love”) e Livin’ on a Prayer.

    RINNOVI/CANCELLAZIONI
    ABC ha rinnovato V per una seconda stagione di tredici episodi. Il sofferto rinnovo arriva dopo l’incremento di questa settimana della serie nei rating.

    Il network ha invece cancellato FlashForward e le sit-com Romantically Challenged, Better Off Ted e Scrubs.

    PILOT
    ABC ha ufficializzato l’ordine per le sit-com Happy Endings, Better Together (ex “Leapfrog”) e Mr. Sunshine. Ordinate anche le serie The Whole Truth, 187 Detroit, Generation Y, Off The Map, No Ordinary Family e Body of Proof.

    The Whole Truth: ci sono due lati in ogni caso.
    Ecco una serie che esplorerà i casi giudiziari sia dalla parte dell’accusa che della difesa. 
Protagonisti Kathryn Pearle, un avvocato serio, meticoloso, brillante e di successo a New York e la sua controparte legale, Jimmy Nolan, che è il suo esatto opposto. I due sono amici di scuola e cercano sempre di preservare il loro rapporto, al di fuori del lavoro.
    Creata da Tom Donaghy (Senza Traccia) e con la presenza nel cast di Joely Richardson e Rob Morrow.
    A proposito della Richardson, l’attrice ha chiesto alla produzione di essere rilasciata dal contratto per il suo desiderio di passare più tempo con la famiglia (colpita nell’ultimo anno da numerosi e gravi lutti). Lo studio di produzione aveva già accomodato una prima sua richiesta di spostare i set da Los Angeles a New York, sempre per lo stesso motivo.

    187 Detroit: cosa è necessario per essere un detective nelle più pericolose strade d’America?
    Siate pronti per uno sguardo lucido ad una sezione omicidi di Detroit, vista attraverso gli occhi di una troupe televisiva alle prese con un documentario.
    Nel cast Michael Imperioli, Aisha Hinds, D.J. Cotrona, Erin Cummings, James McDaniel, John Michael Hill, Natalie Martinez e Shaun Majumder.

    Generation Y: cosa può cambiare in dieci anni?
    Un documentario ha filmato una classe del liceo Greenbelt nel 2000, illustrando le loro speranze e sogni per il futuro.
    Ora, dieci anni dopo, i vari compagni di scuola tornano a casa e scopriranno che probabilmente non sono giunti dove volevano, ma forse hanno realizzato qualcosa di più importante.
    Realizzata da Noah Hawley (Bones), il cast vede la presenza di Anne Son, Daniella Alonso, Jaime King, Julian Morris, Keir O’Donnell, Kelli Garner, Mehcad Brooks, Michael Stahl-David e Sebastian Sozzi.

    Happy Endings: Dave e Alex, la coppia perfetta, dopo anni si lasciano e inizia il dramma per i loro amici Max, Brad, Jane e Penny.
    Ogni cosa ora diventerà una questione su chi scegliere o da quale lato stare, ogni evento sarà una negoziazione per conciliare la loro amicizia verso entrambi.
    La sit-com guidata da Jamie Tarses (My Boys), vede nel cast Adam Pally, Casey Wilson, Damon Wayans Jr., Elisha Cuthbert, Eliza Coupe e Zachary Knighton.

    Better Together: quale tipo di amore è meglio? Quello lento, che cresce con il tempo o quello passionale e intenso, che nasce in un attimo?
    Due coppie, due diverse generazioni e un sguardo decisamente diverso all’amore. Ma insieme, scopriranno che quando si arriva ad una relazione, ognuno deve trovare la propria strada.
    Protagoniste sono due sorelle, Maddie e Mia, con diverse situazioni sentimentali: una ha una lunga e felice relazione ma non è sposata, mentre l’altra rimane incinta e convola velocemente a nozze con il suo ragazzo appena conosciuto.
    Creata da Shana Goldberg-Meehan (Friends), la serie vede nel cast la presenza di Debra Jo Rupp, Jake Lacy, Jennifer Finnigan, Joanna Garcia, Josh Cooke e Kurt Fuller.

    Mr. Sunshine: Ben è un manager di uno stadio di San Diego in declino che, arrivato a 40 anni, decide di rivalutare la sua vita.
    La serie è creata e interpretata da Matthew Perry. Nel cast anche Allison Janney e Andrea Anders.

    No Ordinary Family: creata da Greg Berlanti narra di alcune persone dotate di superpoteri.
    Strane cose iniziano ad accadere, quando una tipica famiglia americana si schianta con un aereo nel Rio delle Amazzoni.
    Dopo essere quasi affogati in una strana acqua fosforescente, i vari membri inizieranno a sviluppare delle “abilità speciali”…
    Nel cast Michael Chiklis, Julie Benz, Autumn Reeser, Romany Malco, Jimmy Bennett, Kay Panabaker e Christina Chang.

    Off the Map: perchè un dotato chirurgo con una brillante carriera, una bella famiglia e un futuro radioso lascia tutto per una poco attrezzata clinica in una piccola cittadina del Sud America? Fugge ovviamente…
    Cinque dottori che hanno perso il loro cammino, andranno ai confini della Terra per cercare di ricordare l motivi per cui sono diventati medici.
    La “ciudad de las estrellas” è una piccola cittadina nel mezzo della giungla dove sbarcano l’idealista dottoressa Lily Brenner, insieme ai colleghi Mina Minard e Manny Diaz. Qui troveranno altri due dottori, l’enigmatico e leggendario capo Ben Keeton e il suo braccio destro – e talvolta spina nel fianco – Otis Cole.
    Tra demoni personali e segreti dal passato, nasceranno nuove amicizie e relazioni sullo sfondo di una spiaggia paradisiaca.
    Shonda Rhimes porta il medical drama moderno in una dimensione mai vista prima.
    Nel cast Caroline Dhavernas, Mamie Gummer, Enrique Murciano, Martin Henderson e Jason George.

    Body of Proof: un incidente d’auto mette fine alla brillante carriera di un neurochirurgo, la dottoressa Megan Hunt. La donna inizierà ad utilizzare le sue notevoli capacità mediche per risolvere omicidi.
    Dato che non può più aiutare i vivi, Hunt è ora diventata il più famoso medico legale di Philadelphia e cercherà di dare pace ai morti.
    Nel cast Dana Delany, John Carroll Lynch, Nicholas Bishop, Geoffrey Arend, Jeri Ryan, Sonja Sohn e Windell Middlebrooks.

    Per il resto, segnalo che “It Take a Village” non ha più molte speranze e ABC vorrebbe almeno altre due nuove serie comedy: il network ha chiesto due nuove versioni dei pilot Wright vs. Wrong, con Debra Messing, e Awkward Situations for Men per poterli valutare meglio. Per il primo si sta cercando anche uno showrunner.
    ABC sta inoltre aspettando la decisione di CBS circa il destino de La complicata vita di Christine.
    Sono infatti tre anni che il canale cerca di comprare la sit-com con Julia Louis-Dreyfus e, se quest’anno dovesse essere la volta buona, verrebbe appaiata con la simile The Middle.


    Oltre l’ormai certa Nikita, Hellcats è la serie più probabile.
    Rimangono in contesa HMS e Betwixt.

  • Arriva la versione americana di “Skins”

    MTV ha ordinato dieci episodi della versione americana di Skins.
    Il pilot del remake è stato scritto da Bryan Elsley, uno dei creatori della serie originale, che sarà anche produttore esecutivo con Charlie Pattinson e George Faber. E1 produrrà la serie insieme a Company Pictures e Stormdog, che sono anche dietro la serie originale.
    Il remake di Skins debutterà a gennaio su MTV.
  • Cancellato “The Sarah Silverman Program”
    Dopo tre stagioni, è arrivata la fine per The Sarah Silverman Program.
    La serie, che vede protagonista assoluta la famosa attrice e comica Sarah Silverman, era già sopravvissuta alla cancellazione l’anno scorso e grazie solo al finanziamento del canale cavo Logo, gemello di Comedy Central.
  • Arriva il prequel di “Spartacus: Blood and Sand”
    Starz realizzerà una serie prequel in sei parti di Spartacus: Blood and Sand.
    La produzione inizierà questa estate in Nuova Zelanda e la messa in onda è prevista per il prossimo gennaio. Andy Whitfield, interprete di Spartacus, farà una piccola apparizione.
    Il prequel vedrà il ritorno di alcuni personaggi noti quali Lucretia e Batiatus, interpretati da Lucy Lawless e John Hannah, e l’arrivo di nuovi, tra cui il campione della casa di Batiatus prima di Spartacus.
    La produzione della seconda stagione della serie è stata postposta a causa della condizioni di salute di Andy Whitfield (ne avevo parlato qui), il quale si sta ora curando con successo.
  • Altre novità dai canali cavo

    TBS ha ordinato 8 episodi di Glory Daze.
    La serie narra di un gruppo di amici di un college nel Wisconsin e si svolge negli anni ’80.
    Nel cast Kelly Blatz, Callard Harris, Matt Bush, Drew Seeley, Hartley Sawyer, Julianna Guill e Tim Meadows.
    Rimane ancora ins sospeso il destino dell’altro pilot, Franklin & Bash, che dovrebbe però avere un ordine di serie dal canale gemello TNT.

    • L’adattamento di David Zuckerman della famosa serie australiana Wilfred, ha ricevuto un ordine di pilot dal canale cavo FX.
    La serie narra di una coppia, Sarah e Adam, e del loro cane, Wilfred. Ma, mentre Sarah lo vede semplicemente come un animale, Adam lo vede invece come una persona reale con un costume da cane e inizierà quindi una lotta tra di loro per accaparrarsi l’affetto della donna.
    Jason Gann, uno dei creatori e interpreti della serie originale, apparirà anche nella versione americana.
    • Il canale ha deciso di non procedere ad un ordine di serie con il pilot Sweat Shop.

    TNT ha ordinato dieci episodi della nuova serie Franklin & Bash.
    Il legal drama narra di Jared Franklin e Steven Bash (interpretati da Breckin Meyer e Mark-Paul Gosselaar), due piccoli avvocati e amici di lunga data che, dopo aver battuto uno studio famoso in un grosso caso, vengono assunti dal capo dello studio legale.
    Nel cast anche Malcolm McDowell, Dana Davis, Kumail Nanjiani, Reed Diamond e Garcelle Beauvais.
  • Happy Town rimandato a giugno
    Happy Town, la nuova serie mystery di ABC, subirà qualche variazione di programmazione.
    Dopo la terza puntata, mercoledì 19 maggio sarà rimpiazzata dal programma giornalistico “Primetime: What Would You Do?” e mercoledi 26 maggio andrà in onda il già previsto film “Transformers“.
    La serie tornerà con i rimanenti cinque episodi a partire dal prossimo 2 giugno, fuori dagli sweeps di maggio.
    La decisone è stata dettata dagli scarsi ascolti dei primi due episodi: la serie ha debuttato con 5,25 milioni di spettatori, per poi precipitare a 3,79 nella seconda.
  • In preparazione un adattamento televisivo de “Il socio”
    E1 Entertainment ha acquistato un adattamento televisivo del popolare romanzo legal-thriller “Il socio”, di John Grisham.
    La sceneggiatura è stata realizzata da Lukas Reiter, che la sviluppò – senza successo – un paio di anni fa per CBS. Da allora ne ha realizzato una nuova versione, più adatta ai canali cavo, e Grisham stesso sarà coinvolto in qualità di produttore esecutivo. Sembra che un canale cavo abbia già mostrato segni d’interesse.
    Ricordo che il libro è stato già adattato per il cinema, con l’omonimo celebre film del 1993 di Sidney Pollack e con Tom Cruise protagonista, e che nel 1995 venne realizzata una serie CBS di una stagione tratta da un altro libro dello scrittore, “Il cliente”.


  • Progetti futuri dai canali cavo

    Steve Kronish (uno dei produttori esecutivi di 24) sta sviluppando una nuova serie per il canale cavo sugli eccessi del mondo musicale negli anni ’80.
    Il progetto sarà una produzione Prospect Park (la stessa di Royal Pains), insieme allo stesso Kronish, Jeff Kwatinetz, Paul Frank e Rich Frank.

    Peter Ocko (Pushing Daisies) è vicino a concludere un accordo con il canale cavo TNT per sviluppare una nuova possibile serie, intitolata Eden.
    La serie drama narrerà di un erede di una compagnia farmaceutica di Las Vegas che aiuta le persone a vincere i loro problemi.

A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!


  • Notizie casting da “True Blood
    Lara Pulver, vista in Robin Hood di BBC, avrà un ruolo ricorrente nella terza stagione di True Blood.
    L’attrice interpreterà Claudine, la fata madrina di Sookie.
    • Anche Michael Steger, che vediamo in 90210, apparirà nei nuovi episodi.
    Steger interpreterà Tony, un prostituto ventenne con problemi di droga, la cui somiglianza con Talbot (interpretato da Theo Alexander) lo renderà preda del Re del Mississipi, Russell (Denis O’Hare).
    L’attore apparirà in un episodio e potrebbe tornare per la quarta stagione.
  • Burt Reynolds ospite a “Burn Notice”
    Burt Reynolds apparirà in uno dei nuovi episodi di Burn Notice – Duro a morire.
    Il celebre attore interpreterà un leggendario agente della CIA, ora caduto in disgrazia e ridottosi a lavorare in un bar.
    La serie USA Network tornerà con la quarta stagione il prossimo 3 giugno.

  • Due attori inglesi in due nuove serie Showtime
    Derek Jacobi, visto in film come “Il gladiatore” e “Gosford Park“, farà parte del cast della nuova The Borgias.
    L’attore interpreterà il Cardinale Orsini, nemesi di Papa Alessandro (interpretato da Jeremy Irons).
    Richard Griffiths, visto nella saga cinematografica “Harry Potter”, farà parte della nuova Episodes.
    L’attore interpreterà sè stesso: un brillante attore inglese troppo sofisticato per lo showbusiness americano.

Mercoledì 19 maggio alle 20.00 parte, su FOX, la nuova serie The Good Guys.
Creata da Matt Nix (Burn Notice) e con la presenza nel cast di Colin Hanks (Mad Men) e Bradley Whitford, la serie racconta di un giovane e ambizioso detective relegato a risolvere piccoli crimini insieme al suo partner, di vecchia scuola, con il vizio del bere e che continua a lavorare grazie ad un unico gesto eroico, compiuto un anno prima.
Di seguito il promo:


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”. Per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

Commenti»

1. enry - 16/05/2010

Contento per Chuck e V.
Giuste le cancellazioni di Heroes e Flashflop.
Mi dispiace per Romantically Challenged e Mercy…

2. Giovanni - 16/05/2010

Heroes cancellato. Yesssssssss…….. :-)


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: