jump to navigation

Auditel – Bilancio Primavera 2009-2010 30/05/2010

Posted by Antonio Genna in Auditel, Bilanci stagionali, Cinema e TV, TV ITA.
trackback

Auditel, ieri e oggi in TVSi è concluso ieri, sabato 29 maggio 2010, il periodo di “garanzia pubblicitaria” primaverile, ovvero quello in cui le reti televisive devono “garantire” una certa percentuale di pubblico agli investitori pubblicitari.
Ogni domenica pubblico nel post quotidiano “Ieri e oggi in TV” le medie Auditel settimanali delle fasce di prima serata, suddivise per canale, dati che riassumo poi nello spazio mensile “La corsa all’Auditel”: ecco adesso un piccolo bilancio dell’intero periodo primaverile, ovvero da domenica 14 febbraio a sabato 29 maggio 2010, periodo di sovrapposizione delle “garanzie” Rai e Mediaset.
Nella tabella di seguito, la percentuale è riferita al totale dei telespettatori di prima serata (ore 20.30 – 22.30); il confronto è effettuato con l’analogo periodo di garanzia della primavera 2009, indicato nella colonna di sinistra. I dati relativi alla primavera 2010 sono arrotondati alla prima cifra decimale.

Primavera
2009
Primavera
2010
23,67 23,1
9,55 9,9
9,76 9,0
0,78 2,0
43,76 44,0
21,68 19,6
9,52 8,8
7,91 7,5
0,35 2,5
39,46 38,4
2,54 2,5
6,35 6,7
7,89 8,4

BILANCIO: nel confronto con il periodo di garanzia primaverile 2009, calano tutte le reti Rai e Mediaset tranne Rai 2. Rai 1 rimane su livelli molto positivi, sopra il 23% di share, grazie ai suoi successi di fiction e varietà (benissimo “Ti lascio una canzone”), mentre Canale 5 crolla di due punti percentuali, e nonostante il sempre valido apporto al primetime di “Striscia la notizia” (battuto però spessissimo nelle ultime settimane dal gioco di Rai 1 “Soliti ignoti – Identità nascoste”) porta oltre i 3 punti percentuali e mezzo il suo svantaggio dall’ammiraglia Rai.
Sale al terzo posto Rai 2, che è trainata in alto soprattutto da “Annozero”, dall'”Isola dei famosi” (che, anche se in calo, fa risultati superiori all'”X Factor” dello scorso anno) e ai telefilm (menzione particolare per la nuova serie poliziesca “NCIS: Los Angeles”); quarta posizione per Rai 3, che vede ormai invecchiarsi il suo parco programmi di prima serata, con risultati inferiori a quelli di un tempo; precipita al quinto posto Italia 1, addirittura sotto il 9% medio nonostante pezzi da novanta come “Dr. House” e le serie “C.S.I.”, e spinta in basso anche dai flop delle successioni di game-show di prima serata condotti da Enrico Papi; sesta posizione, ormai stabilmente sotto l’8% medio, per Rete 4, che raggiunge risultati positivi specialmente con i film di Bud Spencer e Terence Hill; stabile La 7, in crescita i canali satellitari e quelli digitali Rai e Mediaset (che, a differenza della rilevazione 2009, comprendono un numero superiore di canali e sono ricevuti in una porzione superiore del Paese).


nel periodo di rilevazione 2010 comprende i canali Rai 4, RaiSport 1, RaiSport 2, Rai Gulp, RaiNews, Rai Storia e Rai Scuola, trasmessi a livello nazionale, e Rai Gulp+1, Rai Movie, Rai Extra, Rai Premium e Rai YoYo, trasmessi solo nelle aree all digital e tramite la piattaforma TivùSat.
nel periodo di rilevazione 2010 comprende Iris, Boing, Boing+1 e i canali Premium Calcio.
Seguite spesso i dati di ascolto dei programmi in onda nel nostro Paese? Visitate anche lo spazio quotidiano Ieri e oggi in TV!

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: