jump to navigation

Cinema futuro (976): “Humpday – Un mercoledì da sballo” 02/06/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
trackback
Cinema futuro - Il cinema del prossimo week-end“Humpday – Un mercoledì da sballo”

Uscita in Italia: venerdì 4 giugno 2010
Distribuzione: Archibald Film

Titolo originale: “Humpday”
Genere: commedia
Regia: Lynn Shelton
Sceneggiatura: Lynn Shelton
Musiche: Vinny Smith
Uscita negli Stati Uniti: 10 luglio 2009
Sito web ufficiale (USA): cliccate qui
Sito web ufficiale (Italia): cliccate qui
Cast:
Mark Duplass, Joshua Leonard, Alycia Delmore, Lynn Shelton, Trina Willard

La trama in breve…
Sono passati dieci anni da quando Ben (Mark Duplass) e Andrew (Joshua Leonard) erano i ragazzacci del campus del loro college. Ben si è sistemato, ha un lavoro, una moglie e una casa. Andrew ha preso un’altra strada e fa l’artista nomade, viaggiando per il mondo, dal Chiapas alla Cambogia.
Quando Andrew si presenta senza preavviso alla porta di Ben, i due riprendono ben presto la loro dinamica macho competitiva.  Una sera fanno le ore piccole a una festa “dionisiaca” e si ritrovano intrappolati in una reciproca scommessa: partecipare ad un festival porno-cinematografico per
dilettanti.  Ma che tipo di film porno “oltre ogni limite” possono fare insieme due eterosessuali?
Una volta esauriti l’alcol e le chiacchiere da spacconi, rimane loro una sola idea: faranno sesso insieme… davanti ad una telecamera.  Non è gay, va oltre l’omosessualità. Non è porno, è arte. Ma come funzionerà esattamente?
E soprattutto, chi lo dirà ad Anna (Alycia Delmore), la moglie di Ben?
HUMPDAY – un mercoledì da sballo è un film sull’amicizia che va… oltre ogni
limite!
I due protagonisti sono doppiati nella versione italiana da Lillo e Greg.

NOTE DI REGIA

Mi hanno sempre affascinato i confini dell’identità sessuale e quanto possano essere rigidi o fluidi.
In  HUMPDAY – un mercoledì da sballo  la tensione drammatica – e l’umorismo scandalizzato – deriva dal fatto che, per quanto si credano selvaggi e aperti di mentalità, i due protagonisti sono così determinatamente etero che quando si spingono ai limiti della loro eterosessualità, ne restano profondamente sconvolti.
HUMPDAY – un mercoledì da sballo esiste perché volevo lavorare con Mark Duplass, che avevo incontrato sul set di “True Adolescents”, un film in cui lui recitava e per cui io facevo la fotografa  di scena. Un mese dopo la fine delle riprese a Seattle e il ritorno di Mark a Los Angeles, lo chiamai e gli proposi l’idea di un film in cui due amici etero avrebbero tentato di fare sesso insieme. L’idea gli piacque moltissimo e s’imbarcò subito nel progetto.
Inizialmente avevo scelto Mark per il ruolo di “Andrew”, il carismatico artista nomade, ma Mark volle interpretare l’addomesticato “Ben”, che aveva una casa, un lavoro e una moglie, e che si era lasciato alle spalle gli anni della spericolata gioventù. Gli dissi che in tal caso mi avrebbe dovuto aiutare a trovare il giusto “Andrew”; Mark pensò subito che Joshua Leonard fosse perfetto per la parte. Io poi scritturai Alycia Delmore, una magnifica attrice di Seattle, per dare all’ingrato ruolo di “Anna”, la moglie di Ben, una tridimensionalità ed empatia indispensabili.
Volevo che  HUMPDAY – un mercoledì da sballo  ancorasse la sua trama altamente concettuale nel realismo  eccessivo, affinché il pubblico potesse credere che sarebbe davvero possibile per questi personaggi vivere un weekend così assurdo. Per riuscirci, il passato e i rapporti dei personaggi dovevano essere ben sviluppati, di conseguenza il film tocca altre tematiche: i limiti dell’intimità nell’amicizia tra maschi, il modo in cui il proprio mostrarsi può cambiare in presenza di persone diverse, il modo in cui l’arrivo improvviso di un amico di vecchia data possa provocare una crisi d’identità, mostrandoci la nostra vita allo specchio, costringendoci a fare un bilancio della nostra situazione e facendoci chiedere se avremmo potuto essere diversi…
Mi hanno chiesto cosa, in quanto donna, mi affascina nel girare film sui rapporti tra uomini e in che modo la mia femminilità possa influire su tali storie. Non so rispondere alla seconda parte della domanda, ma posso dire di aver sempre osservato da vicino la vita emotiva delle persone e mi sono sentita particolarmente attratta e commossa da personaggi che desiderano fortemente legare gli uni con gli altri, ma che faticano molto a farlo.
HUMPDAY – un mercoledì da sballo  è il terzo film che scrivo e dirigo, e segna la fine della mia ricerca di storie e personaggi ordinari, di trame sottili che esplorano i temi di identità e rapporti.
Girare il mio primo film, WE GO WAY BACK, mi ha trasformata per sempre da
artista solitaria a collaborativa, ma mi  frustrava quanto un set cinematografico tradizionale potesse inibire l’opera centrale del progetto, la recitazione.
Il mio secondo lungometraggio, MY EFFORTLESS BRILLIANCE, fu il mio primo esperimento con un modello  “invertito” per girare un film: il cast tecnico e le attrezzature richieste erano ridotte all’osso, invitai gli attori a partecipare allo sviluppo del copione, per sfruttare al meglio la loro comprensione dei personaggi.
Sul set, gli attori avevano molta più libertà per esplorare il modo in cui poteva svolgersi una scena, e furono utilizzate due cineprese contemporaneamente. In un tale modello, la fase di montaggio si  trasforma nella scrittura finale – molto più che con delle riprese strettamente legate al copione.

Trailer originale:


Per consultare le uscite dell’ultimo week-end andate allo spazio “Al cinema…”, per gli incassi del box office, trailer e notizie dal mondo del cinema visitate lo spazio “Cinema Festival”.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: