jump to navigation

Libri – Nerea Riesco “All’ombra della cattedrale” 13/06/2010

Posted by Antonio Genna in Libri, Storia.
trackback

La scrittrice spagnola Nerea Riesco è tornata da poco in libreria con un nuovo romanzo, “All’ombra della cattedrale” (Garzanti; titolo originale “El elefante de marfil”, traduzione di Claudia Marseguerra; 474 pagine, prezzo di copertina 18,60 €):un ottimo thriller storico ambientato in Spagna che presenta anche molta azione ed avventura, e tiene avvinto il lettore fino alla fine grazie ad una scrittura di buona qualità ed una giusta attenzione alla caratterizzazione e ai sentimenti dei personaggi, agli albori della nascita del pensiero razionalista moderno che finì per cambiare il volto dell’Europa.
Siamo nel 1755 a Siviglia, nel giorno di Ognissanti: nella Cattedrale si sta celebrando la messa in onore dei defunti, quando all’improvviso le campane della Torre della Giralda cominciano a suonare all’impazzata. Subito dopo si sente un ruimore assordante, ed il tetto crolla sui fedeli accorsi in chiesa: il tutto dura appena un attimo, ma si tratta di uno dei più gravi terremoti della storia che ha colpito Siviglia, distruggendo le costruzioni più imponenti e annientando la vita di numerose persone.
Tra la gente presente in cattedrale, Dona Julia, proprietaria della principale stamperia cittadina, riesce a sfuggire al crollo e si rifugia tra le braccia del bel Leòn de Montenegro, apprendista venuto da Malta, che dopo quanto è successo ha deciso di sposare nonostante l’opposizione della sua famiglia. Ben presto, Julia scopre che Leòn ha qualcosa da nascondere: l’uomo fa parte dell’antico ordine cavalleresco degli Ospedalieri e si trova a Siviglia allo scopo di ritrovare un prezioso documento che contiene la soluzione di un mistero che potrebbe finire per sconvolgere l’esistenza dell’intera città. Il documento risale al XIII secolo e dovrebbe contenere le regole di una sfida a scacchi tra i sovrani cattolici e quelli musulmani. La città di Siviglia è cattolica, ma la sua situazione non è ancora salda nonostante siano trascorsi ormai cinquecento anni: gli indizi per ritrovare il documento si trovano un po’ ovunque, dai monasteri di Malta ai minareti della Terra Santa, fino alel pietre ricche di misteri della cattedrale di Siviglia, dove si giocheranno le mosse finali di una battaglia che sarà davvero senza esclusione di colpi.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: