jump to navigation

Cinema Festival #173 – Box Office – Nastri d’Argento 2010, i vincitori – Edicola: Liz Taylor e Richard Burton – Trailer: Knight and Day, Grown Ups, Restrepo – Poster: Conviction 22/06/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Giornali e riviste, Premi, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, presentando tra l’altro le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, un salto nelle edicole estere per vedere i giornali che parlano di cinema, i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio Al cinema…) ed una nuova locandina di film prossimamente in uscita.

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 18 – 20 giugno 2010

Sempre scarsissimi gli incassi al botteghino: il film action “A-Team” con Liam Neeson e Bradley Cooper si colloca in prima posizione, ma con un incasso inferiore ai 900.000 euro nei primi tre giorni; scende in seconda posizione l’horror di Joe Dante “The Hole in 3D” con Chris Massoglia e Nathan Gamble; in terza posizione la nuova commedia “5 appuntamenti per farla innamorare” con Nia Vardalos e John Corbett. Fuori dalla Top 10 le nuove uscite “Lei è troppo per me” (13°), “L’imbroglio nel lenzuolo” (16°), “Una notte blu cobalto” (22°) e “About Elly” (23°).
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “A-Team” (NE) 898.101 € (Tot. 898.101)
  2. “The Hole in 3D” (1) 436.871 € (Tot. 1.119.488)
  3. “5 appuntamenti per farla innamorare” (NE) 277.274 € (Tot.5.772.587)
  4. “Sex and the City 2” (2) 292.752 € (Tot. 5.828.637)
  5. “Tata Matilda e il grande botto” (5) 292.036 € (Tot. 1.054.339)
  6. “Prince of Persia – Le sabbie del tempo” (3) 289.976 € (Tot. 6.247.295)
  7. “Robin Hood” (6) 186.333 € (Tot. 10.844.776)
  8. “Saw VI” (4) 173.731 € (Tot. 1.689.734)
  9. “La nostra vita” (7) 144.728 € (Tot. 3.075.807)
  10. “Bright Star” (8) 142.648 € (Tot. 351.716)

BOX OFFICE USA
Week-end 18 – 20 giugno 2010

Torna in massa il pubblico nelle sale grazie alla prima posizione del nuovo film d’animazione Disney-Pixar “Toy Story 3”, con le voci originali di Tom Hanks e Tim Allen, che conquista lo scettro di film Pixar più visto nel primo week-end di uscita (il precedente record era di 70,5 milioni per “Gli Incredibili”) e di secondo film d’animazione più visto nel primo week-end (dopo il record di 121,6 milioni stabilito da “Shrek Terzo”); scende al secondo posto l’action “The Karate Kid”, remake del successo anni 1980 interpretato da Jaden Smith e Jackie Chan; terza posizione per l’action “The A-Team”, remake della serie televisiva anni ’80 con Liam Neeson e Bradley Cooper. Totale disastro per l’altra novità principale del week-end, il western fantastico “Jonah Hex”, basato sull’omonimo fumetto DC Comics, che ha incassato appena 5,4 milioni nonostante l’ampissima proiezione su 2.825 schermi.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Toy Story 3” (NE) 110,30 (Tot. 110,30)
  2. “The Karate Kid” (1) 29,87 (Tot. 107,13)
  3. “The A-Team” (2) 14,40 (Tot. 50,42)
  4. “Get Him to the Greek” (4) 6,10 (Tot. 47,84)
  5. “Shrek Forever After” (3) 5,62 (Tot. 223,07)
  6. “Prince of Persia: The Sands of Time” (6) 5,56 (Tot. 80,80
  7. “Jonah Hex” (NE) 5,37 (Tot. 5,37)
  8. “Killers” (5) 5,03 (Tot. 39,30)
  9. “Iron Man 2” (9) 2,87 (Tot. 304,21)
  10. “Marmaduke” (7) 2,47 (Tot. 27,71)

NASTRI D’ARGENTO 2010, I VINCITORI
Sono stati assegnati sabato scorso al Teatro Antico di Taormina i Nastri d’Argento 2010, il premio del Sindacato Giornalisti Cinematografici. Questa volta i principali riconoscimenti sono andati a Ferzan Ozpetek, vincitore di cinque premi tra cui quello per la miglior commedia per il suo “Mine vaganti”, e Paolo Virzì, che ha avuto quattro Nastri complessivamente per “La prima cosa bella”, compreso quello per la miglior regia.
Molti gli ex-aequo assegnati in questa edizione per quanto riguarda le interpretazioni: Elio Germano, già vincitore a Cannes, è stato proclamato miglior attore per “La nostra vita” ex-aequo con Christian De Sica per “Il figlio più piccolo” di Pupi avati; come migliori attrici hanno vinto Stefania Sandrelli e Micaela Ramazzotti, entrambe per “La prima cosa bella”. Tra gli attori non protagonisti, ex-aequo per Ennio Fantastichini con “Mine vaganti” e Luca Zingaretti con “Il figlio più piccolo” e “La nostra vita”; tra le attrici non protagoniste, premiate Isabella Ragonese per “La nostra vita” e “Due vite per caso”, insieme con Elena Sofia Ricci e Lunetta Savino per “Mine vaganti”. Un ex-aequo anche per il regista esordiente: Valerio Mieli per “Dieci inverni” e Rocco Papaleo per “Basilicata coast to coast”.
A seguire, i principali premi assegnati:

  • Regista del miglior film
    Paolo Virzì (“La prima cosa bella”)
  • Miglior commedia
    “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek
  • Regista esordiente
    Valerio Mieli (“Dieci inverni”)
    ex-aequo con Rocco Papaleo (“Basilicata coast to coast”)
  • Soggetto
    Carlo Verdone, Francesca Marciano, Pasquale Plastino (“Io, loro e Lara”)
  • Sceneggiatura
    Francesco Bruni, Francesco Piccolo, Paolo Virzì (“La prima cosa bella”)
  • Attore protagonista
    Elio Germano (“La nostra vita”)
    ex-aequo con Christian De Sica (“Il figlio più piccolo”)
  • Attrice protagonista
    Micaela Ramazzotti e Stefania Sandrelli (“La prima cosa bella”)
  • Attore non protagonista
    Ennio Fantastichini (“Mine vaganti”)
    ex-aequo con Luca Zingaretti (“Il figlio più piccolo”, “La nostra vita”)
  • Attrice non protagonista
    Isabella Ragonese (“La nostra vita”, “Due vite per caso”)
    ex-aequo con Elena Sofia Ricci e Lunetta Savino (“Mine vaganti”)
  • Miglior film europeo
    “Il concerto” di Radu Milahineanu
  • Miglior film extra-europeo
    “Bastardi senza gloria” di Quentin Tarantino
  • Miglior film in 3D
    “Avatar” di James Cameron
  • Nastro d’Argento alla carriera
    Maura Vespini e Carlo di Carlo (direttori del doppiaggio)

CINEMA IN EDICOLA
Liz Taylor e Richard Burton
Il numero di luglio 2010 del mensile statunitense “Vanity Fair” dedica la copertina a Liz Taylor, che prima di “Brangelina” (Brad Pitt e Angelina Jolie) fu protagonista di una tormentata love story con il marito, l’attore Richard Burton.

TRAILER DAL FUTURO
Le uscite USA del 25 giugno 2010

Negli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog mi soffermo sui film in uscita nell’imminente week-end italiano: qui di seguito presento invece i trailer originali dei film di imminente uscita negli Stati Uniti, che a volte arriveranno in Italia soltanto dopo diversi mesi.
Questa volta i trailer di tre film in uscita negli Stati Uniti venerdì 25 giugno 2010: l’ultimo film citato esce soltanto in alcune zone del Paese.

“Knight and Day” (in uscita domani, mercoledì 23 giugno), action-comedy 20th Century Fox diretto da James Mangold, con Tom Cruise, Cameron Diaz e Peter Sarsgaard: June Havens (Diaz) vede la sua vita incrociarsi con quella di Roy Miller (Cruise), un agente segreto che ha scoperto che non è previsto che sopravviva all’ultima missione che gli è stata assegnata. I due cercheranno di rimanere in vita nel corso di un’avventura in giro per il mondo, e ben presto capiranno di poter contare soltanto l’uno sull’altro.

“Grown Ups, film commedia Columbia Pictures diretto da Dennis Dugan, con Adam Sandler, Salma Hayek e Kevin James: dopo che il loro allenatore di basket delle superiori muore, cinque buoni amici ed ex-compagni di squadra si riuniscono per una vacanza in un week-end di luglio.

“Restrepo”, film documentario National Geographic Entertainment diretto da Tim Hetherington e Sebastian Junger: i filmmaker Hetherington e Junger hanno trascorso un anno con un plotone dell’esercito statunitense nella Korengal Valley in Afghanistan, una fortezza talebana considerata uno dei punti più pericolosi della guerra.

IL POSTER: “CONVICTION”
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster del film drammatico “Conviction”, in uscita negli Stati Uniti il 15 ottobre 2010.
Diretto da Tony Goldwyn e scritto da Pamela Gray, il film vede nel cast Sam Rockwell, Hilary Swank, Juliette Lewis, Ari Graynor, Minnie Driver, Clea DuVall, Melissa Leo, Peter Gallagher, Loren Dean e John Pyper-Ferguson.
Al centro delle vicende Betty Anne Waters (Swank), una madre che decide di rappresentare legalmente suo fratello, accusato erroneamente di omicidio, che ha esaurito le sue possibilità di dimostrare la sua innocenza utilizzando difensori pubblici.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: