jump to navigation

Parte oggi il RomaFictionFest 2010: presentazione e programma 05/07/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Festival, Film, Premi, TV ITA.
trackback

Da oggi lunedì 5 luglio a sabato 10 luglio 2010 a Roma è in programma la quarta edizione del RomaFictionFest, manifestazione dedicata alla fiction italiana e straniera che si svolge tra l’Auditorium della Conciliazione e la Multisala Adriano.
Madrina di quest’anno è l’attrice Veronica Pivetti. Tra gli ospiti più attesi di questa edizione, Dana Delany (per il nuovo procedurale Body of Proof), LL Cool J (protagonista del successo NCIS: Los Angeles), Michael Vartan (co-protagonista del telefilm medico Hawthorne, ancora inedito in Italia), Sebastian Koch (per “Seawolf” di Mike Barker), Erica Christensen (nel cast del nuovo family drama Parenthood), Wendell Pierce e Khandi Alexander (protagonisti della nuova serie drammatica Treme ambientata nella New Orleans del post-Katrina).
Riporto di seguito i comunicati stampa con tutte le informazioni in merito.

ROMAFICTIONFEST
IV edizione

Auditorium Conciliazione – Multisala Adriano – Sala Tesi LUMSA

Villaggio della Fiction

Roma, 5-10 luglio 2010

LL Cool J ospite d’onore della presentazione

Veronica Pivetti madrina dell’edizione 2010

Tre edizioni all’insegna della crescita costante di presenze, spettatori e gradimento (oltre 40mila le presenze dell’edizione 2009) hanno trasformato il RomaFictionFest nella principale manifestazione dedicata alla fiction italiana e straniera: rivolto al pubblico e agli addetti ai lavori, il festival è diventato un punto di riferimento imprescindibile nel settore dell’audiovisivo, tanto per le produzioni italiane quanto per le major internazionali, sempre più presenti con ospiti, anteprime ed eventi speciali.

La IV edizione del RomaFictionFest si svolgerà dal 5 al 10 luglio 2010 nelle consuete sedi dell’Auditorium Conciliazione e della Multisala Adriano, mentre la Sala Tesi della LUMSA ospiterà l’Industry Week. E da quest’anno il Villaggio della Fiction ospiterà, a partire dal 4 luglio, molte altre iniziative ed eventi collaterali.

L’accesso alle proiezioni è libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

Il RomaFictionFest è un evento organizzato dalla Fondazione Roberto Rossellini per l’Audiovisivo, presieduta da Francesco Gesualdi e promosso da Regione Lazio, Associazione Produttori Televisivi (APT), Camera di Commercio di Roma.

Alla direzione generale ritroviamo Michele Misuraca, mentre la direzione artistica è affidata per il terzo anno consecutivo a Steve Della Casa, affiancato dal vicedirettore e responsabile della programmazione Fabrizio Accatino. Da quest’anno la direzione del settore Industry è affidata  Antony Root.

Madrina del RomaFictionfest 2010 è Veronica Pivetti, interprete di grandi successi televisivi come “Commesse”, “Il Maresciallo Rocca” e “Provaci ancora prof”.

Come anticipazione dei prestigiosi ospiti internazionali che parteciperanno alla IV edizione il RomaFictionFest ha il piacere di dare il benvenuto alla conferenza stampa di presentazione LL Cool J, rapper di fama mondiale e protagonista di NCIS: LOS ANGELES, spin-off della pluripremiata serie CBS  Studios International, NCIS, di cui il RomaFictionFest presenterà in anteprima un episodio inedito.  LL Cool J è l’agente speciale Sam Hanna, esperto di cultura mediorientale che lavora nell’unità di sorveglianza speciale di Los Angeles.

IL ROMAFICTIONFEST 2010

Ad aprire l’edizione 2010 il 5 luglio, un evento unico che conferma l’importanza internazionale acquisita dalla vetrina romana: per la prima volta, infatti, un episodio pilota di una serie non ancora trasmessa negli Stati Uniti viene proiettato in anteprima mondiale proprio a Roma. Il pubblico dell’Auditorium Conciliazione potrà vedere il nuovo procedural drama prodotto da ABC Studios BODY OF PROOF diretto da Nelson McCormick e scritto da Christopher Murphey  (produttori esecutivi Murphey e Matt Gross) che si preannuncia come uno dei titoli più attesi della nuova stagione televisiva americana. Dana Delany (Desperate Housewives) interpretata il neurochirurgo Megan Hunt, la cui vita professionale e personale viene sconvolta da un incidente stradale. Dopo la tragica esperienza, la donna decide di mettersi al servizio della giustizia e lavorare come medico legale a Philadelphia.

“La selezione che proponiamo per la IV edizione del RomaFictionFest è certamente la più varia e forse la più omogenea in un festival giovane e popolare e proprio per questo motivo in continuo progress sottolinea Steve Della Casa -. La scelta di ridurre il numero di lavori in programma e di ridurre di conseguenza i premi proposti ha dato adito a una palinsesto che presenta davvero il meglio (e solo il meglio) della fiction internazionale. L’accordo e la collaborazione di produttori e broadcaster italiani e stranieri ci ha reso possibile lo scandagliare a fondo la produzione mondiale per rendere il RomaFictionFest un avvenimento davvero unico e irripetibile. La presenza di molti talent e di moltissimi professionisti renderà il nostro festival un punto d’incontro irripetibile sia per chi lavora professionalmente nella fiction sia per il pubblico che ama essere informato e conoscere di persona le persone che rendono possibile ogni anno la realizzazione dello spettacolo più popolare del mondo: la fiction televisiva”.

LE ANTEPRIME ALL’AUDITORIUM CONCILIAZIONE

Oltre all’apertura destinata ad una produzione internazionale, tra i titoli italiani confermati: IL SORTEGGIO, film per la tv di Giacomo Campiotti prodotto da Artis per Rai Fiction con Beppe Fiorello, Giorgio Faletti, Gioia Spaziani, Ettore Bassi che ci porta nella Torino operaia del ’77 dove il protagonista, giudice popolare al primo processo contro le Brigate Rosse, sarà messo di fronte ad una scelta destinata a cambiargli la vita.

LE RAGAZZE DELLO SWING di Maurizio Zaccaro e prodotto da Casanova Entertainment per Rai Fiction, che vede Ansrea Osvart, Lotte Verbeek e Elise Schaap interpretare tre sorelle olandesi che, ai tempi del fascismo,  tentano di imporsi nel panorama della musica leggera fondando il Trio Lescano, fino a diventare il trio vocale più ascoltato d’Italia. IL PECCATO E LA VERGOGNA, film per la tv diretto da Luigi Parisi e Alessio Inturri, prodotto da Ares Film per RTI-Mediaset, che racconta l’ossessione amorosa del protagonista, Gabriel Garko, per una bella popolana, verace e sanguigna come nella migliore tradizione neorealista  interpretata da Manuela Arcuri. Un amore che si tramuta in ossessione, sfociando prima nella passione e poi nell’odio e nella vendetta. Nel cast anche Giuliana De Sio, Valeria Milillo, Eva Grimaldi, Laura Torrisi, Victoria Larcenko, Rosalinda Celentano.

IL PROGRAMMA DELLA MULTISALA ADRIANO

Novità per le sezioni competitive in programma alla Multisala Adriano: da quest’anno il Concorso Internazionale sarà diviso in sole tre categorie: Tv Drama, Tv Comedy, Tv Factual.  All’Adriano, saranno presentate anche le sezioni collaterali del festival: Eventi Speciali, Noon@Night, Lavori in Corso, Piloti, Music Files, la Retrospettiva, le Masterclass, i Convegni.

Grande protagonista di questa edizione è la musica, a cui – non a caso – è dedicata anche una sezione speciale del programma. Tra i titoli che esplorano trasversalmente – tra generi ed epoche – personaggi, mode e miti musicali sarà presentato in  prima mondiale LENNON: NAKED, il biopic sulla vita pubblica e privata di John Lennon. Dal1967, anno in cui l’artista conosce Yoko Ono, fino al 1971, quando lascia l’Inghilterra per trasferirsi a New York, Lennon viene raccontato attraverso il volto di Christopher Eccleston, premiato al RomaFictionFest 2007 come Miglior Attore Protagonista per Perfect  Parents e che sarà a Roma in occasione della proiezione.

A poco più di un anno dalla morte, il festival rende omaggio ad una star tanto amata quanto controversa con la proiezione di MY FRIEND MICHAEL JACKSON. URI’S STORY di Uri Gellar. Il famoso sensitivo israeliano, amico intimo di Jackson, firma la regia del documentario realizzato con immagini inedite ed esclusive, che offrono al pubblico un ritratto privato e toccante  della più grande pop star mondiale.

Un’altra icona della musica e dello stile anni ’80 è raccontata nel TV movie WORRIED ABOUT THE BOY che percorre i primi anni della carriera di Boy George, vissuti tra case occupate, locali notturni e turbolente storie d’amore.

In anteprima assoluta per l’Italia STONES IN EXILE, prodotto da Mick Jagger, Keith Richards e Charlie Watts presentato all’ultimo Festival di Cannes. Il documentario ripercorre quel fatidico 1969, anno in cui gli Stones dall’Inghilterra “esiliarono” in Francia dove, nella cantina della villa di Keith Richards registrarono il mitico album “Exile On Main Street”. Il film rappresenta un documento di un periodo esuberante ricco di scandali e di creatività, con interviste e materiali d’archivio inediti.

Dai mostri sacri alle sonorità contemporanee dei Coldplay, uno dei gruppi inglesi più famosi al mondo, protagonisti di VIVA COLDPLAY, racconto del tour in Giappone della band nel 2009, anno della consacrazione con i tre Grammy Award.

Nell’anno del ritorno al successo della musical comedy non poteva mancare GLEE, la serie rivelazione del 2010 ideata da Ryan Murphy (Nip/Tuck) e vincitrice del Golden Globe come Miglior Serie In anteprima per l’Italia l’episodio inedito “The Power of Madonna”, record d’ascolti in patria, nel quale i membri del ‘Glee Club’ si sfidano cantando i maggiori successi di Madonna, grande fan della serie.

Surreale, strampalato ed esilarante è il cantante neomelodico napoletano MARIOTTIDE, nuovo personaggio creato dalla fantasia di Maccio Capatonda e la sua “banda”, che continuano a divertire il pubblico del Web con parodie, situazioni assurde e nuovi idoli pop.

La musica è grande protagonista anche della cerimonia di premiazione con un concerto intitolato La grande musica del piccolo schermo una inedita performance del Maestro Pino Jodice che per l’occasione ha arrangiato temi portanti di serie tv tra cui CSI, Dr. House, X Files, La Famiglia Adams, Parry Mason.

Ancora una volta al centro della narrazione seriale è la famiglia, rivisitata e raccontata in tutte le sue accezioni, dalle più tradizionali alle più bizzarre. Si parte da Lulu & Leon, serie Tv danese scritta da Jens Dahl (già sceneggiatore di Pusher di Nicolas Winding Refn), girato sperimentalmente con una sola macchina da presa, racconta di una famiglia “criminale” composta da Lulu, madre indipendente e dedita ai suoi due figli e proprietaria di un salone di bellezza e da Leon, criminale di professione, ma, allo stesso tempo, carismatico padre di famiglia. Quando Leon finisce in galera, durante il ricevimento del loro matrimonio, Lulu è costretta a gestire per la prima volta nella sua vita gli “affari” del marito. L’Italia porta invece sul piccolo schermo un riuscitissimo contributo al tema delle famiglie moderne allargate con TUTTI PAZZI PER AMORE 2, dove numeri di musical e rivisitazioni di brani celebri fungono da perfetto espediente narrativo per sottolineare i momenti più emozionanti e divertenti degli intrecci sentimentali dei protagonisti. Sono invece Lunetta Savino e Angela Finocchiaro a muovere le fila della romantic comedy DUE MAMME DI TROPPO, che racconta in cento minuti il cliché della rivalità tra consuocere.

Altro tema centrale della IV edizione è il racconto della realtà attraverso le storie e i protagonisti della passato recente di alcune nazioni. Una tra le più controverse e popolari figure della politica inglese è al centro di MO di Phlilip Martin, il tv movie che vede Julie Walters nei panni di Mo Mowlam, Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord, nominata da Tony Blair, divisa tra l’impegno politico e la lotta contro il cancro. Ancora una storia di grande coraggio al femminile è quella raccontata in TEMPLE GRANDIN ispirato ai libri di “Emergence,” di Temple Grandin e Margaret Scariano e “Thinking in Pictures” d Temple Grandin e incentrato sulla vita della celebre scienziata autistica  e interpretato da Claire Danes. Con J.F.K.: THE THREE SHOTS THAT CHANGED AMERICA i registi Nicole Rittenmeyer e Seth Skundrick raccontano le ultime 48 ore di vita del presidente americano, attraverso testimonianze, immagini e documenti in gran parte inediti. Cast d’eccezione, tra cui figurano Susan Sarandon, Al Pacino e John Goodman, per il tv movie YOU DON’T KNOW JACK, basato sulla vita di Jack Kevorkian, il famigerato “dottor morte”  che ha praticato negli anni ’90 il primo suicidio assistito e l’eutanasia su oltre 130 pazienti terminali.

LE JEU DE LA MORT (THE GAME OF DEATH) è lo sconvolgente documentario che racconta l’estrema frontiera dei reality: il regista Cristophe Nick ricostruisce la realizzazione di un game show prodotto per la TV francese, durante il quale 80 partecipanti – inconsapevoli di essere essi stessi oggetto di un esperimento –  dovevano infliggere una scossa elettrica ad un candidato per ogni risposta sbagliata. Il candidato era in realtà un attore che simulava urla e spasmi, ma incitati dal sadico conduttore la maggior parte dei partecipanti non si è sottratta alla barbara tortura.

Ci spostiamo in Australia con A MODEL DAUGHTER: THE KILLING OF CAROLINE BYRNE, dove il regista Tony Tilse ricostruisce uno dei fatti di cronaca giudiziaria che ha sconvolto maggiormente il Paese, quello dell’apparente suicidio nel 1995 della giovane modella australiana Caroline Byrne, caso concluso quasi 10 anni dopo con la condanna per omicidio del fidanzato. KLASS: ELU PÄRAST (THE CLASS: LIFE ATFER) di Gerda Kodermets, Andres Arro, Mart Saar segna la prima partecipazione dell’Estonia al RomaFictionFest con una storia ispirata al tragico massacro nella Columbine High School. Dal giorno dopo la strage, la serie affronta l’elaborazione del lutto collettivo svelando, episodio dopo episodio, le cause del gesto estremo. Uno spaccato della storia recente italiana fa da sfondo alla seconda stagione di Romanzo Criminale. Pluripremiata e venduta anche all’estero, la serie affronta nei nuovi episodi la vendetta per il leader della banda criminale la definitiva caduta dei ‘re di Roma’.

Protagonisti di questa IV edizione anche gli amici a quattro zampe. In occasione della proiezione dell’episodio inedito “Roulette Russa” della serie Rex – stagione 7, stelle a quattro zampe marcheranno l’orange carpet del Festival in un esclusivo dog carpet alla Multisala dell’Adriano di cui sarà protagonista “Henry” (alias Rex) il vero cane poliziotto. Contestualmente, una serie di iniziative pomeridiane e serali animeranno il Festival in un evento interamente dedicato ai cani in onore di Rex.

IL CONCORSO FICTION ITALIANA EDITA

Da quest’anno, le opere selezionate per il Concorso Fiction Italiana Edita verranno proiettate al pubblico alla presenza del cast, per ripercorrere la stagione televisiva appena conclusa. I 13 titoli presentati nella sezione si contenderanno il Gran Premio della Fiction Italiana 2009-2010 di Tv Sorrisi e Canzoni e il Premio L.A.R.A. – Romafictionfest assegnato al miglior interprete maschile e femminile.

GLI OSPITI

La presenza dei volti più amati – ma anche degli esordienti – alle proiezioni e sugli Orange Carpet si conferma uno dei punti di forza del festival. Non solo attori, ma anche registi e sceneggiatori sono i veri protagonisti del festival e dei suoi appuntamenti di approfondimento.

Sin dalla prima edizione, la filosofia del RomaFictionFest è stata quella di regalare al pubblico del piccolo schermo l’occasione di incontrare dal vivo ogni giorno, per una settimana, i propri beniamini, filosofia sposata con entusiasmo e disponibilità da tutte le reti e produttori italiani.

Non sono solo i divi italiani,  ma anche gli interpreti delle serie internazionali vengono accolti da veri e propri bagni di folla all’Adriano e all’Auditorium Conciliazione.

Tra gli ospiti stranieri già confermati per la IV edizione, Andy Garcia, che riceverà l’Artistic Excellence Award e sarà protagonista di una delle Masterclass in programma e Simon Mirren produttore esecutivo di Criminal Minds anche lui impegnato in una Masterclass.

Alcune importanti anteprime internazionali saranno accompagnate dai protagonisti: Sebastian Koch per SEAWOLF di Mike Barker,  remake della miniserie del 1971 ispirata dall’omonimo romanzo di Jack London; Erica Christensen (Traffic) del family drama PARENTHOOD; Michael Vartan, nipote di Silvie e volto della nuova serie medical HAWTHORNE. A presentare TREME di Agnieszka Holland, il toccante serial drama ambientato nella New Orleans post uragano Katrina, saranno i due protagonisti Wendell Pierce e Khandy Alexander, quest’ultima anche tra gli interpreti di un episodio inedito di CSI:Miami.

I PREMI

A Claudia Mori, che sin dalla prima edizione è presente al festival con i titoli prodotti dalla Ciao Ragazzi,  viene consegnato il  Premio Speciale RomaFictionFest per l’impegno produttivo.

Un particolare riconoscimento viene assegnato, a partire da quest’anno,  ad una casa di produzione internazionale. Il primo RomaFictionFest Award for Industry Excellence va a ABC Studios, che da anni porta nelle reti di tutto il mondo serie di grande successo come Lost, Desperate Housewives, Alias, Grey’s Anatomy. Il premio sarà ritirato da Barry Jossen, Executive Vice President Studio Creative and Production di  ABC Entertainment Group.

L’INDUSTRY WEEK

Si rinnova l’appuntamento con il mercato, momento nato per favorire la creazione di sinergie tra l’industria audiovisiva italiana e i mercati esteri, che è diventato uno dei cardini del festival. L’Industry Week 2010 del RomaFictionFest ospiterà anche quest’anno i RomaTvScreenings, panoramica sulla migliore produzione seriale italiana edita presentata ai responsabili di acquisizione e programmazione dei principali canali televisivi internazionali, i RomaTvPitching, che offriranno ai responsabili di fiction, commissioning editor e produttori una visione in anteprima dei progetti in via di sviluppo, e il nuovo Doing Business With…, una serie di incontri che daranno agli esperti la possibilità di condividere informazioni riguardanti i mercati dei loro paesi di origine, illustrare progetti di coproduzione e scambiare idee con altri professionisti del settore Industry.

IL VILLAGGIO DELLA FICTION

Una delle grandi novità della IV edizione è la creazione del Villaggio della Fiction, un ampio spazio allestito nei giardini di Castel Sant’Angelo dove il pubblico di appassionati del piccolo e del grande schermo potrà ritrovarsi e misurarsi con i segreti del mestiere della televisione e del cinema: ci sarà una scuola di scherma dedicata ai bambini del grande maestro d’armi Renzo Musumeci Greco; un centro di formazione professionale che include varie iniziative tra doppiaggio, recitazione, montaggio, regia sotto la direzione di  Claudio Sorrentino; uno spazio trucco “Star per un giorno” per carpire e provare i segreti degli effetti speciali e del make up dei divi. Sarà anche possibile partecipare ai provini di Youcasting per diventare attori di  domani. Una grande arena di 250 posti ospiterà invece proiezioni e incontri: si potrà vedere il cortometraggio LA CITTA’ DI ASTERIX che ha vinto la prima edzione di “My Rome”, il concorso indetto dalla Camera di Commercio di Roma, e gli altri lavori selezionati; si potrà assistere a “Effetti collaterali”, performance musicali di famosi attori del piccolo e del grande schermo come Giorgio Tirabassi,  Enzo Decaro,  Lunetta Savino e molti altri. Si potrà assistere a concerti di Musica da Fiction. Spazio anche per i più piccini con  un’area a loro dedicata e realizzata in collaborazione con Explora, il museo dei bambini di Roma; presenti anche le attività dell’ Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma.

IL PROGETTO UNIVERSITA’

Si rinnova la collaborazione tra il RomaFictionFest e gli atenei italiani. Quest’anno il Progetto Università promuove la terza edizione di “Reportage sul RomaFictionFest 2010”, un’iniziativa dedicata alla realizzazione di servizi audiovisivi sul Festival, girati e montati da mini troupe composte da studenti.

FOCUS

ABC Studios: torniamo all’abc

All’interno dell’omaggio che da quest’anno il RomaFictionFest dedica a una casa di produzione internazionale, presso la sala 8 della Multisala dell’Adriano, viene presentato un programma speciale che propone le serie tv dell’ABC Studios che hanno lasciato il segno, da Zorro a Lost.

ABC Studios: torniamo all’abc è un immaginario viaggio nel tempo attraverso  cinque generi che hanno caratterizzato la produzione degli studios: La Famiglia ed altri disastri, Crime, Comedy, Donne & Dintorni, Best of the Best, generi che a loro  volta  racchiudono serie in grado di raccontare  una storia che ha conquistato il grande pubblico. Si potranno rivedere sul grande schermo titoli come  Dirty Sexy Money, Brothers & Sisters, Alias, Line Of Fire, Criminal Minds, CSI., My Wife and Kids (Tutto in Famiglia), According to Jim (La Vita Secondo Jim), Secret Life of the American Teenager, Felicity, Ugly Betty Commander in Chief, Zorro, Lost, Desperate Housewives e Grey’s Anatomy.

RETROSPETTIVA

Secondo capitolo della  retrospettiva “Giallo in Bianco e Nero”, che dopo aver riscosso un notevole successo nella passata edizione, propone anche quest’anno un percorso tematico dedicato al genere più amato negli anni d’oro della televisione italiana (1954-1977). La sezione è realizzata grazie alla preziosa collaborazione di Teche Rai. Tra i titoli in programma, oltre a una particolare selezione dei  più divertenti ‘Caroselli Gialli’ in programma troviamo: Il segno del comando alla cui proiezione sarà presente Paola Tedesco, Nero Wolfe-Veleno in sartoria, Giocando a golf una mattina, L’innamorato della signora Maigret.  Una serata speciale sarà poi dedicata all’Ispettore Barnaby insieme allo storico interprete John Nettles.

MIBAC

La Direzione Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali sarà presente durante la IV edizione del RomaFictionFest per fornire informazioni sugli interventi finanziari a sostegno delle attività cinematografiche e di promozione e diffusione del cinema italiano. La presenza della Direzione generale Cinema, inoltre, offrpunto informativo rappresenta inoltre una importante occasione per illustrare i punti cardine della legge italiana relativa al tax shelter e al tax credit, le nuove forme di agevolazione fiscale per lo sviluppo e il rilancio dell’industria cinematografica italiana.

FESTIVAL E FONDAZIONE ROSSELLINI PER IL SOCIALE

Sempre più attento al sociale quest’anno il Festival sosterrà la grande attività di raccolta fondi “Un Gol per l’Africa” che si svolgerà durante i Mondiali di calcio del Sudafrica, i primi ospitati da un Paese africano, a sostegno dei progetti per i bambini di quel continente. RomaFictionFest e INFRONT Italy sosterranno la campagna di raccolta fondi attraverso la promozione dello spot nelle proiezioni pubbliche e nelle anteprime e durante gli eventi della manifestazione capitolina. Ad “Un Gol per l’Africa” sarà inoltre dedicato uno spazio espositivo all’interno del Villaggio della Fiction per sensibilizzare il pubblico e raccogliere fondi. a sostegno dei progetti di educazione e formazione di AMREF e UNICEF in Africa.

Il RomaFictionFest 2010 rinnova l’impegno per l’accessibilità per i disabili sensoriali, in collaborazione con Blindsight Project e Consequenze. Il Festival è stato il primo e finora unico in Italia a presentare una programmazione accessibile così vasta per tutta la durata della manifestazione in una sala dedicata e da quest’anno interpreti LIS (Lingua italiana dei segni) saranno a disposizione per accogliere e informare le persone sorde.

Per scaricare e consultare il programma completo in PDF cliccate qui.

Commenti»

1. Sebartus - 05/07/2010

A presentare TREME di Agnieszka Holland, il toccante serial drama ambientato nella New Orleans post uragano Katrina, saranno i due protagonisti Wendell Pierce e Khandy Alexander, quest’ultima anche tra gli interpreti di un episodio inedito di CSI:Miami.

???

Agnieszka Holland è regista del pilota e dell’episodio conclusivo della prima stagione, in pratica quelli durati 80 minuti. David Simon e Eric Overmyer sono i creatori della serie. Khandy Alexander è stata una colanna portante di CSI MIAMI… Tutto questo per la precisione! ;-)

2. Parte oggi il RomaFictionFest 2010: presentazione e programma | Politica Italiana - 05/07/2010

[…] via https://antoniogenna.wordpress.com/2010/07/05/parte-oggi-il-romafictionfest-2010-presentazione-e-prog… Posted by admin on luglio 5th, 2010 Tags: Estero, Inghilterra Share | […]


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: