jump to navigation

Libri – Carolina De Robertis “La bambina nata due volte” 11/07/2010

Posted by Antonio Genna in Libri.
trackback

E’ nelle librerie italiane da maggio il romanzo “La bambina nata due volte” (Garzanti; titolo originale “The Invisible Mountain”, traduzione di Stefania Cherchi; 450 pagine, prezzo di copertina 18,60 €), scritto dall’esordiente Carolina De Robertis, traduttrice e scrittrice di racconti cresciuta in una famiglia uruguaiana, emigrata in Inghilterra e attualmente residente in California.
Il libro è stato un piccolo caso editoriale a partire dal maggio 2008, quando l’autrice lo inviò a varie case editrici in giro per il mondo: l’opera ha subito suscitato grande interesse ovunque, ricevendo una prima pubblicazione mondiale in Germania nel giugno 2009 e poi correndo in vetta alle classifiche di vendita di tutto il mondo, fino a giungere sugli scaffali italiani lo scorso maggio.
Salutata come una nuova stella della letteratura internazionale, la De Robertis racconta nel suo esordio letterario una vicenda di amore e peccato, di sacrificio e redenzione, articolata tramite tre generazioni di donne unite da un unico destino e dalla volontà di sopravvivere anche nelle peggiori circostanze.
Le vicende delle tre protagoniste, nonna, mamma e figlia, Pajarita, Eva e Salomè, sono divise in tre sezioni del libro, che permette anche una lettura disordinata delle vicende, non nell’ordine presentato dall’autrice ma come tre brevi romanzi, con un’unica narrazione che coinvolge le varie protagoniste.
Tutto inizia il 1° gennaio 1900 a Tacuarembo, piccolo villaggio del Sudamerica: intorno all’albero più grande del paese, la folla si raduna attorno alla piccola Pajarita, un anno di età, rifiutata dal padre, scomparsa pochi mesi dopo la nascita e data per morta. Per alcuni si tratta di un miracolo, per altri è una strega, ma d’ora in poi per tutti Pajarita sarà la “bambina nata due volte”, una ragazzina con un alone di mistero ed con un talento speciale per curare con le erbe.
Anni dopo, proprio quest’abilità sarà utile a Pajarita, ormai donna fiera e determinata, per sopravvivere a Montevideo sola contro tutti insieme ai propri bambini: però la figlia Eva, fragile e testarda, non si accontenta di sopravvivere e vuole realizzare il suo sogno di diventare una poetessa. Per farlo, Eva fugge a Buenos Aires, città che scintilla delle promesse di Evita Perón. Mentre i fermenti rivoluzionari attraversano il continente americano, toccherà a Salomé, ultima discendente della famiglia, l’impresa di restituire alle donne della sua famiglia e del suo paese quello che si meritano, anche al costo di sacrificare il suo bene più grande.
Un romanzo che ha vissuto una fase di gestazione molto lunga, da quando l’autrice ancora piccola ascoltava i racconti del padre, e con una fase di scrittura durata ben otto anni, nei quali la De Robertis ha lavorato come attivista presso una organizzazione umanitaria per la difesa delle donne maltrattate: tre generazioni di donne sullo sfondo di un continente in continua lotta, dalle rigogliose colline di Rio de Janeiro ai vicoli oscuri di Montevideo, dalle strade scintillanti di Buenos Aires alle piazze rivoluzionarie di Cuba, nel segno della forza dell’amore.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: