jump to navigation

TV USA Gazette #233 – Le reazioni degli attori nominati agli Emmy – Arriva Boardwalk Empire – La fine per Brothers & Sisters? – Rinnovata Hot in Cleveland – Il calendario autunnale ABC – Novità da Glee – Un nuovo pilot HBO di Alan Ball – Gossip: Lindsay Lohan condannata a 90 giorni di carcere; nozze per John Krasinski e Emily Blunt – Video: Nikita 12/07/2010

Posted by 2345 in Cinema e TV, Serie cult, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. In più troverete un angolo Gossip, tratto dallo spazio TV USA Spoilers. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo TV USA Giorno per giorno.

  • Le reazioni degli attori nominati agli Emmy
    La settimana scorsa sono state annunciate le nomination ai Primetime Emmy.
    Per una lista completa, divisa per categorie, vi rimando all’apposito post dove potrete anche esprimere la vostra opinione.
    Parliamo adesso invece delle reazioni dei nominati.
    Cominciamo da Glee, che ha ottenuto ben 19 nomination. Ryan Murphy si è dichiarato entusiasta per tutti i suoi attori che hanno avuto il riconoscimento, ma in special modo per Chris Colfer (interprete di Kurt), “che è riuscito, a 20 anni, ad entrare in una categoria così affollata e difficile“. Anche Matthew Morrison, pur contento per la sua nomination, ha espresso maggior felicità per Colfer. L’attore, dopo essere stato in Europa, è tornato a New York per completare il suo album solista in uscita questo autunno.
    Dal suo canto Chris Colfer è invece contento di essere stato nominato insieme al suo papà televisivo, Mike O’Malley (che ha ricevuto una nomination come miglior attore ospite). “Significa tutto per me, dal momento che non avrei potuto fare quello che ho fatto senza un fantastico, fantastico attore e grande persona come lui al mio fianco“.
    Lea Michele è invece contenta di condividere anche questo ennesimo riconoscimento con il suo caro amico Matthew Morrison, con cui aveva già prima del telefilm esperienze comuni a Broadway, e ha definito questi giorni di gloria che sta avendo grazie al telefillm “semplicemente incredibili“. Ha detto inoltre che è sorprendente per lei stare nella stessa categoria insieme ad attrici come Tina Fey, Edie Falco, Toni Collette e Amy Poehler.
    Sofia Vergara si è detta invece certa del fatto che Modern Family sarebbe stata nominata come miglior serie commedia, visto l’incredibile anno avuto dalla giovane sit-com, e che il fatto che praticamente tutti gli attori siano stati nominati è già una vittoria per lei.
    Strana dichiarazione invece per Jon Hamm, il quale ha detto di aver appreso la notizia delle sue nomination per Mad Men e 30 Rock mentre era a letto con la sua compagna, Jennifer Westfeldt, e la sua cagnolina Cora, la quale ha pensato bene, sue testuali parole, di “farmi un peto in faccia. Non una bella cosa“.
    L’attore ha detto di aver avuto poi un fitto scambio di messaggi con gli altri suoi colleghi nominati, John Slattery, Lizzy Moss e Christina Hendricks e di aver mandato un sms a Miss Jones (January Jones, sua moglie nella serie) ma di non aver ricevuto risposta. “Sicuramente sta ancora dormendo” ha detto.
    Felicità anche per Damon Lindelof e Carlton Cuse che hanno rischiato di non avere alcun riconoscimento per il finale di Lost, a causa della durata superiore a due ore dell’ultima puntata.
    C’è stata un’enorme pressione su di noi per come avremmo concluso la serie, quindi speriamo che la nomination sia un segno che in molti sono contenti di quanto abbiamo fatto. Specialmente quando pensi a show che hanno concluso la loro corsa e che non sono stati inclusi, come 24 e Law & Order“. Lily Tomlin, pur avendo già sei Primetime Emmy e un Daytime Emmy, non ha preso certo alla leggera questa ennesima nomination per Damages. Ma l’attrice si è detta anche profondamente delusa per il fatto che la serie non abbia avuto un riconoscimento come miglior serie drammatica. Ricordo che Damages non è stata ancora ufficialmente cancellata, anche se Matt Roush di TV Guide ha definito la cosa un capitolo chiuso per FX.
    Kathryn Joosten ha detto che il suo personaggio in Desperate Housewives è così caro ai votanti dell’Academy perchè “è collegabile ad ogni famiglia. Ognuno di noi ha una signora McCluskey in famiglia, mentre non tutti hanno una bellissima casalinga“. L’attrice dopo sei anni di apparizioni ricorrenti nella serie, farà parte del cast fisso.
    Nomination amara per Julia Louis-Dreyfus, la quale ha detto di star meglio dopo la notizia ma che comunque si sente triste per la sorte della sit-com La complicata vita di Christine e rancorosa verso la CBS che, parole dell’attrice, “ha sperperato il nostro show“.
    Sensazione dolceamara anche per Jim Parson che, felice della nomination per The Big Bang Theory, non ha potuto festeggiare con il resto del cast tutto impegnato in serie rinegoziazioni per i nuovi contratti con la sit-com.
    Ci deve essere stato un errore!” ha detto Connie Brittton, incredula di aver avuto finalmente un riconoscimento per il suo lavoro in Friday Night Lights.
    È un piccolo sogno che si avvera” ha dichiarato Julianna Margulies, protagonista della nuova serie The Good Wife che ha raccolto ben nove nomination. “È un bellissimo momento per tutti noi“.
    Kurt Sutter, creatore della ingiustamente snobbata Sons of Anarchy, ha avuto parole esanti dal suo blog: “Noi siamo gli sporchi fuorilegge che nessuno vuole nella propria lustra e bianca città. Siamo troppo rumorosi, violenti e impetuosi. Non cantiamo, non abbiamo set carini o indossiamo abiti vecchio stile. Ci ammirano da lontano… Sono delle pecore pigre“.
    Parole ovviamente di parte le sue, ma la mancata nomination a Katey Sagal è stata, a detta di tutti, un vero errore dell’Academy.
    La cerimonia della 62esima edizione dei Primetime Emmy andrà in onda il prossimo 29 agosto in diretta in tutti gli Stati Uniti, su NBC, e verrà condotta da Jimmy Fallon.
  • Arriva “Boardwalk Empire”
    La nuova serie Boardwalk Empire, prodotta da Martin Scorsese, debutterà il 19 settembre prossimo su HBO.
    Basata sul racconto di Nelson Johnson e creata da Terence Winter (I Soprano), la serie narra di Nucky Johnson (interpretato da Steve Buscemi), capo di un gruppo di distribuzione di liquori ad Atlantic City, all’inizio del Proibizionismo.
    Il ricco cast include Michael Pitt, Kelly Macdonald, Michael Shannon, Dabney Coleman, Shea Whigham, Anthony Laciura, Stephen Graham, Aleksa Palladino, Michael Stuhlbarg, Vincent Piazza, Paz de la Huerta, Paul Sparks, Michael Kenneth Williams e Gretchen Mol.
    Scorsese dirigerà il pilot e produrrà insieme a Winter, Tim Van Patten, Stephen Levinson e Mark Wahlberg.
  • La fine è vicina per “Brothers & Sisters”?
    Da qualche tempo circola sempre più insistentemente la voce secondo cui la prossima quinta stagione di Brothers & Sisters – Segreti di famiglia potrebbe essere l’ultima.
    La cosa è iniziata agli upfront di maggio, quando è stata ufficializzata la conferma per il prossimo anno, ma con un ordine ridotto a 18 episodi e il conseguente malumore di alcuni attori del cast.
    Intanto Rob Lowe aveva già ufficializzato la sua uscita e la settimana scorsa si è abbattuta un’altra tegola sul clan dei Walker, con l’annuncio di Emily VanCamp di non accettare il rinnovo del contratto per altri due anni che le era stato proposto. Nonostante le precisazioni dell’attrice, che ha motivato la decisione con la voglia di perseguire nuove strade, sembra che le fosse stato proposto di apparire in soli tredici episodi della prossima stagione e quindi, di fatto, un contratto da serie di midseason. In pratica una retrocessione a tutti gli effetti.
    Adesso è il produttore esecutivo David Marshall Grant a parlare, precisando che sono solo rumours infondati. Almeno per il momento.

    Nessuno mi ha detto che questa sarà l’ultima stagione” ha detto Grant. E, come risultato, l’autore non si sta approcciando come se questa fosse la fine della serie.
    Non voglio farlo, visto che sembrerebbe come una sorta di auto-profezia“.

    Di contro, Grant spera che la decisione di saltare temporalmente di un anno lungo le vicende, porti nuova linfa alla serie.
    Guardo a questa nuova stagione come ad un nuovo inizio e metterò i personaggi in nuove e differenti situazioni, sperando di dar loro nuove possibilità“.
    (notizia via EW.com)
  • Seconda stagione per “Hot in Cleveland”
    La nuova sit-com Hot in Cleveland è stata rinnovata per una seconda stagione, dopo la messa in onda di soli tre episodi su TV Land.
    La seconda stagione della serie comedy sarà inoltre composta da ben 20 episodi, la cui produzione inizierà ad ottobre e la cui messa in onda è prevista per il prossimo gennaio.
    Il cast sarà sempre composto dalle tre protagoniste Valerie Bertinelli, Jane Leeves, Wendie Malick e da Betty White, la quale aveva partecipato al pilot come ospite speciale ed è stata poi promossa nel cast fisso.
    Ricordo che il 16 giugno scorso, il primo episodio della sit-com ha segnato un record di ascolti per il canale cavo, con 4,8 milioni di spettatori.
  • Chi ci sarà e chi no a “Glee”
    Glee è ormai un vero fenomeno di costume, la serie ha avuto l’ennesimo riconoscimento con ben 19 nomination agli Emmy, e non passa giorno che qualche attore o cantante non venga dato come ospite della prossima attesa seconda stagione.
    Dopo i rumor di questo inverno, Ryan Murphy ha confermato a Entertainment Tonight che ci sarà un episodio completamente dedicato a Britney Spears, sulla scia di quelli a tema Madonna e Lady Gaga della prima stagione.
    Di contro, nei giorni scorsi era stata data per certa la partecipazione del premio Oscar Javier Bardem, nei panni di una rock star che stringe amicizia con Artie (Kevin McHale). La notizia sembrava plausibile, data la presenza dell’attore nella nuova imminente pellicola di Murphy, “Eat Pray Love”, al fianco della protagonista Julia Roberts (anch’essa data in arrivo più volte nelle serie).
    Ma ecco che è arrivata la secca smentita di un portavoce della 20th Century Fox, che ha precisato che la notizia è assolutamente priva di fondamento.
    In aggiunta, il produttore Dante Di Loreto ha confermato l’infondatezza della cosa su Twitter ed ha aggiunto che anche Jennifer Aniston, Julia Roberts, Brad Pitt, Katie Holmes, Tom Cruise, gli U2 e Elvis non parteciperanno alla nuova stagione…
    Infine vi segnalo che Amber Riley, la talentuosa interprete di Mercedes, canterà l’inno nazionale americano al 2010 Major League Baseball All-Star che andrà in onda martedì prossimo, su FOX.
  • Arriva l’ultima stagione di “Hannah Montana”
    Il prossimo 11 luglio, su Disney Channel, inizierà la quarta ed ultima stagione di Hannah Montana, intitolata “Hannah Montana Forever” che metterà fine alle vicende di Miley Stewart (interpretata da Miley Cyrus), una teenager che alla sera diventa la bionda rock star Hannah Montana.
    La Cyrus, appena 17enne, è ormai lanciatissima con la sua carriera da cantante e quest’inverno ha debuttato con il suo primo film non legato alla serie, “The Last Song”.
    Anche Billy Ray, che interpreta suo padre, ha avuto un ritorno al successo con un nuovo album in uscita e un conseguente tour questa estate.
    Intanto gli ultimi episodi della serie vedranno una parata di ospiti, tra cui segnalo la cantante Sheryl Crowe, la nuova star hip hop lyaz, Ray Liotta, Christine Taylor, il Dr. Phil McGraw, Jay Leno, Kelly Ripa e il ritorno di Vicki Lawrence e Dolly Parton.
    La Parton canterà anche in duetto con Bily Ray.
  • Il destino di “HMS”

    The CW non ha ancora deciso se opzionare HMS, il pilot sui giovani studenti di medicina che aveva avuto un ordine di presentazione per gli upfront di maggio.
    Sembra però che Warner Bros TV non voglia arrendersi e spera ancora in un ordine di midseason da parte del canale.
    The CW non ha infatti alcuna serie di riserva, nel caso una delle due novità in arrivo – Hellcats e Nikita – dovesse rivelarsi un flop.
    Intanto gli attori, nonostante i loro vincoli al pilot siano scaduti, si sono detti ancora disponibili se verrà presa una veloce decisione.
    HMS è creato da Amy Holden Jones, che è anche produttrice insieme a Hayden Panettiere. Mark Piznarski ha diretto il pilot/presentazione.
  • Il calendario autunnale ABCABC ha annunciato il suo calendario autunnale, con le date di ritorno delle sue serie veterane e le partenze di alcune nuove. Mancano all’appello Body of Proof e il game “Secret Millionaire“, le cui date verranno annunciate dopo. Segnalo inoltre che la nuova sit-com “Better Together” si chiama ora Better With You.
    Diamo un’occhiata insieme:

    Lunedì 20 settembre
    ore 20.00/22.00: “Dancing with the Stars
    ore 22.00: Castle – Detective tra le righe

    Martedì 21 settembre
    ore 20.00/22.00: “Dancing with the Stars” (puntata speciale)
    ore 22.00: Detroit 1-8-7 (novità)

    Mercoledì 22 settembre
    ore 20.00: The Middle
    ore 20.30: Better With You (ex “Better Together”, novità)
    ore 21.00: Modern Family
    ore 21.30: Cougar Town
    ore 22.00: The Whole Truth

    Giovedì 23 settembre
    ore 20.00: My Generation (novità)
    ore 21.00: Grey’s Anatomy
    ore 22.00: Private Practice

    Venerdì 24 settembre
    ore 22.00: “20/20

    Domenica 26 settembre
    ore 19.00: “America’s Funniest Home Videos
    ore 20.00: “Extreme Makeover: Home Edition
    ore 21.00: “Desperate Housewives – I segreti di Wisteria Lane
    ore 22.00: “Brothers & Sisters – Segreti di famiglia

    Martedì 28 settembre
    ore 20.00: No Ordinary Family (novità)
    ore 21.00: “Dancing with the Stars – The Results Show


  • HBO ordina un pilot creato da Alan Ball

    Alan Ball sta preparando un nuovo progetto da un’ora per HBO.
    Il creatore di Six Feet Under e True Blood ha avuto il via dal canale cavo per il pilot All Signs of Death, una commedia dark basata sul racconto noir di Charlie Huston, “The Mystic Arts of Erasing All Signs of Death”.
    Ball dirigerà e produrrà il pilot, che sarà scritto dallo stesso Houston. Intanto sono iniziati i casting e la produzione dovrebbe iniziare ad agosto, a Los Angeles.
    La storia narra di un ventenne fannullone che decide di iniziare una carriera come pulitore di scene del crimine, solo per ritrovarsi coinvolto in un omicidio misterioso con una femme fatale.
    Il pilot mostrerà la vera Los Angeles, lontano da quella glamour di molte serie e verrà girato con piccole telecamere portatili, in stile “cinema verità”.
    Ball ha scoperto il libro proprio tramite Charlaine Harris, l’autrice dei libri da cui ha tratto True Blood.
    Questo è il quarto pilot in preparazione dal canale cavo, dopo Luck, Tilda e The Miraculous Year.

A seguire, qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting delle serie già esistenti e degli episodi pilota in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!


  • Taylor Kinney a “The Vampire Diaries”
    Taylor Kinney, visto nella serie flop Trauma, farà parte del cast della seconda stagione di The Vampire Diaries.
    L’attore interpreterà Mason Lockwood, il fratello più giovande del sindaco, che è stato lontano dalla famiglia ed il cui ritorno alzerà il velo sui tanti segreti accennati lungo la prima stagione circa la famiglia Lockwood.
    La produzione è ora alla ricerca di un attore afroamericano che interpreti il ruolo di Carter, un uomo di circo e possibile interesse amoroso per Bonnie.
    The Vampire Diaries tornerà il prossimo 9 settembre, su The CW.
  • Catherine Willows guiderà ancora la squadra CSI di Las Vegas
    Marg Helgenberger rimarrà a CSI: Scena del crimine.
    L’attrice, che interpreta sin dal primo episodio Catherine Willows, ha firmato un nuovo contratto per un altro anno nella serie.
    Con il già annunciato rinnovo di Laurence Fishburne e l’uscita dal cast di Liz Vassey, rimangono ancora in sospeso la situazione di George Eads (che interpreta Nick), Eric Szmanda (Greg), Paul Guilfoyle (Jim) e Jorja Fox (Sara).
    L’undicesima stagione di CSI: Scena del crimine tornerà il prossimo autunno, su CBS.
  • Brian Austin Green a “Desperate Housewives”
    Brian Austin Green sta finalizzando un accordo che lo porterà a far parte della settima stagione di Desperate Housewives.
    Avevo già riportato delle trattative in corso ed ora la cosa è ufficiale.
    Green apparirà in almeno 8 dei 10 episodi che comporrano la prima parte della nuova stagione e interpreterà Keith, un imprenditore nuovo in città e affascinante playboy, che alzerà la temperatura a Wisteria Lane.
    L’attore è noto maggiormente come uno dei protagonisti storici di Beverly Hills 90210, ma era apparso di recente anche in Terminator: The Sarah Connor Chronicles e tre episodi di Smallville.
    È il secondo nuovo attore di richiamo per i nuovi episodi, che partiranno il prossimo 26 settembre, dopo la già annunciata Vanessa Williams.
  • Richard Dreyfuss a “Weeds”Richard Dreyfuss apparirà nella nuova sesta stagione di Weeds.
    L’attore premio Oscar prenderà parte ad almeno quattro episodi, nei panni di un inatteso personaggio appartenente al passato di Nancy Botwin (la protagonista intepretata da Mary-Louise Parker).
    Dreyfuss, che ha “partecipato” nei panni di sè stesso ad un episodio del 2009 de “I Griffin“, è solo l’ultimo di una serie di nomi celebri che appariranno o torneranno nei nuovi episodi, dopo i già annunciati Linda Hamilton, Mark-Paul Gosselaar, Jennifer Jason Leigh e Alanis Morissette.
    Segnalo inoltre che l’attore Eric Lange (visto in Lost e nel TV movie “You Don’t Know Jack” – nella foto a destra) interpreterà Ellis Tate, un vecchio compagno di classe di Nancy.
    La sesta stagione di Weeds inizerà il prossimo 16 agosto, su Showtime.
  • Nuovi arrivi a “Law & Order: Unità speciale”
    Joan Cusack e Henry Ian Cusick saranno ospiti di Law & Order: Unità speciale.
    L’attrice, nominata agli Oscar, intepreterà una mamma, la cui figlia è sparita qualche anno prima.
    Nello stesso episodio debutterà Cusick (Desmond nella serie Lost) che prenderà parte ad almeno due episodi, nei panni di un artista di nome Erik Weber. Il suo personaggio potrebbe essere il nuovo interesse amoroso di Olivia Benson (Mariska Hargitay).
    La produzione è ora alla ricerca di un grosso nome che possa sostituire Sharon Stone, la quale è stata ospite di alcuni episodi della scorsa stagione.
    Law & Order: Unità speciale tornerà questo autunno con i nuovi episodi, su NBC.
  • Andre Royo a “Fringe”
    Andre Royo apparirà nell’inizio di stagione di Fringe.
    L’attore, visto in The Wire, interpreterà un autista di taxi che avrà a che fare con Olivia (Anna Torv). Rimane da vedere se sarà la Olivia che conosciamo o più probabilmente “l’altra”, visto il finale della seconda stagione.
    Fringe tornerà con la terza stagione il prossimo autunno, su FOX.
  • In breve:
    · Gloria Reuben (E.R.), Jake Pavelka e la cantante Paula Abdul saranno tutti ospiti dei prossimi episodi della seconda stagione Drop Dead Diva.

  • Nuovi arrivi a “The Miraculous Year
    Lee Pace (visto in Pushing Daisies), Linues Roache (Law & Order) e Stark Sands (Generation Kill) faranno parte del pilot The Miraculous Year.
    Il pilot HBO sarà diretto dal premio Oscar Kathryn Bigelow e narrerà di una famiglia di New York vista attraverso gli occhi di un autodistruttivo compositore di Broadway.
    Del cat fanno già parte Hope Davis, Frank Langella e Patti LuPone.
  • Skeet Ulrich a “Law & Order: Los Angeles”
    Skeet Ulrich sarà uno dei protagonisti della nuova serie Law & Order: Los Angeles.
    L’attore, che ricordo come protagonista di Jericho e che è apparso quest’inverno in CSI: NY, è il primo attore ingaggiato per il nuovo spinoff del celebre marchio. Interpreterà il detective Rex Winters, un ex marine con un’intuizione acuta e il cui stile di lavoro è rimasto influenzato dai suoi inizi, quando appena assunto si ritrovò coinvolto nei disordini per l’aggressione a Rodney King. Anche la sua vita privata è complicata, con un matrimonio fallito alle spalle a causa di una relazione con una sua collega e ora attuale moglie.
    Law & Order: Los Angeles sarà prodotta dal papà di Law & Order, Dick Wolf insieme a Rene Balcer, Peter Jankowski e Blake Masters (Brotherhood) ed andrà in onda il prossimo autunno, di mercoledì, su NBC.
  • Reid Scott a “The Big C”
    Reid Scott avrà un ruolo ricorrente nella nuova serie The Big C.
    L’attore, visto in My Boys, sarà il Dr. Todd, l’oncologo che ha in cura la protagonista Cathy (Laura Linney).
    Dal momento che il suo ruolo sarà ricorrente, la cosa non avrà effetto sul suo contratto con la serie TBS che potrebbe avere un inaspettato rinnovo per una quinta stagione.
    Altri due attori di My Boys, Jordana Spiro e Kyle Chandler, hanno dovuto abbdandonare le due nuove serie NBC Love Bites e Perfect Couples, proprio a causa del loro impegno con la serie cavo.
    The Big C debutterà il prossimo 16 agosto, su Showtime.
  • Nuovi arrivi al pilot “Outlaw Country”
    Luke Grimes e Haley Bennett saranno i giovani protagonisti del pilot Outlaw Country.
    La possibile serie FX è un thriller crime ambientato a Nashville, patria della musica country. Nel cast è già presente Mary Steenburgen nei panni della protagonista, una potente cantante e molto protettiva con la figlia Annabel.
    Grimes, visto in Brothers & Sisters, sarà il giovane Eli Larkin, un moderno cowboy che cerca di stare fuori dai guai e prendersi cura dei fratelli.
    La Bennett (vista in “Io e Marley”) sarà Annabel, una bella cantante che vive all’ombra della madre (appunto la Steenburgen).
    Josh Goldin e Rachel Abramowitz hanno scritto la sceneggiatura, mentre Art Linson e John Linson (Sons of Anarchy) saranno i produttori esecutivi. Michael Dinner dirigerà il pilot.
  • In breve:
    · Le trattative di cui parlavo l’altra volta sono andate a buon fine e David Strathairn farà parte del pilot Alphas.
    L’attore interpreterà il Dr. Leigh Rosen, leader del gruppo Alphas.
    · Balthazar Getty (Brothers & Sisters) sarà ospite di un episodio della nuova serie Rizzoli & Isles, in arrivo su TNT.
    · Peter Serafinowicz ed Erin Cummings, che erano apparsi in qualità di guest star nei pilot di Running Wilde e Detroit 1-8-7, sono stati aggiunti al cast regolare delle due nuove serie.



Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2010/11.



  • Lindsay Lohan condannata a 90 giorni di carcere
    Lindsay Lohan è stata condannata, in California, a novanta giorni di carcere per non aver rispettato il periodo di rieducazione a cui era tenuta, in seguito a una precedente condanna per guida in stato di ebbrezza. Lo ha deciso il giudice Marsha Revel.
    L’attrice americana, 24 anni, dovrà anche seguire per tre mesi un programma di riabilitazione per dipendenti da alcool o droga.
    Prima della sentenza, la Lohan aveva implorato il giudice Revel di essere clemente, garantendo che stava seguendo con rigore il programma di recupero dall’alcol a cui era stata precedentemente condannata. «Per me non è affatto uno scherzo – aveva detto in aula -. È in gioco la mia vita, la mia carriera». Peccato che i fotografi abbiano colto un particolare sulle unghie dell’attrice: la scritta “fuck you” sopra lo smalto.
    Alla lettura della sentenza la Lohan è scoppiata in lacrime.
    Intanto un blog americano, The Huffington Post, ha chiesto ai suoi nove milioni di contatti mensili, quale attrice vorrebbero per la parte di Amanda Knox in un film sulle vicende della ragazza americana in carcere qui da noi in Italia. Tra le varie risposte, al numero uno è risultata proprio Lindsay Lohan.
    (notizia e foto via Corriere.it)
  • John Krasinski e Emily Blunt sposi
    John Krasinski e Emily Blunt si sono sposati con una cerimonia privata.
    L’attore della sit-com The Office e la Blunt (vista ne “Il diavolo veste Prada”) si frequentano dal 2008 e si sono fidanzati ufficialmente lo scorso agosto.
    La notizia, riportata dalla rivista People, arriva una settimana dopo quella del matrimonio di Jenna Fisher, un’altra attrice del cast della sit-com NBC, con lo sceneggiatore Lee Kirk.
  • Nozze per Johnathon Schaech e Jana Rae Kramer
    Johnathon Schaech e Jana Rae Kramer si sono sposati.
    Schaech (visto in tanti film al cinema e che qualcuno ricorderà per la serie Cenerantola a New York) e la Kramer (vista quest’anno in One Tree Hill) si sono consciuti sul set del film “Prom Night”, nel 2008.
    Questo è il primo matrimonio per lei e il secondo per Schaech, che è stato sposato per sei anni con Christina Applegate, fino al 2007.

Nikita è una nuova serie di spionaggio che debutterà il prossimo 9 settembre, su The CW.
Il telefilm è il remake dell’omonimo anni ’90 e narra di una problematica ragazza, Nikita (interpretata da Maggie Q), che viene salvata dal braccio della morte, da una agenzia governativa americana segreta conosciuta come la Divisione.
Dopo aver finto la sua esecuzione, le viene offerta una seconda chance e l’opportunità di servire il Paese. Quello che non le dicono è che verrà allenata come spia e assassina.
In definitiva, Nikita è stata tradita e i suoi sogni distrutti dalle uniche persone di cui pensava di potersi fidare. Ora, dopo tre anni nell’ombra, Nikita cerca vendetta e mette in chiaro ai suoi ex capi che non si fermerà fino a quando non li avrà smascherati e distrutto la loro operazione sotto copertura.
Segnalo nel cast anche Lyndsy Fonseca, Shane West, Aaron Stanford, Ashton Holmes, Tiffany Hines, Melinda Clarke e Xander Berkeley.
Di seguito un’anterpima:


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”. Per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

Commenti»

1. enry - 12/07/2010

Direi scontata e naturale la reazione dei giovani protagonisti di Glee… credo cmq che nessuno dei due (Colfer e Michele) meriti l’Emmy.
Del cast di Glee lo darei solo a Jane Lynch, straordinaria, p al massimo a Morrison.
Immaginavo ci sarebbe stato l’episodio dedicato a Britney, dopo Madonna e Lady Gaga, non potevano ignorarla.
Quindi dalla prossima stagione Kathryn Joosten farà parte del cast fisso di DH? Mi fa davvero piacere, è una grande attrice e il suo personaggio è adorabile.
HMS probabilmente sarà una vaccata però sinceramente mi ispira di più di Hellcats… Nikita invece non lo seguirò, non è proprio il mio genere… però ha un buon cast.
Il nuovo pilot di Ball per HBO non mi sembra niente di che, leggendo la trama… mi ricorda vagamente Bored to Death.

IRapeYourMind - 12/07/2010

Oddio di comune c’è solo il fannullone, anche se in B2D è un’altra cosa, crisi creativa, sensation seeking, sogni infantili,… qui mi pare dal plot almeno una cosa differente.

enry - 12/07/2010

Beh insomma… fannullone che inizia una carriera da investigatore privato e si ritrova coinvolto in sparatorie e crimini vari vs fannullone che inizia una carriera come pulitore di scene del crimine e si trova coinvolto in un omicidio…
Due trame così diverse non mi sembrano. E poi ho scritto che mi ricordava vagamente B2D, anche perchè entrambe sono/saranno HBO.

cescocesto - 13/07/2010

concordo con te.. non credo che nè la michele nè colfer meritino l’emmy. sono giovani e talentuosi, ma hanno ancora taaaaaaaaaaaaaanta strada davanti.

HMS potrebbe essere relativamente interessante (uno dei pochi pilot cw che non puzza di idea riciclata), ma tanto la cw quando ha dei buchi piazza repliche a manetta.

2. IRapeYourMind - 12/07/2010

Forti ma giuste le parole di Sutter, ecco se non ci infilava Mad Men che caga in testa allegramente a SOA forse era meglio.

“Boardwalk Empire” con Buscemi, il mio attore preferito, poco da dire insomma, 19 settembre speriamo arrivi presto XD

Nuovo progetto di Ball trama interessante, anche se in questo periodo ho già letto un manga e visto un documentario su questo argomento, ma penso sia un caso.

3. alef - 12/07/2010

Quindi Nikita se non capito male, semplificando di parecchio, è una specie di seguito del film e non una rilettura com’era la serie di Joel Surnow?

collette - 12/07/2010

è una sorta di reboot/remake da quanto ho capito.

4. Nick84 - 12/07/2010

Non oso immaginare il budget di Boardwalk Empire , da vedere assolutamente .
La nuova serie di Alan Ball difficilmente fara pietà come bored to death.
Le uniche di glee che possono vincere sono la michele e Jane Lynch e al massimo Chris Colfer con una botta di culo .
Nikita più la guardo e più non mi dice nulla .

enry - 12/07/2010

Pensavo B2D ti piacesse essendo molto demenziale e sopra le righe.

collette - 12/07/2010

boardwalk empire da guardare assolutamente, concordo.

5. Sim - 12/07/2010

sapete che John Krasinski ed Emily Blunt si son sposati sul lago di Como questo week-end? ;-)

collette - 12/07/2010

tu ci sei andato?

6. collette - 12/07/2010

ha ragione sutter a lamentarsi. sons of anarchy è troppo bella ed è un peccato che sia stata snobbata.

puntata della spears a glee. bleah….

hot in cleveland è uno spasso incredibile.

la lohan perchè non rinchiudono e gettano la chiave?

nikita mi ispirerebbe pure ma essendo cw sarà girata con due dollari e immagino la sciatteria.

Fabio - 13/07/2010

non ti basare solo sui dollari… quest’anno con Smallville sono riusciti a fare degli episodi davvero belli anche se il badget non era altissimo… e cmq non credere… ma il budget delle serie CW è + alto di quando uno possa credere visti gli ascolti che in genere fa…

Fabio - 13/07/2010

non avevo notato quel: puntata della spears: bleah.

Io sono felicissimo che facciano l’episodio sulla spears. sono un suo grande fan e l’episodio inoltre coinciderà molto probabilmente con l’uscita del suo settimo album di studio.
è la puntata che aspetto con più ansia della prossima stagione televisiva statunitense…

Nick84 - 13/07/2010

Dici che una puntata su santa spears è troppo frocia persino per glee? Speriamo che almeno ci risparmino 20 minuti di elogi come hanno fatto con madonna .
Tra l’altro se non hanno mai fatto una sua canzone un motivo ci sarà .

cescocesto - 13/07/2010

dopo che l’intero set ha ballato con i vari pezzi di guardaroba-gaga, credo che l’apice sia stato già toccato. ;)

7. Sebartus - 13/07/2010

il pilot di Boardwalk Empire è costato 50 milioni di dollari…
le scenografie le tengono anche per gli episodi successivi ovviamente!
eheheheheheh


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: