jump to navigation

Edicola – “Series TV” n°52, luglio/agosto 2010: “Vampiri e lupi mannari: si scatena l’inferno” 24/07/2010

Posted by Antonio Genna in Comunicati, Series.
trackback

Ecco di seguito la copertina (con un ennesimo nuovo logo) ed i principali contenuti del numero 52 – Luglio / Agosto 2010 del mensile “Series TV”, pubblicazione edita da Solid Media srl, in vendita in edicola al prezzo di 2,90 €.

È in edicola il numero 52 di
SERIES
– TV & Home Video

Numero doppio per i mesi caldi di luglio/agosto. In copertina il terzo capitolo della “Twilight Saga”, “Eclipse”, a segnalare l’imminente apertura di Series nei confronti del grande schermo.

Ma le serie tv non vanno in vacanza, e il nostro approfondimento sulla programmazione della Rai in estate lo dimostra.

Tra i nuovi serial protagonisti in questo numero “The IT Crowd”, “The Prisoner”, remake del teleflm anni ’60.

Altri articoli vertono sulle nuove stagioni dei telefilm in onda in questi mesi come la season 4 di “Greek”, la decima di “CSI”, la seconda di “90210” e la sesta di  “One Tree Hill”.

Mentre l’intervista del mese è dedicata a Hugh Dillon di “Flashpoint”.

Il secondo speciale, Finale Stagione parte 2, continua quanto iniziato nel numero precedente, segnalando i season final più attesi.

Per il Vintage c’è l’indimenticabile “Il mio amico Arnold” in memoria di Gary Coleman, recentemente scomparso.

Un altro gravoso addio nel mondo dello spettacolo è quello dell’“Easy Rider” Dennis Hopper, qua ricordato con un articolo dedicato a “Crash” stagione 2, in onda su FX.

Poi ancora cinema con “Losers”, film tratto da un fumetto che omaggia cult serie come “A-Team” e “Missione Impossibile”.

Il dossier, infine, ripercorre un genere molto in voga negli ultimi anni, il serialcomix, in cui rientrano i telefilm tratti dai fumetti.

Annunci

Commenti»

1. enry - 24/07/2010

Ma veramente questi non sanno più cosa inventarsi… prima era dedicata ai tf, poi alle fiction italiane e ora al cinema! con la copertina acchiappa-ormonose… ma io dico, se non riuscite a vendere chiudetela sta rivista!!

Paolo - 24/07/2010

E l’orribile nuovo logo…???

enry - 24/07/2010

Si, Superman…

The and - 24/07/2010

La rivista non ERA dedicata ai telefilm, lo E’ ancora. Si dà spazio anche al cinema e alle fiction italiane, come ha fatto pure il Telefilm Magazine, che in copertina aveva messo I Cesaroni, aveva parlato di Love Bugs, Ris, Distretto di Polizia e persino di TELEVOVELAS ARGENTINE come Champs 12 e Il Mondo di Patty, di cui SERIES TV non ha mai parlato. E poi: negli articoli non c’è solo la trama delle puntata inedite (nei pezzi del Telefilm Magazine ne era satura!!!), ma anche curiosità, chicche sulla serie e sul suo futuro in america, analisi interessanti e ben fatte. Quindi, Enry, prima di sparare a zero, INFORMATI!!!

enry - 24/07/2010

E tu chi sei, uno dei redattori della rivista?
Cmq caro/cara il mio “Avvocato delle cause perse” io ho sempre comprato la rivista, ho tutti i numeri… quindi so bene di cosa parlo.
E quando Telefilm Magazine ha fatto scelte poco felici, come quelle da te elencate, le ho sempre criticate.
Detto questo nessuno ha sparato a zero, ho solo espresso dei pareri.

The and - 24/07/2010

Non hai sparato a zero??? Scusami, ma chi diceva “prima era dedicata ai tf, poi alle fiction italiane e ora al cinema”??? Innanzitutto E’ e sempre SARA’ dedicata ai telefilm americani, una strizzata d’occhio anche alla serialità cinematografica e alle fiction italiane, visto che anch’esse sono telefilm, per quanto facciano pena. Fidati, anch’io le detesto, ma non credere che i redattori possano scrivere tutto ciò che vogliono: un piccolo compromesso è necessario per “rimanere a galla” e quindi garantirsi la fedeltà da parte dei telespettatori di fiction. Se non sbaglio, il TFM aveva uno spazio fisso in cui pubblicava pezzi sulle serie italiane, a Series c’è una sezione con due articoli. Il TFM ha sempre parlato della saga di Twilight, non vedo perché prendersela ora con questa rivista.

The and - 24/07/2010

Dimenticavo: avvocato delle cause perse un corno. Anch’io ho sempre acquistato la rivista dal 2005, dal primissimo numero con le casalinghe di Desperate in copertina. Hai ragione quando dici che l’impaginazione lascia a desidera, ma la qualità dei contenuti è decisamente migliorata: non più solo trama nei pezzi (come ora fa il TFM e faceva la vecchia Serie Tv), ma anche approfondimento, attente e accurate analisi. Ha sempre parlato del cinema in maniera professionale, anche in precedenza, con giudizi elaborati ed esaustivi, non alla ghezzi, con qualche curiosità sul cast qua e là. In fondo, i contenuti sono più importanti, no?

enry - 24/07/2010

Forse mi sono espresso male io. So bene che la rivista si continua ad occupare di serie tv americane (e vorrei anche vedere, si chiama Series!), quello che non apprezzo è il continuo cambiamento fatto solo per cercare di vendere qualche copia in più. Quello che volevo dire è che prima la rivista si occupava solo di serie tv, poi ha cambiato cover, impaginazione, ecc e ha cominciato a parlare pure di fiction italiane (e vedere nella cover il Maresciallo Rocca + Twin Peaks fa venire i brividi). Ora dopo pochi mesi un altro cambio, con Pattinson in copertina! e l’annuncio di un’imminente apertura al cinema (già abbondantemente trattato da molte altre riviste in Italia). Permettini che questo ennesimo cambio mi lascia quantomeno perplesso…
Poi ripeto, TFM non è di certo perfetto e l’ho criticato già diverse volte, soprattutto per la scelta delle ultime cover…

2. The and - 24/07/2010

Non hai sparato a zero??? Scusami, ma chi diceva “prima era dedicata ai tf, poi alle fiction italiane e ora al cinema”??? Innanzitutto E’ e sempre SARA’ dedicata ai telefilm americani, una strizzata d’occhio anche alla serialità cinematografica e alle fiction italiane, visto che anch’esse sono telefilm, per quanto facciano pena. Fidati, anch’io le detesto, ma non credere che i redattori possano scrivere tutto ciò che vogliono: un piccolo compromesso è necessario per “rimanere a galla” e quindi garantirsi la fedeltà da parte dei telespettatori di fiction. Se non sbaglio, il TFM aveva uno spazio fisso in cui pubblicava pezzi sulle serie italiane, a Series c’è una sezione con due articoli. Il TFM ha sempre parlato della saga di Twilight, non vedo perché prendersela ora con questa rivista.

3. Chris - 24/07/2010

MI permetto di dire che l’impostazione grafica è peggiorarata troppo, a momenti sn più cool i giornali di gossip -.-

4. aliasmike - 25/07/2010

almeno la grafica degli scorsi 3 numeri era accettabile. questa copertina sembra tratta da roba alla dipiu tv…
siamo d’accordo che i contenuti sono piu importanti, ma cambuare grafica ogni 3 mesi da quantomeno l’impressione di una direzione poco chiara e di continui cambi al vertice…

5. gjude - 26/07/2010

Wow, che una rivista susciti così tanto dibattito è, però, affascinante! Io ho criticato e continuo a criticare la grafica: prima era molto meglio, concordo a pieno! e cambiare logo ogni mese è un’azione schizzofrenica!! Però non posso non notare come sia migliorata la qualità degli articoli: prima erano solo trama, ora alcuni li trovo veramente interessanti.
Per quanto riguarda l’apertura al cinema non la trovo per niente inappropriata: Series si è sempre occupata della SERIALITà anche quando questa riguardava il cinema (Twilight è una saga seriale, The Walfman) oppure quando un film si basava su una serie (Sex and the City, A-Team)… ora sinceramente non so come intendano portare avanti questa apertura al cinema, stiamo a vedere…

6. IRapeYourMind - 31/07/2010

Preso fino al 50 giusto perchè era il numero 50, la volevo abbandonare da tre/quattro mesi almeno, la serie ha subito un crollo verticale, all’inizio era interessante poi piano piano è scaduta, ricordo ancora l’ottimo speciale sullo Sci-Fi, inutile dire che ora come ora un esperimento del genere sarebbe irripetibile.

TM l’ho letto per qualche mese grazie ad un concorso che me lo spediva a casa, ma quando non sai nemmeno di cosa stai parlando non meriti i miei soldi (ad esempio Tony di Skins chiamato per tutto l’articolo Tom mi è rimasto bene in mente); so che molti dicono che la qualità sia migliorata, magari gli darò un’altra possibilità in aeroporto nei prossimi giorni.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: