jump to navigation

Il museo di Nunziante (30) – Un albo a fumetti spagnolo di Zio Paperone “¡Menudo Pajaro!” 13/08/2010

Posted by Antonio Genna in Fumetti, Il museo di Nunziante.
trackback

Il museo di NunzianteSu mio invito, Nunziante Valoroso, uno dei massimi esperti italiani in merito ai film Disney e al cinema del passato e grande collezionista di cimeli, ha accettato di aprire ogni tanto il suo “museo privato” per presentare uno dei reperti della sua collezione di rarità acquistate nei mercatini in giro per il mondo, veri pezzi unici da collezione che in pochi possono dire di conoscere.
Questa volta è il turno dell’albo a fumetti “¡Menudo Pajaro!” (1972) con una storia di Zio Paperone, il popolare personaggio Disney, disegnata da Carl Barks.
A seguire una breve presentazione scritta da Nunziante, che ringrazio come sempre per la collaborazione.

La collezione “DUMBO” edita in Spagna dalla ERSA negli anni ’60 e ’70 è stata una delle più prestigiose pubblicazioni a fumetti edite in Europa con argomento disneyano. In essa è stata pubblicata una ampia selezione dei comic book americani editi dalla Whitman, con grandi e meravigliose copertine spesso esclusive. Hanno trovato posto nella collana anche le belle riduzioni in albo a fumetti di tanti lungometraggi Disney, animati e dal vero.
“Zio Paperone e la cassaforte di cristallo” (The Unsafe Safe) è una delle più celebri e divertenti storie scritte e disegnate da Carl Barks con Paperone ed il celebre personaggio di Amelia, la fattucchiera che ammalia. L’albo DUMBO n°24 del 1972 ripropone le sue vignette (in una versione purtroppo “lucidata” cioè ricalcata dall’originale) insieme ad altre storie degli eroi disneyani e presenta una copertina davvero molto bella. Il personaggio di Amelia, la fattucchiera che brama il primo cent guadagnato da Paperone e vive in una casetta alle pendici del Vesuvio, fu ispirato a Carl Barks dalla nostra Sophia Loren.

Ed a seguire, una pagina tratta dalla storia di Zio Paperone “Zio Paperone e la cassaforte di cristallo”.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: