jump to navigation

Canale 5 in crisi cambia tante prime serate ed anticipa le fiction autunnali: Distretto di Polizia 10 il 5 e 6 settembre, I Cesaroni 4 il 9 e 10 settembre 01/09/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV ITA.
Tags: , , , , , , ,
trackback

Come i lettori abituali degli spazi Auditel di questo blog ben sapranno, una delle reti maggiormente in crisi di ascolti degli ultimi mesi è Canale 5. L’ammiraglia Mediaset ha vantato troppi flop e delusioni, soprattutto in prima serata, perdendo costantemente contro Rai 1, e adesso vuole spiazzare tutti partendo al meglio nell’importante periodo di garanzia autunnale, ed anticipando il debutto delle proprie fiction italiane, in genere uno dei punti di debolezza della rete.
Rendendo inutilizzabili le guide TV di questa e della prossima settimana, come trovate già segnalato in “Ieri e oggi in TV” questa sera e domani al posto dei previsti film arrivano (dalle ore 21.30 o oltre, ben oltre gli orari di prima serata generalmente indicati) i primi due capitoli della miniserie “Il peccato e la vergogna” con Gabriel Garko e Manuela Arcuri.
Sembrava finita qui, ma non è così: è stato deciso questo pomeriggio dai vertici di rete che anche tre prime serate della prossima settimana varieranno completamente. Domenica 5 settembre al posto della prevista prima visione del film comico italiano “Un’estate al mare” arrivano i primi due episodi di “Distretto di Polizia 10”, già previsti per giovedì 9, che vedranno il ritorno tra i protagonisti dell’attrice Claudia Pandolfi: la fiction sfiderà il varietà musicale  “numero zero” di Rai 1 “Non sparate sul pianista” con Carlo Conti (anticipato a sabato) un’altra replica della serie poliziesca “Il commissario Montalbano”.
Anche lunedì 6 settembre, Canale 5 trasmetterà la serie poliziesca “Distretto di Polizia 10”, con gli episodi 3 e 4 al posto della prevista replica del film “Il Codice Da Vinci” con Tom Hanks: Rai 1 quella sera programma il film commedia Disney “Pretty Princess” con Julie Andrews “Pretty Woman” con Julia Roberts e Richard Gere.
Giovedì 9 settembre, al posto di “Distretto 10”, anticipa la sua partenza con la prima puntata di 90 minuti la serie italiana “I Cesaroni 4”, con Claudio Amendola e (solo per la prima puntata) Elena Sofia Ricci; dalla sera settimana dopo, venerdì 10 17 settembre, la fiction andrà in onda ogni venerdì con episodi di 70 minuti (il nuovo formato scelto per questa quarta stagione, che permetterà di programmare un solo episodio a serata). Nelle serate indicate, giovedì Rai 1 lancia la fiction “Ho sposato uno sbirro 2” con Flavio Insinna (che nel 2011 diventerà uomo Mediaset, passando al comando de “La Corrida”) e venerdì mercoledì programma un lungo speciale di prima serata che segna il ritorno del game-show di successo “Soliti ignoti – Identità nascoste” con Fabrizio Frizzi. – Per leggere tutte le variazioni ulteriori di programmazione cliccate qui –

Infine, un’indiscrezione: dalla settimana successiva, martedì 14 settembre, Canale 5 lancerà la seconda edizione del varietà musicale “Io canto” con Gerry Scotti, che gioca d’anticipo dato che l’omologo di Rai 1, “Ti lascio una canzone” con Antonella Clerici, debutta già dall’8 settembre e va in onda il mercoledì sera. Secondo voci di corridoio ben informate, però, “Io canto” forse sarà costretto a spostarsi, dato che per il nuovo ciclo del varietà “Chi ha incastrato Peter Pan?” Paolo Bonolis vorrebbe la serata del martedì…

Annunci

Commenti»

1. Fasbi - 01/09/2010

E ancora non si decidono a cambiare sti dirigenti incompetenti?

vedrete tra meno di un mese cercheranno di far partire il grande fratello, e tutte le merd*ate con Barbara D’Urso e l’informazione di regime.

2. zia-assunta - 01/09/2010

Io licenzerei mezza dirigenza non si possono pigliare per il culo in questo modo i telespettatori (contenti loro) di Canale5.

3. cescocesto - 01/09/2010

in questo modo rischiano che la gente non guardi i programmi spostati perché non informata..
e comunque tutte le reti mediaset sono messe male: italia1 viaggia sull’8/9% e rete4 non va mai oltre il 7%.

zia-assunta - 01/09/2010

gli ex spettatori Mediaset si sono riversati sui nuovi canali DTT e Satellitari, per le reti mediaset in chiaro sarà un bagno di sangue nei prossimi anni, e gli abbonamenti a MP non basteranno ad appianare il deficit

IRapeYourMind - 01/09/2010

E la cosa divertente è che questa stronzata del DTT è tutta una mossa di mediaset per contrastare Sky.

cescocesto - 02/09/2010

@zia-assunta: esatto.. mediaset ormai passa tutti i telefilm prima in pay e poi in chiaro, penalizzandoli in anticipo. e spesso le fiction che mandano sono di qualità mediobassa, schiacciate dai prodotti rai.

@IRYM: hanno voluto correre sia sul free che sul pay? la stanno pagando. e in maniera salata: MP tira solo per il calcio, sky è saldamente leader, mentre sul free i numeri parlano da soli.

zia-assunta - 02/09/2010

le serie su MP le guardano in pochi, sono a mio parere buttate nel cesso, Fringe se fosse passato su Sky ad esempio sarebbe stato un successo e poi sarebbe stato sfruttabile in prima serata.

4. IRapeYourMind - 01/09/2010

Ahahahah che incompetenti, ma a mandare in onda sempre gli stessi prodotti cosa ottieni?
Ho girato 5 secondi su Canale 5 e ho intravista quella cosa con Garko e l’Arcuri, un prodotto di qualità bassissima, immagino che anche gli altri sinao su questa linea, ma invece di mandare fiction e programmi sempre uguali osare e mandare qualcosa di nuovo o innovativo?

cescocesto - 02/09/2010

bassa qualità, attori non eccelsi.. se sperano di salvarsi così, sono molto ottimisti.
si appelleranno a dio bonolis, vedrai.

5. albert - 01/09/2010

Ma Piersilvio quando si decide a cacciare il direttore Donelli? é un vero incompetente.
Purtroppo se la sono carcata,sono anni che fanno sempre gli stessi programmi,secondo me pure Chiambretti è a rischio flop.

IRapeYourMind - 01/09/2010

E poi l’aver spostato il motomondiale su Canale 5 per gli ascolti è una delle cose più tristi che potevano fare.

cescocesto - 02/09/2010

mi chiedo.. chiambretti faceva ascolti tali da meritare la promozione su canale5?

albert - 02/09/2010

Cosi’ facendo canale5 togliendo il moto gp e Chiambretti impoverisce il palinsesto (scarso) di italia1.

6. IRapeYourMind - 01/09/2010

Leggo ora che sia Canale 5 che Rai 1 mandano in onda assieme il programma con i bambini sfruttati dai genitori, che bello, così si dividono gli ascolti?
Altra mossa geniale, i miei complimenti.

7. Julian - 01/09/2010

Cambierà poco. Il palinsesto resta ripetitivo, obsoleto, di bassa qualità. Aggiungiamo l’insufficiente preavviso in stile House 6, mischiamo con l’inevitabile collocazione ballerina di questi flop annunciati ed otteniamo un’inesorabile disfatta. Bene così.

8. whitegandalf - 02/09/2010

Palinsesto di Canale5? Tutta spazzatura.

9. M....s.. - 02/09/2010

30 mila canali per contrastare SKY, ben gli sta’!!!

10. jdi - 02/09/2010

le possono anche anticipare, ma sempre monezza rimane :)

11. Trisha - 02/09/2010

C’è ancora qualcuno che guarda Canale 5?

enry - 02/09/2010

Si, ieri erano circa 6 milioni.

12. Fabio - 02/09/2010

più che altro far partire tutto adesso senza le guide tv (che avranno un sacco di errori) di sicuro a molti non piacerà… mia madre sa dei programmi solo grazie alle guide tv e rimarrà infastidita da questi cambi…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: