jump to navigation

TV USA Gazette #241 – Mariska Hargitay terrà a battesimo la nuova Law & Order: Los Angeles – HBO rinnova Hung – Beverly Hills 90210 e la sua eredità – I nuovi progetti dei grandi canali – Aggiornamenti casting – Home Entertainment: The Pacific – Video: Undercovers 06/09/2010

Posted by 2345 in Cinema e TV, DVD, Serie cult, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo TV USA Giorno per giorno mentre per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

  • Mariska Hargitay terrà a battesimo la nuova “LO: LA”
    Il prossimo 29 settembre, il detective Olivia Benson (interpretata da Mariska Hargitay) di Law & Order: Unità speciale volerà da New York a Los Angeles per unire le forze con il detective Rex Winters (Skeet Ulrich), uno dei protagonisti della neonata Law & Order: Los Angeles che debutterà proprio quella sera alle 22.00.
    L’occasione che porterà Benson a Los Angeles sarà dovuta ad un’indagine su una sopravvissuta ad un violenza (interpretata da Jennifer Love Hewitt) e sull’utilità dei kit per raccogliere prove di abusi sessuali. La causa è molto vicina alla Hargitay che promuove l’associazione Joyful Heart Foundation, in difesa delle donne vittime di abusi domestici.
    L’occasione però è anche quella di promuovere al meglio la nuova Law & Order: Los Angeles e traghettare gli spettatori verso la nuova incarnazione del celebre franchise creato da Dick Wolf.
    La Hargitay si è mostrata entusiasta di poter lavorare a Los Angeles, che è la sua città natale, e con il contratto in scadenza quest’anno, si è detta aperta ad un trasferimento su basi fisse per Benson.
    Law & Order: Unità speciale tornerà con un doppio episodio il prossimo 22 settembre su NBC; Law & Order: Los Angeles debutterà invece una settimana dopo, il 29 settembre.
  • Alcuni rinnovi e notizie varie dalle serie cavo:

    HBO ha rinnovato la serie dark comedy Hung – Ragazzo squillo per una terza stagione, che sarà composta da altri dieci nuovi episodi.
    Il rinnovo non era certo, a causa degli ascolti modesti della seconda stagione e leggermente più bassi rispetto alla prima.

    Memphis Beat, la nuova serie TNT che ha segnato il ritorno in televisione di Jason Lee (My Name Is Earl), dovrebbe avere un ordine per una seconda stagione.
    Ancora nessun annuncio ufficiale ma la cosa sembra certa. Oscurata dal successo dell’altra nuova serie del canale cavo, la già rinnovata Rizzoli & Isles, Memphis Beat ha avuto comunque una buona media di 4,5 milioni di spettatori lungo i dieci episodi della prima stagione.

    Lifetime ha deciso di non procedere con un ordine di serie per lo spinoff di Army Wives – Conflitti del cuore. Il backdoor pilot era andato in onda all’interno della serie madre e vedeva Brigid Brannagh, che interpreta Pamela, tornare a fare la detective ad Atlanta insieme alla new entry Gabrielle Union (vista in FlashForward), nei panni della detective Gina Maddox (vedi foto sotto).
    Intanto procedono le trattative tra il canale cavo ed ABC Studios, che produce il telefilm, per il rinnovo della serie madre.

    USA Network ha ridotto l’ordine per la nuova serie Facing Kate, che avrà come protagonista l’attrice Sarah Shahi, da 12 a 10 episodi. La ragione è a causa di motivi di programmazione.
    La nuova serie doveva debuttare nel terzo trimestre di quest’anno ma è stata rimandata a inizio 2011.
  • “Beverly Hills 90210” e la sua eredità
    Tra qualche settimana saranno venti anni dalla messa in onda del primo episodio di Beverly Hills 90210. La serie, creata da Aaron Spelling e Darren Star, debuttò infatti su FOX il 4 ottobre 1990, durando dieci stagioni e terminando nel maggio del 2000. Beverly Hills 90210 ha definito un genere, il teen drama, ed è rimasta un punto di riferimento per tante serie degli anni successivi , tra cui The O.C. o la recente Gossip Girl, che hanno pescato a piene mani dai suoi dieci anni di vita. Anche altri telefilm, come Dawson’s Creek o One Tree Hill, pur cercando di differenziarsi, raccontando di ragazzi non necessariamente ricchi o vestiti bene, le devono comunque qualcosa nella costruzione delle dinamiche e nello sviluppo dei personaggi.
    Beverly Hills ha generato anche uno spinoff, Melrose Place, e da due stagioni è in onda una serie newquel, intitolata semplicemente 90210, che narra le vicende di nuovi ragazzi che studiano al West Beverly High School o frequentano il Peach Pit, alcuni dei quali imparentati o collegati a quelli della serie madre. Anche Melrose Place ha avuto a sua volta un sequel l’anno scorso, ma di scarso successo.
    Insomma un’eredità importante e duratura che ci ha consegnato un marea di attori oggi molto conosciuti, tra tutti Hilary Swank che vinse il suo primo Oscar un anno dopo che lasciò la serie, per il film “Boys Don’t Cry”.
    Tra i protagonisti principali, ricordo Jason Priestley nei panni di Brandon Walsh per otto stagioni, apparso in seguito in serie come Tru Calling e oggi attivo come regista (ha diretto diversi episodi de La vita segreta di una teenager americana e uno di 90210).
    Luke Perry era il ragazzaccio Dylan Mckay che arrivò solo a partire dal secondo episodio (e infatti manca nella foto del cast fatta durante il pilot). Lasciò dopo qualche stagione ma tornò verso la fine. In seguito è apparso in serie come Windfall, John From Cincinnati e Jeremiah, una serie apocalittica targata Showtime.
    Jennie Garth, l’indimenticata Kelly Taylor, è apparsa nella sit-com Le cose che amo di te e in seguito è ritornata sui suoi passi in 90210.
    Stessa cosa per Shannen Doherty, dal caratteraccio difficile, che dopo essere apparsa per anni in Streghe è tornata a vestire i panni di Brenda nel seguito targato The CW.
    Tori Spelling, figlia del produttore Aaron e interprete di Donna Martin, è diventata protagonista e produttrice di diverse serie reality ma in USA è stata anche al centro di una faida familiare tra lei e la madre, scoppiata dopo la morte del celebre padre.
    Gabrielle Carteris, la secchiona Andrea Zuckerman, lasciò la serie nel 1995 per un proprio show, Gabrielle, che durò una sola stagione.
    Brian Austin Green è cresciuto sui set televisivi, cominciando appena bambino in California, passando poi a Beverly Hills e proseguendo in tante altre serie. Lo vedremo quest’autunno in Desperate Housewives.
    Tra gli altri attori apparsi cito poi Michael Cudlitz (ora in Southland), Lindsay Price (Lipstick Jungle e Eastwick), Rebecca Gayheart, James Pickens Jr. (Grey’s Anatomy), Vanessa Mercil (Las Vegas), Daniel Cosgrove (Dirty Sexy Money, “Sentieri”), Thiffany Thiessen (già famosa prima per Bayside School e ora in White Collar), e anche brevi apparizioni di Jessica Alba, Dean Cain, Jason Lewis e Daniel Dae Kim.
    Anche a livello creativo la serie ha forgiato diversi nomi che oggi lavorano in serie ben conosciute. Darren Star è stato poi uno dei creatori di Sex & the City, John Elsendrath ha lavorato in seguito come produttore esecutivo e sceneggiatore di Alias; ora è nella nuova imminente Outlaw. Chip Johanssen ha fatto parte del team creativo di Dark Angel e Moonlight; ora è showrunner di Dexter. Il regista Jack Bender, famoso oggi per Lost, ha diretto alcuni episodi nel ’92-’95 mentre Laurie McCarthy è stata poi produttrice esecutiva e sceneggiatrice di Felicity, CSI: Miami, Windfall e Ghost Whisperer.
    Un’eredità quindi ben visibile ancora oggi e che lo stesso Josh Schwartz ha celebrato lo scorso 2 settembre su Twitter. Quel giorno, in USA, si leggeva infatti come 9/02/10 (90210) e l’autore ha pubblicato un video fan-made su Twitter che vedeva i protagonisti della sua creatura Gossip Girl alle prese con una sigla in stile Beverly Hills 90210. Lo stesso giorno Jennie Garth ha espresso i suoi sentimenti di affetto sia al cast e al gruppo lavorativo originale che ai nuovi ragazzi.
  • In breve:
    ■ L’annuncio della nuova Apple TV da parte di Apple ha scatenato pareri discordanti tra le compagnie televisive e i network.
    Con il nuovo sistema è ora possibile infatti noleggiare, in USA, episodi di serie a 99 centesimi. Ad aderire sono stati già ABC, ABC Family, Disney Channel (e fin qui nessuna sorpresa, data la presenza di Steve Jobs nel consiglio di amministrazione di casa Disney) insieme a FOX e BBC America. Rimangono invece contrarie – a causa del basso prezzo – CBS, NBC Universal e Time Warner.
    NBC ha rinnovato il game show “America’s Got Talent” per una sesta stagione. Questa estate la quinta stagione, che ha segnato l’ingresso tra i giudici di Howie Mandel al posto di David Hasselhoff, ha avuto una buona media di 11,8 milioni di spettatori.
    ■ Era nell’aria ma adesso è ufficiale: Kara DioGuardi ha lasciato il ruolo di giudice ad “American Idol“. Nessun annuncio su chi la sostituirà.
    Michael Riley è il nuovo presidente di ABC Family. Riley prende il posto dell’uscente Paul Lee.
    ABC ha ordinato una seconda stagione di “Jamie Oliver’s Food Revolution“. (foto sopra)
    La serie reality condotta dal famoso chef britannico, fresca di una vittoria agli Emmy, si sposterà per i nuovi episodi a Los Angeles, dove Jamie Oliver continuerà la sua crociata contro l’obesità.
    FOX ha ordinato 12 episodi della serie da mezz’ora di sketch comici prodotta da Jamie Foxx e intitolata per ora “The Jamie Foxx Project”. La serie sarà sulla falsariga di “In Living Color”, che diede inizio alla carriera di Foxx negli anni ’90, e avrà come protagonista Affion Crockett (The Boondocks). La serie sarà diversa dal pilot, che non verrà usato, e il lancio è previsto per metà stagione.
    ■ Il comico Robert Shimmel, famoso in USA per le sue frequenti ospitate al “Late Night with Conan O’Brien”, è morto a 60 anni per le ferite riportate a causa di un incidente d’auto. La macchina era guidata dalla sua diciannovenne figlia.
    Conan O’Brien ha annunciato il nome del suo nuovo talk show su Youtube. “Conan“, questo il titolo, debutterà il prossimo 8 novembre, su TBS.



  • Il nuovo progetto di Darren Star conteso da tre network.
    ABC, NBC e CBS stanno cercando di accaparrarsi i diritti del nuovo progetto di Darren Star (creatore di Sex & the City, Beverly Hills 90210 e Melrose Place), intitolato Good Christian Bitches.
    Basato sull’omonimo libro di Kim Gatlin, il progetto verrà sceneggiato da Robert Harling (“Fiori d’acciaio”, “Il club delle prime mogli”) ed è descritto come una sorta di “Desperate Housewives a Dallas”. Amanda Vaughn è una madre di due ragazzi, fresca di divorzio, che tornerà a vivere nel ricco quartiere di Dallas dove è cresciuta, solo per ritrovarsi in mezzo a una girandola di gossip, botox e imbrogli.
  • Un nuova isola per J.J. Abrams
    J.J. Abrams e Elizabeth Sarnoff sono di nuovo insieme al lavoro, dopo Lost, su un nuovo progetto scritto proprio dalla Sarnoff e intitolato Alcatraz.
    La possibile nuova serie avrà quindi di nuovo un’isola come ambientazione, ma questa volta sarà la famosa isola posta nella baia di San Francisco e sede, un tempo, di un tristemente famoso penitenziario che ha ospitato famosi criminali (tra tutti, Al Capone). Al momento non si conosce altro del progetto, riscritto dalla Sarnoff partendo da una sceneggiatura iniziale di Steven Lilien e Bryan Wynbrandt (autori di Kyle XY).
  • I nuovi progetti dei grandi network:

    • Dopo il successo a sopresa del suo film d’esordio “Paranormal Activity” costato 15.000 dollari e che ha incassato 200 milioni di dollari, Oren Peli sbarca in televisione con il progetto della serie drama The River.
    Girata in stile documetario come il film, la trama del pilot narra di un famoso esploratore e personalità televisiva che viene dato per disperso in Amazzonia. Gli amici e gruppo di lavoro andranno alla sua ricerca.
    Il progetto Dreamworks TV, dopo essere stato conteso da NBC, è ora vicino ad un accordo con ABC che intende realizzare un ricco pilot.
    Marc Guggenheim, uno dei creatori di Eli Stone, sta portando avanti un progetto per una nuova serie di genere catastrofico che seguirà una unità di gestione crisi della Casa Bianca alle prese con un diverso evento mondiale ogni stagione (in stile 24). La prima sarà incentrata su una bomba all’interno di una stazione spaziale internazionale.
    Guggenheim, già nel team creativo della nuova No Ordinary Family e cosceneggiatore del nuovo film “Green Lantern”, avrà al suo fianco la sceneggiatrice Jennifer Robinson e il regista e produttore Gary Fleder, il quale dirigerà il pilot qualora il progetto andasse in porto.
    McG (Chuck, Supernatural, Human Target) e Paul Scheuring (creatore di Prison Break) stanno sviluppando una nuova serie chiamata I, PI incentrata sulle avventure di un investigatore privato che ha imparato il mestiere guardando serie anni ’80 come Magum, P.I. e Simon & Simon.
    McG (foto a fianco), che dovrebbe dirigere il pilot (lo aveva già fatto con Chuck) ha, insieme a Scheuring e Peter Johnson, un altro progetto in corso d’opera per NBC, ovvero Zombies vs. Vampires (di cui avevo già parlato qui).

    ■ Il network sta sviluppando un progetto di sit-com tratto da un libro in uscita, “The True Adventures of a Terrible Dater”.
    La storia narra di un donna single e architetto a Chicago alle prese, insieme agli amici, con uscite e appuntamenti amorosi.
    La sit-com verrà adattata da Susan Brightbill, già scrittrice del romanzo, insieme ai produttori esecutivi Sheldon Turner e Jennifer Klein di Warner Bros. TV.
    Sam Raimi ha venduto un progetto, scritto da Andrew Lipsitz (CSI, CSI: NY) per una nuova serie crime, intitolata Lancaster, che sarà incentrato su un detective di Scotland Yard che inizia a lavorare per la polizia di Los Angeles.
    ■  Anthony Zuiker (foto a fianco), creatore di CSI, sta sviluppando una serie spy per il network, intitolata Treadstone, che racconterà le gesta della sezione della CIA chiamata Treadstone 71 e vista nella saga di romanzi di Jason Bourne scritti da Robert Ludlum (portati anche al cinema, nei film con Matt Damon).
    CBS ha commissionato una sceneggiatura che sarà scritta insieme a John Glenn (Eagle Eye).

    John Enbom (Party Down) curerà per NBC l’adattamento americano della serie inglese Free Agents. La serie originale narrava di una talent scout di successo alle prese con un terribile divorzio.

    FOX ha concluso l’accordo, di cui parlavo la scorsa volta, con la Dreamworks TV di Steven Spielberg per adattare il fumetto “Locke & Key”, creato da Joe Hill (figlio di Stephen King). Il progetto sarà curato da Alex Kurtzman e Roberto Orci (Fringe, Star Trek, Hawaii Five-0) mentre Josh Friedman (Terminator: The Sarah Connor Chronicles) sarà il capo sceneggiatore.
  • Inziata la produzione di un pilot MTV

    È iniziata a New York la produzione di I Just Wants My Pants Back.
    Il pilot MTV è prodotto da Universal Cable Productions (Covert Affairs, Royal Pains) ed è basato sull’omonimo racconto di David J. Rosen, che ha sceneggiato anche la versione televisiva.
    La serie comedy vede alcuni ventenni che cercano di costruirsi una vita a New York, mentre escono e si godono la loro vita libera.
    Peter Vack è il protagonista Jason Strider, Kim Shaw è Tina, Elisabeth Hower è Stacey e Jordan Carlos è Eric. Chris Parnell (30 Rock) avrà il ruolo ricorrente di JB, capo di Strider.
  • In breve.
    Seth Green e Matthew Senreich (creatori di “Robot Chicken”) stanno sviluppando una nuova serie reality interattiva dove la vita di un ragazzo sui vent’anni verrà completamente decisa dal pubblico che voterà cosa fargli vestire, mangiare o dove lavorare e con chi uscire. La produzione inizierà quest’autunno a Los Angeles.
    ■ Warner Bros. TV è in corso di trattative per acquistare i diritti televisivi del fumetto “Sandman”, creato da Neil Gaiman e pubblicato dalla vicina DC Comics. Si vocifera di Eric Kripke (creatore di Supernatural) come possibile sceneggiatore.

Di seguito qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting, divisi tra quelli delle serie già esistenti e degli episodi pilota o nuove serie in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali
SPOILER !


  • Ken Jenkins a “Cougar Town”
    Ken Jenkins apparirà nella sit-com Cougar Town.
    L’attore è il primo di una serie che, come promesso dal produttore esecutivo Bill Lawrence, arriveranno dal cast dalla sua precedente creatura, la sit-com Scrubs – Medici ai primi ferri.
    Jenkins interpreterà il papà della protagonista Jules (Courteney Cox Arquette).
    Cougar Town tornerà con la seconda stagione il prossimo 22 settembre, su ABC.
  • Nuovi arrivi a “United States of Tara”
    Eddie Izzard e Frances Conroy faranno parte dei nuovi episodi di United States of Tara.
    Eddie Izzard, visto di recente nella serie The Riches, apparirà per otto episodi nei panni del nuovo psicologo di Tara (Toni Collette) che, inizialmente scettico, rimarrà così affascinato dalla donna da indurlo ad ulteriori indagini sulla sua schizofrenia.
    Frances Conroy, indimenticata protagonista di Six Feet Under, sarà la madre di Max (John Corbett), una donna solitaria con problemi compulsivi.
    La Conroy sarà inoltre ospite di uno dei nuovi episodi di Grey’s Anatomy, nei panni di una paziente del Seattle Grace.
    La produzione della terza stagione di United States of Tara inizerà il prossimo settembre a Los Angeles. La messa in onda è prevista per il 2011, su Showtime.
  • Jack Coleman a “The Mentalist”
    Jack Coleman sarà ospite di un episodio di The Mentalist.
    L’attore, che ricordo tra i protagonisti di Heroes, interpreterà il ruolo di Max Armstrong, un ricco e arrogante uomo che sarà il primo sospettato in un caso di omicidio. La sua apparizione è prevista per l’episodio in onda il prossimo 14 ottobre.
    The Mentalist tornerà con la terza stagione il prossimo 23 settembre, su CBS.
  • Novità dalla terza stagione di “Lie to Me”
    Tricia Helfer sarà ospite della terza stagione di Lie to Me.
    L’attrice, vista in Battlestar Galactica e recentemente in Duro a morire – Burn Notice, sarà Naomi, una donna attratta da Lightman (Tim Roth) nonostante non riesca a nascondergli nulla. Ma sarà Lightman ad avere dubbi sulle sue capacità, quando la donna lo chiamerà per un problema con un ex fidanzato violento. L’episodio che vedrà ospite l’attrice non è stato ancora programmato.
    ■ Segnalo inoltre che Mekhi Phifer, interprete dell’agente speciale Ben Reynolds, non farà parte del cast della terza stagione. Per dettagli sulla sua uscita di scena vi rimando allo spazio “TV USA Spoilers” di giovedì prossimo.
    Lie to Me concluderà la seconda stagione lunedì 13 settembre prossimo, la terza stagione inizierà invece mercoledì 10 novembre, su FOX.
  • Sharon Lawrence a “One Tree Hill”
    Sharon Lawrence apparirà per un arco di episodi della nuova stagione di One Tree Hill.
    L’attrice, vista in Grey’s Anatomy, sarà la madre mai apparsa sino ad ora di Julian (interpreato da Austin Nichols) e futura suocera di Brooke, che arriva in città per dare una mano con i preparativi di matrimonio della coppia.
    One Tree Hill tornerà con i nuovi episodi il prossimo 14 settembre, su The CW.
    (foto via EW.com)
  • Thomas Calabro e Helen Slater ospiti a CSI: NY
    Thomas Calabro (protagonista di Melrose Place) e Helen Slater (vista in Smallville e Greek – La confraternita) saranno ospiti di una puntata di CSI: NY.
    I due attori interpreteranno una coppia in cerca del propro figlio scomparso. Insieme seguiranno gli indizi lasciati da un misterioso uomo. L’episodio andrà in onda quest’autunno.
    CSI: NY tornerà il prossimo 24 settembre, su CBS, nella nuova collocazione del venerdì.
  • In breve:
    ■ Dopo aver vinto il suo terzo Emmy consecutivo, Bryan Cranston (star di Breaking Bad) è stato scelto per condurre il “Saturday Night Live”. La puntata andrà in onda il prossimo 2 ottobre, su NBC.
    Alyssa Milano (Streghe) sarà la protagonista di un nuovo film TV di Lifetime, intitolato “Sundays at Tiffany’s”. La storia narra di una donna in procinto di sposarsi che riceverà una visita dalla versione adulta della sua amica d’infanzia immaginaria; la cosa le farà riesaminare la sua vita.

  • Joan Cusack nel cast della nuova “Shameless”
    Joan Cusack farà parte del cast di Shameless, remake americano dell’omonima serie inglese.
    La famosa attrice ricoprirà il ruolo di Sheila (sostenuto nel pilot da Allison Janney), una casalinga agorafobica di Chicago con una figlia teenager e sessualmente attiva. La donna instaurerà un’amicizia speciale con Frank Gallagher (William H. Macy).
    La produzione della serie inizierà a metà settembre e il debutto è fissato per domenica 9 gennaio 2011, su Showtime.
  • In breve:
    Stan Lee (foto a fianco), leggendario creatore di tanti eroi di casa Marvel, farà un’apparizione nella nuova serie Nikita.
    Lee non è nuovo a questi cameo, ricordo tra i più recenti “Iron Man 2” e The Big Bang Theory.
    Jeff Hephner, visto in Mercy, sarà il coach di football Red Raymond nella nuova serie Hellcats, in partenza il prossimo 8 settembre su The CW.
    Paul Shaffer, leader della band musicale del “Late Night with David Letterman”, apparirà come ospite del quarto episodio della nuova sit-com Running Wilde, in partenza il 21 settembre su FOX.
    ■ Dopo la dipartita di Ken Sanzel, la nuova serie Blue Bloods ha aggiunto due nuovi nomi alla squadra creativa: Fred Keller (Boomtown, 24, Dr. House) in qualità di produttore e Linda Gase (Standoff, The District) nel ruolo di consulente di produzione.


Cliccate sui simboli per una presentazione dei palinsesti e delle nuove serie in onda sui principali cinque network statunitensi nel corso della stagione televisiva 2010/11.


Questa volta vi propongo il cofanetto (disponibile in versione dvd e blu-ray) della miniserie evento The Pacific, in vendita dal 2 novembre in USA.
La produzione HBO è il seguito ideale di Band of Brothers – Fratelli al fronte, pur non avendo alcun legame narrativo o attori in comune, ed è sempre prodotta da Tom Hanks e Steven Spielberg.
Questa volta l’ambientazione è il Pacifico e gli eventi sanguinosi che vi si sono svolti durante la seconda guerra mondiale, dall’invasione statunitense a Guadalcanal, attraverso la battaglia di Peleliu fino a quella di Iwo Jima.
La storia segue le vere vicende eroiche di un gruppo di soldati, tra cui John Basilone, Eugene Sledge e Robert Leckie. La trama è principalmente basata sulle memorie di questi ultimi due.
Il ricco cast include Isabel Lucas, William Sadler, Joseph Mazzello, Jon Seda, James Badge Dale, Cariba Heine, Jacob Pitts, Ashton Holmes, Brendan Fletcher e Matt Craven. Le bellissime musiche sono di Hans Zimmer, Geoff Zanelli e Blake Neely.
Le cifre sono impressionanti: partita con un budget iniziale di 100 milioni di dollari, la miniserie è arrivata poi a costare ben 150 milioni. Ha ottenuto 23 nomination ai Primetime Emmy Awards 2010, vincendone 8.
Le edizioni home contengono entrambe sei dischi con i dieci episodi, numerosi inserti speciali, schede sui soldati e interviste per un totale di circa 400 minuti. L’edizione blu-ray include anche alcuni inserti interattivi.

Di seguito il trailer:


Il matrimonio è sempre la più pericolosa delle alleanze.
Il prossimo 22 settembre partirà, su NBC, la nuova serie Undercovers.
Steven Bloom (interpretato da Boris Kodjoe) e sua moglie Samantha (Gugu Mbatha-Raw) sono una apparentemente normale coppia che possiede una piccola società di catering a Los Angeles, aiutati dalla giovane sorella di lei, Lizzy (Mekia Cox).
In realtà i due sono agenti della CIA “a riposo” da cinque anni.
 Quando la spia, e loro caro amico, Nash (Carter MacIntyre) andrà disperso in missione, verranno reintegrati dal loro capo, Carlton Shaw (Gerald McRaney), e torneranno in azione.
La cosa risveglierà il brivido e l’eccitazione che ormai manca nella loro stanca unione.
La nuova serie, creata da J.J. Abrams (di ritorno dietro la macchina da presa di una sua serie televisiva per la prima volta dai tempi del pilot di Lost) e Josh Reims (produttore di Brothers & Sisters, Felicity e Dirty Sexy Money), rinverdirà i fasti di Alias ma, a differenza di questa o delle più recenti Chuck e Covert Affairs, non avrà l’elemento romantico in primo piano, con le vicende amorose che seguono le trame principali, ma ci mostrerà invece una coppia già sposata e allo stadio successivo.

Vi lascio con un video anteprima e un promo:


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly, Hollywood Entertainment Breaking News.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”. Per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

Annunci

Commenti»

1. enry - 06/09/2010

Stupendo BH 90210, una serie cult che ha fatto sognare tutti i giovani nati negli anni ’80 facendoli crescere con il mito della California…
Una serie che ho adorato e che rimane sempre attualissima, anche dopo 20 anni…
Per quanto mi riguarda nessun teen drama successivo (neppure The O.C. e OTH che ho amato) si è avvicinato ai livelli di BH. Il nuovo 90210 poi è solo un insulto alla memoria della serie originale.
Che dire poi del mitico cast… i ragazzi stravedevano per Kelly o Brenda e le ragazze si divedevano tra fan di Dylan o di Brandon… per non parlare di tutti gli attori, molti dei quali oggi famosissimi, comparsi nella serie nel corso degli anni… davvero una serie mitica!

Mi ispira troppo il nuovo progetto di Darren Star, spero che lo prenda ABC… CBS ha capito che non parla di cadaveri?!

Andreap82 - 06/09/2010

“Che dire poi del mitico cast… ”

Ho un vuoto di memoria…chi è quello biondo dietro a Kelly nella foto sopra?

enry - 06/09/2010

E’ Scott, l’amico sfigato di David. E’ stato nel cast solo durante la prima stagione poi lo hanno fatto fuori.

Andreap82 - 06/09/2010

Grazie. L’avevo proprio cancellato dalla memoria

Nick84 - 06/09/2010

Neanche david era nel cast fisso della prima stagione , poi se lo sono tenuto per dare un fidanzato a donna alias la figlia del produttore .

enry - 06/09/2010

Donna alias il personaggio più inutile di tutta la serie alias colei che è stata presente dal primo all’ultimo episodio.
Tristezza.

2. New_AMZ - 06/09/2010

Grazie Paolo, per aver messo la notizia su Law & Order SVU e Los Angeles ;)
Interessante l’idea che la Hargitay si sia detta disponibile a trasferirsi a Los Angeles, se dovesse lasciare l’Unità Vittime Speciali. E’ un modo per salvare il personaggio che mi piace.
Per il resto spero che Premium, proprietaria dei diritti, decida di trasmetterle in coppia.

3. IRapeYourMind - 06/09/2010

Il video di GG stile BH è bellissimo.

enry - 06/09/2010

Vero, un omaggio molto carino.

4. jdi - 06/09/2010

Praticamente ad American Idol è rimasto come giudice solo Randy Jackson a questo punto, giusto?

5. Nick84 - 06/09/2010

Il nuovo progetto di Darren star mi ispira , speriamo lo prenda abc , se va su NBC è formalmente morto e se va su CBS fa la fine di jericho .
Hung in calo? strano dato che non è successo una mazza anche nella seconda stagione .

6. Mikele - 06/09/2010

Condivido: Beverly Hills è semplicemente fantastico, a distanza di tanto tempo è sempre uno dei miei telefilm preferiti, bellissimo, stupendo!!! =) L’omaggio di Gossip Girl davvero molto carino!!! ;)

7. Rotator - 06/09/2010

Voglio assolutamente il cofanetto di The Pacific! Si sa niente quando uscirà anche da noi? Anche se preferivo il box in cartone (come per Band of Brothers) a questo in latta…


Rispondi a Nick84 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: