jump to navigation

Libri – Riccardo Iacona “L’Italia in Presadiretta” 10/10/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Libri, News, TV ITA.
trackback

Si chiude questa sera l’edizione autunnale del programma giornalistico di Rai 3 “Presadiretta” di e con Riccardo Iacona: nel frattempo, l’autore e conduttore Rai è approdato nelle librerie con il suo primo libro, intitolato appunto “L’Italia in Presadiretta” (Chiarelettere, 180 pagine, prezzo di copertina 13,60 €).
Mentre intorno all’informazione si fa terra bruciata, le inchieste televisive di Riccardo Iacona rappresentano una delle poche finestre ancora aperte sull’Italia. In questo volume, Iacona racconta il paese che ha visto, registrando storie, rabbia e passioni in “presa diretta”.
Iacona si sposta dai magistrati e gli uomini delle forze dell’ordine che combattono una battaglia solitaria contro la ’ndrangheta, agli uffici pubblici in cui è facile ottenere permessi di costruzione scavalcando la legge; è andato in provincia di Napoli, dove da anni il tribunale è in una sede provvisoria senza vigilanza o metal detector, a L’Aquila abbandonata dopo il terremoto, e sul Canale di Sicilia, tra uomini, donne e bambini sdraiati nei barconi con i corpi ustionati dal carburante rovesciatosi; non mancano approfondimenti sul fallimento della scuola, sul business della privatizzazione dell’acqua, le politiche sulle case… tanti aspetti di un’Italia che difficilmente vediamo raccontata in televisione.
A seguire, una presentazione scritta dall’autore Riccardo Iacona, ed un elenco più dettagliato dei contenuti del volume.

– Però Presadiretta è un bel programma.
– Ma che bello e bello! Questi ci rompono il culo.
Dialogo tra un impiegato e un dirigente del Genio civile della Regione Calabria all’annuncio della messa in onda di un servizio di Presadiretta sulla falsificazione dei certificati di stabilità, settembre 2009.

Lo so, il titolo è forte e vedo già le smorfie scettiche di quelli che non credono che in Italia ci sia un’emergenza libertà di stampa e di espressione, quelli che pensano che in fondo «è sempre stato così, anche ai tempi della Prima repubblica, solo che non si sapeva e le cose venivano fatte di nascosto», quelli che «tanto lottizzano tutti, anche la sinistra quando era al potere ha fatto come Berlusconi», insomma quelli che sostengono che la politica ha sempre controllato la Rai e c’è poco da gridare «al lupo, al lupo!». Ma io ho avuto la fortuna, in questi ultimi anni, di attraversare per lavoro l’Italia in lungo e in largo, ho avuto il tempo di mettermi a fianco degli italiani e raccontare le loro storie, ho avuto il privilegio di poter leggere in profondità quello che stava succedendo nel paese. E adesso ho le prove. Le prove che l’Italia di Berlusconi è già un paese meno libero e che il futuro che ci aspetta riserva ancora meno libertà.
Posso dire di averlo visto con i miei occhi. Ho deciso di scrivere questo libro perché possiate vederlo anche voi.

Sommario dell’ITALIA IN PRESADIRETTA

I fatti e la propaganda

La guerra dei migranti sul Canale di Sicilia. Le bugie di La Russa, Maroni e Berlusconi. La tv tace

L’Aquila, la democrazia non c’è più

Una città abbandonata. Quanto ci costano le new town.
Intanto 400 milioni di euro spesi per tenere le persone negli alberghi

Attacco alla Giustizia

L’allarme delle Procure antimafia. L’Italia che ne approfitta.
Le leggi che bloccano i processi. Le testimonianze di Giuseppe Creazzo, Procura di Palmi; Giuseppe Pignatone, Procura di Reggio Calabria; Salvatore De Luca, Procura di Barcellona Pozzo di Gotto; Armando Spataro e Alfredo Robledo, magistrati a Milano

Cemento selvaggio

Il Rapporto Barberi del 2000 sui rischi sismici ignorato da tutti i Comuni. Il disastro della Calabria.
Il progetto fai da te: come si costruisce un edificio eludendo la legge

Politica, ’ndrangheta e la terra di nessuno

Un’azione di polizia in presa diretta. La testimonianza di Nicola Gratteri sul traffico di cocaina e gli affari internazionali della ’ndrangheta.
La mattanza di Monasterace. L’omicidio di Gianluca Congiusta, uno di noi

La scuola fallita

Le scuole di lusso a Milano e i finanziamenti pubblici che vanno ai più ricchi. I tagli e il degrado degli edifici.
Le testimonianze di presidi e direttori scolastici: «Andiamo avanti grazie alle famiglie». I migliori docenti della città nel quartiere più povero di Stoccolma

La rinuncia a governare

La politica sulla casa a Parigi e a Milano. A Roma, occupazioni e dismissioni forzate. Affitti folli e nuova povertà. La politica che si potrebbe fare.
Le testimonianze di Antonello Sotgia e Rossella Marchini, architetti

L’acqua ai privati

Un affare da 8 miliardi di euro all’anno. I casi di Agrigento e Arezzo. Le bollette triplicate. Una privatizzazione imposta per legge

L’aria che tira

Gli uomini di Berlusconi e il controllo della tv. Verso il buio dell’informazione

Pubblicità

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: