jump to navigation

Libri – Federico Taddia e Claudia Ceroni “Fuori luogo” 21/10/2010

Posted by Antonio Genna in Libri, Radio.
trackback

Qualcuno dei lettori di questo blog si ricorderà del programma radiofonico di Radio2 Rai “L’Altrolato”, in onda ogni sabato e domenica mattina per cinque anni fino al 2009 e condotto da Federico Taddia: anch’io ho partecipato come ospite al programma, nel febbraio 2007 (ecco l’audio della puntata).
Dall’esperienza – purtroppo interrotta – del programma radiofonico, è nato il volume “Fuori luogo – Inventarsi italiani nel mondo” (Feltrinelli – Serie Bianca, 160 pagine brossurate, prezzo di copertina 13 €), scritto da Taddia con Claudia Ceroni (già autrice del programma e collaboratrice di Radio2 Rai).
Si dice sempre che in Italia vengono prodotti tanti cervelli che poi migrano all’estero: ma non ci sono soltanto queste storie professionali e creative, e così Federico Taddia e Claudia Ceroni hanno scelto di raccogliere le storie di chi ce l’ha fatta, inventandosi un mestiere, utilizzando la fantasia per plasmare un futuro che non li faccia più sentire “fuori luogo”.
Il volume raccoglie le storie di 19 persone: c’è chi viaggia anche senza partire, chi è partito e non sa di avere qualcosa da raccontare, chi fa qualcosa ma non fa tendenza, chi ha cose da dire ma non ha occasioni per dirle, chi vede dove altri non vedono, e chi semplicemente fa per il piacere di fare. C’è Luca, giovane architetto che da sempre ama la neve e che ha deciso di diventare architetto di igloo in Norvegia; Matteo, avvocato nella cittadina utopistica di Arcosanti poco lontano da Phoenix; Marco, richiesto in tutto il mondo quale massimo esperto di Bonsai; Cristiano, ex-ingegnere e ora cantante gospel in una chiesa di New York; Licia, milanese che ha seguito il marito negli Stati Uniti e si è ritrovata ad essere pastore anglicano; Roberto, è partito da Sassari per fare il cantante rock in Lettonia; Diana, guardacaccia che dall’Appennino reggiano finisce in Scozia; Dario, appassionato di musica e docente di semiotica, che ha lasciato tutto per diventare etnomusicologo a Helsinki. Tante storie, per raccontare tanti italiani e tante Italie, tra stupore e curiosità, ma anche tanta meraviglia.

Annunci

Commenti»

1. jdi - 21/10/2010

Letto. Personalmente ha deluso perchè pensavo di trovare racconti di italians comuni che se ne sono andati via dall’italia, mentre questo libro è più un racconto di italiani particolari, che svolgono per lo più lavori unici..


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: