jump to navigation

Cinema Festival #192 – Box Office del 22-24 ottobre 2010 – Festival Internazionale del Film di Roma 2010 – Il poster: For Colored Girls – Francis Ford Coppola dirige Twixt Now and Sunrise – Steven Spielberg e Robopocalypse – Le uscite USA del 29 ottobre 2010: Saw 3D, Welcome to the Rileys, Monsters 26/10/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Festival, Film, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, presentando tra l’altro le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio Al cinema…) ed una nuova locandina di film prossimamente in uscita.

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 22 – 24 ottobre 2010

Prosegue il trionfo della commedia italiana “Benvenuti al Sud” con Claudio Bisio e Angela Finocchiaro, che ha quasi totalizzato 21 milioni di euro complessivi; stabile in seconda posizione il film d’animazione 3D Universal “Cattivissimo me” con la voce protagonista di Max Giusti; al terzo posto arriva il dramma “Wall Street: il denaro non dorme mai” con Michael Douglas e Shia LaBeouf; quarto il sequel “Paranormal Activity 2” con Sprague Grayden e Brian Boland.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Benvenuti al Sud” (1) 2.786.030 € (Tot. 20.920.445)
  2. “Cattivissimo me” (2) 2.583.259 € (Tot. 7.022.092)
  3. “Wall Street: il denaro non dorme mai” (NE) 1.106.334 € (Tot. 1.106.334)
  4. “Paranormal Activity 2” (NE) 1.102.338 € (Tot. 1.102.338)
  5. “Step Up 3D” (3) 788.230 € (Tot. 6.139.455)
  6. “Figli delle stelle” (NE) 563.979 € (Tot. 563.979)
  7. “Fair Game – Caccia alla spia” (NE) 432.046 € (Tot. 432.046)
  8. “Adéle e l’enigma del Faraone” (5) 389.595 € (Tot. 1.373.768)
  9. “Inception” (4) 363.774 € (Tot. 10.056.517)
  10. “Buried – Sepolto” (6) 283.253 € (Tot. 1.292.510)

BOX OFFICE USA
Week-end 22 – 24 ottobre 2010
Arriva al primo posto, con oltre 40 milioni di dollari totali, l’horror-thriller “Paranormal Activity 2” con Sprague Grayden e Brian Boland; scende al secondo posto “Jackass 3-D”, il terzo capitolo cinematografico del programma MTV con Johnny Knoxville, Steve-O e Bam Margera; perde una posizione anche per l’action-comedy “Red” con Bruce Willis e Morgan Freeman, basata sul romanzo grafico di Warren Ellis e Cully Hamner.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Paranormal Activity 2” (NE) 40,67 (Tot. 40,67)
  2. “Jackass 3-D” (1) 21,31 (Tot. 86,86)
  3. “Red” (2) 15,03 (Tot. 43,51)
  4. “Hereafter” (28) 12,01 (Tot. 12,33)
  5. “The Social Network” (3) 7,27 (Tot. 72,90)
  6. “Secretariat” (4) 7 (Tot. 37,44)
  7. “Life as We Know It” (5) 6,13 (Tot. 37,60)
  8. “Legend of the Guardians: The Owls of Ga’Hoole” (6) 3,24 (Tot. 50,24)
  9. “The Town” (7) 2,74 (Tot. 84,68)
  10. “Easy A” (9) 1,74 (Tot. 54,78)

PARTE IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA 2010

Mai come quest’anno viene dal passato la grandeur del Festival del cinema della capitale: in annate magre per tutti, recuperare i superclassici, riportati al loro splendore originario, non è affatto un ripiego ma una scelta intelligente. Come dimostra – in questa edizione numero cinque della kermesse, che apre i battenti domani per concludersi il 5 novembre – il caso La dolce vita. Capolavoro felliniano che festeggia il suo cinquantesimo anniversario, e che verrà presentato il 30 da un maestro del cinema contemporaneo: Martin Scorsese. In versione ovviamente restaurata, a cura della Cineteca nazionale di Bologna in collaborazione con la Film Foundation del regista e con Gucci. E non è tutto: perché, sul fronte gioielli ritrovati, va segnalata anche la proiezione dell’edizione digitalizzata di Rashomondi Akira Kurosawa (di cui si celebra il centenario della nascita), pezzo forte del focus sul Giappone, di scena il 28.
Questo sul versante, diciamo così, storico. Ma ovviamente un Festival vive anche e soprattutto di cronaca, di eventi vari. Oltre che, ovviamente, di star. Con un ospite inatteso, stavolta: la protesta dei Centoautori, che per attirare l’attenzione sulla vicenda dei tagli alla cultura e della mancanza di una politica per il settore annuncia l’occupazione del red carpet, proprio nella serata di inaugurazione del Festival. E così, a meno di mediazioni last minute, ci sarà una singolare commistione tra star hollywoodiane e temi di attualità nostrana.
I DIVI. Il clou si ha proprio nella serata di apertura, quando è di scena il film (in concorso) Last Night diMassy Tadjedin, che porterà sul red carpet dell’Auditorium due attrici dalla bellezza e dal temperamento molto diverso. Keira Knightley ed Eva Mendes.  Nei giorni successivi, in ordine sparso, arriveranno, tra gli altri, Fanny Ardant (venerdì 29 ottobre), che presenterà il cortometraggio da lei diretto Chinéres Absentes e incontrerà il pubblico in un dibattito moderato dal curatore di Extra Mario Sesti; Aaron Eckhart(protagonista di Rabbit Hole di John Cameron Mitchell, in concorso lunedì primo novembre), che dovrà cercare di far dimenticare l’assenza pesante della sua partner sullo schermo, Nicole KidmanJesse Eisenberg, diventato star grazie a The Social Network di David Fincher (evento speciale, sempre il primo novembre);  il giorno dopo, invece, tocca a Julianne Moore, stella di The Kids are all right di Lisa Cholodenko (fuori concorso).
IL MADE IN ITALY. Oltre al presidente di giuria Sergio Castellitto e alla madrina Valeria Solarino, vedremo sul tappeto rosso Valeria Golino (il 29 ottobre, per La scuola è finita di Valerio Jalongo, in concorso); il 30 Alessandro Gassman (con l’ormai italiana Ksenia Rappoport) per Il padre e lo stranierodi Ricky Tognazzi (fuori concorso); il 31 Silvio OrlandoMargherita Buy, per uno dei duetti della sezione Extra; il primo novembre Toni Servillo per Una vita tranquilla di Claudio Cupellini (in concorso); lo stesso giorno Gabriele Salvatores con Giancarlo De Cataldo, per un confronto pubblico sul tema “cinema e giustizia”.
GRANDI AUTORI. Poi ci sono le presenze di “non star” che faranno la gioia dei cinefili: oltre a Scorsese (che porta al Festival anche il pilot della sua serie tv, Boardwalk Emipre, di scena il 3 novembre) dell’elendo fanno parte  John Landis (il 29), che presenta il suo Burke & Hare e incontra il pubblico;Alexandre Rockwell, icona del cinema indipendente Usa, col suo Pete Small is Dead preceduto da un incontro con gli spettatori (il 4); e il giorno successivo c’è il faccia faccia tra Andrea Camilleri e una platea di ragazzi.
IL BELPAESE IN GARA. Al di là di questo elenco di chi c’è e chi non c’è, meritano un discorso a parte i film italiani in gara per il Marc’Aurelio d’oro: oltre ai già citati La scuola è finita e Una vita tranquilla, ci sono due esperimenti interessanti. Uno è Gangor di Italo Spinelli, girato in India con attori indiani (di scena il 31); e l’altro è Io sono con te di Guido Chiesa, storia di Maria di Nazareth, girato in Tunisia con cast misto. Vedremo se questa mancanza di provincialismo porterà fortuna al nostro cinema.
(fonte: “La Repubblica” – 25 ottobre 2010, articolo di Claudia Morgoglione)

IL POSTER
“For Colored Girls”
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster del dramma “For Colored Girls”, in uscita negli Stati Uniti il 5 novembre 2010.
Si tratta di un’ennesima creatura scritta e diretta da Tyler Perry, popolarissimo e campione di incassi negli USA ma praticamente sconosciuto in Italia: il film è basato su un’opera teatrale (“For Colored Girls Who Have Considered Suicide When the Rainbow Is Enuf”) di Ntozake Shange e vede un ricco cast di attrici di colore: Janet Jackson, Thandie Newton, Whoopi Goldberg, Phylicia Rashad, Anika Noni Rose, Loretta Devine, Macy Gray, Kimberly Elise e Kerry Washington (ci sono anche attori uomini, come Omari Hardwick e Michael Ealy). Ciascuna donna interpreta uno dei personaggi rappresentati in una raccolta di 20 poemi, che rivelano diverse questioni che riguardano le donne in generale, e le donne di colore in modo particolare.

FRANCIS FORD COPPOLA DIRIGE “TWIXT NOW AND SUNRISE”
Il regista Francis Ford Coppola ha iniziato a dirigere il suo prossimo film: si tratta di “Twixt Now And Sunrise”, un thriller con tocchi horror che vede protagonista Val Kilmer, affiancato da Elle Fanning e Bruce Dern (già interprete in passato di un altro film sceneggiato da Coppola, “Il grande Gatsby”).
Al centro del film – basato su un racconto scritto da Coppola – c’è Kilmer, nei panni di un romanziere horror: le riprese sono in corso a Napa, sulla proprietà del regista.
Coppola non ha più affrontato il genere horror dai tempi di “Dementia 13”, all’inizio della sua carriera, e “Dracula di Bram Stoker”.

STEVEN SPIELBERG E “ROBOPOCALYPSE”
Steven Spielberg dirigerà “Robopocalypse”, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo firmato da Daniel H. Wilson ambientato in un futuro distopico in cui le macchine, i robot, hanno preso il sopravvento sulla razza umana, detenendo il potere del mondo.
Le riprese del film, prodotto dalla DreamWorks e scritto da Drew Goddard (Lost), inizieranno nel mese di gennaio 2012, mentre l’uscita nelle sale è prevista per il 2013.

IL WEEK-END USA
Le uscite del 29 ottobre 2010

Ecco i trailer di tre film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo (gli ultimi due titoli usciranno soltanto in alcune zone del Paese) .

“Saw 3D”, horror 3-D Lionsgate diretto da Kevin Greutert, con Tobin Bell, Costas Mandylor, Sean Patrick Flanery e Betsy Russell: una battaglia mortale si scatena sull’eredità di Jigsaw, mentre un gruppo di sopravvissuti ai suoi massacri cerca l’aiuto del guru e compagno Bobby Dagen (Flanery), un uomo i cui oscuri segreti scateneranno una nuova ondata di terrore…

“Welcome to the Rileys”, dramma Samuel Goldwyn Films diretto da Jake Scott, con James Gandolfini, Kristen Stewart e Melissa Leo: durante un viaggio d’affari a New Orleans, un uomo sposato (Gandolfini) che rimpiange la scomparsa della figlia e il suo matrimonio ormai infranto comincia un’amicizia con una ragazza in fuga (Stewart).

“Monsters”, horror Magnet Releasing diretto da Gareth Edwards, con Scoot McNairy e Whitney Able: mentre la metà del Messico è in una zona di quarantena aliena, un giornalista americano (McNairy) oltrepassa il confine e si reca in territori pericolosi per ritrovare la figlia (Able) del suo capo e riportarla a casa…


Per approfondire quali film usciranno settimanalmente nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

 

Commenti»

1. advanced85 - 26/10/2010

Si prospetta un gran settimana qui a Roma…ho prenotato vari biglietti per diverse proiezioni tra cui The Last Night…spero di vedere dei buon film..;)


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: