jump to navigation

TV – Gli zombie invadono il mondo per il lancio della serie The Walking Dead 28/10/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Serie cult, The Walking Dead, TV ITA, TV USA.
trackback

Di seguito riporto il comunicato stampa relativo all’invasione mondiale di zombie organizzata da Fox International Channels per il lancio della serie The Walking Dead. Qui sopra un’immagine scattata a Roma, sotto ne presento altre scattate a Londra e Madrid.
Il telefilm, basato sull’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman e illustrata da Tony Moore e Charlie Adlard, approderà in prima visione mondiale sul canale cavo statunitense AMC da domenica 31 ottobre, ed in Italia quasi in contemporanea dal canale pay Fox a partire da lunedì 1° novembre.

GLI ZOMBIE INVADONO IL MONDO
PER IL LANCIO DI “THE WALKING DEAD”

Dopo il Colosseo e lo Stadio Olimpico di Roma, altre 26 capitali del mondo sono state invase dagli zombie in occasione del lancio della serie.

Il debutto in prima visione assoluta su FOX il 1 novembre 2010

New York, Los Angeles, Roma, – 27 ottobre, 2010 –  Dopo le apparizioni la scorsa domenica davanti al Colosseo e allo Stadio Olimpico di Roma durante il match Lazio Cagliari, un apocalisse di zombie si è abbattuta ieri sul pianeta. A meno di una settimana dal debutto televisivo della serie The Walking Dead (previsto in Italia il 1 novembre alle 22.45 su FOX -canale 110 di Sky- a sole 24 ore dalla messa in onda negli USA), Fox International Channels, il gruppo internazionale i cui canali trasmetteranno la serie in contemporanea in 120 paesi, ha sferrato un attacco di zombie in 26 città di tutto il mondo. All’alba del 26 ottobre, i  morti che camminano sono stati avvistati in luoghi come il ponte di Brooklyn a New York, il Big Ben a Londra, il Museo del Prado a Madrid, il ponte sul Bosforo a Istanbul, l’Acropoli ad  Atene.

Le prime città coinvolte in ordine cronologico sono state Taipei e Hong Kong, l’invasione è poi proseguita in un arco temporale di 24 ore toccando altre metropoli tra cui Istanbul, Madrid, Monaco, London, San Paolo, Buenos Aires, New York fino a culminare a Los Angeles, sul red carpet della premiere hollywoodiana della serie. Come testimoniano numerosi video e immagini che circolano a livello virale sui social network, blog e siti di condivisione di video, gli zombie hanno turbato il tragitto dei passanti creando scompiglio e divertimento nel routinario tragitto verso il lavoro durante l’ora di punta di una mattina apparentemente qualsiasi.

The Walking Dead è una serie in 6 episodi scritta e diretta da Frank Darabont (Il miglio verde, Le ali della libertà, tre volte candidato all’Oscar) e tratta dall’omonima serie di fumetti di Robert Kirkman, che narra la storia di un gruppo di sopravvissuti ad un’epidemia di proporzioni apocalittiche che ha lasciato il mondo in balia degli zombie.

Protagonista della serie è il poliziotto Rick Grimes (Andrew Lincoln, Love Actually, Heartbreaker) che si risveglia dal coma in un mondo molto diverso da quello in cui viveva prima dell’incidente che lo ha ridotto in fin di vita. Catapultato nella nuova realtà dominata dai morti viventi, Rick diventerà la guida di un gruppo di superstiti che lotta alla ricerca di un posto sicuro dove nascondersi. Ma l’assedio quotidiano a cui sono sottoposti e il costante pericolo di morte non tardano a far emergere nel gruppo i peggiori istinti. Nella battaglia per difendere la vita dei suoi famigliari e dei suoi compagni, Rick sarà costretto a rendersi conto che la paura e la disperazione dei sopravvissuti possono scatenare reazioni molto più insidiose dei morti viventi. Toccherà proprio a lui prendere in mano la situazione e affrontare le decisioni più difficili e dolorose. I produttori esecutivi della serie sono Gale Anne Hurd (Terminator, Aliens, Armageddon, L’Incredible Hulk), David Alpert, Charles “Chic” Eglee (Dexter, The Shield, NYPD Blue), oltre allo stesso Robert Kirkman.

Fox International Channels ha acquisito a livello internazionale tutti i diritti televisivi e home entertainment della serie al di fuori degli Stati Uniti e del Canada. I canali del gruppo trasmetteranno la premiere della serie in contemporanea in 120 paesi, mentre alla società Entertainment One è stato affidato l’incarico di gestire le vendite ad altri canali televisivi e gli sfruttamenti digitali e home video.

Annunci

Commenti»

1. enry - 28/10/2010

Questo è il vero “The Event”!!!

dave - 28/10/2010

concordo

2. Cristian - 02/11/2010

la trama rispecchia molto quello che si vede in 28 giorni dopo


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: