jump to navigation

DVDfilm #569 – “Agorà” (Blu-ray Disc) 21/11/2010

Posted by Antonio Genna in Blu-ray Disc, Cinema e TV, DVDfilm, Film.
trackback

Questo spazio, appartenente alla sezione DVD e Blu-ray Disc di questo blog, si propone di recensire film recenti e meno nuovi. Blu-ray DiscI prezzi sono puramente indicativi.
Oggi è sotto esame l’edizione Blu-ray Disc del film storico “Agorà” (ovvero “Agora”), uscito nelle sale italiane venerdì 23 aprile 2010 su distribuzione Mikado.

Titolo: “Agorà”
Numero di dischi: 1
Regia: Alejandro Amenábar
Sceneggiatura: Alejandro Amenábar, Mateo Gil
Musiche: Dario Marianelli
Produzione: Mod Producciones, Himenóptero, Telecinco Cinema, Canal+ España, Cinebiss
Distribuzione: Dolmen Home Video
Prezzo indicativo: 22,90 €
Data di pubblicazione: 3 novembre 2010
Cast: Rachel Weisz, Oscar Isaac, Max Minghella, Rupert Evans, Sami Samir, Ashraf Barhom, Michael Lonsdale, Richard Durden, Manuel Cauchi, Homayoun Ershadi
Formato video: 1080p High Definition 16:9 (2,35:1)
Lingue audio: italiano (DTS-HD Master Audio 5.1, Dolby Digital 5.1, Dolby Surround 2.0), spagnolo (DTS-HD Master Audio 5.1, Dolby Digital 5.1)
Lingue sottotitoli: italiano, italiano per non udenti
Durata del film: 127 minuti circa

Ecco la presentazione del film indicata in un comunicato del distributore:

Alessandria d’Egitto, 391 dopo Cristo. La filosofa Ipazia, ultima depositaria della cultura antica, viene travolta dalla crisi del mondo pagano, impreparato a fronteggiare l’avanzata di nuovi movimenti religiosi fanatici e intolleranti. Fra questi i “parabolani”, setta cristiana che arriva ad assalire e distruggere la biblioteca del Serapeo, dove la saggezza del Mondo Antico è custodita. ipazia lotta per difendere la biblioteca insieme ai suoi discepoli, all’arguto e privilegiato Oreste e a Davo, schiavo della filosofa, diviso tra l’amore per lei e la tentazione di conquistare la libertà unendosi alla rivolta cristiana. Con ostilità implacabile, il vescovo Cirillo attacca l'”eretica” Ipazia fino a condannarla a morte…

Diversi contenuti speciali, in versione originale sottotitolata in italiano:

  • Incontro-dibattito a Milano: “Ipazia, una donna per la libertà, la scienza, contro ogni fondamentalismo” (40,5 minuti)
  • “Le origini di Agora” (17 minuti)
  • “Ricostruire Alessandria” (15 minuti)
  • “Il cast di Agora” (9 minuti)
  • “Le riprese di Agora” (20 minuti)
  • Trailer italiano (2 minuti)
  • Spot televisivo (1 minuto)

Un importante kolossal europeo, vincitore di 7 Premi Goya nel 2010, diretto da Alejandro Amenabar (“Il mare dentro”), che racconta la vera storia di Ipazia, filosofa romana che alla fine del IV secolo d.C. insegnava matematica, fisica e astronomia ai suoi studenti all’Agorà di Alessandria, una delle sette meraviglie del mondo antico. Ipazia è amata da due giovani, il suo studente Oreste (Oscar Isaac) e lo schiavo Davo (Max Minghella): il primo dichiara pubblicamente il suo amore per lei ma viene respinto, mentre il secondo si rivolge al cristianesimo e prega Dio di tenere Ipazia lontana da Oreste. I pagani della città, incoraggiati da un gruppo di estremisti, attaccano i cristiani che si sono radunati nel mezzo della città, e ne uccidono a centinaia: i cristiani rispondono e costringono i pagani a rifugiarsi dietro le grandi mura dell’Agorà. Mentre l’imperatore manda i suoi soldati per portare la pace in città, i pagani sono costretti a lasciare l’Agorà, ed i cristiani hanno il permesso di riunirsi e radunare il loro Dio. Dopo che i pagani lasciano l’Agorà, i cristiani l’attaccano e la distruggono, cambiando per sempre Alessandria. I cristiani costringono molti pagani a convertirsi: anche Ipazia viene costretta alla stessa mossa dal nuovo vescovo, che però lei condanna pubblicamente… Anche se il film non tratta fatti totalmente provati storicamente, il film è imperniato sul dualismo tra scienza e religione, forze che sono di intensità analoga e che spesso cozzano tra loro, e sugli estremismi religiosi, che possono essere rapportati a qualunque altra religione, come in passato accadeva per pagani e cristiani oggi succede per ebrei e musulmani che si sono uccisi tra loro in Medio Oriente. Eccellente Rachel Weisz nei panni di Ipazia; buono il cast di contorno, su cui spicca Max Minghella nei panni di Davo; molto d’effetto la colonna sonora di Dario Marianelli, ed ottimi anche scenografie e montaggio.
Il film è stato pubblicato in una buona edizione Blu-ray Disc da Dolmen Home Video: assolutamente degni di nota sia il comparto audio, con tre codifiche italiane, che quello video, con immagine senza rilievi negativi; in aggiunta, diversi contenuti extra che, oltre a qualche featurette sul making of, sul cast, sulla scenografia e sulle basi storiche del film, presentano un interessante dibattito svoltosi a Milano e dedicato alla figura di Ipazia.

QUALITA’
ARTISTICA
QUALITA’
TECNICA
EXTRA
Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: