jump to navigation

Libri – Luca Moricca “Poker Faces” 28/11/2010

Posted by Antonio Genna in Libri.
trackback

Luca Moricca è un trentaseienne torinese che ha pubblicato da poco il suo primo romanzo, “Poker Faces” (DGS3-Editrice, 312 pagine, prezzo di copertina 15 €).
Il libro è un thriller che unisce la passione di Luca per la scrittura a quella per il gioco: al centro delle vicende Simone Baldi, un trentenne dalla normale vita lavorativa, che però la notte si dedica al poker online, la sua passione segreta.
La vittoria inattesa di un torneo on-line permette a Simone di partecipare al più importante torneo della stagione di Texas Hold’em, nelle sale del Casinò della Vallè a Saint Vincent, al quale l’uomo decide di partecipare senza troppe aspettative come una vacanza con la sua fidanzata, che conosce la sua passione e lo sostiene.
Nel frattempo, a Milano viene ucciso in modo cruento un giovane vip: un serial killer, spietato e molto astuto, ha intrapreso un ciclo di omicidi in cui ogni vittima è marchiata a fuoco, con i segni dei quattro semi delle carte. Ad indagare sugli episodi arrivano lo scontroso commissario Giovanni Maglione, la brillante criminologa Mascia Campisi e l’ispettore Giacomo Spinesi.
Il romanzo è stato scritto dopo un lungo periodo di preparazione dell’autore, che ha passato diversi mesi impegnato in ricerche ed approfondimenti sul poker Texas Hold’Em, sui serial killer e sul loro modus operandi, sul significato dei semi delle carte e sull’esecuzione dei trucchi di magia più d’effetto. Il romanzo è ben costruito nella descrizione della psicologia dell’assassino e nelle sue motivazioni per gli omicidi compiuti: ben realizzata la commistione tra i delitti e l’ambiente del poker, nel quale sono tracciate in modo molto realistico le psicologie dei giocatori al tavolo verde.
L’unica nota negativa è che, per chi è abituato a leggere romanzi gialli e polizieschi, le indicazioni lasciate qua e là dall’autore permettono un po’ troppo facilmente di trovare il colpevole prima che venga effettivamente rivelato: per essere un’opera prima, si tratta comunque di un buonissimo punto di partenza per una carriera parallela futura (Moricca lavora come progettista e responsabile dell’ufficio tecnico di un’azienda meccanica di Torino).

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: