jump to navigation

TeleNews #18 – E’ finito Vieni via con me – Let’s Dance su Canale 5 – Il pubblico da casa, l’8 dicembre su Rai 1 – Solo per amore arriva su Rai 2 – Subito sospesa la fiction di Canale 5 Due mamme di troppo, rinviata anche Angeli e diamanti – “Gleetalia 1!” – La TV in edicola: Luciana Littizzetto – Grande Fratello 2010/11 puntata 7: esce Alessandro; gli inquilini votano e salvano Ilaria – Amici: arriva il cantautore Vigentini 01/12/2010

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Giornali e riviste, TeleNews, TV ITA, Video e trailer.
trackback

Lo spazio “TeleNews – Notizie dal mondo della televisione” raccoglie – segnalandone le fonti di provenienza – notizie ed argomenti vari, legati al mondo dello spettacolo e della televisione italiana e straniera, e che finora non hanno trovato posto in altri appuntamenti abituali del blog.
Se avete segnalazioni da fare, scrivete subito all’indirizzo e-mail di questo blog.

  • E’ finito “Vieni via con me”
    Forse è vero che siamo fatti della materia di cui sono fatti i sogni. La pipa di Pertini e Bearzot e quella di Luciano Lama, la barba di Tiziano Terzani, gli scarpini di Roberto Baggio, la tonaca di don Milani e il megafono di Fellini, gli occhi di Sofia Loren e la bicicletta di Marco Biagi. E’ l’elenco – parziale, quello completo è molto più lungo – di “ciò di cui tutti noi siamo fatti”, il puzzle di un’Italia da sogno, quella che autori e conduttori di Vieniviaconme hanno provato a evocare nel corso delle puntate. L’elenco di “ciò di cui tutti noi siamo fatti” è uno dei primi letti in trasmissione, dopo quello su “che cosa ho imparato con questo programma” con cui Fabio Fazio ha inaugurato l’ultimo appuntamento. Alcune immagini di repertorio ricordano al pubblico chi era Walter Tobagi, il giornalista assassinato nel 1980. A sua figlia Benedetta il compito di elencare “le cose che le ha lasciato suo padre”, a Francesco De Gregori quello di cantare Viva l’Italia. C’è anche un ricordo per Enzo Biagi. Nel cuore del programma irrompe la notizia della morte di Mario Monicelli. E’ Fazio a darla, in diretta.
    Chiude il programma delle polemiche e dei record, spettatori aumentati di puntata in puntata (rispettivamente oltre 7 milioni e seicentomila, oltre 9milioni, quasi 10 con picchi di 11) e il merito di aver introdotto, con successo, un nuovo linguaggio televisivo, con l’invenzione degli elenchi che danno voce ad artisti o gente comune nella narrazione dell’Italia di oggi. La prova che “un’altra tv è desiderata da milioni di italiani”, come ha detto Saviano in un’intervista a Repubblica. Un fenomeno anche sul web, con oltre 11 milioni di pagine viste tra il sito ufficiale della trasmissione, quello della Rai e il canale Rai su YouTube. Quasi 200 mila i fan della pagina ufficiale Facebook.
    Dopo aver parlato – fra i tanti argomenti – di “macchina del fango” e Unità d’Italia, ‘ndrangheta al Nord, eutanasia, rifiuti, omosessualità, tagli alla cultura, attualità politica, lotta dello Stato alle mafie, vittime del terrorismo, carceri, migranti, lavoro, condizione femminile, l’ultima puntata comincia con un monologo di Roberto Saviano sul terremoto in Abruzzo. “La casa dello studente era fatta male, è il simbolo della condotta criminale di chi costruisce senza rispettare le regole”, dice. E racconta le “piccole” storie dei giovani, Alessio, Davide, Michelone e tutti gli altri morti sotto le macerie. Quell’edificio “era una bomba a orologeria”, accusa l’autore di Gomorra. C’è Dario Fo che fa l’elenco ironico e attualissimo dei consigli del Principe di Machiavelli. Dopo la protesta degli studenti, anch’essa sotto forma di elenco (mutuata proprio dal format di Vieniviaconme) Saviano cita l’opposizione alla riforma Gelmini, che ha portato i ragazzi in cima ai monumenti e ai tetti dei rettorati. “Sui tetti si sogna. Si sogna un’università pubblica, libera e aperta”, dice una ricercatrice. E Domenico Starnone sottolinea che “la scuola peggiore è quella che si limita a individuare capacità e meriti evidenti”, mentre “la scuola migliore è quella che scopre capacità e meriti lì dove sembrava che non ce ne fossero”. C’è anche Milena Gabanelli, con l’elenco delle cause che incombono sulla testa di Report. “Il totale, per ora – conclude la giornalista – è di 251 milioni di euro”.
    E dopo che il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha elencato la settimana scorsa i successi del governo contro la mafia, stasera è il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso a mettere in fila le cose di cui c’è bisogno nella lotta contro la criminalità organizzata: risorse, intercettazioni, carceri adeguate, rispetto per i magistrati e non l’annunciata riforma della giustizia, bensì una nuova legge che “tenda a ridurre drasticamente il numero degli uffici giudiziari, a rendere più agile e veloce il processo penale, a rivedere il sistema delle impugnazioni, ad eliminare quelle garanzie soltanto formali, che consentono strategie dilatorie, funzionali a scarcerazioni o prescrizioni”.
    Il conduttore, nel suo elenco iniziale, chiude il cerchio, traccia un bilancio e non dimentica i contrasti con la Rai che caratterizzarono la vigilia del debutto, quasi un mese fa – ma neanche quelle più recenti. E fra “quello che ho imparato facendo questo programma”, c’è “che la Rai è ancora un pezzo importante di questo Paese, anche se spesso dimentica di esserlo”, “che per molti televisione pubblica vuol dire che siccome è di tutti, allora non si può dire niente”, che “per molti altri televisione di Stato vuol dire televisione dei partiti”, che “qualcuno si definisce pro-vita, come se qualcun altro potessi definirsi pro-morte”, che “ai racconti si può replicare solo con altri racconti, quindi chi non si è sentito rappresentato da questa trasmissione può farne un’altra e noi la guarderemo volentieri”, che “tutti quelli che vogliono spiegarti che cosa piace al pubblico per fortuna non lo sanno”.
    Del rapporto complicato con la Rai parla anche, poco prima dell’ultima puntata, Loris Mazzetti, capostruttura di RaiTre e responsabile del programma. Non è ottimista, “tra dieci giorni nessuno si ricorderà di Vieniviaconme”, forse “visto il successo, non doveva finire dopo quattro puntate”, dice che “l’intenzione di RaiTre è di farne altre quattro, magari in primavera, speriamo che anche i vertici aziendali la pensino così”. Quanto alla ragione per cui il programma è stato messo in discussione dai piani alti di viale Mazzini, “probabilmente pensavano che la nostra trasmissione fosse ideologizzata e non di servizio pubblico. Viviamo un momento strano dal punto di vista della vita del Paese, sociale, politico e televisivo. Giuliano Ferrara ha scritto sul Foglio che la nostra è una visione della società dal punto di vista della sinistra, ma – si chiede Mazzetti – perché, nel periodo di Berlusconi, non è arrivata in tv una cultura di centrodestra? Perché non sono nati i Santoro, i Fazio, i Floris di centrodestra? Non ci sono intellettuali che la pensano diversamente da noi? Io credo che ci siano. Il problema però è un altro. Credo che la strategia del premier – continua – si basi sulla creazione della tv commerciale in quanto business, senza approfondire principi e valori che esistono anche nella destra”.
    Il finale è con Fazio e Saviano e il “gioco” del “resto perché, vado via perché”. “Resto qui perché ho tanta voglia di
    tornare a Napoli” e “perché ha ragione Pietro Grasso” dice Saviano. “Mai mi sarei aspettato che tanta gente ci volesse bene – continua – voglio vedere se si avvera un sogno che ho fatto: dalla Rai mi telefonano e mi dicono ‘perché non fate un altro programma che questo è stato così bello per tutti?'”. Lo scrittore ha detto di voler restare in Italia “perché qui c’è casa mia, e perché ho ancora tanti libri che vorrei scrivere”. Fazio, dopo aver ancora ricordato Monicelli (“resto perché voglio rivedere tanti suoi film”), ha concluso rivolgendosi a Saviano: “Vogliamo starti vicino”.
    (fonte: “La Repubblica” – 23 novembre 2010)

A seguire, alcuni video dalla quarta ed ultima puntata di “Vieni via con me” di lunedì 29 novembre 2010.
Per prima cosa, l’intervento di Milena Gabanelli.

Ecco l’intervento del procuratore Piero Grasso.

Ecco ora come Roberto Saviano ha raccontato il terremoto dell’Aquila:

Infine, l’intervento di Antonio Cornacchione.

  • “Let’s Dance” su Canale 5
    Oggi 1° dicembre alle 21.10 in diretta su Canale 5 “Let’s Dance”condotto da Claudio Amendola e Vanessa Incontrada – versione italiana del successo inglese della BBC One e Fremantle Media prodotto per Mediaset dalla Fascino P.g.t. Tanti personaggi tra giornalisti, calciatori, politici, tennisti, conduttori, attori, musicisti, cantanti, rugbisti e campioni di simpatia che si metteranno in gioco  con pezzi tratti da musical, videoclip e film.  Tanti personaggi noti nelle diverse discipline sono pronti a mettersi in gioco come non mai in dieci straordinari numeri d’autore.  Parola d’ordine: Cambio d’abito per tutti. E’ permesso interpretare indistintamente e al di là delle convenzioni ruoli maschili o femminili a seconda delle proprie passioni artistiche. Un’occasione da non perdere per divertirsi seguendo un programma che oltre ad offrire l’intrattenimento sposa una causa molto importante.  Vestiti, parrucche, trucchi e naturalmente grande show per presentare sul palco performances esilaranti che comportano certamente impegno e sacrificio dove conta molto lo spirito con cui si affronta il numero, la simpatia e l’intesa. Fondamentali l’originalità e la voglia di mettersi in gioco per divertire il pubblico in studio e a casa, che attraverso il televoto giudica le esibizioni dei partecipanti e gli permette di proseguire nella gara.  Dieci esibizioni per un solo vincitore.  Scopo del programma è quello di contribuire al progetto di un’associazione benefica attraverso lo spettacolo. Domani, nella giornata mondiale contro l’AIDS, Mediaset dà il proprio contributo con lo speciale di Let’s Dance che sostiene l’Associazione Archè Onlus nel progetto “Casa Archè”, un centro di accoglienza per i bambini affetti da HIV e per le loro madri, che offra un concreto aiuto contro la disgregazione familiare e il disagio sociale causati dalla  sieropositività infantile.  Il format nasce nel Regno Unito nel 2009 sulla rete pubblica BBC ONE e in breve tempo diventa il programma d’intrattenimento più visto della prima emittente inglese. Il programma condotto da Claudio Amendola e Vanessa Incontrada, prodotto per Mediaset da Fascino P.g.t., tratto dal format di Fremantle Media Italia, è  scritto da Barbara Cappi, Luca Zanforlin, Giona Peduzzi, Stefania Rosatto, Michele Perna e Andrea Vicario. Le coreografie sono a cura di: Marco Garofalo, Garrison Rochelle, Maura Paparo, Rita Pivano, Rita Rodi, Claudia Rossi e Maria Zaffino. Scene a cura di Mario Catalano. Direttore della fotografia Massimo Manzato. Costumi Claudia Scutti. Alla regia Paolo Carcano.
    (fonte: TgCom – 30 novembre 2010)
  • “Il pubblico da casa”, finalmente una produzione Rai
    L’8 dicembre, in prima serata su Rai 1, andrà in onda “Il pubblico da casa”. La formula resta quella di mostrare delle memorabili esibizioni televisive, cinematografiche e musicali dei grandi dello spettacolo e dello sport, attraverso filmati inediti. Il nuovo programma vanta una serie di novità: è in diretta, vede la presenza di un noto conduttore solo in voce che non si mostra mai (il cui nome comparirà soltanto nei titoli di fine trasmissione).
    La sorte della puntata verrà affidata ai telespettatori: sarà infatti il pubblico da casa (da qui il titolo) a scegliere attraverso il televoto, completamente gratuito (altra considerevole novità), le esibizioni filmate preferite. La trasmissione segna i ritorni alla produzione interna di viale Mazzini su una prima serata di Raiuno e del team Michele Bovi-Marcello Villella, che in passato aveva già firmato programmi cult come Eventi Pop e Tg2 Mistra.
    (fonte: “Italia Oggi” – 1° dicembre 2010, articolo di Marco Castoro)
  • “Solo per amore” arriva su Rai 2
    Il nuovo format Endemol, Solo per amore, condotto da Monica Setta salperà in prima serata su Rai 2 il 21 dicembre. Le altre puntate sono previste a Santo Stefano, il 2 e il 9 gennaio. Racconterà con gli occhi dell’amore l’Italia contemporanea. In pratica vedremo chi verrà da Napoli a Roma per farsi perdonare un tradimento. Chi vuole dimagrire di 20 chili per riconquistare la moglie. Le performance di questi Adamo verranno riprese minuto per minuto dalle telecamere.
    (fonte: “Italia Oggi” – 1° dicembre 2010, articolo di Marco Castoro)
  • Subito sospesa la fiction di Canale 5 “Due mamme di troppo”
    Non sono bastati i 3.094.000 telespettatori (11,65% di share) a confermare per venerdì prossimo la fiction “Due mamme di troppo”, che è stata sospesa. Superata, in quella serata, da “I Migliori Anni” (5.607.000 telespettatori, 24,01% di sharer), ma anche dal film “Transformers” (3.171.000 telespettatori, 13,09% di share) su Italia 1 e da “Quarto Grado” (3.371.000 telespettatori, 12,88% di share) su Rete 4, la serie di Canale 5 non avrà una seconda possibilità.
    Era prevedibile, d’altra parte, che un risultato del genere influisse sulla messa in onda della storia con protagoniste Lunetta Savino ed Angela Finocchiaro. Le quali, stando ai commenti dei lettori di TvBlog (e non solo), non hanno nessuna colpa in merito: il loro talento non viene sminuito, ma forse la storia avrebbe avuto bisogno di una sferzata d’originalità in più, oltre che di una giornata di messa in onda diversa.
    Il venerdì, da mesi ormai dominio dello show di Carlo Conti, non era sembrato fin da subito la collocazione ideale per la serie, che infatti ha subìto sia la concorrenza esterna che quelle delle due reti “amiche”. Al venerdì, recentemente, solo una serie aveva portato a Canale 5 risultati di cui potersi vantare, ovvero “I Cesaroni”. E sarà proprio la quarta stagione della fiction con Claudio Amendola che sostituirà, dal 10 dicembre, “Due mamme di troppo”.
    Venerdì prossimo
    , invece, andrà in onda il film “Ti va di ballare?”, forse anche per lasciare spazio alla prima puntata di “The Call” su Italia 1. Ma la settimana successiva, “I Cesaroni” tornerà nella giornata che, qualche anno fa, gli regalò enorme successo, nella speranza di poter conquistare qualche telespettatore in più rispetto a quelli che, fino ad ora, hanno seguito i nuovi episodi.
    La puntata che andrà in onda il 10 dicembre sarà la diciassettesima, e quindi la settimana prossima Canale 5 trasmetterà due puntate de “I Cesaroni”: martedì 7 dicembre ci sarà il sedicesimo appuntamento con la fiction, e venerdì quello successivo. Il doppio appuntamento si ripeterà anche la settimana seguente, mentre sulle puntate finali non ci sono ancora certezze.
    (fonte: TVBlog.it – 30 novembre 2010, articolo di Paolino)

  • Canale 5 rinvia anche “Angeli e diamanti”
    Dopo il successo di domenica scorsa della fiction di Rai 1 “Paura di amare”, Canale 5 ha deciso di rinviare alla prossima estate la miniserie italiana in tre puntate “Angeli e diamanti (2009) con Vittoria Belvedere e Martina Stella: al suo posto, domenica5 dicembre sarà replicato il film drammatico “Ghost – Fantasma” (1990) con Patrick Swayze e Demi Moore.
    (fonte: AntonioGenna.net Blog)
  • “Gleetalia 1!
    Vi avevo anticipato la scorsa settimana la campagna promozionale di Italia 1 per il lancio della prima stagione della serie Glee, in onda in fascia preserale dal 10 gennaio.
    Ecco un’immagine che vede coinvolti i volti della rete diretta da Luca Tiraboschi: si va dai protagonisti di “Colorado” a Benedetta Parodi, dalle Iene a Enrico Papi e Fiammetta Cicogna, tutti a fare il verso all’ormai classico slogan “Italia Uno!” che diventa per l’occasione “Gleetalia Uno!”.
    (fonte: AntonioGenna.net Blog)

LA TV IN EDICOLA

  • “SORRISI E CANZONI TV” n°49
    Il numero in edicola dedica la copertina a Luciana Littizzetto, che in un’intervista esclusiva racconta tutto sulla sua TV e sul suo nuovo libro “I dolori del giovane Walter”.

SPAZIO REALITY

GRANDE FRATELLO 2010/11 puntata 7

  • Esce Alessandro; gli inquilini votano e salvano Ilaria
    La settima puntata del Grande Fratello è stata all’insegna delle forti passioni. Da una parte il triangolo amoroso Ilaria-Pietro-Guendalina, con alcune rivelazioni e attacchi di quest’ultima che non sembrano neanche sfiorare la giovane ragazza toscana. Dall’altra parte il tutto contro la coppia Ferdinando-Angelica che, ancora una volta, sembra sempre più forte agli occhi del pubblico a casa. Alla fine il bilancio degli ingressi/uscite ha visto l’eliminazione di Alessandro, che ha perso al televoto con Sheila, e la conferma di Caroline e Ilaria: le due ragazze da ieri sera sono ufficialmente nuove concorrenti del reality.
    La Marcuzzi non è incinta
    Come anticipato alla vigilia, la puntata si apre subito con un rapido volo su alcune voci che vorrebbero Alessia Marcuzzi, la conduttrice del programma, incinta di Francesco Facchinetti. Appena entrata in studio Alfonso Signorini non si lascia scappare l’occasione di commentare: «Per essere incinta del sesto mese sei “very slim” (molto magra)». La 38enne romana scoppia in una delle sue solite simpatiche risate e replica: «Non sono io incinta, ma lo è Francesco. Soprattutto in questo periodo con tutta la pasta all’amatriciana che si sta mangiando…»
    Il triangolo Ilaria – Pietro – Guendalina
    Il tormentone della settimana sbarca in prima serata. Si torna a parlare del rapporto fra Guendalina e Pietro, soprattutto dopo l’ingresso di Ilaria: «Secondo me la loro non era amicizia e, comunque, non erano i modi giusti per manifestare un’amicizia – dice la ragazza fiorentina -. Io sono entrata qui dentro per riprendermi Pietro e, senza fare molto, ci sono riuscita». Smossa anche da Alfonso Signorini («Mi sembri un vulcano che sta per esplodere»), Guendalina replica: «Questa era tutto meno che un’amicizia, vista l’attrazione che c’era. Ora lui mi piace, ma provo odio verso di lui» intanto si sente una voce fuori camera, presumibilmente quella di Pietro, che commenta: «Intanto sotto la capanna c’eravamo noi» riferendosi all’area costruita con due materassi dove i due fidanzatini toscani hanno avuto lunghi momenti di intimità durante la settimana.
    Ilaria: «Io cornuta? Voi non lo conoscete!»
    Intanto la Marcuzzi non si dà pace sulla mancanza di una reazione forte da parte di Ilaria ai comportamenti che Pietro ha avuto verso Guendalina e la diretta interessata si spiega così: «In studio mi hanno dato della cornuta, se pensassi che fosse così l’avrei già cancellato sin da fuori. Ha avuto atteggiamenti che mi hanno dato fastidio, ma voi non lo conoscete».
    Signorini ha cercato di attaccarla ricordando che entrambi i concorrenti toscani hanno fatto il provino per entrare al Grande Fratello e che entrambi si sono dichiarati single. A questo punto Pietro si infervora: «Io mi sono presentato al provino dicendo che mi ero lasciato dopo una relazione di nove anni e che da 15 giorni mi vedevo con una persona. Come dovevo rispondere secondo lei?»
    L’ultimo attacco, Guendalina: «Pietro mi ha baciata»
    La coppia di toscani sembra inattaccabile e così la Marcuzzi cala il “pezzo da novanta” invitando Guendalina a raccontare la confidenza fatta a Margherita. Lei, prima un po’ titubante, ammette: «C’è stato un bacio sotto le coperte». Ilaria non reagisce. Pietro, in piedi in mezzo alla stanza come una tigre in gabbia, replica: «E per te quello sarebbe un bacio?». La romana risponde senza lesinare i dettagli: «Tu come chiami passare la lingua sulle labbra?». Il toscano portato all’esasperazione: «Si vede che non hai mai ricevuto un vero bacio, ne vuoi vedere uno?» e si avventa sulle labbra di Ilaria in maniera non poco plateale.
    Tutti contro Ferdinando e Angelica
    Dai tormentoni amorosi alle gelosie della casa. La scorsa notte gli inquilini hanno discusso pesantemente. Il tutto è nato da alcuni piatti non lavati da Angelica per poi degenerare sul modo in cui quattro concorrenti, Davide su tutti, si rivolgevano alla bionda napoletana. Ferdinando, “accorso” in sua difesa si è scontrato duramente con il catanese: «Mi sono alzato perché stavi urlando contro Angelica, la stavate attaccando in quattro come degli animali!». La risposta da parte di Davide è arrivata secca ed immediata: «Se tu pensi queste cose di me come puoi pretendere il mio rispetto comportandoti così?! Lo avrai soltanto quando mi verrai a dire tutto in faccia!». Il faccia-a-faccia è pesante da vedersi anche durante la puntata ed è Angelica a far emergere il probabile motivo dell’astio interno nei loro confronti: «Credo e ho sempre creduto che Davide abbia un complesso di inferiorità nei confronti di Ferdinando, in particolare per il fatto che lui è il preferito della settimana, gli va contro continuamente tutto il giorno».
    Gli altri ragazzi, invece, sono convinti che la coppia, spesso, voglia deliberatamente alimentare i litigi all’interno della Casa, proprio per parlarne nel corso della puntata del lunedì. «Quando si accende una discussione tra me e Ferdinando, spesso lui taglia di netto il discorso, dicendo “magari ne riparliamo tra una settimana”», ha commentato Giuliano che non manca mai in schiettezza.
    Sul tema interviene anche Alfonso Signorini che rinnova l’impressione di gelosia interna verso i due concorrenti e Nando, fra i vari interventi, si lascia scappare: «Voi fate vedere solo quello che volete». Apriti cielo. La Marcuzzi lo blocca subito: «No, Nando, no. Guarda che io mi scaldo su questo tema. Mi incavolo. Noi non patteggiamo per nessuno e non puoi dire cose di questo tipo. Non possiamo far vedere tre ore di discussione durante la prima serata, lo sai benissimo. Ma chi vi segue da casa, 24 ore su 24, conosce perfettamente come sono andati i fatti»
    Esce Alessandro, in attesa di Caroline e Ilaria
    Il momento dell’eliminazione della serata è arrivato. In ballo ci sono Alessandro e Sheila. Il televoto da casa premia Sheila, mentre il 70% dei “televotanti” ha deciso di mandare a casa il concorrente salernitano che potrà così vivere vicino alla sua compagna la nascita del figlio. Rimane però in sospeso il destino di Caroline e Ilaria: le due concorrenti entrate la scorsa settimana sanno che durante la puntata serale il Grande Fratello farà sapere loro se potranno continuare a restare nella casa oppure no.
    Caroline la seducente, Margherita la gelosa
    Nel corso della settimana la bella modella brasiliana ha dedicato molte attenzioni al ragazzone di Pomezia, attenzioni che hanno fatto vacillare le sicurezze della speaker varesina. Ma a mettere a dura prova la gelosia di Margherita ci ha messo del suo anche Grande Fratello, che nel corso della serata l’ha coinvolta in un gioco di seduzione con Caroline. Le due ragazze hanno stuzzicato con carezze e baci un Nando, bendato e un po’ confuso: il suo compito è stato quello di indovinare chi tra le due, a turno, lo avesse provocato. Il gioco si è poi concluso con una sensuale lap dance: un bel premio per Nando.
    Caroline e Ilaria rimangono dentro la Casa
    E’ giunto il momento si conoscere il destino delle due concorrenti “lasciate in sospeso”. Il Grande Fratello ha deciso che la bella brasiliana potrà continuare la sua avventura nella Casa. Non è stato così facile, invece, per Ilaria. Prima Pietro è stato mandato nella stanza delle sorprese per prendere una difficile scelta: decidere se a rimanere nella Casa sarebbe dovuta essere la fidanzata Ilaria oppure Guendalina. Nessuna esitazione per il senese: «Ilaria è il mio futuro, spero che un giorno sia la madre dei miei figli. Domani sono sei mesi che stiamo insieme, ho avuto un passato dove ammetto che ragionavo con altre parti del corpo piuttosto che con la testa. Ma ora scelgo lei». Gli altri concorrenti seguono la scena dal salotto e Guendalina appare particolarmente arrabbiata: «Lei la ritroverai fuori, io sono qui per vivere. Non potevi lasciarmi a giocare? Io non sono qui per fare amicizia. Sei una persona squallida e schifosa». In realtà la scelta sulla permanenza di Ilaria viene affidata agli altri 16 concorrenti che, mediante una votazione su schede poste in un’urna, hanno espresso il loro parere: Ilaria resta nella Casa nonostante il voto contrario di Sheila, Giuliano, Andrea, Guendalina e Francesca, che si è sbagliata nell’esprimere il proprio voto. Guendalina, che la pensa come Giuliano («Deve uscire perchè ha riavuto il suo Pietro e perchè meglio avere una concorrente in meno») commenta sconsolata: «Evidentemente a voi non volete vincere e i soldi non vi servono».
    La prova settimanale non viene superata
    Ma nel corso della puntata c’è stata anche la verifica della prova. In settimana, divisi in due gruppi, i ragazzi hanno dovuto prima esprimere le loro critiche nei confronti dei coinquilini, scrivendole su alcune schede, per poi trovare il contenuto delle loro opinioni su dei pesci di plastica colorati immersi nella piscina; i concorrenti avevano l’obbligo di non rivelarsi reciprocamente l’identità dei suddetti giudizi. La Prova Settimanale ha scosso gli animi e fatto emergere le vere opinioni che i concorrenti hanno l’uno dell’altro. Purtroppo però i concorrenti non hanno saputo mantenere il segreto, quindi GF ha deciso: «Qualcuno non ha rispettato le regole, pertanto il budget per la spesa di questa settimana sarà il minimo necessario per la sopravvivenza»
    Ferdinando il preferito. David, Francesca e Sheila in nomination
    Il Preferito dai telespettatori è ancora Ferdinando, insieme a Angelica, Guendalina, Nando e Pietro.Mentre i concorrenti meno votati dal pubblico e quindi nominabili sono: David, Francesca, Margherita, Matteo, Rosa e Sheila. Al termine dei “confessionali” il verdetto delle nomination vede una new entry, Francesca, che la prossima settimana, insieme a David e Sheila, rischierà di essere eliminata.
    (fonte: “La Stampa”, 30 novembre 2010 – articolo di Fulvio Cerutti)

AMICI – puntata di sabato 27 novembre 2010

  • Arriva il cantautore Vigentini
    Le sorprese ad “Amici” non finiscono mai. La classe del talent show di Canale 5, rispetto all’inizio dell’avventura, è stata rivoluzionata completamente tra addii e nuovi arrivi. Ecco che irrompe il cantautore Andrea Vigentini che presenta l’inedito “La Fortuna” ed entra tra i titolari. Anche l’aspirante Costantino entra nella squadra di danza mentre Francesca ha sostenuto un altro esame ed è rimasta titolare. Stress psicologico per Riccardo.
    Andrea Vigentini ha 25 anni ed è nato a Milano. Inizia a muovere i primi passi nel mondo del canto e dello spettacolo nel 2007 quando entra del Bevoice Gospel Choir. Nel 2008 è stato tra i protagonisti di “Festival in piazza”, in onda su Antenna 3. Nel 2009 firma “Resto così” per gli Sugarfree. Lo scorso anno ha partecipato alle selezioni online di Sanremo Nuova Generazione con “Duemila emozioni”, scritto con Francesco Altobelli e Andrea Amati.
    La cantante Gabriella e il ballerino Riccardo sono insufficienti. Maria De Filippi affronta il ‘caso’ di quest’ultimo che ha avuto diversi disturbi fisici nelle ultime settimane. Dopo alcuni controlli in ospedale le analisi sono risultate buone, dunque il problema è soprattutto di stress psicologico per le lezioni in sala con Alessandra Celentano. L’insegnante ha uno scontro duro con Cannito che la accusa di non essere molto sensibile nei confronti del ballerino. Alla fine la conduttrice propone di far allenare per una settimana Riccardo da Cannito sulle coreografie della Celentano.
    “Per il principo che arriva al serale chi se lo merita, modifichiamo i criteri di valutazione”, spiega la De Filippi. Sostanzialmente i voti si tramutano in stelline, quante più stelline si accumulano più aumentano le possibilità di finire al serale. Secondo questo concorso interno in testa c’è Annalisa con 41 stelline seguita da Antonella con 23 (anche se le mancano ancora tre esibizioni da integrare per mettersi al pari con gli altri). Naturalmente anche Andrea Vigentini e Costantino dovranno preparare prove in più per risultare pari agli altri colleghi.
    Dunque i ragazzi per conquistare stelline possono esibirsi davanti alla commissione esterna oppure sfidare un proprio compagno davanti a un commissario esterno. Ogni qualvolta si vince una sfida si acquisiscono punteggi. Stando così le cose il primo in classifica di gradimento – in questo caso Antonio – conquisterebbe stelline ma non l’immunità. E attualmente Antonio ha solo 4 stelline, dal momento che ha collezionato una serie di insufficienze e si è sempre salvato per l’immunità.
    (fonte: TgCom, 29 novembre 2010 – articolo di Andrea Conti)

Commenti»

1. The And - 01/12/2010

E’ un ottimo segnale, il flop di Due Mamme Di Troppo. Anche gli italiani ora vogliono storie originali raccontate con un linguaggio originale. Siamo sulla buona strada. Thanks God

2. warrior - 01/12/2010

Beh, se l’ottimo segnale vuol dire che la gente si guarda le fiction di Garko, Arcuri, preti e suore…E non guarda fiction carine come Due mamme di troppo con un ottimo cast fatto da VERI attori…Si, è decisamente un ottimo segnale…:-/

3. FraRaven - 01/12/2010

concordo con warrior assolutamente….
il cast è ricco di attori di grande cinema e non belloni rifatti che si cimentano nella recitazioneanche se le storie che interpretano sono ben scritte ma la mancanza di recitazione dei protagonisti rovina l’idea…strano paese il nostro

4. Alex - 01/12/2010

concordo con the and……le fiction sono quello che di peggio c’è come storie, dialoghi ecc…..gli attori bravi che siano poco ci fanno se le fiction sono fatte da cani da cani restano.
basta fiction.

5. IRapeYourMind - 01/12/2010

Non vi preoccupato il 99% della merde che viene prodotta in Italia è appunto merda, per fortuna c’è un 1%.

6. albert - 01/12/2010

Due mamme di troppo sara’ pure carino con un buon cast ma è la solita fiction italiana.
Non hanno idee,prendessero spunto dai tf americani o inglesi e osassero di piu’.
Donelli è un vero incompetente,canale5 ha un palinsesto vecchio.

7. enry - 01/12/2010

In realtà 9/10 delle fiction trasmesse da Canale 5 floppano, mentre 9/10 di quelle trasmesse da Rai 1 sono un successo… anche quelle con attori sconosciuti tipo Terra Ribelle. Quindi c’è poco da rallegrarsi, è semplicemente una questione di target e di canale, non di qualità del prodotto.

8. Markos - 01/12/2010

Mi dispiace molto per Due Mamme di Troppo…era abbastanza gradevole…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: