jump to navigation

Libri – Ed McBain “L’universo del crimine” 04/01/2011

Posted by Antonio Genna in Libri.
trackback

Ed McBain (nome d’arte di Salvatore Albert Lombino, nato a New York il 15 ottobre 1926 e morto a Weston il 6 luglio 2005) ha bisogno di poche presentazioni: è stato uno dei migliori scrittori di romanzi polizieschi della storia della letteratura, ed ha inventato il genere procedurale. E’ molto vasta la sua produzione di romanzi (firmati anche come Evan Hunter e Richard Marsten), tra i quali la serie dell’87° Distretto che ha rivoluzionato il genere noir, ma anche di racconti brevi, tutti di ottimo livello in merito a ritmo, sceneggiatura, originalità di trame e personaggi: da poco è uscita nelle librerie l’antologia “L’universo del crimine – I racconti polizieschi” (Einaudi – Stile Libero Noir, 428 pagine, prezzo di copertina 17,50 € – Acquista “L’universo del crimine” su Amazon.it), curata da Luca Briasco e Roberto Santachiara, che raccoglie 21 racconti in gran parte inediti dello scrittore di origine italo-statunitense.
Selezionati all’interno della produzione dello scrittore, i racconti ci accompagneranno nel variegato universo del crimine, tra bande giovanili e detective privati, poliziotti disillusi, roulette russe, Natali particolari e private follie: un’antologia preziosa per chi vuole conoscere, o riassaporare, lo stile, l’umanità ed anche l’ironia di uno scrittore che è tra i capisaldi della letteratura di genere nel mondo.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: