jump to navigation

DVDeXtra #117 – “Apocalypse – La Seconda Guerra Mondiale” 06/01/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, DVD, DVDeXtra, Libri, Storia.
trackback

DVDeXtraQuesto spazio, appartenente alla sezione DVD e Blu-ray Disc di questo blog, esamina prodotti di contenuto vario, principalmente a carattere documentaristico. I prezzi sono puramente indicativi.
Questo appuntamento è dedicato al cofanetto DVD dal titolo “Apocalypse – La Seconda Guerra Mondiale”, una grandiosa produzione in sei puntate (di circa 52 minuti l’uno) che offre una prospettiva nuova e impressionante dell’ultimo conflitto mondiale, trasmessa nel periodo festivo e fino a ieri sera ogni mercoledì in prima serata su Rete 4.

Titolo: “Apocalypse – La Seconda Guerra Mondiale”
Numero di dischi: 3
Spazio occupato sul disco: 7,10 Gbyte (DVD 1), 7,52 Gbyte (DVD 2), 7,49 Gbyte (DVD 3)
Produzione: CC&C Clarke Costelle et Cie/ECPAD/France Télévisions, Centre National de la Cinématographie/National Geographic Channels International/Fondation pour la Mémoire de la Shoah/NDR/WDR/MDR/SWR/NHK/TV5 Monde/RTBF/TSR/Planéte, 2010
Distribuzione: Cinehollywood
Prezzo indicativo: 39,90 €
Data di pubblicazione: 1° settembre 2010
Formato video: 16:9 (1,78:1)
Lingue audio: italiano (Dolby Surround 2.0)
Lingue sottotitoli: italiano
Durata: 104 + 105 + 110 minuti circa
Acquista “Apocalypse – La Seconda Guerra Mondiale” sul sito web CineHollywood

Contenuto:

Ecco la presentazione indicata sulla copertina del DVD:

Apocalypse offre una prospettiva nuova e impressionante dell’ultimo conflitto mondiale: non solo i giochi politici e le strategie, ma anche le storie di uomini e donne schiacciati dalla follia distruttrice e le toccanti testimonianze di anonimi soldati, con le loro vicende, personali e al tempo stesso universali. Sei ore di filmati d’epoca in larga parte inediti, restaurati e valorizzati grazie ad un’innovativa tecnica di colorazione narrano il senso di grande incertezza dell’uomo e lo sprofondare del mondo verso l’autodistruzione.
Apocalypse è una storia per tutti, per le nuove generazioni, per mantenere viva la memoria della più grande tragedia dell’umanità.
DVD 1
L’AGGRESSIONE 1933-1939

1945. A Berlino, in rovina, l’Armata Rossa annienta gli ultimi focolai di resistenza. Berlino, una delle città più libere al mondo, prima che Hitler e il Nazismo salissero al potere per mettere l’Europa a ferro e fuoco. Nel 1939 il Führer si allea a sorpresa con Stalin e, poco dopo, tedeschi e sovietici si spartiscono la Polonia; Francia e Gran Bretagna non hanno scelta e dichiarano guerra alla Germania. Iniziano le persecuzioni contro ebrei e zingari. Sul fronte occidentale inizia “la finta guerra”, un periodo di attesa, d’incertezza, ma anche di speranza. Francesi e inglesi, memori delle sofferenze del ’14-’18, sperano ancora di poter evitare la catastrofe. Hitler, invece, sta preparando il piano d’invasione della Francia: gli Alleati cadranno nella trappola?

LA GUERRA LAMPO 1939-1940
10 maggio 1940. Scatta la “guerra lampo”: l’Armata Tedesca punta su Belgio, Olanda e Francia; gli Alleati cadono nella trappola di Hitler. Il corpo di spedizione inglese ed una parte dell’esercito francese, allo sbando, riescono ad imbarcarsi a Dunkerque. Qualche giorno più tardi, il vessillo nazista sventola sul Parigi. Mussolini, alleato di Hitler, entra in guerra. In Francia la popolazione fugge; è il grande esodo.
Presto i francesi devono scegliere tra il governo collaborazionista di Petain e la resistenza. Nonostante i continui bombardamenti sulle città britanniche, gli inglesi resistono e Churchill rifiuta la pace. Allora Hitler, preoccupato per il possibile coinvolgimento dell’America, sorprende tutti attaccando l’Unione Sovietica.

DVD 2
L’AZZARDO DI HITLER 1940-1941

Parigi è occupata come la maggior parte delle capitali europee, Londra invece resiste. Ebbro di vittorie, il Führer è certo di poter sconfiggere la Russia di Stalin in tre mesi. Passando per i Paesi Baltici e l’Ucraina, dove i tedeschi sono accolti in un primo tempo come liberatori, la Wehrmacht conduce una guerra di sterminio contro il potere “giudaico-bolscevico”. Inaspettatamente i Sovietici riescono a reggere l’urto, aiutati anche dalle difficili condizioni climatiche; è l’inizio di un lungo incubo per i soldati tedeschi. Arrivata alle porte di Mosca, la Wehrmacht si ferma, così come nel Nord Africa, dove Rommel, giunto in aiuto degli italiani, è messo in difficoltà dagli Alleati. Con l’attacco dei giapponesi a Pearl Harbor, la guerra diventa mondiale.

PUNTO DI SVOLTA 1941-1942
Nel Pacifico, malgrado una resistenza accanita, le forze alleate non riescono ad arrestare l’avanzata folgorante dell’armata giapponese. Anche l’India e l’Australia sono minacciate. La disfatta giapponese a Midway e lo sbarco americano a Guadalcanal sono i primi segnali di una guerra che cambia. Ma sono anche l’inizio di lunghe e sanguinose battaglie nell’inferno verde della giungla. In Europa e Nord Africa la resistenza si organizza. Si moltiplicano le azioni di sabotaggio mentre i bombardieri inglesi iniziano a seminare morte sulla Germania. Tuttavia nulla sembra fermare le truppe di Hitler. Rommel è ormai in Egitto; la svastica sventola su Stalingrado. Viene attuata la “soluzione finale” per sterminare gli ebrei.

DVD3
IL CONTRATTACCO 1942-1943

È la fine del 1942: i russi resistono a Stalingrado e il fronte orientale è bloccato. A El-Alamein, l’Impero Britannico ferma l’avanzata delle truppe dell’Asse verso Suez. Inglesi e americani aprono un nuovo fronte nel Magreb. Per prevenire un possibile sbarco alleato sulle coste del Mediterraneo, Hitler invade la “Zona libera” francese. Ma è impotente contro l’attacco sovietico a Stalingrado e non riesce ad evitare l’accerchiamento delle truppe naziste. Il Führer tenta un’ultima offensiva contro l’Armata Rossa a Kursk. Invano. Gli Alleati sbarcano in Sicilia. Mussolini viene destituito e il nuovo governo sigla la resa. La morsa si stringe intorno alle forze dell’Asse in Europa, ma Hitler è più che mai determinato a lottare fino in fondo.

LA FINE DELL’INCUBO 1944-1945
1944, gli Alleati sono sbarcati in Italia, ma la loro avanzata è bloccata sulla Linea Gustav. In Normandia, come a Saipan nel Pacifico, gli Alleati riescono ad organizzare, simultaneamente, i più grandi sbarchi della storia. Il 20 luglio 1944 Hitler sfugge miracolosamente ad un attentato. La repressione è feroce e le SS assumono il controllo della Germania. Nelle Ardenne, l’ultima controffensiva di Hitler fallisce grazie all’eroismo dei soldati americani. A est l’Armata Rossa avanza inesorabilmente e arriva a Berlino. Nulla può più salvare la Germania. Nel Pacifico i kamikaze piombano sulla flotta americana e l’armata giapponese si batte fino all’ultimo uomo. Per mettere in ginocchio il Sol Levante, Truman autorizza l’attacco atomico. L’apocalisse.

Alcuni contenuti speciali in versione originale sottottitolata in italiano:

  • Making of (10 minuti, nel DVD 1; 17,5 minuti, nel DVD 2; 10,5 minuti, nel DVD 3)

In allegato tre libretti di 16 pagine ciascuno, curati da Ezio Savino:

  • nel DVD 1 “Ghetti di carta, di pietra e di fuoco”;
  • nel DVD 2 “Da Mosca a Pearl Harbor”;
  • nel DVD 3 “Città sotto assedio: Stalingrado e Berlino”.

Una produzione di elevatissima qualità, realizzata a 70 anni dai tragici eventi della Seconda Guerra Mondiale: gli autori Isabelle Clarke e Daniel Costelle, dopo una pluriennale esperienza nel campo dell’ideazione e produzione di documentari storici, hanno deciso di raccontare la storia in modo nuovo, ideando “Apocalypse” (dal greco “rivelazione”, in cui Hitler può essere visto come il cavaliere dell’Apocalisse che semina distruzione) come una vera e propria opera cinematografica, che sfruttasse tutti gli strumenti, narrativi e tecnologici del grande cinema. Per realizzare le sei puntate, recentemente trasmesse in Italia su Rete 4, sono state visionate più di 650 ore di filmati di repertorio, recuperate da 46 fonti diverse ed in gran parte inediti, per giungere alla selezione finale di poco meno di sei ore; sono stati necessari 30 mesi di lavoro, e sono state coinvolte 40 persone: la maggior parte delle immagini scelte, che erano state girate in 35mm o 16mm, sono state convertite in digitale nel formato Full HD e sono successivamente state restaurate e colorate seguendo un processo che ha ricreato i colori tipici dell’epoca, aggiungendo anche una colonna sonora realizzata per l’occasione dal famoso compositore giapponese Kenji Kawai. Un racconto che non si vedeva nei cinegiornali del secolo scorso, piegati alla propaganda di stato, ma che è esaminato dal punto di vista dei soldati in prima linea, dei civili in fuga disperata e di tutti coloro che ne hanno avuto un’esperienza diretta: una narrazione della grande incertezza dell’uomo e dello sprofondare del mondo verso l’autodistruzione che si viveva nella prima metà del Novecento, consigliato per la visione a tutti.
Curatissimo il cofanetto distribuito da Cinehollywood, che raccoglie 3 DVD, ciascuno con due episodi ed una tranche del making of dell’opera: la supervisione dei testi per l’edizione itlaiana è stata curata dall’ingegner Maurizio Mini, esperto di storia del conflitto mondiale e giornalista della Rivista Italiana Difesa; la narrazione priva di enfasi valorizza le immagini filmate ed accompagna lo spettatore nel tragico viaggio dell’umanità verso l’apocalisse. Positive le caratteristiche audio e video dell’opera completa, con una particolare attenzione al comparto video ed un buonissimo audio italiano stereofonico. Oltre ai making of sparsi nei tre dischi, risulta utilissima la lettura a corredo dei tre booklet allegati al cofanetto, ciascuno focalizzato su aspetti particolari della Grande Guerra.

QUALITA’
ARTISTICA
QUALITA’
TECNICA
EXTRA

Commenti»

1. JOHN - 10/06/2011

Credo che un commento vada dato , anche per chi Googlando trovasse questo scritto …

Credo Che sia il Miglio prodotto che documenti a colori “ove possibile” il periodo storico …

Assolutamente da AVERE !!!!!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: