jump to navigation

Libri – Orazio Giuffrida “Le auto vittoriose della Formula 1” 31/01/2011

Posted by Antonio Genna in Formula 1, Fotografie, Libri.
trackback

Domenica 13 marzo partirà in Bahrein la stagione 2011 del mondiale di Formula 1, e pochi giorni fa la Ferrari ha presentato la sua nuova vettura in gara, la F150: nell’attesa di continuare a seguire le vicende automobilistiche in pista, vi consiglio uno splendido volume rilegato di grande formato che servirà agli appassionati per ripercorrrere la storia della competizione. Si tratta di “Le auto vittoriose della Formula 1” (L’Airone – Gremese Editore,290 pagine, prezzo di copertina 29 € – Acquista “Le auto vittoriose della Formula 1” su Amazon.it), curato dall’architetto romano ed appassionato di motori Orazio Giuffrida, con introduzione e commenti di Claudio Porrozzi e fotografie di Riccardo Domenichelli.
Il volume ripercorre la storia delle monoposto vincitrici della Formula 1 dal 1950 a oggi sotto un profilo visuale del tutto inedito, utilizzando le immagini commentate delle loro perfette riproduzioni in scala, frutto di una preziosa collezione privata per la prima volta fotografata ed offerta al grande pubblico in questa veste.
Per ciascun anno, oltre alle illustrazioni dei modelli, Giuffrida ricorda gli avvenimenti principali del campionato (novità nei regolamenti, classifiche piloti e costruttori, ingaggi, passaggi di scuderia, duelli in pista, incidenti, aneddoti e primati), con dettagliati approfondimenti sulla monoposto del campione del mondo, ripresa da più angolazioni e descritta minuziosamente nelle sue caratteristiche tecniche, come il passo, la carreggiata anteriore e quella posteriore, il motore, la cilindrata, la potenza, il cambio, il telaio, le sospensioni e i freni.
I racconti della storia mondiale sono intervallati dai commenti del giornalista Claudio Porrozzi, che rievoca alcuni dei temi e dei personaggi entrati nella memoria degli appassionati: le straordinarie ma sfortunate carriere di Gilles Villeneuve e Ayrton Senna (a breve uscirà nei cinema italiani un bel film documentario dedicato a quest’ultimo), il “Drake” Enzo Ferrari, la svolta epocale rappresentata dai motori posteriori, l’importante entrata in scena di nuove scuderie, i più curiosi e meno convenzionali espedienti inventati dai progettisti per esaltare velocità e tenuta di strada delle monoposto.
Un volume fondamentale da possedere e da consultare nelle case di tutti gli appassionati di Formula 1 e di motori, che riuscirà ad interessare ed entusiasmare sia i professionisti del settore che i semplici cultori della competizione.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: