jump to navigation

TV – I 10 anni di “Centovetrine” 01/02/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Soap opera, TV ITA.
trackback

Dopo la grande festa di ieri sera, presso il Museo Nazionale del Cinema di Torino, compie ufficialmente dieci anni la soap opera italiana di Canale 5 “Centovetrine”, ormai un punto fermo del palinsesto pomeridiano dell’ammiraglia Mediaset, dove è in onda dal lunedì al venerdì alle ore 14.10 subito dopo la soap statunitense “Beautiful”.
La soap festeggia una media di ascolti di ben 4 milioni di telespettatori (28% di share) tra il gennaio 2001 e il dicembre 2010.
Per l’occasione, oggi andrà in onda un episodio speciale (il n.2.295), del quale vi propongo di seguito la trama (occhio agli spoiler) e che vedrà il ritorno di alcuni volti noti del passato.

A “Cento Vetrine” c’è grande fermento per festeggiare i 10 anni del centro commerciale più famoso d’Italia. Ettore Ferri (Roberto Alpi) ha voluto proprio tutti al grande evento, e sarà l’occasione per rivedere vecchi amici che hanno lavorato in passato lì. Nonno Ugo (Camillo Milli) con nonna Sophie (Lina Bernardi), sua nipote Benedetta (Francesca Reviglio) e il figlio Paolo (Clemente Pernarella) ritroveranno il “loro” Bar Monti per un giorno, gestito adesso da Zeno (Massimiliano Vado), mentre Ivan (Pietro Genuardi) riabbraccerà la sua ex moglie Rosa, già titolare della vecchia profumeria Elisir, arrivata per l’occasione a Torino con la figlioletta avuta dal marito Davide Accardi. Anche per Laura (Elisabetta Coraini) sarà un giorno di forte emozione: lei e l’ex marito Valerio (Sergio Troiano) rivedranno la figlia Francesca (Melania Maccaferri), oggi un’attrice affermata. Durante il discorso agli invitati, nella piazzetta del centro commerciale, Ettore sbianca in volto, ad un tratto nella folla vedrà una persona che quel giorno non può essere lì, perché venuta a mancare così prematuramente: sua figlia Anita (Daniela Fazzolari). Una visione, un sogno o cos’altro per il tycoon?

A seguire, un comunicato sul decennale della soap.

CENTOVETRINE

Puntata speciale in onda martedì 1° febbraio, ore 14.10, Canale 5

Grande festa a Torino lunedì 31 gennaio, al Museo Nazionale del Cinema, Mole Antonelliana.
Proprio nel cuore della città dove da sempre si snodano le vicende e le vite dei protagonisti di CentoVetrine, si festeggiano i 10 anni della fortunata soap di Canale5.

La soap, un genere televisivo che non conosce tramonto; lo dimostra il successo tutto italiano di Centovetrine, un prodotto tv che dall’ 8 gennaio 2001 incanta ancora milioni di telespettatori.

Centovetrine festeggia, all’insegna del successo, i suoi 10 anni di messa in onda, con una media di ascolti, nel corso di questo quest’ultimo decennio, di ben 4 milioni di telespettatori e una share del 28% (dall’8 gennaio 2001 a dicembre 2010).

Nata dopo la fortunata serie “Vivere” , Centovetrine ha ottenuto fin dai primi mesi ascolti record (raggiungendo negli anni picchi di oltre il 36% di share) che l’hanno portata , oggi , a essere il programma leader della fascia pomeridiana di Canale 5 e a superare la share della statunitense Beautiful.

10 anni di messa in onda, 10 di vita del Centro Commerciale CentoVetrine: infatti martedì 1° febbraio, sempre alle 14.10 su Canale5, Ettore Ferri (l’attore Roberto Alpi) festeggerà con tutti gli amici, parenti e colleghi, il successo e il traguardo raggiunto. E per l’occasione, il pubblico più fedele, rivedrà volti del passato: Camillo Milli (alias Ugo Monti, il primo proprietario del bar del Centro), Clemente Pernarella (Paolo, figlio di Ugo), Melania Maccaferri (cioè Francesca, la dolcissima figlia di Laura e Valerio), Daniela Fazzolari (che ci ricorderà Anita, la defunta figlia di Ettore con un escamotage degli autori), Sabrina Marinucci (Rosa, l’ex moglie di Ivan), Lina Bernardi (nonna Sophie) e sua nipote Francesca Reviglio (Benedetta, ormai cresciuta); per celebrare un traguardo importante tra fiction e realtà.

Sono le avvincenti storie delle famiglie  Ferri,  Grimani,  Della Rocca e i nuovi Castelli che si sono succedute ed alternate alla guida del gruppo finanziario titolare del centro commerciale, fulcro nevralgico delle vicende della soap e simbolico teatro di vita, a catturare il cuore dei molti fans che da sempre seguono la soap.

Una partenza improvvisa, un matrimonio, un funerale, un rapimento, un bimbo in arrivo, new entry e inaspettati ritorni saranno le scintille del nuovo anno di programmazione che faranno brillare ancora il movimentato e amoroso universo della soap.

Molti volti noti, oggi protagonisti della fiction in prima serata, hanno dato vita ad alcuni dei personaggi più amati di CentoVetrine: Roberto Farnesi, Vanessa Gravina, Luca Ward, Flavio Montrucchio, Francesca Rettondini, Marco Falaguasta, Luca Biagini, Anna Safroncik.

Sono  7 i registi (Giovanni Barbaro, Carlo Timpanaro, Michele Rovini, Fabrizio Portalupi, Pepi Romagnoli, Marco Maccaferri, Michele Ferrari) che realizzano 6 puntate a settimana, 2280 gli episodi che saranno andati in onda all’8 gennaio 2011 giorno del compleanno di Centovetrine , circa 36.500 scene girate, oltre 55.000 minuti di messa in onda.

Più di 170 le persone che lavorano nello staff tecnico e artistico di CentoVetrine, 14 attori protagonisti, 2, a volte anche 3 le troupe che lavorano contemporaneamente, in esterna a Torino e negli studi di San Giusto Canavese per 39 settimane, alla realizzazione di ogni serie (230 puntate). Il solo centro commerciale, ricostruito minuziosamente nelle dimensioni reali di spazio e profondità (all’interno 3 negozi, 1 bar, 1 wine bar, anche 1 ascensore funzionante) occupa quasi 1.500 metri quadrati dei 2.500 totali degli studi di Telecittà, la cinecittà del Canavese nata – negli anni ’80 – per la traduzione, il doppiaggio, la commercializzazione e l’adattamento al mercato italiano di acquisizioni straniere e diventata, poi, location di molti spot e produzioni locali.

Il casting per la ricerca di attori protagonisti (e non) ha fatto più di 10.000 provini , 46 gli attori che nei 10 anni hanno fatto parte del  cast fisso, hanno lavorato nella soap 1.400 attori secondari a posa e circa 50.000 comparse.

Più di 100.000 le ore dedicate al montaggio video e altrettante al montaggio audio.

16 sono gli autori che hanno scritto più di 200.000 pagine di dialoghi.

Il reparto costumi nei 10 anni della soap ha utilizzato più di 100.000 abiti, almeno 80.000 le acconciature e altrettanti i trucchi

Il soggetto originale di “CentoVetrine” è stato scritto da Cristiana Farina, già autrice di “Vivere”. La realizzazione della serie è affidata a Mediavivere, a cura di Daniele Carnacina e Massimo Del Frate, produttore creativo ed esecutivo Daniele Carnacina, il produttore Rti è Barbara Anzani.

A seguire, una dichiarazione di Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset:

«E’ un traguardo che ci rende orgogliosi: sono dieci anni che la fabbrica creativa di “Centovetrine” produce ogni giorno la più importante soap opera italiana.

Centinaia di persone, attori, sceneggiatori, registi, tecnici e comparse costruiscono quotidianamente storie di vita che il pubblico di Canale 5 premia con regolarità.

Ma al di là della credibilità narrativa e di un cast di personaggi ben profilato, grazie all’impegno di Mediaset in dieci anni “Centovetrine” si è rivelato un caposaldo dell’industria televisiva italiana.

Un caloroso grazie a tutto il team produttivo per il grande lavoro svolto».

Commenti»

1. Giannino86 - 01/02/2011

Ma non dovevano trasmetterla in prima serata questa puntata?


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: