jump to navigation

TelePagelle #225 – Settimana dal 31 gennaio al 6 febbraio 2011 07/02/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TelePagelle, TV ITA.
trackback

Lo spazio TelePagelle permette a tutti i visitatori di questo blog di esprimere il loro gradimento ai programmi visti in TV nell’ultima settimana: per questo appuntamento sono considerate le giornate dal 31 gennaio al 6 febbraio 2011.
Per quanto vi è possibile, cercate di mantenere chiarezza e brevità lasciando un solo commento che contenga tutto ciò che volete dire: in alternativa, scrivete qui le vostre risposte.

Da lunedì 31 gennaio
a domenica 6 febbraio 2011

Per ciascun punto esprimete la vostra opinione: per i programmi indicati specificate il canale di trasmissione.

1. I programmi dei canali in chiaro
Lo spazio per le vostre preferenze sui programmi TV trasmessi sulle reti in chiaro (Rai, Mediaset, La 7, MTV, Deejay TV, ma anche i canali digitali terrestri gratuiti e i vostri canali locali) che avete visto nella settimana sotto esame.

2. I programmi dei canali pay
Indicate qui le vostre preferenze sui programmi in onda sui canali digitali terrestri e satellitari a pagamento (Sky e Mediaset Premium).

3. Il tema
Il film “Il Divo” di Paolo Sorrentino in panchina per due anni prima di approdare qualche giorno fa in prima visione in chiaro su La 7 (con ottimi risultati di ascolto); il film “Il caimano” di Nanni Moretti che Rai 3 vorrebbe proporre in prima visione in chiaro, ma non ha il “permesso” di trasmettere dato l’attuale clima politico: esprimete le vostre idee su queste questioni e sul panorama televisivo italiano attuale.

Ed ora un riepilogo delle risposte del precedente appuntamento di questa rubrica.

Da lunedì 24 a domenica 30 gennaio 2011

Riepiloghiamo adesso quanto avete scritto nelle Telepagelle #224 della scorsa settimana.

1. I programmi dei canali in chiaro
Tra i programmi più graditi della settimana:

  • gli episodi inediti dei telefilm Castle e The Good Wife (Rai 2), Dr. House – Medical Division, Grey’s Anatomy, CSI: NY e Glee (Italia 1), Weeds e Doctor Who (Rai 4), Pushing Daisies (La 5), Dexter e Drop Dead Diva (Cielo);
  • le repliche dei telefilm Una mamma per amica (Italia 1), Lost e Life Unexpected (Rai 4);
  • le soap opera “La strada per la felicità” (Rai 3), “Beautiful” (Canale 5);
  • le fiction italiane “Caccia al Re – La Narcotici” (Rai 1), “Al di là del lago” (Canale 5);
  • i game-show “Soliti ignoti – Identità nascoste” (Rai 1), “Trasformat” (Italia 1);
  • i programmi di approfondimento “Annozero” (Rai 2), “L’infedele” (La 7);
  • il talent show “Amici” (Canale 5);
  • i varietà “La prova del cuoco” (Rai 1), “Zelig” (Canale 5);
  • il programma divulgativo “Mistero” (Italia 1);
  • il programma di critica televisiva “TV Talk” (Rai 3);
  • l’incontro di calcio Palermo – Parma di Coppa Italia (Rai 2).

2. I programmi dei canali pay
Ecco cosa vi è piaciuto di più tra i programmi in onda sui canali digitali terrestri e satellitari a pagamento:

  • gli episodi inediti dei telefilm Call Me Fitz e 30 Rock (Sky Uno), Glee,True Blood, Misfits e Better Off Ted (Fox), Desperate Housewives, Brothers & Sisters, Grey’s Anatomy e Private Practice (Fox Life), Mad Men, Sons of Anarchy e C’è sempre il sole a Philadelphia (FX), Parenthood (Joi), Psych e Warehouse 13 (Steel);
  • le repliche dei telefilm Sex and the City (Fox Life), Dead Like Me (AXN Sci-Fi);
  • il game-show “Uno su tutti” (Sky Uno).

3. Il tema
Politica e TV: date le varie vicende politiche di questi giorni, quanto vi interessa seguire i telegiornali e i talk-show di approfondimento? Quale/quali preferite, e quali invece ritenete che non diano una qualità soddisfacente dellinformazione?
Ecco alcune risposte ricevute…

La politica è talmente squallida che lo sono diventati pure i programmi di informazione. – Zia Assunta

Bene o male li seguo un po’ tutti.
Santoro ormai è un po’ troppo partigiano per i miei gusti, ma le condizioni generali lo stanno costringendo ad arroccarsi su quelle posizioni. Gli approfondimendi di Ruotolo sono ottimi.
Ballarò lo seguo meno, preferisco L’infedele con un Gad Lerner bravo a tenere a freno le urla e a scegliere ospiti preparati. – Cescocesto

Seguo poco i programmi di politica, comunque come rete preferisco LA7 per questo genere di programmi (vedi TGLa7 o l’Infedele). – Paul

Che dicono le cose come stanno senza fronzoli: Annozero, PresaDiretta, SkyTG24(Cielo), RaiNews24, TG3, LineaNotte
Che sono equilibrati circa:
Ballarò e TGLa7, L’infedele (anche se non lo seguo)
Che sono da eliminare per inettitudine e squilibrio:
L’ultima Parola, in Mezz’ora, TG1,TG2,Tg4,TG5 (StudioAperto non è un telegiornale), PortaAPorta, Matrix, QuartoGrado, Live.
Per inciso seguo solo quelli del primo gruppo e alcuni del secondo, il resto è da eliminare. – Fasbi

Io seguo Ballarò, PresaDiretta, Report e Annozero. Le uniche trasmissioni che dicono: Pane al pane Vino al vino.
Il resto è noia. – Trisha

Commenti

1. Paul - 07/02/2011

1) CSI NY, Medium, Dr. House.
2) Misfits, Desperate HW, True blood, Warehouse 13.
3) Ben vega LA7 (o chi per lei) che trasmette film come “il divo”. Ritengo che sia giusto che ci siano tv che trasmettano questi film così come programmi di informazione vera come fa Rai3. Sul satellite c’è Current, ma è indubbio che la visibilità che ha un canale in chiaro sia molto maggiore, anche se una tv piccola come può essere appunto La7.

2. zia-assunta - 07/02/2011

•gli episodi inediti dei telefilm The Good Wife (Rai 2), Dr. House – Medical Division, Weeds(Rai 4), Pushing Daisies (La 5)Drop Dead Diva (Cielo);
•i varietà “La prova del cuoco” (Rai 1),
•il programma di critica televisiva “TV Talk” (Rai 3);
2. I programmi dei canali pay
•gli episodi inediti dei telefilm Call Me Fitz e 30 Rock (Sky Uno), Glee,True Blood, Better Off Ted, Modern family (Fox), Desperate Housewives, Brothers & Sisters, Grey’s Anatomy e Private Practice, Body of proof (Fox Life), Mad Men, Sons of Anarchy e C’è sempre il sole a Philadelphia, The wire (FX),Dead Like Me (AXN Sci-Fi);
3) il clima televisivo attuale è una fogna sulle tv in chiaro perchè c’è un unico propietario che la usa come cassa di risonanza per i suoi interessi politici.

3. cescocesto - 07/02/2011

3) è ridicolo che non si possa mandare in onda il caimano sulla televisione pubblica, quella stessa televisione pubblica che manda in onda sul suo primo canale “craxi, elogio di un capro espiatorio”.

4. Ilaria - 13/02/2011

canali in chiaro. chi vuol essere milionario, annozero
canali pay: TRUE BLOOD , l’alba del giorno dopo (documentario) peccati di gola (gastronomico con Luca Montersino)
“telegiornali” e informazione politica su CURRENT (piattaforma sky)
tutto il resto è noia, in alcuni casi vergognosamente fazioso


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: