jump to navigation

Cinema Festival #210 – Box Office del 25-27 febbraio 2011 – Il poster: Hop – Varie dal mondo del cinema (le morti di Jane Russell, Annie Girardot e al regista Gary Winick; Devil May Cry) – Le uscite USA del 4 marzo 2011: Rango, The Adjustment Bureau, Take Me Home Tonight, Beastly, Happythankyoumoreplease, Red State 02/03/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, In Memoriam, Video e trailer, Videogame.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, una nuova locandina di film prossimamente in uscita ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 25 – 27 febbraio 2011

Approda in prima posizione la commedia italiana “Manuale d’amore 3” con Carlo Verdone e Robert De Niro, che però raccoglie un incasso inferiore a 3 milioni di euro nonostante le 700 sale (4.408 € di media per sala), e dimezzando gli incassi del primo week-end raccolti dal precedente “Manuale d’amore 2” nel 2007; sale in seconda posizione il thriller drammatico “Il cigno nero” con il neo-premio Oscar Natalie Portman e Mila Kunis; perde una posizione la commedia “Amore & altri rimedi” con Jake Gyllenhaal e Anne Hathaway. Fuori dalla Top 10 altre due novità del week-end, “Shelter – Identità paranormali” (13°) e “Ladri di cadaveri – Burke & Hare” (14°).
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Manuale d’amore 3” (NE) 2.949.077 € (Tot. 2.949.077)
  2. “Il cigno nero” (3) 991.219 € (Tot. 2.656.321)
  3. “Amore & altri rimedi” (2) 800.324 € (Tot. 2.556.315)
  4. “Il Grinta” (4) 703.352 € (Tot. 2.173.550)
  5. “Femmine contro maschi” (1) 655.077 € (Tot. 10.870.470)
  6. “Unknown – Senza identità” (NE) 643.227 € (Tot. 643.227)
  7. “Il discorso del Re” (7) 483.100 € (Tot. 5.066.866)
  8. “127 ore” (NE) 320.752 € (Tot. 320.752)
  9. “Immaturi” (6) 310.700 € (Tot. 14.671.404)
  10. “I fantastici viaggi di Gulliver” (9) 290.212 € (Tot. 3.202.151)

BOX OFFICE USA
Week-end 25 – 27 febbraio 2011
Prima posizione per la nuova commedia dei fratelli Farrelly “Hall Pass” con Owen Wilson e Jason Sudeikis; risale al secondo posto il film d’animazione Disney “Gnomeo and Juliet” con le voci originali di James McAvoy e Emily Blunt; perde due posizioni ma rimane sul podio l’action-thriller “Unknown”con Liam Neeson e Diane Kruger.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Hall Pass” (NE) 13,53 (Tot. 13,53)
  2. “Gnomeo and Juliet” (3) 13,40 (Tot. 74,33)
  3. “Unknown” (1) 12,57 (Tot. 42,97)
  4. “I Am Number Four” (2) 11,01 (Tot. 37,72)
  5. “Just Go With It” (4) 10,53 (Tot. 78,78)
  6. “Justin Bieber: Never Say Never” (6) 9,38 (Tot. 62,96)
  7. “Big Mommas: Like Father, Like Son” (5) 7,62 (Tot. 28,64)
  8. “The King’s Speech” (7) 7,33 (Tot. 114,23)
  9. “Drive Angry” (NE) 5,18 (Tot. 5,18)
  10. “True Grit” (11) 1,94 (Tot. 167,13)

ACADEMY AWARDS – PREMI OSCAR 2011, I VINCITORI
Li ho elencati tutti in questo post.

RAZZIE AWARDS 2011, I VINCITORI
Se invece cercate gli anti-Oscar, cliccate qui per leggere chi ha trionfato in negativo quest’anno.

IL POSTER
“Hop”
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster della commedia “Hop”, in uscita negli Stati Uniti il 1° aprile 2011.
Il film, diretto da Tim Hill (“Alvin superstar”) e scritto da Cinco Paul, Ken Daurio e Brian Lynch (su soggetto di Cinco Paul e Ken Daurio), vede nel cast James Marsden, Kaley Cuoco, Russell Brand (solo in voce), Hugh Laurie, Elizabeth Perkins, Chelsea Handler, Tiffany Espensen, e nei panni di se stesso anche David Hasselhoff.
Al centro della storia il pigro e disoccupato Fred (Marsden), che finisce per investire e ferire accidentalmente il Coniglio Pasquale (voce di Brand): Fred sarà costretto ad ospitarlo a casa durante la sua convalescenza, e dovrà sostituirlo – con risultati imprevedibili – per consegnare a tutti i doni pasquali…

VARIE DAL MONDO DEL CINEMA

  • E’ MORTA JANE RUSSELL
    E’ morta lunedì 28 febbraio nella sua casa di Santa Maria in California Jane Russell, bomba sexy e sirena del cinema americano degli anni ’40 e ’50. Aveva 89 anni, da qualche settimana soffriva di problemi respiratori. La sua performance nel film di Howard Hughes, Il mio corpo ti scalderà del 1943, e le sue foto in posa provocante mentre è adagiata su una balla di fieno, fecero di lei la pin-up preferita dai soldati durante la Seconda Guerra Mondiale. Nata nel ’21 nel Minnesota da un colonnello dell’esercito e da un’attrice, Jane impara giovanissima a suonare il pianoforte e si interessa al teatro. La madre la spinge a studiare recitazione con Max Reinhardt il quale l’affida all’attrice russa Maria Ouspenskaya. Il successo per Jane arriva però all’inizio degli anni ’40 quando firma un contratto di sette anni con il produttore e regista Howard Hughes, che la lancia sugli schermi nel provocatorio Il mio corpo ti scalderà, una storia sul bandito Billy The Kid che fa scalpore per l’estrema sensualità della Russell. Tanto che il film esce solo cinque anni dopo la fine delle riprese, nel 1946, perché la censura non approva il risalto dato in molte sequenze alla sensualità dell’attrice.
    La Russell però, grazie alla notorietà ottenuta dopo il clamore del film, che riscosse un grade successo al botteghino, inizia a lavorare nella pubblicità e diventa, insieme con Lana Turner, l’emblema della nuova sensualità di quegli anni. Dopo altri film, due dei quali con Bob Hope in cui recita la parte di Calamity Jane, arriva quello che la consacra definitivamente grazie alle sue capacità di attrice, cantante e ballerina. Nel ’53 infatti recita accanto a Marilyn Monroe nella commedia di Howard Hawks, Gli uomini preferiscono le bionde. La Russell lavora al fianco di grandi attori come Robert Mitchum, Groucho Marx, Victor Mature, Frank Sinatra, Clark Gable, Eleanor Parker. Nel ’55 fonda, insieme al primo marito ex campione di football americano, Bob Waterfield, la casa di produzione Russ-Field Productions, sfornando e interpretando diverse pellicole tra le quali Gli uomini sposano le brune (1955), una sorta di sequel della pellicola con la Monroe, stavolta con la partner Jeanne Crain.
    Nel ’57 si ritira dal grande schermo per sette anni, lavorando nei night club e nei musical in America e in Europa. Nel ’64 torna al cinema in Destino in agguato con Glenn Ford in cui interpreta se stessa. All’inizio degli anni ’70, dopo una pubblicità per la Playtex e un’apparizione a Broadway, si ritira dalle scene: “Perché ho smesso di fare film? Perché stavo diventando troppo vecchia – ha detto la Russell in un’intervista del 1999 – e in quegli anni non potevi girare se eri un’attrice con più di 30 anni”.
    Nonostante fosse un sex symbol, la Russell nella sua vita privata è stata una donna tranquilla che non ha mai dato scandali. All’apice della sua carriera ha fondato la “Hollywood Christian Group”, un’associazione dedicata alla meditazione religiosa cristiana. E’ stata politicamente attiva e sostenitrice repubblicana della candidatura di Eisenhower.
  • ADDIO AD ANNIE GIRARDOT
    E’ morta all’ospedale Lariboiserie di Parigi l’attrice Annie Girardot, aveva 79 anni. Lo riferisce il sito internet del quotidiano Le Figaro. Al suo fianco la figlia, Giulia Salvatori, e la nipote lola Vogel. Dal 2006 la Girardot era ammalata di Alzheimer e aveva perso la memoria. Era stata definita da Jean Cocteau “il più bel temperamento drammatico del Dopoguerra”.
    Nata il 25 ottobre del 1931, la Girardot, allieva del conservatorio di Rue Blanche, inizia a lavorare di sera alla fine degli anni ’40 nei cabaret parigini con il nome di Annie Girard. Nel ’54 inizia a lavorare alla Comedie Francaise dove è notata da Jean Cocteau. Nel ’56 debutta al cinema in Treize à table, per il quale vince il Prix Suzanne Bianchetti. Ma è Luchino Visconti a lanciarla nell’Olimpo delle grandi attrici quando la vuole nel ruolo della prostituta in Rocco e i suoi fratelli del 1960. Sul set conosce Renato Salvatori che diventerà suo marito e padre di sua figlia Giulia. Lavora con Mario Monicelli, Roger Vadim, Marco Ferreri, Giuseppe Patroni Griffi, Claude Lelouch e

    nel 1977 vince il Premio Cesar come miglior attrice, per la sua interpretazione nel film Docteur Françoise Gailland. Un secondo Cesar come miglior attrice non protagonista lo vince nel 2002 per La pianista di Michael Haneke, con il quale collaborerà di nuovo quattro anni dopo in Niente da nascondere. Nel 2006 le viene diagnosticato il morbo di Alzheimer, documentato nel docufilm del 2008 di Nicolas Baulieu Annie Girardot, Ainsi va la vie e nel libro scritto dalla figlia Giulia nel 2007, La memoire de ma mère.
  • E’ SCOMPARSO IL REGISTA GARY WINICK
    E’ morto a soli 49 anni, per un tumore al cervello che gli era stato diagnosticato 2 anni fa, il regista americano Gary Winick, che ha firmato nel corso della sua carriera 10 lungometraggi, tra cui gli apprezzati “Tadpole” (premio alla regia al Sundance Film Festival 2002), “30 anni in un secondo” (con Jennifer Garner), “La tela di Carlotta”, “Bride Wars” e il recente “Letters to Juliet”, girato in Italia.
    La notizia della sua morte è stata inizialmente diffusa su Twitter. Winick era stato un pioniere del digitale ed era anche produttore. Tra i film da lui prodotti ricordiamo “Schegge di April”.
  • JOSH BROLIN E “IL GOBBO DI NOTRE DAME”
    Josh Brolin sta lavorando con gli sceneggiatori Kieran e Michele Mulroney all’ennesimo adattamento de Il gobbo di Notre Dame, da Victor Hugo (1831).
    Secondo il daily di Variety, per la regia si fa il nome di Tim Burton, pur già impegnato in diversi progetti: prima il completamento di Frankenweenie, poi Dark Shadows, quindi Monsterpocalypse e Maleficent.
    Ambientato nella cattedrale di Notre Dame a Parigi, il romanzo racconta la storia di Quasimodo, un gobbo che si innamora della ballerina gitana Esmeralda: non sono note altre specifiche del progetto né se Brolin vestirà i panni di Quasimodo, ma il film sarà prodotto da Warner Bros.
  • UNO SPAGHETTI WESTERN PER QUENTIN TARANTINO
    Sembra proprio che Quentin Tarantino si sia deciso a lavorare ad un nuovo progetto, e che sia quello spaghetti western che da tempo sogna di realizzare.
    Già qualche giorno fa, da Los Angeles, Franco Nero aveva rivelato che essere stato scritturato per il film, sostenendo che il titolo sarebbe quello di L’angelo, il bruto e il saggio (chiaro omaggio al cinema di Sergio Leone). Ma ora, ancora dagli Stati Uniti, ecco nuove conferme e nuovi dettagli.
    Nel film, Tarantino ha voluto anche il Christoph Waltz che ha portato alla ribalta internazionale con il ruolo di Hans Landa in Bastardi senza gloria, e le riprese dovrebbero avere inizio entro la fine dell’anno tra Spagna e Italia, proprio le location dei western che il regista vorrebbe omaggiare.
    Queste nuove informazioni poi smentirebbero il titolo citato da Nero: ma questi, in fondo, sono dettagli.
  • “DEVIL MAY CRY” VERSO IL CINEMA
    Lo sceneggiatore Kyle Ward è al lavoro per portare sul grande schermo un’altra franchise horror, tratta dal videogioco Devil May Cry. Il primo della serie è uscito nel 2001, e da allora ha dato vita a 3 sequel, con un quinto atteso per la fine di quest’anno.
    La storia coinvolge Dante, figlio di un demone dalle chiome argentate, un detective privato specializzato in occulto, che ha capacità sovrumane e ha giurato di vendicare la morte della madre e la corruzione del fratello Virgil (no, i nomi danteschi non sono un caso) da parte delle creature dell’aldilà.
    La Capcom ha tratto dalla serie anche fumetti, giocattoli e anime, e adesso manca solo un film. La versione cinematografica è nelle mani della Screen Gems, che ha prodotto anche la serie di Resident Evil.
  • SUCCESSO PER LE COMMEDIE ITALIANE AD HOLLYWOOD
    Grande successo per le commedie cinematografiche italiane, gia’ campioni d’incasso ai botteghini italiani, presentate nel corso della sesta edizione del ‘Los Angeles, Italia Film Festival’. A conquistarsi le simpatie degli spettatori sono Checco Zalone (con le sue due pellicole firmate da Genny Nunziante, ‘Cado dalle nubi’ e ‘Che bella giornata’), Miniero-Bisio-Siani con ‘Benvenuti al sud’, e Fausto Brizzi con ‘Maschi contro femmine’ e ‘Femmine contro maschi’. ”Il cinema italiano ha una grande chance oggi piu’ di prima, deve aprirsi al mondo -afferma Pascal Vicedomini, produttore della rassegna italiana- come stanno facendo Muccino, Paolo Sorrentino, Giuseppe Tornatore ed Emanuele Crialese. I nostri autori hanno uno straordinario potenziale per raccogliere finanziameni in tutto il mondo. Sbaglia chi si fissa esclusivamente nella ricerca dei soldi pubblici italiani che a quanto pare scarseggiano. Nel mondo c’e’ una grande apertura verso gli italiani e l’italianita’. Sta ai nostri artisti e ai nostri produttori -conclude- farsi largo nella dura competizione”.

(fonti: Adnkronos/Cinematografo.it, Ansa, ComingSoon – 26 febbraio-1° marzo 2011)

IL WEEK-END USA
Le uscite del 4 marzo 2011

Ecco il trailer di sei film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo: gli ultimi due titoli citati usciranno soltanto in zone limitate del Paese.

“Rango”, film d’animazione Paramount Pictures diretto da Gore Verbinski, con le voci originali di Johnny Depp, Isla Fisher e Timothy Olyphant: Rango (voce di Depp; in Italia sarà invece doppiato da Nanni Baldini) è un camaleonte che si ritrova nella città di Dirt, un luogo senza legge nel selvaggio West alla ricerca disperata di un nuovo sceriffo.

“The Adjustment Bureau”, thriller Universal Pictures diretto da George Nolfi, con Matt Damon e Emily Blunt: David Norris (Damon) è un politico in ascesa che si innamora della ballerina Elise (Blunt), ma alcune forze misteriose – i Guardiani del Destino – lavorano per separare la coppia.

“Take Me Home Tonight”, commedia Relativity Media diretta da Michael Dowse, con Topher Grace, Anna Faris e Dan Fogler: nel 1988, nel week-end del Labor Day, il laureato Matt Franklin (Grace) si imbuca con la sorella gemella Wendy (Faris) ed il migliore amico Barry (Fogler) in un party selvaggio per cercare di conquistare la ragazza dei suoi sogni, Tori (Teresa Palmer).

“Beastly”, dramma fantastico CBS Films diretto da Daniel Barnz, con Alex Pettyfer, Vanessa Hudgens e Mary-Kate Olsen: in una storia ispirata a “La bella e la bestia”, il newyorkese Kyle Kingson (Pettyfer) è giovane e bello, ricco e crudele, ma sceglie la compagna di scuola sbagliata da prendere in giro, e Kendra (Olsen) pronuncia un incantesimo che trasformerà Kyle in tutto ciò che non gli piace. Bandito da Manhattan a Brooklyn ed informato che l’unico modo per rompere la maledizione è trovare qualcuno che lo ami per quello che è, Kyle incontrerà Lindy (Hudgens), che cambierà per sempre la sua vita…

“Happythankyoumoreplease”, commedia Anchor Bay Films scritta, diretta ed interpretata da Josh Radnor, con Malin Akerman e Zoe Kazan: uno sguardo alle vite e agli amori di sei amici di New York, e di come la loro esistenza cambierà quando lo scrittore Sam (Radnor) si ritrova a fare da guardiano ad un bambino che rimane separato dalla sua famiglia in metropolitana.

“Red State”, horror-thriller SModcast Pictures scritto e diretto da Kevin Smith, con Michael Parks, Melissa Leo e John Goodman: nedopo che un gruppo di giovani accetta un invito online per del sesso di gruppo, si imbatteranno nel pastore Abin Cooper (Parks), nei suoi seguaci e nelle loro sinistre intenzioni…


Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

Annunci

Commenti»

1. Super17 - 02/03/2011

Peccato che AMORE E ALTRI RIMEDI sia sceso già alla terza posizione e non stia incassando tantissimo, perché è davvero bello!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: