jump to navigation

Cinema Festival #211 – Box Office del 4-6 marzo 2011 – Boris, il film dal 1° aprile nelle sale – I poster: Priest, The Greatest Movie Ever Sold – Varie dal mondo del cinema (salta un altro film per Del Toro; Woody Allen ciak a Roma; Monopoly; Playing the Field; Peter Pan Begins) – Le uscite USA dell’11 marzo 2011: Battle: Los Angeles, Red Riding Hood, Jane Eyre, Mars Needs Moms, Black Death, Kill the Irishman 09/03/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, una nuova locandina di film prossimamente in uscita ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 4 – 6 marzo 2011

Si conferma in vetta la commedia italiana “Manuale d’amore 3” con Carlo Verdone e Robert De Niro, che supera i 5 milioni di euro totali; al secondo posto entra la commedia italiana “La vita facile” con Stefano Accorsi e Pierfrancesco Favino, però sotto il milione di euro; perde una posizione il thriller drammatico “Il cigno nero” con il neo-premio Oscar Natalie Portman e Mila Kunis; risale al quarto posto il film premio Oscar 2011 “Il discorso del Re”, che ottiene anche la più alta media per copia (3.519 euro). Magri risultati per le altre uscite dello scorso week-end: al 12° posto la commedia italiana “Una cella in due” con Maurizio Battista e Enzo Salvi (120.022 euro), soltanto 20° il film “Il buongiorno del mattino” con Harrison Ford e Diane Keaton (37.404 euro), e 21° “Easy Girl” con Emma Stone (37.154 euro).
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Manuale d’amore 3” (1) 1.366.413 € (Tot. 5.206.774)
  2. “La vita facile” (NE) 833.417 € (Tot. 833.417)
  3. “Il cigno nero” (2) 816.681 € (Tot. 3.996.401)
  4. “Il discorso del Re” (7) 802.428 € (Tot. 6.219.536)
  5. “The Figther” (NE) 783.735 € (Tot. 783.735)
  6. “Piranha 3D” (NE) 680.634 € (Tot. 680.634)
  7. “Unknown – Senza identità” (6) 351.404 € (Tot. 1.195.980)
  8. “Amore & altri rimedi” (3) 343.907 € (Tot. 3.152.152)
  9. “Il gioiellino” (NE) 320.088 € (Tot. 320.088)
  10. “Femmine contro maschi” (5) 247.039 € (Tot. 11.263.742)

BOX OFFICE USA
Week-end 4 – 6 marzo 2011

Cambiano tutte le posizioni del podio: in vetta arriva il film d’animazione Paramount Pictures “Rango”, con le voci originali di Johnny Depp e Isla Fisher; al secondo posto il thriller “The Adjustment Bureau” con Matt Damon e Emily Blunt; terza posizione per il dramma fantastico “Beastly” con Alex Pettyfer e Vanessa Hudgens.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Rango” (NE) 38,07 (Tot. 38,07)
  2. “The Adjustment Bureau” (NE) 21,15 (Tot. 21,15)
  3. “Beastly” (NE) 9,85 (Tot. 9,85)
  4. “Hall Pass” (1) 8,86 (Tot. 26,84)
  5. “Gnomeo and Juliet” (2) 7,24 (Tot. 84,02)
  6. “Unknown” (3) 6,52 (Tot. 53,02)
  7. “Just Go With It” (5) 6,43 (Tot. 88,13)
  8. “The King’s Speech” (8) 6,23 (Tot. 123,54)
  9. “I Am Number Four” (4) 5,75 (Tot. 46,48)
  10. “Justin Bieber: Never Say Never” (6) 4,27 (Tot. 68,82)

“BORIS – IL FILM”, DAL 1° APRILE NELLE SALE
Cresce l’attesa per l’approdo nelle sale di “Boris – Il film”, lungometraggio che farà sbarcare sul grande schermo René Ferretti, Stanis LaRochelle, Arianna Dell’Arti, Alessandro e tutti i protagonisti dell’omonima sit-com giunta alla sua terza stagione televisiva (è trasmessa sul canale satellitare pay FX e sul canale digitale terrestre Cielo).
Il film sarà distribuito da 01 Distribution a partire dal prossimo 1° aprile, come un ottimo “pesce rosso d’aprile”, ed è stato scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo. Di seguito eccone il trailer in anteprima.

I POSTER
“Priest”

Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster dell’action-horror 3D “Priest”, in uscita negli Stati Uniti il 13 maggio 2011.
Il film, diretto da Scott Charles Stewart e scritto da Cory Goodman, è basato sull’omonima graphic novel di Min-Woo Hyung; nel cast Paul Bettany, Cam Gigandet, Karl Urban, Maggie Q, Christopher Plummer, Lily Collins e Brad Dourif.
Sono narrate le vicende di un prete (Paul Bettany) che disobbedisce alle leggi della Chiesa per cercare i vampiri che hanno rapito sua nipote…

“The Greatest Movie Ever Sold”
Ed ecco il poster del  nuovo documentario di Morgan Spurlock (“Super Size Me”), in uscita negli Stati Uniti il 22 aprile 2011, incentrato su marchi, pubblicità e product placement.

VARIE DAL MONDO DEL CINEMA

  • SALTA UN ALTRO FILM PER GUILLERMO DEL TORO
    Guillermo del Toro non trova pace. Dopo aver rinunciato alla regia di The Hobbit per dirigere At The Mountains of Madness, adattamento in 3D del romanzo di H.P. Lovecraft, ha visto la cancellazione del progetto da parte della Universal.
    Lo Studio ha infatti giudicato eccessivo il costo del film, stimato attorno ai 150 milioni di dollari. In cambio, ha offerto a del Toro la regia del monster movie Pacific Rim, ambientato in un prossimo futuro dove gli esseri umani devono unire le forze per combattere dei mostri malvagi.
  • UN NUOVO FILM A ROMA PER WOODY ALLEN
    Woody Allen girerà il suo prossimo film a Roma. Le riprese, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, si svolgeranno l’estate prossima. Il regista, atteso nella capitale a fine marzo per un concerto con la sua band all’Auditorium di via della Conciliazione, annuncia: “sia io che la mia famiglia non vediamo l’ora di trascorrere un lungo periodo in quella città meravigliosa”.
    Allen non ha voluto fare altre anticipazioni sulla trama e sul cast del film. Il regista dice che Roma vive nei suoi sogni e nel suo cuore da decenni, “come New York, Parigi, Londra Barcellona… Amo queste metropoli sofisticate e civilizzate, e trovo fantastico avere la possibilità di lavorarci – aggiunge – come ho fatto girando Manhattan a New York, Matche Point a Londra e Vicky Cristina Barcelona a Barcellona.
    Ogni volta è stato come fare dichiarazioni d’amore a certi luoghi e proiettare sullo schermo i miei sentimenti per i posti che hanno contato di più nella mia vita. Spero – conclude – di riuscire a fare altrettanto con Roma”.
  • RIDLEY SCOTT PENSA ANCORA A “MONOPOLY”…
    Ridley Scott non ha ancora abbandonato il progetto (annunciato già un anno fa, poi taciuto) di dirigere un film ispirato a Monopoly, il famoso gioco da tavolo. Lo assicura Brian Goldner, CEO della Hasbro (che nel 2009 ha rilevato la proprietà del Monopoli dalla Editrice Giochi), intervistato da Comingsoon.net: “Stiamo sviluppando un grande progetto – ha detto Goldner – e Ridley resta la persona più indicata per assumerne il timone, perché è tra i pochi capaci di creare universi finzionali complessi. Sarà incentrato su una famiglia con una lunga storia alle spalle e sarà ambientata ai giorni nostri. Wall Street? No, ha più a che fare con la proprietà privata e con il modello economico sviluppato del gioco”. Ridley Scott sarà presto impegnato nelle riprese di Prometheus, descritto inizialmente come il prequel di Alien e poi ripensato come film a parte rispetto alla saga. Protagonisti Noomi Rapace, Michael Fassbender e Charlize Theron. Trama top secret.
  • TUTTI VOGLIONO SCHWARZENEGGER
    Sembra proprio che ad Hollywood non aspettassero altro: da quando il mandato da governatore della California gli è scaduto, Arnold Schwarzenegger è stato letteralmente sommerso di proposte: “Sono più di 15 film – fa sapere l’attore e politico al sito “amico” The Arnold Fans – ovviamente tra questi ci sono il nuovo Terminator, i remake di Predator e dell’Implacabile, più tanta altra roba originale”. Ma, ha svelato Schwarzy, “al momento sto preparando un personaggio tratto dai fumetti”. Quale? “Lo dirò tra la fine di marzo e l’inizio di aprile”, conclude.
    Ai fan non resta che attendere, mentre ad Hollywood lo hanno già aspettato abbastanza. Certo è che ad Arnold la carriera politica ha fatto un gran bene. Assicurandogli un futuro nel cinema…
  • JULIANNE MOORE, NUOVO FILM CON DE NIRO
    Dopo la sua nomination agli Oscar per il dramma sentimentale ‘I ragazzi stanno bene’, Julianne Moore girera’ con Robert De Niro una pellicola incentrata sul rapporto padre-figlio, dal titolo provvisorio ‘Another Night’, come riportato da Variety.
    Paul Dano (‘There will be Blood’) e Robert De Niro avranno i due ruoli principali e saranno diretti dal regista Paul Weitz (‘Ti presento i Miei’). Il film e’ basato su un racconto del 2004 di Nick Flynn, dal titolo ‘Another Bullshit Night in Suck City’.
    La storia e’ quella di un giovane scrittore che scopre che suo padre, scomparso da tanto tempo, si trova in una casa di accoglienza per barboni a Boston. Ad interpretarlo sara’ De Niro, che avra’ il ruolo di un uomo confuso che crede di essere un grande poeta, mentre Julianne Moore sara’ la madre del giovane sc
  • UNA NUOVA COMMEDIA PER GABRIELE MUCCINO
    Sfumato il film di fantascienza con Keanu Reeves, Gabriele Muccino “hollywoodiano” sceglie la commedia romantica per raccontare la storia di un ex calciatore amante della bella vita ma deciso a riprendersi moglie e figlio. I protagonisti di Playing the Field ci sono già: Gerard Butler, Uma Thurman, Ethan Hawke, Jessica Biel, mentre Gwyneth Paltrow è in trattative.
  • “PETER PAN BEGINS”
    Con un titolo che ammicca a uno dei più celebri reboot degli ultimi anni (il Batman Begins di Nolan), la Sony riporterà al cinema Peter Pan, dopo l’ultimo exploit non troppo fortunato al botteghino del Peter Pan di P. J. Hogan, del 2003.
    L’intenzione è quella di realizzare Peter Pan Begins come prequel, con Channing Tatum nei panni del protagonista, partendo dalla premessa che Peter e Capitan Uncino siano in realtà fratelli.
    Il copione è a cura di Billy Ray (L’inventore di favole – Shattered Glass) e Joe Roth, già producer di Alice in Wonderland.
  • RINVIATO DI UN ANNO IL QUARTO “MAD MAX”
    Le riprese del quarto film d’azione di Mad Max, con l’inglese Tom Hardy nel ruolo del guerriero post-atomico, affiancato da Charlize Theron, sono state rinviate di almeno un anno dopo che le forti piogge in Australia hanno trasformato l’entroterra desertico in un giardino fiorito. Le riprese di ‘Mad Max: Fury Road’ dovevano iniziare in gennaio nell’area attorno a Broken Hill, 1150 km a ovest di Sydney, scelta anche per il film originale del 1979 con Mel Gibson, per il suo panorama desolato.
    A causa delle precipitazioni eccezionali di questa estate australe, il primo ciak è ora rinviato all’inizio del prossimo anno, sempre se le condizioni del tempo lo permetteranno, ha detto il regista George Miller al quotidiano di Sydney “Daily Telegraph”.
  • ANTHONY HOPKINS: “CREDO IN TUTTO E NIENTE”
    ”Credo nel diavolo? Credo in tutto, e in niente, come Jung”. Cosi’ il premio Oscar Anthony Hopkins, a Roma per la presentazione del thriller psicologico ‘Il rito’, che Warner Bros. porta in sala l’11 marzo. Nel film, diretto da Mikael Hafstrom, scritto da Michael Petroni e ispirato al libro omonimo di Matt Baglio (Sperling & Kupfer), Hopkins interpreta Padre Lucas, un esorcista eterodosso e leggendario che vive in Italia, a cui viene inviato quale apprendista il seminarista americano Michael Kovak (l’esordiente Colin O’ Donoghue), scettico e dubbioso della sua stessa fede. Nel cast anche Alice Braga, nei panni di una giornalista chiamata a indagare sulle pratiche esorcistiche, Toby Jones e Rutger Hauer, Il rito si e’ avvalso della consulenza di Padre Gary, gesuita ed esorcista nel nord della California. ”Mi hanno offerto questo progetto, il regista era buono e ho accettato: d’altronde faccio l’attore”, taglia corto Hopkins, che incontrando la stampa si entusiasma solo parlando della sua attivita’ di compositore: ”L’austriaco Andre’ Rieu sta musicando un mio valzer, che diventera’ un cd: in estate faro’ anche due concerti a Cardiff e Birmingham”. Fatti i complimenti ad Angelina Jolie e Sean Penn per il loro impegno umanitario in Afghanistan e Haiti, l’attore gallese dichiara di ispirarsi a Socrate: ”So di non sapere” e quindi invita a ”fuggire da chi pensa di avere la verita’ in tasca, e di conseguenza cerca di imporla: Gengis Khan, Hitler e Mussolini”.

(fonti: Adnkronos/Cinematografo.it, Ansa, ComingSoon, “Il Messaggero” – 7-9 marzo 2011)

IL WEEK-END USA
Le uscite dell’11 marzo 2011

Ecco il trailer di sei film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo: gli ultimi due titoli citati usciranno soltanto in zone limitate del Paese.

“Battle: Los Angeles”, film di fantascienza Columbia Pictures diretto da Jonathan Liebesman, con Aaron Eckhart, Michelle Rodriguez e Bridget Moynahan: mentre una temibile invasione aliena minaccia la Terra, a Los ANgeles un sergente veterano dei Marines (Eckhart) guida il suo nuovo plotone in una battaglia con un nemico davvero inusuale…

“Red Riding Hood”, horror Warner Bros. Pictures diretto da Catherine Hardwicke, con Amanda Seyfried, Lukas Haas e Gary Oldman: in un villaggio medievale minacciato da un lupo mannaro, una giovane (Seyfried) si innamora di un taglialegna orfano (Haas), ma la sua famiglia non lo accetta.

“Jane Eyre”, film drammatico Focus Features diretto da Cary Fukunaga, con Mia Wasikowska, Michael Fassbender e Jamie Bell, ennesimo adattamento del romanzo di Charlotte Bronte: una governante che addolcisce il cuore del suo padrone scoprirà presto che l’uomo nasconde un terribile segreto.

“Mars Needs Moms”, action avventuroso realizzato in motion-capture Walt Disney Pictures diretto e co-sceneggiato da Simon Wells, con le voci originali di Seth Green, Joan Cusack e Dan Fogler: il giovane Milo (voce di Seth Green) apprezza sempre di più sua madre dopo che i marziani arrivano sulla Terra per portarla via con loro…

“Black Death”, horror-mystery Magnet Releasing diretto da Christopher Smith, con Eddie Redmayne, Sean Bean e Carice van Houten: durante l’epidemia di peste, un cavaliere invecchiato (Bean) ed un giovane monaco (Redmayne) si dirigono verso un villaggio che a quanto pare non è stato affetto dalla temibile “Morte nera”.

“Kill the Irishman”, dramma Anchor Bay Films diretto da Jonathan Hensleigh, con Ray Stevenson, Christopher Walken e Vincent D’Onofrio: siamo nel 1976, a Cleveland (Ohio), dove scoppia una guerra tra il gangster irlandese Danny Grenne (Stevenson) e la mafia italiana, quando Greene organizza una campagna per acquisire il suo potere.


Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

Commenti»

1. cescocesto - 09/03/2011

peter pan begins?? con channing tatum? a hollywood sono proprio a corto di idee.

2. enry - 10/03/2011

Red Riding Hood potrebbe essere carino…

enry - 10/03/2011

Ah, ottimo il cast del nuovo film di Muccino… vedremo come sarà.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: