jump to navigation

Libri – Alberto Mario Banti “Sublime madre nostra” 16/03/2011

Posted by Antonio Genna in Libri, Storia.
trackback

In occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia il prof. Alberto Mario Banti, docente di Storia Contemporanea all’Università di Pisa e insigne studioso del Risorgimento, ha scritto il volume “Sublime madre nostra – La nazione italiana dal Risorgimento al fascismo” (Editori Laterza, 214 pagine, prezzo di copertina 18 € – Acquista “Sublime madre nostra” su Amazon.it).
Il saggio focalizza la sua analisi sul concetto di nazione, che non emerge dalle più recondite profondità dei secoli nè ha accompagnato da sempre la storia italiana dal Medioevo a oggi. L’idea che una comunità di uomini e donne, uniti da una serie di elementi condivisi, possieda la sovranità politica che fonda le istituzioni di uno Stato è invece molto recente e basa la sua capacità di attrazione sul lessico usato, sulle parole per nominare questa nazione.
Nel momento in cui sulla scena politica compare il discorso nazionale, le forme comunicative scelte sono molto seducenti: le narrative nazionali sanno comunicare, e sanno toccare il cuore di un numero crescente di persone. Il prof. Banti studia in queste pagine qual è stato l’eccezionale potere comunicativo della retorica nazionale nell’Italia risorgimentale e indica in alcune ‘figure’ del discorso usato le immagini, i sistemi allegorici e le narrative che hanno avuto un maggiore impatto sulle donne e gli uomini che fecero l’Italia. Dall’analisi in particolare vengono evidenziate tre figure profonde che hanno accompagnato il discorso nazionale dal Risorgimento al fascismo: la nazione come parentela/famiglia, la nazione come comunità sacrificale e la nazione come comunità sessuata, ovvero funzionalmente distinta in due generi diversi per ruoli, profili e rapporto gerarchico.
Anche al variare di contesti storici e forme governative, il discorso nazionale ha una struttura sempre identica, anche se differenti sono gli obiettivi politici che su di essa si fondano: questo documentatissimo ed approfondito saggio ci aiuterà a capirlo meglio.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: