jump to navigation

Libri – Ferruccio Pinotti “La lobby di Dio” 24/03/2011

Posted by Antonio Genna in Libri, News.
trackback

Il giornalista e scrittore Ferruccio Pinotti, già autore di volumi come “Poteri forti” (2005), sul caso dell’omicidio del banchiere Roberto Calvi, o “Fratelli d’Italia” (2007), inchiesta sulla massoneria, è tornato da qualche mese nelle librerie con il suo ultimo libro-inchiesta, “La lobby di Dio” (Chiarelettere, 468 pagine, prezzo di copertina 16,60 € – Acquista “La lobby di Dio” su Amazon.it).
Il saggio racconta per la prima volta dall’interno come funziona un’organizzazione più potente dell’Opus Dei e più efficiente della massoneria: si tratta di Comunione e liberazione (Cl) e del suo braccio finanziario, la Compagnia delle opere, che è una rete di più di 34.000 imprese con fatturato complessivo di almeno 70 miliardi di euro.
Ormai, a causa della crisi finanziaria, sempre più imprese italiane seguono un modello di “amicizia operativa” e si avvicinano a Cl per godere dell’ombrello protettivo della Compagnia delle opere.
Utilizzando una tecnica del racconto in presa diretta, Pinotti propone interviste esclusive ad alcuni appartenenti ai Memores Domini, i “monaci guerrieri” che praticano la castità e vivono in residenze comuni, secondo uno stile di vita che molto ricorda quello dei Numerari dell’Opus Dei (il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è uno dei più illustri tra i Memores Domini); inoltre, sono raccolte la dura testimonianza  di un fuoriuscito dal movimenot, e la storia di uno psicoterapeuta che ha conosciuto molti militanti di Cl e ne racconta fragilità e paure.
Dall’inchiesta si evidenziano i legami con la politica: sono importanti i rapporti del movimento con il premier Silvio Berlusconi fin dagli anni Settanta (nel 1978 è infatti nato “Il Sabato”, settimanale di Cl finanziato dall’attuale premier), ma anche i legami con la sinistra (al Meeting di Rimini 2003, Pierluigi Bersani ha affermato “Solo l’ideale lanciato da Cl negli anni Settanta è rimasto vivo”) e con la Lega Nord.
Il business legato a Cl percorre tanti campi che vanno da scuola e università a edilizia e finanza, non trascurando servizi sociali e assistenza: si parla di miliardi di euro di valore, e tutti ne sono interessati, da imprenditori e uomini d’affari a politici. Non mancano i risvolti giudiziari, come provano le inchieste Oil for Food, Why Not, La Cascina, oltre all’inchiesta della Procura di Padova sui fondi Ue e i procedimenti che hanno toccato la sanità lombarda.
Il quadro complessivo dell’inchiesta, documentatissima e ricca di note bibliografiche di approfondimento, evidenzia una lobby molto affamata di potere, forse lontana dall’immagine che molti di noi ne hanno dalle semplici cronache quotidiane.

Annunci

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: