jump to navigation

Cinema Festival #214 – Box Office del 25-27 marzo 2011 – Il poster: The Tree of Life – Varie dal mondo del cinema (Justice League nel 2013; Bond 23, ciak in autunno; Monsters University; è morto Farley Granger) – Le uscite USA del 1° aprile 2011: Source Code, Insidious, Hop, Super, Trust, Cat Run, Rubber 30/03/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, In Memoriam, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, una nuova locandina di film prossimamente in uscita ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 25 – 27 marzo 2011

Rimane in vetta (ancora con la miglior media per sala, 3.131 €) la commedia italiana “Nessuno mi può giudicare” con Paola Cortellesi e Raoul Bova; in seconda posizione arriva la commedia “Amici, amanti e…” con Natalie Portman e Ashton Kucher; scende al terzo posto la commedia-flop “Amici miei – Come tutto ebbe inizio” di Neri Parenti. Soltanto quarto il nuovo “Sucker Punch” di Zack Snyder; fuori dalla Top 10, magri risultati per il documentario Silvio Forever (proiettato in circa 100 sale, e soltanto 13° con 182 mila euro), mentre solo 14° “Non lasciarmi” e 22° il film d’animazione russo in 3-D “Space Dogs”.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Nessuno mi può giudicare” (1) 1.518.384 € (Tot. 5.321.764)
  2. “Amici, amanti e…” (NE) 691.303 € (Tot. 691.303)
  3. “Amici miei – Come tutto ebbe inizio” (2) 559.885 € (Tot. 3.010.183)
  4. “Sucker Punch” (NE) 500.938 € (Tot. 500.938)
  5. “Rango” (3) 450.595 € (Tot. 4.680.836)
  6. “Dylan Dog – Il film” (4) 385.155 € (Tot. 2.071.134)
  7. “Gnomeo & Giulietta” (6) 292.443 € (Tot. 1.366.754)
  8. “Il rito” (5) 280.889 € (Tot. 3.304.773)
  9. “Frozen” (NE) 259.771 € (Tot. 259.771)
  10. “Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata” (NE) 258.910 € (Tot. 258.910)

BOX OFFICE USA
Week-end 25 – 27 marzo 2011

A sorpresa, la commedia “Diary of a Wimpy Kid: Rodrick Rules” con Zachary Gordon e Devon Bostick, sequel del primo “Diario di una schiappa” che dovrebbe uscire nelle sale italiane in estate, entra in vetta alla classifica dei film più visti negli Stati Uniti superando la novità “Sucker Punch” con Emily Browning e Vanessa Hudgens; scende al terzo posto il thriller “Limitless” con Bradley Cooper e Robert De Niro.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Diary of a Wimpy Kid: Rodrick Rules” (NE) 23,75 (Tot. 23,75)
  2. “Sucker Punch” (NE) 19,05 (Tot. 19,05)
  3. “Limitless” (1) 15,05 (Tot. 41,11)
  4. “The Lincoln Lawyer” (4) 10,75 (Tot. 28,71)
  5. “Rango” (2) 9,77 (Tot. 106,33)
  6. “Paul” (5) 7,85 (Tot. 24,96)
  7. “Battle: Los Angeles” (3) 7,58 (Tot. 72,56)
  8. “Red Riding Hood” (6) 4,31 (Tot. 32,42)
  9. “The Adjustment Bureau” (7) 4,29 (Tot. 54,91)
  10. “Mars Needs Moms” (8) 2,25 (Tot. 19,22)

IL POSTER
“The Tree of Life”

Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster del dramma fantastico “The Tree of Life”, in uscita negli Stati Uniti il 27 maggio 2011.
Il film, scritto e diretto dal veterano Terence Malick, vede nel cast Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Kari Matchett, Fiona Shaw, Joanna Going, Jackson Hurst e Kimberly Whalen.
Al centro delle vicende una famiglia con tre figli negli anni 1950: Jack, il figlio maggiore, testimonierà la perdita dell’innocenza, e crescerà (Sean Penn) come un uomo disilluso, alla ricerca di un nuovo significato della vita.

VARIE DAL MONDO DEL CINEMA


  • JUSTICE LEAGUE, IN ARRIVO NEL 2013
    Jeff Robinov, presidente della Warner Bros Pictures, ha confermato che Justice League of America è uno dei progetti a cui la Major tiene di più, e che verrà realizzato nel 2013.
    Robinov ha dichiarato che lo script del film è attualmente in fase di scrittura, così come quello di Flash e Wonder Woman, che come noto sarà sviluppato in una serie TV e avrà il volto (notevole) di Adrianne Palicki. Lo spesso presidente però non ha escluso neppure una futura riduzione cinematografica di Wonder Woman. La schedule della Warner e dei suoi supereroi provenienti dalla Dc Comics allora diventerebbe questa: Green Lantern quest’estate, The Dark Knight Rises la prossima, Superman nel dicembre 2012, poi verranno Justice League of America, Flash, Wonder Woman e un possibile sequel di Green Lantern.
    Insomma, non ci faranno mancare proprio nulla sul grande schermo… Visto che nella Justice League of America uno dei supereroi principali è proprio Batman, non è un’assurdità supporre che Christian Bale e Christopher Nolan possano essere coinvolti anche in questo progetto.
  • BOND 23, CIAK IN AUTUNNO
    Bond 23 si girerà, presumibilmente a novembre. Lo ha rivelato in un’intervista a The Express Judi Dench (confermata nel ruolo di M): “Lavorerò al prossimo Bond a novembre – ha detto l’attrice britannica – anche se non conosco ancora la location: spero solo sia un posto grazioso. Non posso dire di più, eccetto che mi diverte interpretare M, un personaggio dalla forte personalità. Mi piace fare il capo e mio nipote è fiero di vedermi in Bond”. Bond 23 – titolo provvisorio – sarà diretto da Sam Mendes da uno script di Neal Purvis, Robert Wade e John Logan. Daniel Craig tornerà nei panni dell’intramontabile 007, mentre Ralph Fiennes e Javier Bardem sono in trattative per il ruolo dei cattivi. Il film dovrebbe uscire nelle sale americane a novembre 2012.
  • UN TITOLO PER “MONSTERS & CO. 2”
    I fan di Sullivan e Mike possono gioire, vito che il prequel di Monsters & Co. della Pixar ha un titolo: Monsters University.
    La trama non è ancora ufficialmente rivelata, ma diamo per scontato che avremo la possibilità di assistere all’apprendistato di spaventatori dei due amabilmente mostruosi protagonisti.
    Il film, previsto nelle sale americane per il novembre del 2012, chiuderà un anno impegnato per la Pixar, che a giugno presenterà Brave, lungometraggio fortunatamente a soggetto originale.
  • BILL MURRAY SARA’ ROOSEVELT
    Bill Murray interpreterà il presidente Usa Franklin Delano Roosevelt nell’adattamento del dramma radiofonico Hyde Park on the Hudson. Secondo il “Daily Vulture”, il film tratto dal radio play di Richard Nelson (2009) racconterà il rapporto tra Roosevelt e un lontano cugino. Tra aderenza ai fatti e parti finzionali, è ambientato nel 1939 durante la visita di Re Giorgio VI, il primo monarca inglese a sbarcare negli States: scritto dallo stesso Nelson, verrà sviluppato da Focus Features e Film4 e diretto da Roger Michell (Morning Glory).
  • KIM ROSSI STUART SARA’ IL COMMISSARIO CALABRESI
    Un nuovo, prestigioso ruolo attende Kim Rossi Stuart. Dopo aver interpretato due banditi (i “Freddo” di Romanzo criminale, Vallanzasca) l’attore passa dalla parte della legge: sarà il commissario Luigi Calabresi, assassinato a Milano nel 1972, nel film film di Marco Tullio Giordana sugli anni di Piazza Fontana. Il titolo (provvisorio) è Il romanzo della strage, la sceneggiatura di Rulli e Petraglia.
    Produce Cattleya per RaiCinema, le riprese sono previste a Milano da maggio con un cast di serie A. Capitolo rovente della storia italiana, discussioni assicurate, festival già in fibrillazione. Per far capire meglio i fatti, nell’ottica di una «riconciliazione nazionale», il regista accosterà al film un documentario.
  • DE NIRO, UN FILM CON 50 CENT
    Dopo la sua performance in Manuale d’amore 3, Robert De Niro è vicino a interpretare il cop drama Freelancers, al fianco del rapper 50 Cent, ovvero Curtis Jackson, e di Forest Whitaker.
    Jackson sarà il figlio di un poliziotto newyorkese assassinato, mentre De Niro ha il ruolo di un collega del padre, che lo prende sotto la sua tutela. Non si sa ancora quale sarà la parte di Forrest Whitaker.
    Il film è diretto da Jesse Terrero (Soul Plane).
  • E’ MORTO FARLEY GRANGER
    L’attore statunitense Farley Granger, star di film di Alfred Hitchcock e diretto da Luchino Visconti in “Senso”, è morto domenica scorsa a New York all’età di 86 anni. Fu il leggendario produttore Samuel Goldwyn che scoprì il talento di Granger, offrendogli un ingaggio quinquennale quando aveva solo 18 anni.
    Debuttò nel film “Fuoco a Oriente” (1943), seguito da “Prigionieri di Satana” (1944), due film di guerra diretti da Lewis Milestone. Alla fine del secondo conflitto bellico fu scelto da Hitchcock per “Nodo alla gola”, dove impersonò Phillip Morgan, un giovane studente di college che con il suo amico uccide un compagno di classe al fine di dimostrare che possono commettere un crimine perfetto. Tornò a lavorare con il maestro della suspence, che fece dell’attore una delle prime bellezze tenebrose, per “L’altro uomo”, ispirato ad un romanzo di Patricia Highsmith, e “Delitto per delitto”
    In seguito Granger interpretò, tra gli altri film, “La giostra umana” e “Il favoloso Andersen” (1952), “Storia di tre amori” (1953) e “Amore provinciale” (1953). Nel 1954 Luchino Visconti scelse Granger per “Senso”, nel quale recitò il ruolo dell’affascinante e torbido tenente austriaco Franz Mahler, che fa perdere la testa alla contessa Livia Serpieri interpretata da Alida Valli. Dopo il film “La ragazza” del 1955 Granger lasciò il cinema per concentrarsi sulla televisione e sui palcoscenici di Broadway. Negli anni Settanta ed Ottanta partecipo’ a diversi film prodotti in Italia, tra i quali “Lo chiamavano Trinità”, con Terence Hill e Bud Spencer, e “La rossa dalla pelle che scotta”.
    Sul piccolo schermo Granger è apparso nelle serie “La signora in giallo” e “Così gira il mondo”, quest’ultima prodotta da Robert Calhoun, suo compagno di vita, scomparso tre anni fa. Assieme a Calhouh, Granger ha scritto l’autobiografia “Include Me Out: My Life from Goldwyn to Broadway”, pubblicata nel 2007. Nel libro aveva raccontato la propria bisessualità e l’amore per bellissime attrici come Ava Gardner, Shelley Winters e Patricia Neal ma anche per il commediografo Arthur Laurents e il compositore Leonard Bernstein.
    L’ultima apparizione cinematografica di Granger risale al 2001, nella commedia “Sai che c’è di nuovo?” accanto a Madonna e Rupert Everett.
  • NATALIE PORTMAN ATTACCATA DALLA CONTROFIGURA, IL “CIGNO NERO” SONO IO
    Natalie Portman nella bufera dopo l’accusa della sua controfigura nel ‘Cigno Nero’, film che le e’ valso l’Oscar come miglior attrice protagonista. Secondo Sarah Lane, ballerina dell’American Ballet Theatre, la star sarebbe protagonista infatti di non piu’ del 5% delle scene di danza.
    produttori della Fox Searchlight, pero’, prendono le difese dell’attrice: ”Ci riteniamo fortunati ad avere avuto Sarah per le scene di danza piu’ difficili e lodiamo il suo lavoro, ma e’ Natalie che balla nella maggior parte del film”. Anche Benjamin Millepied, compagno della Portman e suo partner di scena nel ‘Cigno Nero’, assicura: ”L’85% del film e’ di Nathalie”.
  • REESE WITHERSPOON SI E’ SPOSATA
    L’attrice hollywoodiana Reese Witherspoon si e’ sposata con Jim Toth con una ceremonia intima celebrata nel suo ranch nella piccolo centro californiano di Ojai. La notizia, pubblicata dal sito di People, e’ stata data da un portavoce dell’artista. La Witherspoon, 35 anni, e Toth, un agente dello showbiz che lavora per la Creative Artists, si erano fidanzati nel dicembre scorso. Alla festa di ieri hanno partecipato diversi colleghi dell’attrice, da Robert Downey Jr a Rene’e Zellweger, da Salma Hayek a Tobey Maguire. Per la Witherspoon si tratta delle seconde nozze. La vincitrice di un premio Oscar per “Walk the Line” e’ stata infatti gia’ sposata con Ryan Phillippe, da cui ha avuto due figli: Ava di 11 anni e Deacon di 7.

(fonti: Adnkronos/Cinematografo.it, Ansa, ComingSoon, “Il Messaggero” – 28-30 marzo 2011)

IL WEEK-END USA
Le uscite del 1° aprile 2011

Ecco il trailer di sette film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo: gli ultimi tre titoli citati usciranno soltanto in zone limitate del Paese.

“Source Code”, action-thriller Summit Entertainment diretto da Duncan Jones (“Moon”), con Jake Gyllenhaal, Michelle Monaghan e Vera Farmiga: un programma governativo sperimentale manda il soldato Colter Stevens (Gyllenhaal) indietro nel tempo, dove si risveglia nel corpo di un uomo che testimonia il bombardamento di un treno. Stevens avrà soltanto 8 minuti per capire chi è il responsabile, e la missione sarà complicata ulteriormente a causa dei suoi sentimenti per una bella passeggera (Monaghan).

“Insidious”, horror-thriller FilmDistrict diretto da James Wan, con Patrick Wilson, Rose Byrne e Ty Simpkins: una famiglia cerca di evitare che spiriti malvagi intrappolino il loro figlio in coma in un mondo chiamato “The Further”…

“Hop”, commedia Universal Pictures diretta da Tim Hill, con Russell Brand (solo in voce), James Marsden e Elizabeth Perkins: E.B. (voce di Brand), figlio teenager del Coniglietto Pasquale, va ad Hollywood, determinato a diventare un batterista di una band rock ‘n’ roll. A Los Angeles, E.B. viene preso in casa da Fred (Marsden) dopo che quest’ultimo lo investe con la sua automobile…

“Super”, action-comedy IFC Midnight scritta e diretta da James Gunn, con Rainn Wilson, Ellen Page e Liv Tyler: Frank D’Arbo (Wilson) è un uomo normale che si trasforma nel supereroe “Crimson Bolt” dopo che la moglie lo lascia per lo spacciatore Jacques (Kevin Bacon). Insieme alla compagna Libby (Page), Crimson Bolt si lancia in una guerra contro il crimine per cercare, senza alcun superpotere, di abbattere Jacques e il suo impero…

“Trust”, dramma Millennium Entertainment diretto da David Schwimmer, con Clive Owen, Catherine Keener e Liana Liberato: Will (Owen) e Lynn Cameron (Keener) sono in tensione dopo che la figlia quattordicenne Annie (Liberato) viene aggredita dal fidanzato conosciuto online e che ha incontrato dopo mesi di chat.

“Cat Run”, action-comedy Lleju Productions diretta da John Stockwell, con Paz Vega, Janet McTeer e Christopher McDonald: quando una sexy escort (Vega) possiede la prova chiave per uno scandaloso complotto governativo, due giovani detective diventano i suoi protettori da un assassino senza pietà ingaggiato per toglierla di mezzo.

“Rubber”, commedia Magnet Releasing diretta da Quentin Dupieux, con Stephen Spinella, Roxane Mesquida e Wings Hauser: una gomma di nome Robert scopre di avere poteri telepatici abbastanza distruttivi e pensa di dirigerli sugli abitanti di una cittadina deserta…


Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

Commenti»

1. enry - 30/03/2011

Bellissimo il poster di The Tree of Life…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: