jump to navigation

TV USA Gazette Extra – La stagione 2011/12 di ABC: ordinate le nuove serie Charlie’s Angels, Good Christian Belles, Missing, Once Upon a Time, Pan Am, Revenge, The River, Scandal e le nuove sit-com Apartment 23, Last Man Standing, Man Up, Suburgatory e Work It – CBS cancella Criminal Minds Suspect Behavior, rinnova CSI NY – The CW ordina le nuove Ringer, Secret Circle e Hart of Dixie; rinnova Nikita e One Tree Hill 17/05/2011

Posted by 2345 in Cinema e TV, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

In questa settimana vengono presentati i palinsesti dei vari network statunitensi per la prossima stagione televisiva 2011/12, con le ultime conferme delle serie in onda, le chiusure di serie “in bilico” e la presentazione dei nuovi telefilm in partenza a settembre 2011 e successivamente.
Come ogni anno, questo blog segue le presentazioni con appuntamenti extra dello spazio “TV USA Gazette”.
In questo appuntamento è protagonista il network ABC. Diamo un’occhiata insieme a tutte le novità annunciate.

ABC | CBS | FOX | NBC | The CW

ABC ha appena annunciato il suo palinsesto per la stagione 2011-12.
Ordinate le nuove serie Charlie’s Angels, Good Christian Belles, Missing, Once Upon a Time, Pan Am, Revenge, The River, Scandal e le nuove sit-com Apartment 23, Last Man Standing, Man Up, Suburgatory e Work It.
Torneranno Castle, Cougar Town, Grey’s Anatomy, The Middle, Modern Family, Private Practice, Desperate Housewives, Body of Proof e Happy Endings; torneranno anche i programmi “America’s Funniest Home Videos”, “The Bachelor”, “Dancing with the Stars”, “Extreme Makeover: Home Edition”, “Secret Millionaire”, “Shark Tank”, “20/20” e “Saturday Night College Football”.
ABC aprirà una nuova serata comedy al martedì, usando la nuova sit-com Last Man Standing con Tim Allen, insieme a Man Up; in midseason, tra i due cicli di “Dancing with the Stars”, la serata si espanderà a quattro sit-com con l’arrivo di Cougar Town e della nuova Apartament 23.
La nuova Charlie’s Angels aprirà la serata del giovedì, occupando uno slot fino ad ora difficile per una serie, mentre Pan Am andrà dopo Desperate Housewives. Sempre la domenica, alle 20.00 arriverà la nuova Once Upon a Time al posto del tradizionale “Extreme Makeover: Home Edition” (che trasloca al venerdì) mentre, in un vero atto di fiducia, la seconda stagione della sit-com Happy Endings andrà dopo Modern Family. Sempre a metà stagione arriveranno le nuove Good Christian Belles e The River.
Paul Lee, presidente di ABC Entertainment Group (nella foto a destra), ha così commentato la scelta di dare lo slot post-Modern Family ad una sit-com con ascolti modesti come Happy Endings: “È il nuovo show più chiacchierato. Crediamo che abbia grosse potenzialità“. Circa la decisione di mettere serie attese come Good Christian Belles e The River in midseason, ha detto: “Siamo ambiziosi sul nostro programma di midseason esattamente come per quello autunnale“.

A seguire tutte le informazioni aggiornate sulle nuove serie e sit-com ordinate, con alcune immagini.

AUTUNNO


LUNEDÌ
ore 20.00-22.00 Reality game: “Dancing with the Stars
ore 22.00 Serie: Castle

MARTEDÌ
ore 20.00 Sit-com: Last Man Standingnovità
ore 20.30 Sit-com: Man Upnovità
ore 21.00 Reality game: “Dancing with the Stars – The Results Show
ore 22.00 Serie: Body of Proof

MERCOLEDÌ
ore 20.00 Sit-com: The Middle
ore 20.30 Sit-com: Suburgatorynovità
ore 21.00 Sit-com: Modern Family
ore 21.30 Sit-com: Happy Endings
ore 22.00 Serie: Revenge

GIOVEDÌ
ore 20.00 Serie: Charlie’s Angels – novità
ore 21.00 Serie: Grey’s Anatomy
ore 22.00 Serie: Private Practice

VENERDÌ
ore 20.00 Reality: “Extreme Makeover: Home Edition
ore 21.00 Reality: “Shark Tank
ore 22.00 News: “20/20

SABATO
ore 20.00 Sport: “Saturday Night College Football

DOMENICA
ore 19.00 Varietà: “America’s Funniest Home Videos
ore 20.00 Serie: Once Upon a Timenovità
ore 21.00 Serie: Desperate Housewives
ore 22.00 Serie: Pan Am – novità

Dopo l’attuale stagione televisiva 2010/11 terminano:

  • Serie TV: “Brothers & Sisters”, “V”, “My Generation”, “The Whole Truth”, “No Ordinary Family”, “Off the Map”, “Detroit 1-8-7”.
  • Sit-com: “Better with You”, “Mr. Sunshine”


Torneranno/partiranno invece nel corso della stagione 2011/12:

  • Serie TV: “Good Christian Belles”, “The River”, “Missing”, “Scandal”.
  • Sit-com: “Cougar Town”, “Apartament 23”, “Work It”.


Ecco a seguire una panoramica di tutti i nuovi telefilm in partenza nel corso della prossima stagione.

Le nuove serie ABC

Charlie’s Angels
Produzione: Millar/Gough Ink, Flower Films, Panda Productions con Sony Pictures Television.
Cast: Annie Ilonzeh (Melrose Place) nel ruolo di Kate Prince, Minka Kelly (Parenthood) nel ruolo di Marisa Valdez, Rachael Taylor (Grey’s Anatomy) nel ruolo di Abby Sampson, Ramon Rodriguez nel ruolo di John Bosley, Robert Wagner (Cuore e batticuore) nel ruolo di Charlie (voce).
Trama: tutti meritano una seconda chance, perfino una ladra, una pilota di corse e una poliziotta che si è smarrita. Dopo tutto, le tre donne che risovono i casi per il loro elusivo boss Charlie Townsend non sono sante, ma angeli… sono le Charlie’s Angels.
Ambientata a Miami, questa serie divertente, glamour e d’azione prende spunto dalla serie anni ’70 per introdurre tre nuovi angeli, tutte e tre detective senza paura, belle da far girare la testa e grandi amiche.
Abby (Rachael Taylor) è una principessa di Park Avenue che è diventata una ladra di fama mondiale.
Kate (Annie Ilonzeh), è una poliziotta di Miami caduta in disgrazia che ha perso lavoro e fidanzato.
E poi Gloria, un tenente dell’esercito disonorato con la passione per le armi esplosive.
Quando una missione terminerà con la tragica morte di Gloria, Charlie persuade le ragazze a far squadra con l’amica d’infanzia della sfortunata, ovvero la pilota di macchine Eve (Minka Kelly), dal passato misterioso.
Ancora non si conoscono bene ma una cosa è certa: Abby, Kate e Eve avranno si guarderanno sempre le spalle l’un l’altra.

Scandal
Produzione: ABC Studios.
Cast: Kerry Washington (“L’ultimo re di Scozia”) nel ruolo di Olivia Price, Columbus Short (Studio 60 on the Sunset Strip) nel ruolo di Harrison Jones, Darby Stanchfield (Jericho) nel ruolo di Abby, Guillermo Díaz (No Ordinary Family) nel ruolo di Huck, Henry Ian Cusick (Lost) nel ruolo di Stephen, Jeff Perry nel ruolo di Cyrus, Katie Lowes nel ruolo di Quinn Rielly, Liza Weil (Una mamma per amica) nel ruolo di Julia Tannen, Tony Goldwyn (Law & Order: Criminal Intent) nel ruolo di Fitzgerald Grant.
Trama: dalla creatrice e produttrice esecutiva di Grey’s Anatomy e Private Practice, una nuova serie drama incentrata su una fixer di professione, in grado di gestire e – eventualmente – insabbiare gli scandali di celebrità e politici, e sul suo gruppo disfunzionale di collaboratori.
Un’ex consulente del Presidente sui rapporti con i media, Olivia Pope (Kerry Washington), dedica la sua vita a proteggere e difendere l’immagine pubblica delle maggiori figure del suo Paese.
Dopo aver lasciato la Casa Bianca, la potente donna apre un suo proprio studio, sperando di dare inizio ad un nuovo capitolo professionale e personale, ma non riesce a chiudere definitivamente i conti con il passato. Lentamente diventerà chiaro che il suo staff, specializzato nel mettere ordine nelle vite degli altri, non è in grado di farlo con quelle che sono loro più vicine… le proprie.

Good Christian Belles
Produzione: ABC Studios.
Cast: Leslie Bibb (Kings, “Iron Man”) nel ruolo di Amanda Vaughn, Annie Potts (Men in Trees) nel ruolo di Gigi, Jennifer Aspen (Party of Five) nel ruolo di Sharon Pevy, Marisol Nichols (24) nel ruolo di Heather Sappington, Miriam Shor (Swingtown) nel ruolo di Cricket Caruth, Kristin Chenoweth (Pushing Daisies) Darlene Cockburn, David James Elliott (JAG) nel ruolo di Ripp Cockburn, Mark Deklin (Lone Star) nel ruolo di Blake Caruth.
Trama: puoi tornare di nuovo a casa… ma devi essere pronta ad affrontare i peccati del tuo passato.
Amanda Vaughn (Leslie Bibb), una volta la classica ragazza del liceo arrogante, è costretta a far ritorno nella sua città natale dopo la fine del suo matrimonio con uno scandalo.
Amanda non è più la ragazza che era 20 anni fa e, quando le sue vecchie compagne di classe si metteranno in contatto con lei, sarà per darle il bentornato o per vendetta?
Nessuno in città è un santo ma questo non significa che non abbiano un cuore.
Mentre Amanda e i suoi figli adolescenti tenteranno di adattarsi alla nuova vita, le donne del suo passato si alterneranno tra comprensione e intrighi.

One Upon a Time
Produzione: ABC Studios.
Cast: Ginnifer Goodwin (Big Love) nel ruolo di Biancaneve/Sorella Mary Margaret, Jamie Dornan (“Marie Antoinette”) nel ruolo dello sceriffo, Jared Gilmore (Mad Men) nel ruolo di Henry, Jennifer Morrison (Dr. House) nel ruolo di Emma Swan, Josh Dallas (“Thor”) nel ruolo del Principe Azzurro/John Doe, Lana Parrilla (Swingtown) nel ruolo della Regina Cattiva, Raphael Sbarge (Prison Break) nel ruolo di Archie/Jiminy Cricket, Robert Carlyle (Stargate Universe) nel ruolo di Tremotino/Mr. Gold.
Trama: dai produttori esecutivi di Lost, un nuovo impavido mondo dove le favole e i tempi moderni collidono.
E vissero felici e contenti, almeno così tutto lasciò credere…
Emma Swan sa come prendersi cura di se stessa: ha 28 anni ed è sempre stata sola, sin da quando venne abbandonata da bambina. Ma tutto cambia quando il figlio che ha dato in adozione la cerca, ritrovandola. Henry ha ora 10 anni e ha un disperato bisogno dell’aiuto di Emma. Crede infatti che Emma provenga da un mondo parallelo e non sia altro che la figlia scomparsa di Biancaneve e del Principe Azzurro. Secondo il suo libro di favole, i genitori la mandarono via per proteggerla dalla maledizione della Regina Cattiva, la quale ha intrappolato il mondo delle favole per sempre, congelandolo nel tempo, e trasportando tutti loro nel nostro mondo.
Emma ovviamente non crede ad una parola e riporta il ragazzo a Storybrooke, dove si ritrova attratta da uno strano ragazzo e da questa inusuale cittadina del New England. Preoccupata per Henry, decide di rimanere per un po’ ma ben presto sospetta che tutta la cittadina sia ben più di quello che sembra. È un luogo dove la magia è stata dimenticata ma è ancora segretamente presente, dove i personaggi delle favole sono vivi anche se non ricordano chi fossero. L’epica battaglia per il futuro di tutti i mondi ha inizio ma, per vincere, Emma dovrà accettare il suo destino e combattere duramente.

Pan Am
Produzione: Sony Pictures Television.
Cast: Christina Ricci nel ruolo di Maggie, Jonah Lotan (Generation Kill) nel ruolo di Dean, Karine Vanasse nel ruolo di Colette, Kelli Garner (My Generation) nel ruolo di Kate, Margot Robbie (Neighbours) nel ruolo di Laura, Michael Mosley (Justified) nel ruolo di Ted.
Trama: passione, gelosia e spionaggio… tutto a 10 chilometri d’altezza.
Lo stile degli anni ’60 in questa nuova serie che narra di un mondo che ormai non c’è più, dove i viaggi aerei erano il massimo del lusso e la Pan Am era il più grosso nome nel settore.
Gli aerei erano favolosi, i piloti delle rock star e le hostess le donne più desiderabili del mondo. Non solo questi ragazzi e ragazze dovevano essere belli per rappresentare la Pan Am, ma dovevano anche essere educati, istruiti e raffinati. Erano preparati ad affrontare ogni cosa, da emergenze in aria ad inaspettate avance, tutto senza sgualcire le loro uniformi o scompigliare i loro capelli.
Dean (Jonah Lotan) – un attraente, carismatico e ambizioso nuovo pilota – è il primo tra quelli non addestrati in guerra. Nei cieli, contro la politica dell’azienda, frequenta Bridget, un’incredibile bellezza con un misterioso passato.
Una volta bohemienne ribelle, ora Maggie (Christina Ricci) è diventata un’abbottonata professionista, devota al suo lavoro, così da poter girare il mondo.
A completare il gruppo, la civettuola Collette (Karin Vanasse), l’avventurosa Kate (Kelli Garner) e in ultimo Laura (Margot Robbie), la bella sorella più giovane di Kate che ha abbandonato il suo futuro sposo all’altare, evitando una noiosa vita domestica, per solcare i cieli.

Revenge
Produzione: ABC Studios.
Cast: Emily VanCamp (Brothers & Sisters) nel ruolo di Emily Thorne, Ashley Madekwe (Diario di una squillo perbene) nel ruolo di Ashley Davenport, Connor Paolo (Gossip Girl) forse nel ruolo di Declan Porter, Gabriel Mann (Mad Men) nel ruolo di Nolan Ross, Christa B. Allen (Cake) nel ruolo di Charlotte Grayson, Henry Czerny (I Tudors) nel ruolo di Conrad Grayson, Joshua Bowman nel ruolo di Daniel Grayson, Madeleine Stowe (“La figlia del generale”) nel ruolo di Victoria Grayson, Nick Wechsler (Roswell) nel ruolo di Ben Porter, Amber Valletta guest star nel ruolo di Karrie Thurgood.
Trama: agiatezza, bellezza e status definiscono le persone in questa città, ma una donna è determinata a distruggere tutti in cerca di vendetta.
Emily Thorne (Emily Van Camp) è nuova negli Hamptons. Ha incontrato alcuni dei suoi nuovi agiati vicini, ha fatto qualche amicizia e sembra trovarsi a suo agio in città.
Ma c’è qualcosa di strano nella giovane solitaria ragazza e la verità è che Emily non è esattamente nuova in città. Lei infatti viveva qui, fino a quando qualcosa di brutto ha rovinato la sua famiglia e la loro reputazione. Ora Emily è tornata, determinata a mettere a posto i torti che ritiene di aver subito, nell’unico modo che consoce: con una vendetta.

The River
Produzione: ABC Studios.
Cast: Bruce Greenwood (John from Cincinnati) nel ruolo di Emmet Cole, Eloise Mumford (Lone Star) nel ruolo di Lena Landry, Joe Anderson (“Across the Universe”) nel ruolo di Lincoln Cole, Leslie Hope (24) nel ruolo di Tess Cole, Paul Blackthorne (The Gates) nel ruolo di Clark Quitely, Shaun Parkes (Identity) nel ruolo di Adjay Chandrasekaran, Paulina Gaitan nel ruolo di Jahel Valenzuela, Thomas Kretschmann nel ruolo di Reese Byrne, Daniel Zacapa nel ruolo di Emilio Valenzuela, Jeff Galfer nel ruolo di Sammy Kirsch.
Trama: la storia, narrata in stile documentario, di un esperto di natura e celebrità televisiva, il Dr. Emmett Cole, che in giro per il mondo con la moglie Tess e il figlio Lincoln ha filmato quello che ora è uno dei programmi più famosi in televisione. Dopo essere scomparso nelle profondità dell’Amazzonia, la sua famiglia, gli amici e la troupe partono per una misteriosa e letale avventura per ritrovarlo.
Il famoso esploratore Emmett Cole (Bruce Greenwood) è partito per l’impervia e inesplorata Amazzonia, senza fare mai ritorno. La scioccante verità sulla sua scomparsa è lì fuori, da qualche parte, in attesa di essere svelata. Per i milioni di bambini che sono cresciuti guardando il suo show sulla natura, il Dr. Cole è un eroe. Per suo figlio Lincoln (Joe Anderson) è invece più che altro un enigma. Ora, sei mesi dopo essere scomparso, Lincoln è pronto a seppellire il passato quando improvvisamente il faro d’emergenza del padre si spegne. Su richiesta della madre, Tess (Leslie Hope), si unisce a lei nella ricerca e, per avere fondi, acconsentono al produttore del padre, Clark (Paul Blackthorne), di filmare tutto in stile documentario con la vecchia troupe di Cole, composta dalla sexy e preziosa Lena (Eloise Mumford), il leale meccanico Emilio (Daniel Zacapa) e una letale guardia del corpo, il Capitano Kurt Brynildson (Thomas Kretschmann).

Missing
Produzione: Stillking Films.
Cast: Ashley Judd (“Double Jeopardy,” “Kiss the Girls”) nel ruolo di Becca Winstone, Sean Bean (Game of Thrones) nel ruolo di Paul Winstone, Cliff Curtis (Trauma) nel ruolo di Dax, Adriano Giannini (“Oceans Twelve”) nel ruolo di Giancarlo, Nick Eversman (“Cinema Verite”) nel ruolo di Michael Winstone e Tereza Voriskova (“Borgia”) nel ruolo di Oksana.
Trama: Becca Winstone (Ashley Judd) apprende che suo figlio è scomparso mentre studiava in Europa e ora inizia una corsa contro il tempo per ritrovarlo.
Una soprendente serie di eventi rivelerà fin dove si può spingere una madre per proteggere la sua famiglia.
Fin dove ti puoi arrivare per salvare l’unica cosa che ti è rimasta al mondo? A 8 anni, Michael ha assistito all’omicidio del padre, l’agente CIA Paul Winstone. Ora 10 anni dopo, la moglie di Paul, Becca, è costretta ad accettare l’idea che il figlio sia cresciuto. Quando Michael ha l’opportunità di effettuare degli studi all’estero, la madre capisce che è giunto il momento di lasciarlo andare.
Però, dopo solo poche settimane, Michael sparisce e Becca fiuta subito che qualcosa non quadra. Arrivata a Roma, inizierà a mettere i pezzi insieme facendo capire ai rapitori di essersi messi contro la donna sbagliata. Becca Winstone ha infatti un segreto che ha sempre tenuto nascosto: prima della morte di Paul, era anche lei una letale agente CIA.
Per ritrovare il figlio, Becca sarà costretta a riaprire una porta che aveva tenuto chiuso per anni, dovrà confidare in vecchi amici e affrontare fantasmi del passato che la metteranno a dura prova. Ma l’amore di una madre non ha limiti.


Le nuove sit-com ABC

Apartment 23
Produzione: 20th Century Fox Television.
Cast: Dreama Walker (The Good Wife) nel ruolo di June, Eric André nel ruolo di Mark, James Van Der Beek (Dawson’s Creek) nel ruolo di se stesso, Krysten Ritter (Una mamma per amica) nel ruolo di Chloe, Michael Blaiklock nel ruolo di Eli.
Trama: un’ingenua ragazza di campagna giunge piena di sogni a New York, solo per ritrovarsi nel peggiore dei suoi incubi in questa divertente commedia contemporanea su una strana coppia al femminile.
June (Dreama Walker) si trasferisce a Manhattan per il lavoro dei suoi sogni e nell’appartamento perfetto, solo per veder sparire tutto in un attimo grazie a un imbroglio in stile Bernie Madoff. Piena di debiti e sulla strada, June fatica a trovare lavoro e un posto per dormire, ma la sua fortuna sembra girare quando trova un lavoro presso un coffee shop e incontra Chloe (Krysten Ritter), la sua affascinante e vivace coinquilina…. con la morale di un pirata. La ragazza le ruberà infatti i risparmi ma, insieme al suo irritante amico James Van Der Beek (che interpreta se stesso), capirà presto che – anche se ingenua – June non è stupida. June infatti riuscirà ingegnosamente a rigirare le carte e Chloe, scioccata per essere stata truffata a sua volta, deciderà di ammetterla nella sua colorata cerchia di amici.
Certo tutto è disfunzionale, bizzarro e ridondante, ma questa è New York! E con l’aiuto di Chloe e di tutte le strane persone che le girano intorno, June imparerà i segreti di sopravvivenza per riuscire a farcela.

Last Man Standing
Produzione: Twentieth Century Fox Television.
Cast: Tim Allen (Quell’uragano di papà) nel ruolo di Tim, Nancy Travis (Becker) nel ruolo di Vanessa, Héctor Elizondo (Detective Monk) nel ruolo di Ted, Kaitlyn Dever nel ruolo di Eve.
Trama: oggi il mondo è delle donne e questo uomo ha la missione di riportare i maschi nel loro giusto posto in società.
Tim Allen ritorna in una nuova comedy ABC di Jack Burditt (30 Rock).
Gli uomini possono aver costruito le civiltà, inventato la locomotiva e creato ESPN, ma ormai non è più un mondo di maschi.
Non c’è un uomo più virile di Mike Baxter: è il direttore marketing di un famoso iconico marchio di negozi sportivi, ama le avventure mentre è in viaggio per il mondo e, ovviamente, guida un pick up. Ma, anche se è il re sul lavoro, non altrettanto si può dire di quando è a casa che è invece il regno delle sue donne: la moglie Vanessa e le tre figlie Kristin (22 anni), Mandy (17) e Eve (14).
Vanessa, dopo anni di vita casalinga, è tornata al lavoro e questo costringerà Mike a passare più tempo a casa, alle prese con gli impegni da genitore.

Man Up
Produzione: ABC Studios.
Cast: Teri Polo (“Ti presento i miei”) nel ruolo di Theresa Hayden Keen, Amanda Detmer (“Tu, io e Dupree”) nel ruolo di Bridgette Hayden, Christopher Moynihan nel ruolo di Craig Griffith, Dan Fogler nel ruolo di Kenny Hayden, Henry Simmons nel ruolo di Grant, Jake Johnson nel ruolo di Nathan Keen, Mather Zickel (The Cape) nel ruolo di Will Keen.
Trama: tre uomini moderni cercano di capire cosa vuol  dire essere un “vero uomo” in questa divertente commedia.
Il nonno di Will (Mather Zickel) è morto nella Seconda Guerra Mondiale. Il padre ha combattuto in Vietnam. Lui gioca a Call of Duty sulla sua PS3 e beve crema alla nocciola.
Quindi cosa è successo ai veri uomini? Sono ancora lì, solo che adesso profumano di crema al melograno.
Will è un uomo sensibile alla natura. Ecco perchè sua moglie Theresa (Teri Polo) lo ha sposato. Ma Will e i suoi amici si chiedono – in un mondo di pubblicità di profumi maschili e uomini depilati – cosa significhi essere ormai un maschio?
Will è più interessato a trovare il regalo perfetto per suo figlio di 13 anni, Nathan, pittosto che al suo lavoro di vendita di assicurazioni.
Craig (Christopher Moynihan), dall’animo sensibile, ancora pensa alla sua ex dai tempi del college, Lisa.
Kenny (Dan Fogler), soffoca la sua rabbia chiedendosi “cosa farebbe Tobey Maguire”, quando la sua ex Brenda (Amanda Detmer) inizia a frequentare un ragazzo (Henry Simmons) che è tutto quello che lui non è, ed anche più bello.
Dopo essersi imbucato al matrimonio di Lisa per riaverla indietro, Craig e i suoi amici hanno l’opportunità di essere uomini come i loro padri.

Suburgatory
Produzione: Warner Bros. Television.
Cast: Carly Chaikin nel ruolo di Dalia Royce, Allie Grant (Weeds) nel ruolo di Lisa Shay, Alan Tudyk (Dollhouse) nel ruolo di Noah Werner, Cheryl Hines (Curb Your Enthusiasm) nel ruolo di Dallas Royce, Jane Levy nel ruolo di Tessa, Jeremy Sisto (Law & Order) nel ruolo di George, Ana Gasteyer (“Saturday Night Live”).
Trama: George, padre single, vuole solo il meglio per sua figlia di 16 anni, Tessa.
Quindi, dopo aver ritrovato un pacco di preservativi in casa, decide di traferirsi da New York per una casa nei sobborghi. E questo per Tessa sarà la propria versione dell’inferno.
Tessa e George sono stati da soli sin da quando la madre della ragazza li ha lasciati e, fino ad ora, l’uomo è riuscito a fare un buon lavoro. Ma adesso sente che la situazione gli sta sfuggendo dalle mani, per cui addio New York, benvenuta periferia.
Tessa è all’inizio terrorizzata dai capelli cotonati e dai seni finti della madri, così come dalle Red Bull senza zucchero che bevono i ragazzi. Ma, poco a poco, lei e suo padre riescono a trovare un modo per sopravvivere alle strade pulite del quartiere e ai vicini che ti sorridono con amore mentre i loro figli ti pugnalano alle spalle, scoprendo che alla fine – sotto tutta quella pastica e caffeina – non sono poi malaccio. E cucinano bene.

Work It
Produzione: Bonanza Productions, Inc. con Summer School Productions e Warner Bros. Television.
Cast: Amaury Nolasco (Prison Break) nel ruolo di Angel, Ben Koldyke (Big Love) nel ruolo di Lee, John Caparulo nel ruolo di Brian, Kacie Lynch nel ruolo di Kat, Kate Reinders nel ruolo di Kelly, Rochelle Aytes nel ruolo di Vanessa, Kirstin Eggers nel ruolo di Kristin, Rebecca Mader (Lost) nel ruolo di Grace, Beth Lacke nel ruolo di Connie.
Trama: due disoccupati – entrambi mariti e padri – sono costretti a vestirsi da donne per lavorare come rappresentanti farmaceutici. Non solo ce la faranno, ma nel frattempo diventeranno anche persone migliori.
Due uomini alpha, per combattere la concorrenza femminile, si rendono conto che per riuscire nel lavoro di vendite farmaceutiche devono farsi passare per donne.
Lee Standish (Ben Koldyke) – un piacevole padre di famiglia che vendeva macchine – e Angel Ortiz (Amaury Nolasco) – un single dalla testa calda, donnaiolo e senza filtri – imparano presto che ci sono delle differenze fondamentali tra il mondo delle donne e quello degli uomini, che vanno oltre il mettere i tacchi o indossare calze.
Lee e Angel saranno determinati a mantenere il loro nuovo lavoro e impareranno che per essere un uomo migliore, ogni tanto bisogna diventare una donna migliore.


VIDEO

Good Christian Belles

Apartment 23

Charlie’s Angels

Last Man Standing

Man Up

Once Upon a Time

Pan Am

Revenge

The River

Scandal

Suburgatory

Work It


ALTRE NOTIZIE:

David Marshall Grant sarà produttore esecutivo della nuova serie NBC Smash. L’autore, reduce da Brothers & Sisters (che guidava sin dalla seconda stagione), affiancherà la creatrice/produttrice esecutiva Theresa Rebeck.
CBS ha cancellato Criminal Minds: Suspect Behavior e ha rinnovato CSI: NY per un’ottava stagione (non si sa ancora se di 22 episodi).
The CW ha rinnovato One Tree Hill e Nikita, ha cancellato Hellcats e ha ordinato ufficialmente le nuove serie Ringer, con Sarah Michelle Gellar, Secret Circle e Hart of Dixie. Ha inoltre ordinato la nuova serie reality “H8ER” che mette insieme celebrity e i loro hater.


Fonti statunitensi delle notizie riportate: Deadline.com, TV Line, TV Guide
Per rumours e anticipazioni visitate gli spazi TV USA GAZETTE e TV USA Spoilers.

Commenti»

1. shimo - 17/05/2011

Gli altri CSI sono stati tutti rinnovati???

2. marcu_90 - 17/05/2011

Beh sulla carta queste serie mi piacciono tutte (un po’ meno Pam Am)… cmq go ABC

3. Rotator - 17/05/2011

I piu’ interessanti: Scandal, Good Christian Belles, One Upon a Time e Pan Am.
The River e Revenge non mi inspirano per nulla…

4. Fabio - 17/05/2011

Interessanti sembrano: One Upon a Time, Revenge, The River e Missing

Tutte e 4 potrebbero diventare ridicole, banali e scontanti se non saranno prodotte alla perfezione.
Non so ancora quali seguirò. sicuramente prima vedrò come saranno gli ascolti delle prime settimane, poi penserò a quali dare una chance. Io cmq di ABC non mi fido +.

5. Rotator - 17/05/2011

Contentissimo per il rinnovo di CSI: NY, il migliore dei tre in questo momento.

6. Fabio - 17/05/2011

Scandal proprio nn m ispira… e le altre boh. Le stesse Grey’s Anatomy e Desperete Housewives non le avrei mai iniziate di mio dalla trama base. però sono talmente ben prodotte e con un cast talmente bravo che sono diventati x me dei capolavori. Quindi staremo a vedere…

7. enry - 17/05/2011

Come volevasi dimostrare… anche ABC trasmetterà la sua serie più attesa (per me) e cioè Good Christian Belles, in midseason! Uff…
Cmq ottimo palinsesto, il migliore insieme a quello di NBC.
Tra le serie in partenza a settembre quelle che attendo di più sono Revenge, Once Upon a Time e Pan Am.
Vedo molto forte la serata della domenica, bene Pan Am dopo DH, un po’ perplesso invece su OUAT alle 20.
Revenge il mercoledì alle 22 è in uno slot maledetto, spero per Emily che possa andar bene.
Sarà dura anche per gli Angeli il giovedì alle 20, ma di loro poco mi importa.

zia-assunta - 17/05/2011

Ugly Betty al giovedì è sempre andata bene.

8. zia-assunta - 17/05/2011

buon palinsesto ma hanno fatto una cazzata a chiudere Brothers&Sisters, vediamo alla domenica che ascolti faranno…..

9. Andrea - 17/05/2011

Ci sono alcune serie interessanti sulla carta. Speriamo che trovino un loro pubblico e che non saremo costretti a perderle subito prima di dimostrare quanto valgono. Poi naturalmente dipenderà anche da come si evolveranno.

Penso che proverò Pan Am, One Upon a Time, Revenge, Scandal.

10. Andrea - 17/05/2011

Ci si attende che CBS cancelli un ulteriore dramma?

11. Jo3y - 17/05/2011

Brava ABC, insieme a NBC le proposte più interessanti vengono da lei.

Domani della CBS non me ne frega niente visto che continueranno con le centesime stagioni dei loro procedurali infiniti e con pilot che, guarda un pò, saranno sicuro altri procedurali. La Tassler sarà pure brava, ma ammazza decisamente la creatività, sarà mica ora di sostituire pure lei visto che tanto è già toccato a tutti i suoi colleghi?

12. pilessio - 17/05/2011

ABC per ora la più interessante, a mio modesto parere.

Ma sbaglio o rispetto agli anni scorsi ci sono molti meno polizieschi? (e menomale, aggiungo io)

13. enry - 17/05/2011

Cancellato lo spin-off di CM… azz che smacco per Forest Whitaker… spero che faccia la stessa fine anche lo spinoff di Bones. Cmq Sky ha è stata un po’ sfigata con la campagna acquisti… ha lanciato in contemporanea in questi giorni sui canali Fox, tre mega flop da 13 episodi come Chicago Code, Off the Map e, appunto, lo spinoff di CM.

14. Mikele - 17/05/2011

A me interessa già tantissimo revenge: nn solo x emily, ma anke alla trama a cui si ispira!!!

15. MICHELE - 17/05/2011

Z E R O

16. marcu_90 - 17/05/2011

Sky quale trasmetterà di queste?? tutte? e di NBC nessuna immagino giusto?

17. Fabio - 17/05/2011

io sono in lutto per V che a quanto pare non riuscirà ad avere manco 1 film conclusivo… Il finale è stato proprio pessimo e nn riesco a farmene una ragione ancora…

18. SkyTom - 17/05/2011

Ma the good wife verrà rinnovata?

non lo ancora capito…

Paolo - 17/05/2011

Ti avevo già risposto…

19. Robby - 17/05/2011

Good Christian Belles nel midseason noooooo, uffy, per il resto cmq… contento per il rinnovo di DH, mi incuriosisce molto Once Upon a Time… e forse anche Revenge.

20. Anna - 17/05/2011

ma ABC cosa vuol dire? ‘abbiamo buttato il cervello’??
hanno scnovolto tutto.. tagliare il dancing di martedi taglierà anche gli ascolti e ci rimetterà BOP. mettere extreme makeover home edition al venerdi è un azzardo che potrebbero pagare caro e no funziona.
pan am col traino di DH -,-
once upon a time prima di DH -,-
Happy ending dopo modern family -,- se cougar town si bruciava il traino figuriamoci cosa farà HE..
gli angeli al giovedi invece è una buona idea, è uno slot molto poco competitivo fatta eccezione per la primavera. bisogna vedere come sarà X factor. ma qualcuno sà quanto faceva la serie originale? se è durata 5 snni non deve essere stata un ‘mostro’ di ascolti.
GCB in midseason -,- insomma che palinsesto strano..

marcu_90 - 17/05/2011

Poco competitivo??? X Factor e Amercan Idol e per gli angeli sarà la fine…

enry - 17/05/2011

Ma poi Dancing al martedì ci sarà ancora…

Anna - 17/05/2011

marcu_90
appunto american idol è in primavera, ma x factor non possiamo prevedere quanto farà. se poi ci dobbiamo basare sull autunno passao dove abc e nbc gareggiavano con la CW per il 3-4 posto, capirai che slot competitivo sia stato prima dell arrivo di Idol.

enry
mezzora di dancing raccoglierà certamente meno pubblico di un ora o di 2, dato che tende sempre a crescere da una mezzora all altra. e poi quel poco che rimane se lo becca la sit com nuova, a BOP le briciole-

Paolo - 17/05/2011

“mezzora di dancing raccoglierà certamente meno pubblico”

Avevo riportato male sul calendario, sorry.

Apartament 23 debutterà in midseason alle 21.30 di martedì, subito dopo Cougar Town e tra i due cicli di Dancing with the Stars, e non come avevo scritto precedentemente in autunno.
Quindi Body of Proof avrà ancora il traino della puntata results di DWTS che rimane di un’ora.

enry - 17/05/2011

Ottimo per BOP!

Anna - 17/05/2011

allora scusami. non era una critica portata a te comunque paolo.

21. IRapeYourMind - 17/05/2011

Uuuuuuuuhhhh Krysten Ritter, Apartment 23 già in watchlist solo per lei <3 XDXD

22. Paolo - 17/05/2011

Post aggiornato: The CW ha ordinato ufficialmente le nuove serie Ringer, Secret Circle e Hart of Dixie.

enry - 17/05/2011

Bene, sono le serie migliori. Peccato solo per Awakening, ma forse era un progetto troppo lontano dal mondo teen del WC.

23. Robby - 17/05/2011

Oddio, gli ordini della CW… ma è sicuro che Awakening non ce l’ha fatta? Peccato se è così… grazie per le info Paolo, e cavoli… non avevo visto che Body of Proof perderà il traino di Ballando… beh, allora stavolta dovrà dimostrare davvero se è valido no?

zia-assunta - 17/05/2011

vale ci ho scommesso quest’anno e punto su body of proof anche l’anno prossimo.

Paolo - 17/05/2011

Con quattro nuovi show penso che i giochi siano proprio fatti.
CW si ostina con queste serie reality low cost che si rivelano flop, magari ordinano qualcos’altro di questo genere.

24. Kero - 17/05/2011

Molto curioso di vedere once upon a time, speriamo non deluda le aspettative ;)

25. Paolo - 17/05/2011

The CW ha rinnovato One Tree Hill e Nikita, ha cancellato Hellcats.

enry - 17/05/2011

Contento per Nikita! Basta OTH, please… è peggio di Beautiful!

Paolo - 17/05/2011

Sono contento anche io per Nikita: alla fine è stata una delle poche nuove serie valide di quest’anno (pur copiando spudoratamente di qua e di là).
Penso cosa ne sarebbe venuto fuori se fosse stata su un altro network, con un budget di tutto rispetto e non quello limitato di una serie CW.

enry - 17/05/2011

La nuova Alias probabilmente! Ma già così è tanto e il cast è davvero buono.

26. enry - 17/05/2011

Rinnovate Nikita e OTH!

27. Lukas88 - 17/05/2011

AHahahhahahah One tree hill! Ogni volta che lo guardo mi faccio certe risate….ormai è surreale hahahaha

28. malaindahouse - 17/05/2011

NIKITAAAA SIIIIIIIII!!!! telefilm migliore dell’ultimo anno!! felicissimo era la notizia che aspettavo!! contento x hart of dixie! avrei voluto anke awakening.. OTH potevano risparmiarselo sinceramente….xò almeno spero sia l’ultima stagione e che gli diano un bel finale conclusivo! Go Nikita! Go!

29. fra - 17/05/2011

SISISISISISISI Per Nikita!!! Un ottima serie direi

Contento pure per Secret circle Hart e Ringer tre promettenti serie, direi i 3 migliori ordini delle annate cw.Il reality flop spero lo mettano in midseason… come tutti gli anni del resto ne ordinano uno che si rivela uno schifo.
Comunque variety dava ancora speranze per Awakening, qundi chissà forse lo stanno valutando per il midseason, dove potrebbero lanciare un drama e il reality, o un drama e OTh che ne so.

30. fra - 17/05/2011

oth in midseason!!
Quindi hanno libera 2 slot del martedì, del mercoledì e 1 del venerdì….
Quindi dovrebbero lanciare tutte e 3 le serie in fall e il reality pure… dai che una serie in midseason la fanno!!! Dovrebbero ordinarla visto lo spostamento di OTH…

31. pali - 17/05/2011

Basta OTH!!!!!!!!!! Continuerò a seguirlo fino alla fine però bastaaaaaaaaaa!

32. fra - 17/05/2011

Aggiungo che Nikita avrà 22 episodi!!!!!!!!

33. Jo3y - 17/05/2011

OTH 9 per 13 episodi in midseason, grazie Pedowitz. Così niente aggiunte dell’ultimo minuto, 13 episodi e si chiudono baracca e burattini.

Il rinnovo di Nikita, l’ordine di Secret Circle, l’acquisto di Ringer e la cancellazione di Hellcats sono segnali di un forte cambiamento di rotta per la CW (oltre alla news che il nuovo executive ha licenziato in tronco il vecchio staff pubblicitario del network).

90210 e Gossip Girl devono solo ringraziare di aver ricevuto early pickups da quella demente della Ostroff altrimenti Pedowitz avrebbe cassato pure loro che, comunque, penso proprio che ci lasceranno l’anno prossimo.

Hart of Dixie è l’unica nuova serie che mi lascia perplesso, ma capisco pure che il nuovo chief ha potuto solamente scegliere tra i pilot ordinati dalla Ostroff quindi si è adattato alla ventura. Detto questo, la rivoluzione CW è iniziata e speriamo porti i suoi frutti, a questo punto, per completare l’opera, ci vorrebbe che GG e 90210 vengano ridotte a 13 episodi per via dei bassi ascolti e che, a settembre, Pedowitz ordini intanto due nuovi pilot scelti da lui da mandare in onda per sostituire i due vecchi teen drama, così il rinnovo vero e proprio sarà completo.

Certo che altri 13 episodi di OTH.. mah, speriamo bene in onore di ciò che è stato questo telefilm fino all’episodio 88.

Anna - 17/05/2011

hanno licenziato lo staff pubblicitario??? sul serio?? quindi questo vuol dire nuova grafica, nuovi promo, nuove strategie di marketing e meno interferenza con le storylines per renderle trash? finalmente..
bhè per la riduzione di gg e 90210 non ci spererei, perchè dawn sè assicurata di rinnovarle per 22 episodi da amndare in onda nel periodo di garanzia.. quindi niente slittamento in midseason o cancellazione improvviza.

34. fra - 17/05/2011

Si il capo del marketing pubblicitario ha lasciato. Speriamo in un rinnovo anche della grafica… Comunque io ancora incrocio le dita per un rinnovo all ultimo minuto di uno dei pilot tipo Awakening.
Su Hart of Dixie invece non sono d accordo, perchè apparte che la Bilson ormai ha la sua fama, poi un medical dramedy alla cw non c è stato mai e pare che dagli screening lo show abbia avuto positivissimi risultati… quindi hanno fatto bene.

Per ora quindi sono libere le slot del martedì,quella del mercoledì e una del venerdì. Quindi lanciano tutto in fall e poi in midseason OTH e forse anche un altro drama? Bo vedremo. Comunque sono strafelice!

35. Mikele - 18/05/2011

Cmq la storia di OTH è davvero incredibile e a me fa anke sorridere :) i primi anni, quando di sicuro era migliore di adesso rischiava sempre la cancellazione e x poco nn ci lasciava…ora invece va avanti senza pericolo ed è arrivato alla nona stagione: ma ki l’avrebbe detto anni fa? nessuno! secondo me a questo punto arriva anke alla decima e nonostante sia cambiato rispetto a prima k dire, lasciamocelo pure arrivare, così eguaglia il traguardo di Smallville ma sopratutto di Beverly Hills!!! XD

Jo3y - 18/05/2011

Sì, ma non c’è paragone, BH era invecchiato molto meglio. OTH ha iniziato a perdere i pezzi già dalla quinta stagione e dopo 88 episodi mentre BH 90210 è rimasto ben più che godibile fino alla fine della serie 7 e a quota 190 episodi circa mi pare.

Mikele - 18/05/2011

si si nn intendevo fare un vero e proprio paragone ;) io ho seguito tutto beverly ed è sempre uno dei miei telefilm preferiti, potrei definirlo il telefilm x eccellenza o perlomeno il teendrama: quello nn lo batte nessuno, ormai è un’istituzione!!! :)

36. Paolo - 18/05/2011

Ho aggiunto alcune clip dei vari pilot.

37. Fabio - 18/05/2011

Contentissimo per il rinnovo di Nikita!! Se questa serie avesse avuto un budget più alto davvero nn immagino cosa ne sarebbe uscito! Già così io l’ho trovata davvero ben fatta e più che godibile… E più è andata avanti con gli episodi più è diventata interessante…

Per OTH beh… spero che sti 13 episodi siano gli ultimi e li annuncino come tali così da far tornare Murray e Burton per due episodi e via! chiudiamola li!

38. Fabio - 18/05/2011

CW ha ordinato altri due reality: The Frame e Re-Modeled :S

Ma nn han capito che a parte ANTM tutti quelli che prova nn vanno?

Paolo - 18/05/2011

Costano poco o niente e c’è sempre la possibilità di beccare quello giusto (ormai ANTM inizia ad avere i suoi anni).
Anche The Voice su NBC era visto con circospezione da tutti e invece si è rivelato un successo.

Comunque i pilot CW “Awakening”, “Heavenly”,” Cooper and Stone” e “Danni Lowinski” sono progetti morti. Gli screening sono andati malissimo per tutti e quattro, soprattutto Awakening che sulla carta sembrava il migliore.

Jo3y - 18/05/2011

Non avevo dubbi, le idee base d’altra parte erano tipica merda made in Ostroff. Due sorelle con l’invasione zombie, la brutta copia de “Il tocco di un angelo”, le due poliziotte che parlano di moda e l’avvocato che lavora nel centro commerciale (quest’ultima comprata da più di otto mesi poi): che idee orribili, manco negli anni ’80 avrebbero funzionato.

enry - 18/05/2011

In realtà funzionerebbero, anzi funzionano, anche adesso. Peccato che siano già in onda su altri network.
Awakening —-> The Walking Dead
Heavenly —-> Dead Drop Diva
Cooper and Stone —-> Rizzoli & Isles
Danni Lowinski —-> Harry’s Law
;-)

Jo3y - 18/05/2011

Ecco appunto, passi Walking Dead, le altre sono semplicemente mediocri e senza il minimo appeal.

39. Lukas88 - 18/05/2011

Mamma mia quanto mi ispira Once upon a time :P ‘Ste serie fiabesche, con la magia che mi riportano a Charmed mi fanno sempre tornare bambino :))

Lukas88 - 18/05/2011
40. Chris - 19/05/2011

Vedrò sicuramente il pilot di Oce Upon a Time, Revenge, Pan Am, Scandal, The River, tutti potenzialmente carini, speriamo non si rivelino delle schifezze; ad esempio con Once…non posso fare a meno che pensare a Grimm, anche se questo è molto più disneyano.
Chalie’s Angles si vede lontano un miglio che sarà uan vaccata assurda.
Mi spiace un casino non sia stato ordinato Georgetown con la bravissima Katie Cassidy. Ancora una cosa…ma sembra solo a me, per ora gli unici trailer cessissimi sonoq uesti della abc -.-”


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: