jump to navigation

Libri – Ferdinando Camon “La mia stirpe” 25/05/2011

Posted by Antonio Genna in Libri.
trackback

Un romanzo che ci invita ad osservare i cambiamenti del nostro mondo contemporaneo: è “La mia stirpe” (Garzanti, 158 pagine, prezzo di copertina 14,60 € – Acquista “La mia stirpe” a prezzo scontato su Amazon.it), scritto da Ferdinando Camon, che nei suoi romanzi ha raccontato finora la v ita contadina, la psicanalisi, il terrorismo e lo scontro di civiltà dopo l’arrivo degli extracomunitari.
E’ domenica: una telefonata nel bel mezzo della notte sveglia il protagonista. Quaranta chilometri verso l’ospedale più vicino: “Ci sono tutti. Il grande vecchio disteso a letto, i miei fratelli dritti in piedi”. Mentre il padre è inerme, attorno a lui generazioni differenti (oltre ai figli, le nipotine, disperse tra Los Angeles, Manchester e Verona) che si ritrovano insieme come se finalmente tra presente e passato potesse esserci qualcosa in comune.
Il protagonista si rende conto che, quando non ci sarà più, la nipotina che ora tiene in braccio lo farà rinascere, ma capisce anche di essere stato presente, prima di nascere, nell’amore tra il ragazzo e la ragazza che saranno i suoi genitori, un amore del primo Novecento, quando una ragazza temeva di restare incinta per il bacio di un uomo.
Ereditando le vite dei padri, il figlio eredita il dovere di realizzarne le missioni incompiute: vendicarsi per quel che han patito nella Prima e nella Seconda Guerra Mondiale, per arrivare a un contatto con la più alta istituzione della Terra, custode e garante della verità in cui credono.
Si tratta di una “gita al faro”, l’impresa che dà un senso all’esistenza, cià che suo padre ed il padre di suo padre non sono riusciti a fare ora tocca a lui: l’incontro col successore di chi ha portato la verità sulla Terra avverrà davanti al Giudizio Universale di Michelangelo.
Tra presente e memoria, tra storia e attualità, un romanzo che racconta l’immortalità attraverso la specie: il passaggio da una società contadina e povera, un Paese che ha sofferto due grandi guerre, ad una società apparentemente sazia ma ingiusta. Un passaggio da una cultura cristiana e cattolica, molto intrisa dei valori religiosi, ad una società ricca di coesistenza tra culture diverse: Camon, tramite i sentimenti di una famiglia, ci permette di comprendere meglio il nostro paesaggio umano e ci impone a chiederci verso dove stiamo andando.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: