jump to navigation

Dig News #125 – Giugno 2011 – I canali di documentari Premium Gallery 05/06/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Dig News, Natura, TV ITA.
trackback

Nel quinto ed ultimo spazio relativo al mese di GIUGNO 2011 in cui presento la programmazione dei canali digitali terrestri, ecco le notizie disponibili sui film e sui principali programmi in onda sui due canali di documentari del bouquet a pagamento Mediaset Premium Gallery.
I programmi indicati vengono spesso replicati ad altri orari nel corso della settimana, per maggiori informazioni consultate le vostre guide TV.


DOCUMENTARI

Tutta la verità sulla violenza  
Domenica 12 Giugno alle 21:00
Generalmente ci si pensa come creature calme pacifiche e osservanti della legge. Potremmo mai arrivare a uccidere un’altra persona?
Tutta la verità sulla violenza scopre  il terrificante lato violento in ognuno di noi.
Dal ruolo che le sostanze chimiche del nostro cervello, come la dopamina e la serotonina, giocano nel controllare la nostra aggressività, fino al condizionamento sociale, questo filmato, che fa riflettere,  indaga i fattori che possono renderci aggressivi, e spiega quei fenomeni a causa dei quali una notte insonne significa conseguente perdita di controllo.
Tutta la verità sulla violenza scopre la sorprendente connessione tra il cervello danneggiato e la violenza domestica, e si chiede se la nostra morale e le nostre azioni siano dettate dal gruppo di appartenenza o dalla società in generale. Noi consideriamo l‟omicidio inaccettabile, ma se cambiassimo il nostro codice di comportamento e i nostri valori morali, saremmo capaci di uccidere? Gli esseri umani sono davvero più violenti di quello che pensiamo? Date le giuste circostanze, ciascuno di noi potrebbe arrivare a uccidere?
Viaggio nel cuore della Russia: il Cremlino
Domenica 19 Giugno alle 21:00
Un mondo sconosciuto ci aspetta…
Viaggio nel cuore e nell‟anima emblematici della Russia, al di là del gigantesco cancello decorato, oltre le imponenti mura rosse e in uno dei posti più segreti del pianeta; il Cremlino.
Banchetti, concerti, summit e importanti proclami sono stati filmati tutti qui, ma ciò che succede veramente in questa fortezza è sempre stato un mistero, fino a ora.
Con l‟autorizzazione personale del presidente Putin,  Viaggio nel cuore della Russia: il Cremlino  ha avuto un accesso senza precedenti ai tunnel segreti, agli uffici politici, alle cucine, alle camere da letto e alle sale da ballo che sono rimaste nascoste per così tanto tempo.  Questa è la vera storia nascosta dietro le imponenti e maestose mura della facciata del Cremlino.
I nuovi re della Nigeria
Domenica 26 Giugno alle 21:00
Che cosa significa essere re nell‟odierna Nigeria? Questo è un divertente e perspicace filmato su un discendente di stirpe reale alle prese con i cambiamenti della propria nazione.
Nel XIX secolo  re  Jaja di Opobo era uno schiavo che si ribellò per fondare il proprio regno, prima di essere rapito dagli inglesi. Dopo 140 anni il pronipote di Jaja ed erede al trono, Walter, ritorna in Nigeria. Essendo stato educato in Occidente, Walter si ritrova a prestare la voce al Grande Fratello nigeriano.
Per Walter e i suoi compagni „vecchi soldi nuovi re‟ che sono parte di una nuova ondata di élite di giovani nigeriani che ritornano a vivere in Nigeria, e il cui campo da gioco è il fiorente mondo dei media. Con il passare del tempo, l‟idea di Walter su ciò che significhi veramente essere re cambia. Uscendo fuori dalle mura del suo studio e dalla sua macchina dotata di aria condizionata, Walter scopre di sentirsi più “re” nel momento in cui entra a contatto con le persone per strada.
Capendo che il suo più grande potere giace nel suo potenziale di creare una nuova generazione di re partendo dai volti che lo circondano, Walter entra a far parte della vera leggenda del proprio bisnonno, il re Jaja di Opobo.
Seguendo Walter nel suo viaggio spesso comico per provare a dare un senso a tutto, I nuovi re della Nigeria esplora ciò che il futuro ha in serbo per una nuova generazione di re e per la loro nazione.
Krakatoa: gli ultimi giorni
Lunedì 27 Giugno alle 21:00
Nel 1883, l‟isola vulcanica di Krakatoa eruttò, uccise più di 36,000 persone e causò devastazioni di massa scatenando una serie di tsunami. Questa risulta essere la seconda eruzione vulcanica più potente della storia, e il suono più forte che si sia mai registrato. Gli effetti di questa eruzione influenzarono il clima mondiale per 18 mesi.
Krakatoa: gli ultimi giorni  è una docu-fiction in versione integrale e dal grande budget con Rupert Penry-Jones (Spooks) nel ruolo di Willem Beijerinck, un geologo olandese che all‟epoca stava studiando l‟area, e Olivia Williams nel ruolo di sua moglie Johanna. Basata sul diario di un colono sopravvissuto, la storia si concentra sulle settimane che precedono l‟eruzione, sulle immediate conseguenze, e su come la famiglia Beijerinck abbia lottato per sopravvivere.
Combinando applicazioni CGI all‟avanguardia si riporta in vita l‟eruzione usando vere ricerche scientifiche sullo sfondo della fiction, Krakatoa: gli ultimi giorni è un‟avvincente resoconto di un evento storico unico, e di una storia di sopravvivenza umana contro ogni  previsione.
Il giro del mondo in bicicletta
Da Martedì 21 Giugno alle 21:00 e 21:25
Nell‟Agosto del  2007, il ventiquattrenne  Scot Mark Beaumont lasciò Parigi per iniziare un viaggio di 18.000 miglia attraverso i continenti, una delle più grandi prove di resistenza mai tentate.
Con lo scopo di coprire 100 miglia al giorno, egli affronta la sfida di trovare cibo e acqua gareggiando contro il tempo.  Attraversando l‟Europa, combatte contro raggi della bicicletta rotti, si imbatte in temperature in forte aumento, e nell‟episodio di apertura affronta il terribile traffico delle ore di punta di Istanbul. La  serie segue Beaumont mentre percorre strade pericolose in Iran, mentre attraversa le montagne e i deserti nel Pakistan occidentale, mentre combatte contro le intemperie in Thailandia e in Australia e mentre resiste a temperature sotto zero in California, prima di fare lo sprint finale da Lisbona a Parigi.
Ce la farà a tornare a Parigi in tempo per vantare un nuovo record mondiale?
Spedizione in Guyana
Da Venerdì 3 Giugno alle 21:00
Impenetrabili foreste pluviali, savane estese e montagne misteriose rendono la Guyana una delle terre meno esplorate sulla terra. Nel tentativo di trovare nuove specie, il team della Spedizione si avventura in questa terra inviolata.
Questo paese sudamericano, con la stessa estensione della Gran Bretagna, vanta alcune delle più diverse e immacolate foreste pluviali nel mondo. Questa regione selvaggia è così remota e nascosta alla potenza devastante della motosega.
Ora le foreste pluviali della Guyana sono a rischio. A causa dell‟impoverimento, il governo ha dovuto avviare  con riluttanza i lavori all‟interno delle foreste per il  taglio e il trasporto di tronchi d’albero, sebbene sia ancora determinato a salvare la flora e la fauna selvatica, il lavoro del team della Spedizione consisterà nell‟aiutare a salvare uno degli ambienti più isolati al mondo.
Un team internazionale di biologi ed esploratori visita un remoto campo all‟interno della giungla. Il loro compito sarà di trovare tanti tipi differenti di animali e piante quanti riusciranno, e di fare una rapida valutazione sulla salute della foresta pluviale. Questa giungla è la casa di molti dei giganti della foresta  –  la tartaruga gigante, l‟anaconda gigante, il formichiere, il giaguaro, la lontra gigante, l’aquila arpia, la tarantola gigante e molti, molti altri. Il team è sicuro di trovare nuove specie. La domanda e`: “Quante?”
Immortalando alti e bassi, frustrazioni e successi, Spedizione in Guyana mostra com’è il vero mestiere dell’esploratore.
Migrazione: sulle tracce dello gnu  
Da Venerdì 24 Giugno alle 21:00
Geniali  telecamere spiano da vicino l’evento  più impressionante  della natura; la grande migrazione degli gnu.
Migrazione: sulle tracce dello gnu presenta un cast di migliaia, quanto innumerevoli gnu, zebre e antilopi a cui si aggiungono iene, leopardi, sciacalli, ghepardi e coccodrilli che li predano.
Per personalizzare queste storie, le telecamere remote seguono le vicende di un baby gnu e di una baby zebra. Ciascuno ha una storia da raccontare  assai differente. Dalla loro prospettiva, gli spettatori vivono tutti gli eventi significativi di un viaggio di 3000 km che dura un anno.
Questa storia epica combina l’umorismo con il dramma ad alta tensione, e l’uso di un esercito di oltre venti  cellulari  e telecamere remote  consentono una ripresa totale  verso  questa straordinaria migrazione di massa.

DOCUMENTARI

SURVIVING DISASTER
PRIMA TV
A partire da Lunedì 20 giugno alle 21:00
“Surviving Disaster” offre ai telespettatori informazioni importanti che potrebbero salvare la vita in una situazione di pericolo. Grazie ad alcune tra le più elaborate simulazioni di disastri mai create per la televisione, questa serie esamina diverse tecniche per mettersi in salvo. Cade Courtley, ex membro della marina militare, dimostra come meglio sopravvivere a una serie di disastri sia naturali che causati dall’uomo: un terremoto, l’attacco di uno squalo, un sequestro di persona, un letale tsunami. Cade affronta le situazioni peggiori e, oltre ad offrire consigli utili e istruzioni pratiche, mette in evidenza gli errori fatali.

REPORTER DI GUERRA
PRIMA TV
A partire da Mercoledì 1 giugno alle 21:55
“Reporter di guerra” racconta le storie che si celano dietro ai momenti e alle immagini più significative dei maggiori conflitti degli ultimi 150 anni. Questa avvincente e interessante serie di documentari è un resoconto schietto delle realtà della guerra con reportage sul conflitto in Iraq. Grazie a oltre 4.500 giornalisti sui campi di battaglia è diventato il conflitto più seguito e analizzato della storia. I reportage hanno permesso al pubblico di apprendere di più sulla guerra? Le forze armate hanno dato accesso ai media per assicurare che al pubblico venissero trasmesse solo determinate informazioni? “Reporter di guerra” mette a confronto passato e presente intrecciando le storie dei conflitti attuali con quelli precedenti, analizzando il rapporto tra esercito e mass media.

FANTASCIENZA
PRIMA TV
A partire da Giovedì 2 giugno alle 21:55
Audace come nessun programma prima d’ora, Fanta-scienza è un viaggio attraverso mondi inimmaginabili, una serie unica che ci svela i misteri della scienza addentrandosi in un futuro sempre più high-tech, con l’ausilio di grafiche tridimensionali che aiuteranno a chiarire queste straordinarie nozioni. Capiremo per esempio la portata della minaccia costituita dai microbi sulla luna e seguiremo passo passo il lavoro degli esperti e temerari professionisti che tentano di localizzare e sterminare questi organismi letali prima che provochino una nuova pandemia. Scopriamo se le antiche linee di faglia potrebbero davvero causare un devastante terremoto a New York e analizziamo gli inaspettati tratti che condividiamo con l’uomo di Neanderthal.


Trame e notizie tratte dal materiale stampa diffuso dalle emittenti, aggiornato alla data di pubblicazione di questo articolo.
Se cercate notizie sulla programmazione degli altri canali digitali satellitari visitate lo spazio Dig News del blog.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: