jump to navigation

Cinema Festival #227 – Box Office del 24-26 giugno 2011 – Nastri d’Argento 2011, i vincitori – Il poster: Without Men – Varie dal mondo del cinema (Brave; The Giver; 300: Battle of Artemisia; nozze per Daniel Craig e Rachel Weisz; il listino 2011/12 di Medusa Film) – Le uscite USA del 1° luglio 2011: Transformers Dark of the Moon, Larry Crowne, Monte Carlo, Terri, The Perfect Host, Crime After Crime 29/06/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Premi, Video e trailer.
trackback

cinemafestivalQuesto spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, una nuova locandina di film prossimamente in uscita, le ultime notizie dal mondo della celluloide ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 24-26 giugno 2011

Svetta in classifica il nuovo film d’animazione Disney-Pixar “Cars 2”, che nonostante il periodo estivo supera i 4 milioni di euro nei primi cinque giorni di uscita, raggiungendo la più alta media per copia (3.275 euro). Scende al secondo posto “L’ultimo dei Templari” con Nicolas Cage, e perde una posizione anche “I guardiani del destino” con Matt Damon.
Fuori dalla Top 10 tante nuove uscite del week-end: 13° “Hypnosis” (con 39.224 €), 19° il documentario “Michel Petrucciani – Body and Soul” (14.615 €), 21° “Passannante” (8.520 €), 26° “Un tuffo nel passato” (4.357 €), 27° “Cinque” (3.169 €), e 32° il documentario “When You’re Strange” (1.714 €, uscito in appena sei sale digitali).
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Cars 2” (NE) 2.731.618 € (Tot. 4.038.967) 
  2. “L’ultimo dei templari” (1) 417.744 € (Tot. 2.016.448)
  3. “I guardiani del destino” (2) 303.673 € (Tot. 1.078.890)
  4. “Libera uscita” (4) 196.362 € (Tot. 891.002)
  5. “X-Men: l’inizio” (3) 154.354 € (Tot. 2.502.556)
  6. “Una notte da leoni 2” (6) 102.733 € (Tot. 9.185.496)
  7. “Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare” (5) 97.802 € (Tot. 16.827.608)
  8. “The Conspirator” (NE) 97.458 € (Tot. 115.193)
  9. “Le donne del 6° piano” (8) 84.087 € (Tot. 484.340)
  10. “13 assassini” (NE) 61.571 € (Tot. 61.571)

BOX OFFICE USA
Week-end 24-26 giugno 2011

Arriva in testa anche negli Stati Uniti il nuovo film d’animazione Disney-Pixar “Cars 2”, che supera i 66 milioni di dollari totali nei primi tre giorni; in seconda posizione la nuova commedia “Bad Teacher” con Cameron Diaz; scende in terza posizione il fantastico “Green Lantern” con Ryan Reynolds.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Cars 2” (NE) 66,13 (Tot. 66,13)
  2. “Bad Teacher” (NE) 31,60 (Tot. 31,60)
  3. “Green Lantern” (1) 18,02 (Tot. 88,98)
  4. “Super 8” (2) 12,02 (Tot. 95,11)
  5. “Mr. Popper’s Penguins” (3) 10,14 (Tot. 39,29)
  6. “X-Men: First Class” (4) 6,68 (Tot. 132,89)
  7. “The Hangover Part II” (5) 5,57 (Tot. 243,65)
  8. “Bridesmaids” (7) 5,26 (Tot. 146,54)
  9. “Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides” (8) 4,92 (Tot. 229,28)
  10. “Kung Fu Panda 2” (6) 4,17 (Tot. 153,06)

NASTRI D’ARGENTO 2011, I VINCITORI
È Nanni Moretti il trionfatore della 65esima edizione dei Nastri d’argento, conquistando sei premi per Habemus Papam. Il prestigioso Nastro dell’anno 2011 è andato invece agli autori, al cast e ai produttori di Noi credevamo di Mario Martone. A ricevere ben tre premi alla cerimonia di consegna al teatro Antico di Taormina è Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido, che vince per attore protagonista, colonna sonora e miglior montaggio, andati rispettivamente a Kim Rossi Stuart, Negramaro e Consuelo Catucci.
La vera sorpresa è la vittoria tra le commedie di Nessuno mi può giudicare, opera prima di Massimiliano Bruno, prodotto da Federica e Fulvio Lucisano (quest’ultimo premiato anche con un Nastro alla carriera) e interpretato da Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo e Anna Foglietta. Una categoria che partiva con dodici titoli candidati invece della tradizionale cinquina, vista la massiccia presenza del genere che si è confermato il fenomeno cinematografico della stagione.
“Nell’anno della commedia – spiega il presidente dei giornalisti cinematografici, Laura Delli Colli – i Nastri d’argento vanno in netta controtendenza e premiano, con il cinema d’autore, soprattutto il ‘ricambio’ del cinema italiano, segnalando la conferma di una nuova generazione di attori e un esordio sorprendente come quello di Alice Rohrwacher che ha vinto per in un’annata particolarmente ricca di opere prime interessanti”.
Con ben sei premi su sette candidature il film di Nanni Moretti è il più votato quest’anno dai giornalisti cinematografici e porta a casa, con il Nastro al regista del miglior film, anche i premi per soggetto (Moretti con Francesco Piccolo e Federica Pontremoli), scenografia (Paola Bizzarri), costumi (Lina Nerli Taviani), fotografia (Alessandro Pesci) e miglior produttore dell’anno (Nanni Moretti e Domenico Procacci).
Sul fronte degli attori vince come attrice protagonista la super favorita Alba Rohrwacher per La solitudine dei numeri primi mentre come attrice non protagonista ottiene il nastro Carolina Crescentini per le sue interpretazioni in Boris il film e 20 sigarette; Giuseppe Battiston vince come attore non protagonista per le sue interpretazioni in La Passione, Figli delle stelle e Senza arte né parte.
Da segnalare la vittoria come miglior regista esordiente ad Alice Rohrwacher per il film Corpo celeste, già passato nell’ultima edizione di Cannes con grande successo. Per quanto riguarda i premi internazionali a vincere il nastro come miglior film europeo è stato Il discorso del re di Tom Hopper mentre Nastro per miglior film extra europeo è andato a Clint Eastwood per Hereafter.
Nastri speciali già annunciati sono quelli alla carriera, assegnati a Pupi Avati, Emilio Greco, Fulvio Lucisano e Marina Piperno. Infine Nastro speciale documentari alla Titanus di Guido Lombardo per L’ultimo Gattopardo di Giuseppe Tornatore.
(fonte: TrovaCinema, 25 giugno 2011 – articolo di Rita Celi)

IL POSTER
“Without Men”

Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster del film commedia “Without Men“, in uscita negli Stati Uniti in autunno.
Il film è scritto e diretto da Gabriela Tagliavini e basato su un romanzo di James Canon; nel cast Eva Longoria, Christian Slater, Oscar Nuñez, Kate del Castillo e Maria Conchita Alonso.

VARIE DAL MONDO DEL CINEMA
Una piccola rassegna stampa delle notizie degli ultimi giorni: le fonti sono elencate in coda.

  • “BRAVE”, IL PROSSIMO FILM PIXAR
    L’uscita americana di Brave, il nuovo film Disney/Pixar è prevista per il 22 giugno 2012. Ambientato in un’aspra e mitica Scozia il film, diretto da Mark Andrews, vede protagonista la giovane e determinata Merida figlia di una famiglia reale ma aspirante arciere. Una sua scelta piuttosto incauta avrà conseguenze pericolose sul regno di suo padre e la vita di sua madre.
  • JEFF BRIDGES IN “THE GIVER”
    Jeff Bridges è fortemente interessato a The Giver (“Il donatore”) di Lois Lowry (1993), uno dei capolavori della letteratura distopica e primo libro di una trilogia che comprende anche Gathering Blue (2000) e Messenger (2004). Bridges ha acquisito i diritti del romanzo insieme a Nikki Silver e ora sarebbe intenzionato a interpretare il ruolo del protagonista.
    Il romanzo – che ha venduto oltre sei milioni di copie in tutto il mondo ed è stato oggetto in taluni casi anche di censura – è ambientato in un futuro prossimo, dove sono state annullate differenze individuali, percezione del dolore, passione e sentimenti profondi. Al centro di tutto vi è la Comunità che sceglie per te lavoro e famiglia, già al compimento dei 12 anni. Al protagonista, Jonas, viene affidato il compito di ricevere le Memorie dell’Umanità. Egli raccoglie i ricordi dal “Giver” (il donatore) provando sulla propria pelle tutte quelle sensazioni che nessun altro membro della comunità conoscerà mai. Compreso il terribile segreto della Società in cui vive.
    “Inizialmente – ha dichiarato a Variety l’attore premio Oscar – pensavo che il ruolo del donatore fosse perfetto per mio padre, il vecchio Lloy Bridges. Ma a 61 anni mi rendo conto di avere l’età giusta per interpretarlo da me”. L’adattamento di The Giver verrà curato dal regista e sceneggiatore Vadim Perelman (La casa di sabbia e nebbia), che potrebbe anche dirigerlo.
    Qualche mese fa si era parlato anche di un’altra trasposizione al cinema per The Giver, che sarebbe stata già in fase di pre-produzione sotto l’etichetta della Warer Bros., con la regia di David Yates e l’impiego di Dustin Hoffman nel ruolo principale.
  • UN BIOPIC PER I FRATELLI COEN
    I fratelli Coen dirigeranno un biopic su Dave Van Ronk, figura di spicco della musica folk americana degli anni sessanta e intimo amico di Bob Dylan. Lo script si baserà sull’autobiografia del cantante e musicista, The Mayor of MacDougal Street (il Sindaco di MacDougal Street era il soprannome che gli venne affibbiato negli ambienti del Greenwich Village newyorkese), pubblicata poco tempo dopo la morte di van Ronk, avvenuta nel 2002. La notizia, riportata dall’inserto del Los Angeles Times (“24 Frames”), era stata anticipata all’inizio di giugno dai Coen stessi, nel corso di una conferenza a cui avevano preso parte al Lincoln Center. In quell’occasione Joel ed Ethan avevano ammesso al regista Noah Baumbach – presente come moderatore – di stare iniziando a lavorare a un progetto musicale ricco di dialoghi e di performance live.
  • “XERSES” CAMBIA NOME
    L’adattamento della graphic novel di Frank Miller, Xerses, ha cambiato nome: 300: Battle of Artemisia, questo il nuovo titolo, non sarà diretto come sappiamo da Zack Snyder, impegnato con Man of Steel.
    La regia potrebbe passare a Jaume Collet-Serra, regista di Orphan e Unknown, oppure a Noam Murro, che però ha in curriculum solo il brillante indipendente Smart People del 2008, un po’ poco per poter affronare questo tipo di produzione.
  • NOZZE A SORPRESA PER DANIEL CRAIG E RACHEL WEISZ

    Mr. James Bond, Daniel Craig, ha reso noto a sorpresa il suo matrimonio con l’attrice Rachel Weisz. Lo ha confermato oggi a Londra il portavoce dell’attore, che non ha aggiunto particolari sull’evento, svoltosi mercoledì a New York. Neanche i fan più accaniti del pettegolezzo sapevano con certezza che Craig, 43 anni, e Rachel Weisz, 41, stessero insieme: la coppia si è sposata dopo appena, sembra, sei mesi di relazione. La notizia coglie di sorpresa dal momento che la coppia ha cercato di evitare ogni clamore sulla relazione. Sembra che i due attori si siano conosciuti durante le riprese di Dream House, dove interpretano una coppia di sposi. Il giorno di Natale alcuni paparazzi li sorpresero in una romantica passeggiata invernale, ed avevano pubblicato le prime immagini della loro love story.
    Rachel Weisz si è separata qualche tempo fa dal regista Darren Aronofsky, padre del figlio di cinque anni dell’attrice. La Weisz si è distinta per l’Oscar vinto con The Constant Gardener, 2005. Craig, catapultato nell’Olimpo dei famosi dopo aver interpretato il leggendario James Bond, è stato legato per otto anni all’attrice Heike Makatsch fino al 2004.
    Craig è stato sposato ed è padre dell’adolescente Ella. Sembra che Ella e Harry, il figlio della Weisz, siano stati, insieme ad altre due sole persone, gli unici testimoni del matrimonio. Craig tornerà ad interpretare l’agente 007 nella 23ma puntata della saga, diretta da Sam Mendes e nelle sale dal 9 novembre 2012. Ma prima lo ritroveremo in The Girl With the Dragon Tattoo, il primo episodio della fortunata trilogia dello scrittore svedese Stieg Larsson.
  • TORNA HALEY JOEL OSMENT
    Abbiamo perso in un certo senso di vista l’ex-bambino prodigio Haley Joel Osment, interprete di A.I. e Il sesto senso.
    Ormai adulto Haley tornerà sugli schermi in due film al momento in post-produzione (Montana Amazon e Sassy Pants), ma soprattutto interpreterà una moderna versione di Victor Frankenstein, in Wake the Dead: si tratta di un adattamento della graphic novel omonima di Steve Niles, diretto da Jay Russell e ambientato in un college.
  • EASTWOOD VUOLE DiCAPRIO PER “E’ NATA UNA STELLA”
    Il prossimo film di Clint Eastwood, dopo il biopic J. Edgar, sarà il remake di E’ nata una stella, dove la protagonista femminile sarà Beyoncè.
    La notizia è che al suo fianco non ci sarà Will Smith, come era stato ipotizzato, bensì Leonardo Di Caprio. A rivelarlo il sito Deadline.com. L’attore ha da poco collaborato con Eastwood proprio nel biopic J. Edgar e in futuro ha già fissato due impegni di rilievo: Django Unchained di Quentin Tarantino e Il grande Gatsby di Baz Luhrmann.
    Eastwood produrrà E’ nata una stella con la sua società Malpaso, assieme alla Warner.
  • IL LISTINO 2011/12 DI MEDUSA FILM
    “Privilegiamo il cinema italiano, quello in cui abbiamo sempre creduto”. Così il presidente Carlo Rossella presenta il listino 2011-2012 di Medusa, che va da Allen  a Zalone, passando per Miniero e Genovese. “Gli ultimi 18 mesi sono stati estremamente positivi per il cinema in Italia, per quello italiano in particolare e nello specifico per Medusa: siamo orgogliosi, felici, e sentiamo un grande responsabilità, ma questi successi hanno rinvigorito la nostra squadra”, gli fa eco l’ad Giampaolo Letta.
    Che dà i numeri: quota di mercato del 17% nel 2010 (primo distributore), di cui il 49% di cinema italiano, che sale al 29% nei primi sei mesi del 2011, con il 62% in tricolore. 130 milioni di euro investiti nel 2010 e pure nel 2011, di cui 100 per il cinema italiano (70 in produzione, 30 in promozione), 30-35 per quello straniero, in particolare Usa, e di 130 milioni di euro sono anche gli incassi della controllata Mediaset nel primo semestre di quest’anno, 122 milioni nel 2010 (dati Cinetel). Che per la nuova stagione sfodera “un listino variegato, ed eterogeneo, con l’impronta evidente dell’internazionalizzazione, da Somewhere a This Must Be The Place fino a Venuto al mondo di Castellitto e Bop Decameron di Woody Allen, prodotto interamente da Medusa con 20 milioni di dollari di budget” e la produzione esecutiva di Cinecittà Studios.
    Nel listino, poco meno di trenta titoli che vanno dal thriller al 3D (5 film), dai comici alle commedie. Si parte da Venezia, con tre titoli in predicato per la Mostra: Tutta colpa della musica di Ricky Tognazzi, con Stefania Sandrelli, in odore di Controcampo italiano; Cose dell’altro mondo di Francesco Patierno (3 settembre), con Abatantuono,Mastandrea e la Lodovini e, in concorso, Carnage di Roman Polanski, con Jodie Foster, Christoph Waltz, Kate Winslet e John C. Reilly.
    Sempre a settembre, il 23 e il 30, in uscita le commedie Niente da dichiarare di Dany Boon e Baciato dalla fortuna, con Salemme, Gassman e Asia Argento, mentre il 14 ottobre – anticipato dai cugini francesi, dove arriverà a fine agosto – sarà la volta di This Must Be the Place di Sorrentino, che arriverà sugli schermi anche in versione originale, ovvero con il falsetto di Sean Penn.
    Una settimana dopo, sarà la volta di Massimo Boldi e del suo Matrimonio a Parigi, con Anna Maria Barbera e Rocco Siffredi, mentre il 28 ottobre toccherà a Larry Crowne diretto e interpretato, al fianco di Julia Roberts, da Tom Hanks. Il 4 novembre la comicità avrà il volto de I soliti idioti, Fabrizio Biggio e Francesco Mandelli, l’11 è in arrivo Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati, con Cesare Cremonini e Micaela Ramazzotti, mentre il 25 la bandiera della commedia batte con Ficarra & Picone e le loro tre attrici: Ambra Angiolini, Diane Fleri e Sascha Zacharias.
    Tra fine novembre e inizio dicembre, poi, il 3D porterà al cinema il Campovolo di Luciano Ligabue, con le riprese del concerto del 16 luglio: “Un’esperienza filosofica”, dice Letta, che il 2 dicembre porterà in sala anche Midnight in Paris di Woody Allen, già fuori concorso a Cannes 64, e il 16 Finalmente la felicità di Leonardo Pieraccioni.
    Gennaio 2012, viceversa, sarà tempo di sequel: Immaturi Il viaggio di Paolo Genovese il 5, mentre il 27 Benvenuti al Nord di Luca Miniero, due dei campioni d’incasso assoluti della scorsa stagione. Ancora, il 20 gennaio La talpa, il thriller da Le Carrè di Tomas Alfredson, mentre il 10 febbraio sarà la volta della prima commedia italiana in 3D: Com’è bello far l’amore di Fausto Brizzi, con De Luigi, Gerini e Timi. In tre dimensioni si vedranno anche Not born to be gladiators, la nuova animazione di Iginio Straffi, Ghost Rider: Spirit of Vengeance, il sequel con Nicolas Cage dal 17 febbraio in sala, e Io e te di Bertolucci, da Ammaniti. Infine, il 2 marzo la commedia romantica di Federico Moccia, Amori e tradimenti, mentre ancora da collocare sono The Song of Names, con Hopkins e Hoffman, Gambit, con Firth e Cameron Diaz, Playing the Field di Gabriele Muccino, con Butler, Biel, Thurman e Quaid, Venuto al mondo di Castellitto, con Penelope Cruz ed Emile Hirsch, e Una donna per la vita di Maurizio Casagrande. Dulcis in fundo, dopo il record d’incassi di Che bella giornata, Checco Zalone tornerà a farsi dirigere da Gennaro Nunziante.

(fonti: Adnkronos/Cinematografo.it, ComingSoon – 25-28 giugno 2011)

IL WEEK-END USA
Le uscite del 1° luglio 2011

Ecco il trailer di sei film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo (gli ultimi tre titoli indicati usciranno in zone limitate del Paese).

“Transformers: Dark of the Moon” (in uscita oggi, mercoledì 29 giugno), film fantascientifico Paramount Pictures diretto da Michael Bay, con Shia LaBeouf, Rosie Huntington-Whiteley e Tyrese Gibson: sullo sfondo di una guerra spaziale tra l’URSS e gli Stati Uniti, l’alleanza tra Sam Witwicky (LaBeouf) e Optimus Prime verrà messa alla prova contro un nemico comune, Shockwave…

“Larry Crowne”, commedia Universal Pictures diretta ed interpretata da Tom Hanks, con Julia Roberts e Sarah Mahoney: incerto di ciò che lo aspetta dopo aver perso il suo lavoro, Larry Crowne (Hanks) si iscrive all’università, dove troverò un posto nel gruppo di secchioni della scuola e si legherà ad un’insegnante (Roberts) che ha perso la sua passione per la vita.

“Monte Carlo”, commedia avventurosa Fox 2000 Pictures diretta da Thomas Bezucha, con Selena Gomez, Leighton Meester e Katie Cassidy: in vacanza a Parigi, tre giovani donne (Gomez, Meester e Cassidy) si ritrovano a Montecarlo dopo che una delle tre ragazze viene scambiata per un’ereditiera inglese.

“Terri”, commedia ATO Pictures diretta da Azazel Jacobs, con John C. Reilly e Jacob Wysocki: il rapporto tra il giovane obeso Terri (Wysocki) ed il vice-preside della sua scuola (Reilly) che si interessa a lui.

“The Perfect Host”, thriller Magnolia Pictures scritto e diretto da Nick Tomnay, con David Hyde Pierce, Clayne Crawford e Nathaniel Parker: rimasto ferito ed in fuga dopo quella che avrebbe dovuto essere una rapina in banca senza problemi, John (Clayne Crawford) si fa strada nella casa di Warwick Wilson (David Hyde Pierce) mentre l’uomo si prepara per una cena. Nel corso di una serata, la reale natura dei due uomini sarà rivelata, ma chi dei due ha intenzioni più oscure?

“Crime After Crime”, documentario mTuckman Media diretto da Yoav Potash: due avvocati accettano di occuparsi della liberazione di Debbie Peagler, una donna in carcere da 26 anni a causa dei suoi legami all’omicidio del fidanzato violento.


Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

Commenti»

1. enry - 29/06/2011

Ottimo debutto per Bad Teacher.
Prepariamoci all’imminente invasione dell’inutile e sicuramente orrido terzo capitolo di Transformers…

cescocesto - 30/06/2011

pensa che è l’ultimo della trilogia! credo. (spero)

Paolo - 30/06/2011

No, purtroppo pensano già al quarto. ;)

cescocesto - 30/06/2011

ieeeeeeeeeee!


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: