jump to navigation

Edicola – “National Geographic Italia” vol.28 n°1, luglio 2011: “Cleopatra – Alla ricerca del mito” 10/07/2011

Posted by Antonio Genna in DVD, Fotografie, Libri, National Geographic Italia, Natura.
trackback

E’ in vendita in edicola al prezzo di 4,50 € il numero di Luglio 2011 – Vol. 281 del mensile “National Geographic Italia”, edito da Gruppo Editoriale L’Espresso e certificato dal marchio “National Geographic”, autorevole in campo divulgativo storico e geografico.
A seguire, la copertina del numero ed un comunicato che ne presenta i principali contenuti.

Il numero di LUGLIO 2011:
“Cleopatra – Alla ricerca del mito”

Alla ricerca di Cleopatra
di Chip Brown
Qual era il vero volto della regina d’Egitto? E dove fu sepolta la prima diva della storia?

L’arca del cibo
di Charles Siebert, fotografie di Jim Richardson
Come e dove si preservano le specie vegetali e animali che potrebbero sfamarci in futuro.

Finis Terrae
Testo e fotografie di Antonio Politano
Viaggio nei quattro estremi geografici dove finisce l’Italia e comincia il resto del mondo.

Baghdad dopo la tempesta
di Brian Turner, fotografie di Lynsey Addario
Un veterano della guerra in Iraq racconta una città in bilico tra i traumi della guerra e il futuro.

Giovani, arrabbiati e connessi
di Jeffrey Bartholet,  fotografie di Michael Christopher Brown
Armati di cellulari e computer, milioni di ragazzi  lottano per impossessarsi del loro domani.

Natura in bilico
di Tom Mueller, fotografie di Peter Essick
La difficile sfida del Parco nazionale di Peneda-Geres in Portogallo.

A seguire, un messaggio del direttore Marco Cattaneo.

Dal direttore
Eroe per un giorno di un paese pronto a entusiasmarsi per le imprese come a dimenticarle, sul podio di Garmisch Christof Innerhofer celebrava la sua medaglia d’oro ai mondiali di sci cantando l’inno di Mameli. Lui che viene da una terra a lungo contesa e dove ancora si disputa se si debba chiamare Alto Adige o Sud Tirolo.
Lui che abita a due passi dal più estremo lembo settentrionale d’Italia,  in fondo all’imbuto della Valle Aurina. La terra di Innerhofer è il punto d’arrivo del viaggio che Antonio Politano ha intrapreso per noi ai quattro estremi del paese – da nord a sud, da est a ovest, dalla Vetta d’Italia  a Capo Passero, dal Capo d’Otranto a Rocca Bernauda – dove siamo andati per incontrare gli italiani più lontani, ammesso che vi sia un immaginario centro in questa terra sghemba e rugosa. Sono passati  150 anni dall’Unità, e da quando Massimo D’Azeglio pronunciava  la proverbiale sentenza per cui, fatta l’Italia, bisognava fare gli italiani.
E questa nostra avventura ci ha portato in territori dove l’identità locale resta salda, quasi sempre più di quella nazionale. Perché in questa penisola bellissima e maledetta c’erano e ancora ci sono tradizioni, costumi, persino lingue che cambiano ogni manciata di chilometri. Sono stati per secoli il pretesto per scontri grandi e piccoli. Sarebbe ora che scoprissimo che le diversità, tutte insieme, sono la nostra ricchezza, il nostro patrimonio, la nostra sterminata, ineguagliabile cultura. E forse allora avremo fatto gli italiani.

A richiesta con il magazine:

– il DVD “T-Rex – Re del cretaceo”, al prezzo di 9,90 € aggiuntivi.

Parte inoltre l’iniziativa “Corso completo di fotografia”, come meglio descritto di seguito.

Dalle tecniche basilari a quelle più complesse: a partire da luglio, in allegato a National Geographic Italia, un corso completo di fotografia in 4 volumi, arricchito dal contributo dei fotografi National Geographic.

Dalle tecniche indispensabili per chi vuole imparare a fotografare, ai suggerimenti per i fotografi più esperti: una guida pratica alla portata di tutti, che vi seguirà dai passi fondamentali a quelli più complessi.

Scritta da alcuni dei migliori fotografi del mondo, questa esauriente guida pratica illustra nei dettagli le tecniche digitali e su pellicola. Il libro spiega tra l’altro come usare la fotocamera digitale e i software di fotoritocco, ma anche come utilizzare ancora la pellicola, realizzare progetti innovativi e sfruttare in modo professionale la fotocamera del cellulare.

Il 1° Volume “Tecniche fotografiche – Vol. 1” sarà in edicola da mercoledì 29 giugno, in allegato a National Geographic Italia.  Il prezzo di ogni uscita è di € 8,40 in più.
CAPITOLO 1 – INQUADRA E SCATTA
CAPITOLO 2 – REGOLE DI BASE
CAPITOLO 3 – TECNICHE AVANZATE
CAPITOLO 4 – DIARIO DI UN VIAGGIO CON LA FOTOCAMERA DEL CELLULARE

PIANO DELL’OPERA:
1. Tecniche fotografiche Vol. 1 – in edicola da mercoledì 29 giugno 2011
2. Tecniche fotografiche Vol. 2 – in edicola da sabato 30 luglio 2011
3. Paesaggi – in edicola da mercoledì 31 agosto 2011
4. Ritratti – in edicola da mercoledì 28 settembre 2011

INTRODUZIONE (Di Brown Latimer) :
Leggendo il libro che avete in mano, vi renderete conto che tutti e sette i suoi autori riconoscono grande importanza al fatto di fotografare quello che ci interessa davvero, e non ciò che crediamo di dover fotografare. Provateci. Fate errori su errori. Tentate di nuovo. La fotografia può essere tanto tecnica quanto voi stessi volete che sia, oppure un puro e semplice divertimento. Spero che questo libro vi fornisca informazioni sufficienti per aiutarvi su entrambi i fronti. Nei primi tre capitoli, il fotografo Bob Martin individua i principi cardine della fotografia. Il primo capitolo è una sorta di “Bignami” per chi desidera qualche consiglio su come utilizzare un po’ meglio una fotocamera “inquadra e scatta” (point and shoot). Nel secondo capitolo, invece, troverete chiare spiegazioni di regole basilari, utili per chiunque si trovi a maneggiare una macchina fotografica. Il terzo capitolo è dedicato a chi ha già preso confidenza con le regole fondamentali e vuole scoprire qualche trucco per eseguire lavori più specialistici. Al giorno d’oggi i cellulari con fotocamera integrata sono presenti nelle tasche della gente almeno quanto i portafogli o le chiavi. Nel quarto capitolo il fotografo Robert Clark ci porta in viaggio attraverso l’America con nient’altro che la fotocamera del cellulare e qualche lampada portatile. Clark ha dovuto fare i conti
con tutti i limiti che una macchina di questo tipo ha rispetto alle normali attrezzature ben più sofisticate. Ha anche sperimentato, però, una maggiore libertà nel lavorare grazie alle dimensioni
ridotte di essa. Credo che, oltre a imparare cose nuove, rimarrete piacevolmente sorpresi dai suoi risultati.
Nel quinto capitolo il fotografo John Healey condensa tomi e tomi di informazioni tecniche per offrirvi le “Dodici Regole Auree” che dovete conoscere per usare Adobe Photoshop® o qualunque altro software dello stesso genere per l’editing delle immagini.

Healey utilizza la fotografia di una strada di Parigi per illustrare piccoli “ritocchi” che possono rendere migliori le vostre fotografie. Il fotografo Richard Olsenius fa lo stesso nei capitoli sei e otto, svelando i segreti delle tecniche per una stampa e una scansione migliori. Grazie a questi consigli, dettagliati e di facile assimilazione,
sarete pronti ad affrontare il lavoro digitale in modo perfettamente consono alle vostre esigenze. La fotografia su pellicola, comunque, non è scomparsa del tutto. Come nel caso di qualsiasi cambiamento, le conquiste del passato sono destinate a ricevere il giusto riconoscimento anche negli anni a seguire. Nel capitolo sette, l’archivista nonché montatore Robert Stevens scrive a proposito di dettagli tecnici e dei momenti storici che hanno scandito il passaggio della fotografia dall’era della pellicola a quella del digitale. Numerosi specchietti
illustrano, per tutta la lunghezza del capitolo, il modo in cui realizzare un fotogramma, utilizzare uno stetoscopio o quando adoperare una pellicola Holga piuttosto che una Polaroid. Nel capitolo nove, infine, la scrittrice e fotografa Debbie Grossman spiega come fare per archiviare tutto il lavoro fatto, sia quello su pellicola sia quello in digitale. A tale scopo suddivide il capitolo in sezioni, a seconda della natura dell’operatore che esegue l’archiviazione: il minimalista; il fotografo “inquadra e scatta” e il fotografo D-SLR che necessita di molto spazio sull’hard disk.

Non dovrete mai più preoccuparvi di perdere un file digitale. Eppure questo libro non sarebbe completo senza il prezioso contributo di due donne di grande talento. Scrittrice e madre di tre figli, nel capitolo dieci Fran Brennan offre consigli su come realizzare nove incredibili progetti di fotografia digitale. Non dovrete mai più scervellarvi a cercare l’idea per un regalo. La montatrice Sheryl Mendez, invece, ha recuperato i suoi appunti, presi ai tempi in cui lavorava presso Magnum Photos e U.S. News & World Report, allo scopo di creare in questo libro un saldo
punto di riferimento per quei fotografi che non si stancano mai di andare a caccia di nuovi siti web, riviste e organizzazioni da cui apprendere tutto quello che c’è da sapere sulla fotografia. Nel testo del libro, e ancora meglio tra le immagini che contiene, aleggia l’ispirazione che tutti noi traiamo dalle fotografie scattate
dai professionisti che lavorano per la National Geographic Society. La loro cura dei dettagli, la tensione verso il perfetto e la grande passione per i soggetti che immortalano sono le migliori guide che potessimo desiderare per inaugurare questa nuova serie. Speriamo davvero che ispirino anche voi.

Commenti»

1. Tommybond - 10/07/2011

Caro Antonio, il dvd che è uscito questo mese(Luglio 2011) in edicola non è ” T-Rex, re del cretaceo” bensì ” La terra ai raggi x”.
Il dvd ” T-Rex, re del cretaceo” bensì ” sarà disponibile in edicola ad Agosto 2011…

2. Tommybond - 12/07/2011

Sono proprio soddisfatto che a due giorni di distanza dalla segnalazione l’articolo ancora contenga l’errore segnalato…


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: