jump to navigation

Edicola – Con il Corriere della Sera arrivano i romanzi di Agatha Christie 13/07/2011

Posted by Antonio Genna in Comunicati, Giornali e riviste, Libri.
trackback

Da oggi, il “Corriere della Sera” propone in allegato opzionale i romanzi gialli di Agatha Christie, per l’occasione presentati in una nuova veste grafica.
Si parte dai romanzi meno noti: la prima uscita è “Fermate il boia”, a soli 80 centesimi aggiuntivi, mentre le uscite successive, che comprendono anche titoli molto noti della giallista inglese, costeranno 6,90 € in più, come meglio descrive il comunicato seguente.

I romanzi di Agatha Christie con il Corriere della Sera

Dal 13 luglio in edicola le opere della famosa giallista in una nuova e ricercata veste grafica

Il primo libro, “Fermate il boia”, a soli 80 centesimi

Con il favore dell’estate, il Corriere della Sera propone una lettura intelligente e appassionante per tutti: i romanzi gialli di Agatha Christie, raccolti in una nuova collana dall’originale veste grafica, che abbina gusto moderno e stile d’antan. La classica copertina gialla lascia spazio a una rivisitazione vintage insolita ed elegante, volta a evidenziare le qualità della Christie come romanziera, oltre che giallista.

Si parte dai romanzi meno noti, come “Fermate il boia” o “Poirot a Styles Court”, per permettere anche a coloro che già conoscono l’estro della giallista di assaporare storie nuove, fino ai grandi romanzi che hanno consacrato nella memoria collettiva personaggi come Poirot, Miss Marple o il capitano Hastings.

“Corpi al sole”, “C’è un cadavere in biblioteca”, “Poirot sul Nilo”, “Miss Marple nei Caraibi”, “Assassinio sull’Orient Express”, “Dieci piccoli indiani”, “La parola alla difesa”, “L’assassinio di Roger Ackroyd”, “Miss Marple al Bertram Hotel”, “L’uomo vestito di marrone”, “Giorno dei morti”, “Carte in tavola”, “Macabro quiz”, “Destinazione ignota”, “Passeggero per Francoforte”, “Hercule Poirot indaga”, “Trappola per topi” sono i titoli che compongono la collana del Corriere della Sera.

Parallelamente alla pubblicazione della collana “Agatha Christie”, parte su Corriere.it l’iniziativa “Scrivi la tua recensione”: il critico Antonio D’Orrico dà il via, all’uscita di ogni libro, a una “gara” di recensioni alla quale possono partecipare tutti i lettori.

Il primo titolo della collana “Agatha Christie”, “Fermate il boia”, è in edicola mercoledì 13 luglio al prezzo speciale di 0,80 centesimi. Le altre uscite avranno cadenza settimanale e costeranno 6,90 euro ciascuna, oltre il prezzo del quotidiano.

La campagna stampa, radio e tv è stata creata da Pepe nymi.

Commenti»

1. diletta - 13/07/2011

secondo me questa idea di pubblicare dei libri allegati al corriere è stata una buona idea però dovrebbero essere meno costosi (da domani).

2. jesspo85 - 14/07/2011

Io l’ho comprato :D…
@Diletta: ti dico, ho provato a comprare i racconti, che costano nulla, ma con i tempi che corrono prenderli due volte alla settimana era troppo comunque…

3. diletta - 19/07/2011

hai propio ragione jespo85 !!!! e comunque …. ma i libri di agatha christie sono già finiti ?????

4. jesspo85 - 22/07/2011

Si possono comprare sul sito del Corriere se non si trovano… però essendo di scadenza settimanale è uno di quegli allegati che o si va comprare appena svegli (inteso alle sette) oppure si ordinano (ma dipende poi dall’edicolante). “Styles Court” c’era anche senza l’ordine; peccato che l’ho dovuto lasciarl lì. Sto terminando “Fermate il boia” ed è bellisimo! :D


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: