jump to navigation

Cinema Festival #237 – Box Office del 26-28 agosto 2011 – Il poster: Real Steel – Varie dal mondo del cinema (Roma 2011 apre con The Lady; i bookmakers scommettono su Venezia 2011; The Gambler; il remake di Oldboy; The Thin Man; College Republicans) – Le uscite USA del 2 settembre 2011: Shark Night 3D, The Debt, Apollo 18, A Good Old Fashioned Orgy 31/08/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Video e trailer.
trackback

cinemafestivalQuesto spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog, e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, una nuova locandina di film prossimamente in uscita, le ultime notizie dal mondo della celluloide ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 26-28 agosto 2011

Domina il box office il nuovo film d’animazione DreamWorks “Kung Fu Panda 2”, che nei primi cinque giorni incassa quasi 4,5 milioni di euro lasciando il vuoto dietro di sè: scende in seconda posizione la commedia “Come ammazzare il capo… e vivere felici” con Jason Bateman, e perde un posto anche la commedia “I pinguini di Mr. Popper” con Jim Carrey.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Kung Fu Panda 2” (NE) 2.537.681 € (Tot. 4.466.394)
  2. “Come ammazzare il capo… e vivere felici” (1) 345.519 € (Tot. 1.355.308)
  3. “I pinguini di Mr. Popper” (2) 249.372 € (Tot. 2.228.792)
  4. “Le amiche della sposa” (3) 228.691 € (Tot. 861.217)
  5. “Fright Night – Il vampiro della porta accanto” (NE) 222.841 € (Tot. 222.841)
  6. “Professione assassino” (NE) 153.141 € (Tot. 214.494)
  7. “Conan The Barbarian” (4) 127.281 € (Tot. 699.984)
  8. “Le regole della truffa” (NE) 119.158 € (Tot. 119.158)
  9. “Horror Movie” (5) 106.221 € (Tot. 716.487)
  10. “Come trovare nel modo giusto l’uomo sbagliato” (NE) 38.321 € (Tot. 38.321)

BOX OFFICE USA
Week-end
26-28 agosto 2011

Nel fine settimana di magrissimi incassi in cui la parte orientale degli Stati Uniti è stata bloccata dal pericolo dell’uragano Irene, che per fortuna non ha causato gravi conseguenze, rimane in testa il dramma “The Help” con Emma Stone; in seconda posizione si inserisce l’action “Colombiana” con Zoe Saldana e Michael Vartan; scende sul terzo gradino del podio il fantascientifico “Rise of the Planet of the Apes” con James Franco.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “The Help” (1) 14,53 (Tot. 96,83)
  2. “Colombiana” (NE) 10,40 (Tot. 10,40)
  3. “Rise of the Planet of the Apes” (2) 8,86 (Tot. 148,67)
  4. “Don’t Be Afraid of the Dark” (NE) 8,52 (Tot. 8,52)
  5. “Our Idiot Brother” (NE) 7,01 (Tot. 7,01)
  6. “Spy Kids: All the Time in the World in 4D” (3) 6 (Tot. 21,99)
  7. “The Smurfs” (5) 4,75 (Tot. 125,94)
  8. “Conan the Barbarian” (4) 3,18 (Tot. 16,66)
  9. “Crazy, Stupid, Love” (10) 3,10 (Tot. 69,73)
  10. “Fright Night” (6) 3,10 (Tot. 14,28)

ANTEPRIMA VENEZIA CINEMA 2011

In questo articolo Michele, il “nostro inviato” alla Mostra del Cinema di Venezia 2011 in partenza oggi, presenta il panorama dei film in concorso e non.

IL POSTER
“Real Steel”

Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, questa volta ecco il poster dell’action fantascientifico “Real Steel”, in uscita negli Stati Uniti il 7 ottobre 2011.
Il film, diretto da Shawn Levy e sceneggiato da John Gatins (su soggetto di Dan Gilroy e Jeremy Leven), vede nel cast Hugh Jackman, Evangeline Lilly, Kevin Durand, Anthony Mackie, Phil LaMarr, Dakota Goyo, James Rebhorn e David Alan Basche.

VARIE DAL MONDO DEL CINEMA
Una piccola rassegna stampa delle notizie degli ultimi giorni: le fonti sono elencate in coda.

  • ROMA 2011 APRE CON “THE LADY”
    Il film The Lady di Luc Besson aprirà la sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si svolgerà dal 27 ottobre al 4 novembre all’Auditorium Parco della Musica. La pellicola, che sarà presentata Fuori Concorso, racconta la straordinaria avventura umana e politica di Aung San Suu Kyi (interpretata da Michelle Yeoh), la pacifista birmana da decenni attiva contro la dittatura nel suo paese e per la difesa dei diritti umani. Aung San Suu Kyi è stata costretta agli arresti domiciliari quasi ininterrottamente dal 1989 al 2007 e separata a forza dal marito e dai figli residenti in Inghilterra. Nel 1991 ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace.
    “Sono felice e onorato che The Lady sia stato scelto per aprire il Festival Internazionale del Film di Roma, e che l’anteprima del film (quella mondiale, in realtà, sarà al Festival di Toronto il 12 settembre, ndr) abbia luogo in un paese e in una città che mi sono molto cari – ha dichiarato il regista Luc Besson -. Sono stato profondamente ispirato e commosso dalla storia personale di Aung San Suu Kyi e dalla sua lotta per la democrazia. Spero che, attraverso questo film, la voce di Aung San Suu Kyi possa fare il giro del mondo ed essere meglio conosciuta e condivisa dal grande pubblico”.
    A Roma, con Luc Besson e il coprotagonista David Thewlis, ci sarà anche Michelle Yeoh che, per aver interpretato la figura di San Suu Kyi, è stata bandita dalla Birmania.
  • I BOOKMAKERS INGLESI SCOMMETTONO SU VENEZIA 2011
    Ma vuoi vedere che il Leone andrà a… Parola di bookmaker, che entrano a gamba tesa sulla 68esima Mostra di Venezia: secondo i quotisti della sigla inglese Stanleybet, sarebbe David Cronenberg con A Dangerous Method il favorito per il Leone d’oro a 7.50. A dargli filo da torcere,  Faust (8.00) di Alexander Sokurov, The Ides of March (8.50), diretto da George Clooney. A breve distanza seguono Shame del regista Steve McQueen e Carnage di Roman Polansky quotati a 9,00. Dopo quattro anni di assenza, a Venezia ritorna il maestro del cinema d’azione Johnnie To con Life Without Principle fissato a 10.00, come pure Un eté brulant di Philippe Garrel e il thriller Tinker, Tailor, Soldier, Spy diretto da Tomas Alfredson. E gli italiani? Fiducia a metà per i tre in concorso: a 13.00 viene dato Terraferma di Emanuele Crialese, ancor meno convincente (a 17.00) Quando la notte di Cristina Comencini, a 21.00 si attestano invece le possibilità di L’ultimo terrestre di Gian Alfonso Pacinotti.
  • SLITTA “E’ NATA UNA STELLA” DI EASTWOOD
    La Warner Bros ha spostato a febbraio 2012 la produzione del prossimo film di Clint Eastwood, il remake di E’ nata una stella. A recitare nel cast sarebbero dovuti essere Leonardo Di Caprio e Beyoncè; pochi giorni fa, invece, era spuntato fuori il nome di Christian Bale. Pare che Di Caprio, che sta attualmente lavorando con Eastwood nel biopic J. Edgar, abbia rinunciato alla parte e che al suo posto sia stato preso in considerazione proprio Bale. Per trovare l’attore giusto e formalizzare il suo contratto, la Warner Bros ha quindi deciso di spostare l’inizio della produzione del film. A questo si è aggiunta la notizia della gravidanza di Beyonce. La casa di produzione non ha quindi molta scelta: se vuole confermare il ruolo dato all’attrice/cantante dovrà attendere che questa dia alla luce il suo pargolo.
  • LA SCOMMESSA DI SCORSESE
    Reunion in vista tra Martin Scorsese e William Monahan, lo sceneggiatore Premio Oscar per The Departed. I due si ritroveranno – riporta The Hollywood Reporter – per The Gambler, remake di 40.000 dollari per non morire, il film diretto da Karel Reisz nel 1974. Star di quella pellicola era James Caan (che ottenne poi una nomination ai Golden Globe), nei panni di un professore che combatteva la dipendenza dal gioco e doveva far fronte a un grosso debito. Per il remake Scorsese starebbe pensando invece a Leonardo Di Caprio. Irwin Winkler, che aveva prodotto l’originale, sarà il produttore anche di questo.
  • JOSH BROLIN NEL REMAKE DI “OLDBOY”
    Josh Brolin è ufficialmente il protagonista di Oldboy, il remake del film del coreano Chan-wook Park, che sarà diretto da Spike Lee. Il suo nome circolava già da tempo, ma solo oggi si è avuta la conferma. La sceneggiatura è stata adattata da Mark Protosevich (I Am Legend). Inizialmente i diritti di remake del film erano stati acquistati da Steven Spielberg, che avrebbe dovuto dirigerlo con Will Smith come protagonista. Christian Bale potrebbe interpretare il cattivo in questa nuova versione. Aspettiamo gli ulteriori sviluppi della faccenda.
  • DAVID KOEPP SCENEGGERA’ “THE THIN MAN”
    David Koepp, uno dei più famosi script-doctor americani, recentemente autore del copione di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, si occuperà della sceneggiatura di The Thin Man, remake dell’Uomo Ombra, come sappiamo progetto pensato per l’interpretazione di Johnny Depp.
    Il nome del regista rimane quello di Rob Marshall, che ha da poco diretto il quarto Pirati dei Caraibi. Koepp tra l’altro aveva già diretto Depp nel kingiano Secret Window. La serie di lungometraggi, iniziata nel 1934, vedeva il detective Nick Charles, interpretato da William Powell, indagare in compagnia di sua moglie Nora, portata sullo schermo da Myrna Loy.
    Il film vide cinque sequel, e David avrebbe intenzione di fondere insieme le prime due pellicole del ciclo.
  • “COLLEGE REPUBLICANS” PER RICHARD LINKLATER
    Richard Linklater dirigerà il film College Republicans, che sarà interpretato da Paul Dano nel ruolo di Karl Rove. Rove, repubblicano, è stato l’uomo di fiducia di Richard Nixon e George HW Bush, ed ha aiutato a fare eleggere presidente George W. Bush.
    Nel film saranno rappresentati i suoi inizi come grande manipolator della politica. La sceneggiatura di Wes Jones segue Rove e il collega Lee Atwater (futuro consigliere di Reagan, Bush, e presidente del Comitato Nazionale Repubblicano) che si conoscono non appena usciti dall’università dello Utah e iniziano a lavorare nel partito repubblicano.
    Linklater, dopo Me and Orson Welles e la commedia dark Bernie, di prossima uscita, inizierà le riprese del film a novembre nelle zone a lui familiari di Austin, in Texas. Paul Dano, attualmente al lavoro coi registi di Little Miss Sunshine, Jonathan Dayton e Valerie Faris, ha ottenuto il ruolo dopo un interesse iniziale da parte di Shia LaBeouf.
  • GEORGE CLOONEY LASCIA “U.N.C.L.E.”
    George Clooney ha ufficialmente abbandonato il film U.N.C.L.E., versione cinematografica della popolare serie tv The Man From U.N.C.L.E., che sarà diretto da Steven Soderbergh. Anche se il suo nome non era mai stato dato per sicuro al cento per cento, sembrava molto probabile che Clooney sarebbe tornato a lavorare col regista che l’ha diretto in Solaris, Ocean’s 11 e Ocean’s 12. Il ruolo di Napoleon Solo è quindi ancora libero, così come quello di Ilya Kuryakin. La sceneggiatura è opera di Scott Z. Burns (Contagion).

(fonti: Adnkronos/Cinematografo.it, ComingSoon – 29-31 agosto 2011)

IL WEEK-END USA
Le uscite del 2 settembre 2011

Ecco il trailer di quattro film in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo.

“Shark Night 3D”, horror-thriller Relativity Media diretto da David R. Ellis, con Sara Paxton, Dustin Milligan e Chris Carmack: un cottage sul lago nel Golfo della Louisiana si trasformerà in un incubo per un gruppo di turisti che rimarranno coinvolti in un improbabile attacco di squali…

“The Debt” (in uscita oggi 31 agosto), dramma Focus Features diretto da John Madden, con Helen Mirren, Sam Worthington e Tom Wilkinson: nel 1965, l’agente del Mossad Rachel Singer (Mirren) fu parte di una missione segreta per catturare e processare il chirurgo di Birkenau, un criminale nazista. Nel presente, quando un uomo che afferma di essere il killer riappare in Ucraina, la Singer torna nell’Europa dell’Est per scoprire la verità.

“Apollo 18”, horror Dimension Films diretto da Gonzalo López-Gallego, con Lloyd Owen e Warren Christie: le immagini ritrovate della missione NASA dell’Apollo 18, dove due astronauti americani vennero inviati in missione segreta, rivelano i veri motivi per i quali gli Stati Uniti non sono mai più tornati sulla Luna…

“A Good Old Fashioned Orgy”, commedia Samuel Goldwyn Films diretta da Alex Gregory e Peter Huyck, con Jason Sudeikis, Leslie Bibb e Tyler Labine: con la possibilità di andare a casa di suo padre negli Hamptons per un fine settimana, un giovane amante delle feste (Jason Sudeikis) cerca di convincere i suoi amici ad organizzare tutti insieme un’orgia…


Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.

Annunci

Commenti»

1. theboss007 - 31/08/2011

ammazza il panda è richiestissimo alla faccia di quelli che lo vogliono in estinzione


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: