jump to navigation

Edicola – Il doppio dvd “A modo mio” sulla vita di Alex Zanardi con La Gazzetta dello Sport 15/09/2011

Posted by Antonio Genna in Giornali e riviste, Sport.
trackback

Da oggi, “La Gazzetta dello Sport” presenta in allegato opzionale per un mese (a 12,99 € aggiuntivi) il doppio DVD “A modo mio”, un lungo racconto di tutta la vita di Alex Zanardi descritta attraverso moltissime testimonianze e immagini mai viste prima, che viene pubblicato a dieci anni dal grave incidente che gli causò l’amputazione degli arti inferiori.
Scritto e diretto dalla giornalista Federica Balestrieri, il documentario (di 150 minuti circa) raccoglie la storia di un grande sportivo ma anche gli aspetti più comuni dell’uomo, privilegiando e unendo alle spettacolari immagini di repertorio dei successi del pilota in Formula 1, nei Cart, in handbike, immagini e interviste inedite girate tra Indianapolis, New York, Miami, Las Vegas, Nazareth, Budrio, Padova, Castelmaggiore e Vallelunga.
Il documentario offre una possibilità unica, quella di conoscere il grande pilota da vicino: spesso è infatti lo stesso Zanardi a raccontarsi in una maniera inedita e particolarmente efficace, mentre viaggia tra l’America e l’Italia nei luoghi della sua vita: emergono così il carattere, le passioni, e le avventure di un uomo poliedrico ed entusiasta, che si è cimentato in diverse categorie sportive con gli ultimi grandi successi in handbike, ma anche recentemente nella carriera televisiva.
È un ritratto a tutto tondo quello che risalta dai due DVD, anche grazie alla varietà delle interviste e delle testimonianze che si succedono: dal suo manager a David Letterman, dal pilota Alex Tagliani, alla guida della macchina con la quale si scontrò nell’incidente di Lausitzring, ai familiari, e ancora i molti amici come Paolo Barilla e i famosi piloti Mario e Michael Andretti, Emerson e Christian Fittipaldi, Brian Herta, Max Papis,Chip Ganassi, Jimmy Vasser e molti altri.
Molto approfondita è la parte dedicata al periodo americano di Zanardi, anni di straordinarie vittorie nel campionato americano Cart (l’attuale Indicar), poco conosciute in Italia: la vita di tutti i giorni da cittadino degli States e la “famiglia” creatasi all’interno del team Ganassi con Jimmy Vasser, Morris Nunn e tanti altri, svela un Alex Zanardi inedito e conferma la tenacia del suo carattere e le grandi abilità da pilota.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: