jump to navigation

TV – Su Rai 3, per il ciclo “Doc 3”, il documentario “Cercasi Italia disperatamente” 21/09/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, TV ITA.
trackback

Prosegue nella seconda serata del mercoledì su Rai 3 l’appuntamento con “Doc 3” presentato da Alessandro Robecchi.
Questa sera alle 23.55 andrà in onda “Cercasi Italia disperatamente” di Gustav Hofer e Luca Ragazzi. Il documentario è stato co-prodotto da Rai 3 insieme con la tv franco tedesca ARTE, la tv tedesca NDR e WDR e la tv israeliana YESdocu, e si è aggiudicato i due premi più importanti della 16a edizione del Milano Film Festival: unico film italiano in concorso, alla sua prima mondiale, ha vinto sia il premio del pubblico che il premio per il miglior film assegnato dalla giuria.
Nel momento in cui Rai 1 censura un episodio della serie tedesca “Un ciclone in convento” a tema omosessuale, Rai 3 propone in terza serata un documentario dove è dato per scontato che i due protagonisti siano una coppia nella vita, rispecchiando la realtà dei nostri giorni.
“Il film è il tentativo di riconciliarci con il nostro paese, è la ricerca di buoni motivi per rimanere oggi in Italia, nonostante tutto” come dichiarano gli autori. Gustav vorrebbe andarsene, e Luca vuole convincerlo a rimanere facendogli incontrare persone che con il loro impegno migliorano il nostro paese ogni giorno. L’idea del “partire o restare”, utilizzata successivamente anche in “Vieni via con me” con Fazio e Saviano, fa parte di questo progetto scritto nel novembre 2009 e sviluppato all’interno del programma europeo per il documentario “Documentary Campus” nel corso del 2010.
Luca e Gustav compiono un divertente viaggio su una vecchia Cinquecento alla riscoperta del nostro paese da Torino alla Sicilia, dalla spazzatura di Napoli alle eccellenze della cultura e dell’arte. Le schermaglie tra i due autori permetteranno di conoscere a fondo la creatività italiana e i grandi slanci ideali come le cooperative agricole dei giovani contro la mafia, ma anche l’Italia dei furbi, della criminalità e dei ladri di futuro che rischiano di distruggere il nostro paese.
Giovedì scorso 15 settembre, il film, nella sua versione lunga e con il titolo “Italy, love it or leave it” ha avuto il suo battesimo al Teatro Strehler, in concorso al Milano Film Festival, ottenendo un grande successo di critica e di pubblico.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: