jump to navigation

Edicola – “Panorama Icon” n°2, in copertina Adrien Brody 29/09/2011

Posted by Antonio Genna in Comunicati, Giornali e riviste.
trackback

In edicola da oggi in abbinamento al settimanale “Panorama” (Mondadori, prezzo di copertina 3 €) il nuovo numero di “Panorama Icon”, il magazine dedicato alla moda e agli stili di vita: vi presento di seguito la copertina ed un comunicato relativo al servizio relativo al personaggio ritratto, l’attore Adrien Brody.

ADRIEN BRODY A PANORAMA ICON:

IL PIANISTA? QUEL FILM MI SPAVENTA”
“VORREI GIRARE UN FILM INTIMO, LA STORIA DI UNA FAMIGLIA”

Il Pianista? Quel film mi spaventa. Mi disturba. E in un certo senso mi distrugge”, dichiara Adrien Brody in un’intervista esclusiva a Panorama Icon, il magazine dedicato alla moda e agli stili di vita del settimanale Panorama che sarà in edicola con il nuovo numero a partire da oggi.

La dichiarazione shock dell’attore americano si riferisce proprio al capolavoro di Roman Polanski che lo ha reso celebre e gli è valso il premio Oscar: “Dopo averlo girato non sono riuscito a mangiare carne per mesi. Non lo vedo dal giorno in cui fu presentato, a Cannes. Ed è stato quasi dieci anni fa”, prosegue Brody.

Protagonista della storia di copertina, Adrien Brody racconta in esclusiva ad Icon la sua “vita esagerata”, tra l’infanzia difficile nei ghetti di New York, la carriera cinematografica di grande successo e i retroscena della costruzione della sua villa da sogno alle porte di Manhattan.

Eclettico interprete di ruoli diversissimi, dalle produzioni indipendenti all’action movie, Brody sostiene di non pensare mai al possibile successo di un film: “Mi è capitato di accettare film solo per dimostrare agli altri che non avevo paura a mettermi in gioco, pur sapendo che sarebbero stati probabili fiaschi. Ma non ho rimpianti. Io sono come il violinista del Titanic, che suona fino alla fine anche se la barca affonda”.

Brody dichiara inoltre di volersi presto dedicare anche alla regia di un lungometraggio: “Mi piacerebbe girare un film intimo, una storia di famiglia incentrata sulla complessità delle relazioni umane, e che abbia sullo sfondo un forte tema di rilevanza sociale”.

Nel corso dell’intervista a Panorama Icon, Brody smentisce alcuni miti che sono nati riguardo alla sua persona: “Non sono mai stato un dandy. C’è stato un periodo in cui mi sono divertito a vestirmi, forse anche un po’ a travestirmi, ma non l’ho mai fatto per dimostrare qualcosa”. Infine, Brody racconta un dettaglio personale piuttosto singolare: “Mi sono fratturato il naso due volte, sul set di Summer of Sam e facendo sport. Il bello è che c’è gente convinta che mi sia rifiutato di aggiustarlo per ottenere una faccia più interessante. La verità è che mi sono semplicemente accettato nella nuova versione cubista”.

Brody inoltre interpreta per il magazine anche il servizio moda, realizzato dal fotografo Michelangelo Di Battista sul tetto del celebre Waldorf Astoria di New York.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: