jump to navigation

TV – Il talent show “Star Academy” debutta su Rai 2 29/09/2011

Posted by Antonio Genna in Cinema e TV, Comunicati, Musica, TV ITA.
trackback

Da questa sera ogni giovedì in prima serata Rai 2 propone in collaborazione con Endemol “Star Academy”, il padre di tutti i talent show musicali per la prima volta in Italia. A condurre il varietà Francesco Facchinetti, che negli ultimi anni ha presentato “X Factor” ora transfuga su Sky Uno.
A seguire, un comunicato Rai che introduce il nuovo programma.

Diventare una “star”? Non sarà facile: per arrivare fino in fondo saranno fondamentali talento, impegno e determinazione. Lo sanno bene i concorrenti di “Star Academy”, il nuovo talent musicale, prodotto da Rai2 in collaborazione con Endemol Italia – che ha affidato la direzione artistica a Ferdinando Salzano – e scritto da Tiziana Martinengo, che prenderà il via giovedì 29 settembre, in prima serata, con la conduzione di Francesco Facchinetti.

A seguire gli aspiranti cantanti nel loro percorso artistico e musicale saranno quattro artisti famosi: Gianluca Grignani, Mietta, Ron e Syria che diventeranno i loro tutor e li seguiranno nella preparazione delle loro esibizioni, tutte rigorosamente dal vivo. Non ci saranno squadre, gruppi, capitani. Sarà una sfida tutti contro tutti. Ma i ragazzi non si esibiranno mai da soli. Canteranno sempre in duetti o in gruppi: tra di loro, con gli ospiti che interverranno in puntata, o con gli stessi tutor. Il compito di giudicarli spetterà invece a Lorella Cuccarini, Roy Paci, Nicola Savino e Ornella Vanoni, insieme al pubblico a casa, attraverso il televoto. Ospite d’eccezione della prima puntata, Biagio Antonacci. Con lui, Marco Mengoni e Max Pezzali.

Dopo mesi di selezioni e casting mirati, durante la prima puntata saranno presentati diciassette concorrenti. Solo sedici di loro, però, entreranno in Accademia. Due ragazzi, infatti, andranno subito al ballottaggio e sarà il pubblico a casa, attraverso il televoto, a decidere chi sarà il sedicesimo concorrente di “Star Academy”.

Da segnalare che uno dei protagonisti è stato scelto fra gli iscritti al sito http://www.nuovitalenti.rai.it. I ragazzi arrivano da tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia, passando per il Veneto, la Lombardia, l’Emilia, la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Campania e la Puglia. Una concorrente è nata in Tanzania e vive in Liguria. La più piccola ha 14 anni, i più grandi 27. I sedici concorrenti si sfideranno, di settimana in settimana, a suon di note e canzoni, cantando rigorosamente dal vivo, accompagnati dall’orchestra diretta dal Maestro Umberto Iervolino e da un corpo di ballo. Per prepararsi al meglio alle esibizioni, i ragazzi studieranno in Academy, otto ore al giorno, e saranno seguiti, indistintamente e senza vincoli, dai quattro tutor d’eccezione: Gianluca Grignani, Mietta, Ron e Syria, veri e propri “mentori”, che li aiuteranno a far emergere il loro talento. Per tutti si tratterà di un vero e proprio percorso di formazione che culminerà, ogni settimana, nelle esibizioni in prima serata.

Durante il prime time tutti i ragazzi si esibiranno, più volte, in duetti o in gruppo. Tra tutte queste esibizioni, una sola – per concorrente – sarà sottoposta al giudizio della giuria composta da Lorella Cuccarini, Roy Paci, Nicola Savino e Ornella Vanoni. Anche il pubblico sarà invitato a votare il proprio concorrente preferito e, alla fine della puntata, il verdetto popolare, sommato a quello della giuria, stabilirà una classifica: gli ultimi tre classificati andranno in nomination e si giocheranno, all’inizio della puntata successiva, la possibilità di restare in Academy e di proseguire nella strada verso il successo.

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 15.30, collegandosi sul sito Rai del programma http://www.staracademy.rai.it sarà possibile seguire in diretta – attraverso una webcam posta in accademia – la vita quotidiana dei concorrenti, dai momenti di canto nelle due sale prova ai rapporti interpersonali tra i ragazzi nella living room. Avremo così modo di conoscerli meglio e di spiare le loro reazioni, le loro debolezze. E, inoltre, news e video on demand esclusivi (uno al giorno) dalla scuola per seguire l’andamento degli studi e i progressi dei giovani artisti. Reperibili sul web anche tutte le informazioni e le curiosità sul programma: foto e biografie dei cantanti in gara, dei giurati, dei tutor, dei preparatori atletici, degli stylist e tutte le informazioni sugli ospiti nazionali e internazionali dello show. Completa l’offerta la pagina ufficiale dedicata al programma Star Academy Italia aperta su Facebook.

“Star Academy” è un format andato per la prima volta in onda in Francia e Olanda nel 2001. Da allora è stato trasmesso in undici paesi, tra i quali Belgio, Canada, Germania e Portogallo.

Prodotto da Rai2 e in collaborazione con Endemol Italia che ha affidato la direzione artistica a Ferdinando Salzano, “Star Academy” è un programma scritto da Tiziana Martinengo con Silvia Galeazzi, Domenico Liggeri, Laura Migliacci, Paolo Mosca, Tania Nucera, Mattia Odoli, Giovanni Robertini, Giorgia Vaccari e Daniel Visintin. La scenografia è di Luigi Dell’Aglio, il direttore della fotografia è Riccardo De Poli e il direttore di produzione è Riccardo Managlia. Il programma è a cura di Maria Grazia Morino. Il produttore esecutivo Rai è Eraldo Mangano, mentre Edmondo Conti è il produttore esecutivo Endemol Italia. La regia è di Duccio Forzano. Il programma è realizzato nello Studio 2000 del Centro di Produzione Tv Rai di Milano, in via Mecenate.

Sabato Academy

Oltre agli appuntamenti in prima serata, Star Academy – dal primo ottobre – sarà protagonista anche del sabato pomeriggio di Rai2, alle 15.30, con “Sabato Academy”, condotto da Alessandra Barzaghi e Daniele Battaglia. Durante questo appuntamento saranno presenti in studio i tre nominati, si discuterà, con gli opinionisti presenti, della puntata di prime time precedente e saranno proposti servizi sulla vita in Academy. La regia è di Arnalda Canali.

Nota di regia
di Tiziana Martinengo

«Quando mi han detto: “pensa a un claim che rappresenti Star Academy” è stato istintivo dire “lo show dove vince la MUSICA!”. E’ proprio questo il senso del nostro talent. Non ci sono gare fra giudici, non c’è competizione tra tutor, non ci sono squadre da tutelare o difendere, l’obiettivo è portare sul palco di Star Academy il talento di tanti giovani e aiutarli a diventare una Grande Star nel mondo della Musica.

I fantastici Mentori (Grignani, Ron, Syria e Mietta) che sono già al fianco dei nostri ragazzi stanno dando un aiuto concreto con la loro creatività, capacità, sensibilità, professionalità ed esperienza e i nostri giovani cantanti stanno assorbendo tutto come spugne, perché sono talentuosi, con la musica nel dna. Devo dire che in questi giorni in Accademia si respira un’energia unica. Per quello che riguarda il prime time stiamo mettendo in scena momenti musicali che mi piace definire “performances”: vocalità diverse, mondi, generi e culture a volte lontane fra di loro che su quel palco si mixano per regalarci uno spettacolo unico e magico. Se riusciremo a trasferire queste emozioni anche a casa avremo realizzato il nostro sogno».

Annunci

Commenti»

1. ABREdoskoi (please vote!) ;) - 29/09/2011

non so se guardarlo oppure no… in fondo tra un mese ho Xfactor

enry - 29/09/2011

Sempre al giovedì… io ho deciso che guarderò la prima puntata e poi, se davvero mi piace (ma ne dubito), quando arriva X Factor lo registrerò.

2. Nicolò D'Agostino - 02/10/2011

Non tanto tempo addietro, ho preannunciato telefonicamente alla sede romana dell’Endemol che Star Academy sarebbe stato un flop. Questo perché le scelte fatte sono quelle dei soliti raccomandati e di artisti banali e la conduzione è mediocre. La trasmissione non cerca Star ma “personaggi” di cui fare la mattanza mediatica. La conduzione è mediocre, perché Francesco Facchinetti è artisticamente un mediocre. La RAI continua a buttare i soldi dalla finestra, tanto non sono suoi ma sono quelli del mio abbonamento e di quello degli italiani. Le partecipazioni dei big sono spartite nel giurassico mondo della musica leggera italiana che non lascia spazio a nessuno, se non ai loro figli mediocri ( Facchinetti, Battaglia, Canzian, Morandi, Fornaciari, Celentano, Modugno, Villa, Pani, Carrisi, Dorelli,… ). VERGOGNA.


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: