jump to navigation

Intervista esclusiva a Massimo Corizza 07/11/2009

Posted by Luca in Animazione, Cinema e TV, Interviste, TV ITA.
Tags: , , ,
2 comments
Massimo CorizzaAnime Fun ha intervistato Massimo Corizza, storico e stimato doppiatore, ma non solo: cominciamo subito la chiacchierata, buona lettura!

– Ciao Massimo, benvenuto su Anime Fun! E’ un grande onore per me e per il forum intervistarti, cominciamo con la domanda di rito: chi è il signor Corizza, cosa ha fatto, cosa ancora fa e farà.

Chi e’ il signor Corizza? Un 52nne con l’animo di Peter Pan che ancora adora il suo lavoro dopo 48 anni di attivita’e che, in pensionamento in atto, che ha fatto tanto tanto doppiaggio, teatro tv e cosi’ via in passato e spera di continuare a farlo almeno per altri 40 anni (memoria permettendo)! Da semplice attore e’ passato a direttore poi a dialoghista, autore di testi e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, spaziando dal drammatico al comico al cartone al thriller all’horror e alla fantascienza passando per le commedie romantiche e i film introspettivi..

– Cosa pensi delle “nuove leve” che si affacciano al mondo del doppiaggio?

Di nuove leve che si affacciano al mondo del doppiaggio ce ne sono un’infinita’ ormai, piu’ o meno talentuose, spesso prive di quel background di esperienza necessario ai ruoli di spicco che vengono loro affidati. Data l’estrema urgenza di lavorazione odierna,non hanno certo fatto la gavetta richiesta da questa professione e si trovano impreparati a cimenti talvolta piu’ grandi di loro. Sta al direttore tirare fuori il meglio che possono offrire e guidarli nell’impresa, ricordandogli che un po’ di umilta’ non guasta mai e qualche volta e’ la troppa sicurezza il loro tallone d’Achille. D’altro canto alcuni sono state delle vere e proprie scoperte, dove la capacita’ innata alla fine ha dato e da’i suoi frutti.A questo bisogna aggiungere l’estrema competitivita’ che porta qualche nuova voce a scalzare le vecchie glorie contando su accordi economici “scontati” non certo degni della professione che svolgo, ma prontamente accettati da alcune cooperative o societa’, costrette a loro volta dalla affollata richiesta di mercato.Con questo non voglio assolutamente sfiduciare chiunque arda dal sacro fuoco dell’arte, perche’ sono certo che alla gran lunga il vero talento finisce col pagare.

Continua subito dopo il salto…

(altro…)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: