jump to navigation

Edicola – “xL” #50, novembre 2009 19/11/2009

Posted by Antonio Genna in Comunicati, XL.
trackback

xLDi seguito presento sommario e copertina del numero 50 – Novembre 2009 del magazine “xL”, mensile di musica, cinema, fumetti, spettacolo e moda edito da Gruppo Editoriale L’Espresso, in vendita in edicola da oggi al costo di 2,50 €.

CON XL LA R-EVOLUTION DEI SOLIS
I Solis String Quartet sono irremovibili: «Questo nostro disco non è una compilation!». R-Evolution comprende 16 famosi brani di altrettanti protagonisti della musica italiana, da Jovanotti a Battiato, ripensati creativamente dal quartetto d’archi. Il disco è in edicola in esclusiva con XL.

POSTA
La posta
Il meglio del mese di Emiliano Coraretti
La Foto
Mondo
Flashback
Futurama di Bruce Sterling
La Nera di Carlo Lucarelli
I Love Zombies di Niccolò Ammaniti
I Mostri contro il Trio Medusa
La Psicoposta di Alejandro Jodorowsky

VOLUME
Zoom
Franco Battiato di Luca Valtorta e Christian Zingales
Solis String Quartet di Emiliano Coraretti
Il Teatro degli Orrori di Giulio Brusati
Calibro 35 di Marco Philopat
Moltheni di Mauro Petruzziello
MEI 2009 di Gianni Santoro
Elisa Lorenza Biasi
30 seconds to mars di Deborah Ameri
Editors di Giulio Brusati
La Roux di Deborah Ameri
Germs di Roberto Croci
Anti-Flag di Marco Philopat
Current 93 di Valeria Rusconi
The Watcher di Valeria Rusconi
HITS
PLAYLIST di Emiliano Coraretti
CLASSIC COVER di David Vecchiato

VIDEODROME
What’s up
Speciale Vampiri di Arianna Finos, Diego Malara e Anna Lombardi
500 Giorni insieme di Roberto Croci
La Profezia 2012 di Valerio Mattioli
Harry Potter di Francesco Dimitri
New York stories di Chiara Barzini
The Cult
Chris ware di Luca Raffaelli
Strisce dei nostri autori
Rocky di Martin Kellerman
Toys di David Vecchiato

MOVIMENTI
Punk a Berlino Est di Barbara Pantanella
Ronde gay di David France
Viaggi: Londra di Lorenza Biasi
On the road di Claudia Franco

TEKNO
Assanssin’s creed II di Sergio Pennacchini
Hideo Kojima di Diego Malara
HI-Connections a cura di Jaime D’Alessandro
Geek world di Francesco Fondi
Grand test auto a cura di Alessandra Roncato
Pit stop di Paolo Volpato

GLAM
Dirk bikkembergs di Lorenza Biasi
Moda: FREAK OUT!
DETTAGLI Orologi, total black, mix and match, piumini
Beuaty case

SELECTER
Musica Franco Battiato, La Roux, Co’Sang, Robbie Williams, Mumford & Sons, Julian Casablancas, Tom Waits, Rammstein, Bob Dylan, Raveonettes, Alberta Cross, Sweethead…
Ristampe
La Guida Cinema & vampiri
Live
Backstage
Fumetti
Libri
Cinema in sala
DVD cinema
Internet
Games
Serie TV
TV & Radio
Piombo Diario della crisi: le storie “da una dimensione a lato” raccontate da Boosta dei Subsonica
Recensioni! Recensioni! Dischi nuovi e vecchi, libri, clip, giochi, film, dvd
La psicoposta

A seguire, le informazioni sul CD in allegato facoltativo.

R.Evolution
di Emiliano Coraretti
Quando e come un quartetto classico rivoluzione la musica italiana. Ritrovate Battiato (e molti altri) anche con il Solis String Quartet: 16 scelte non scontate “ripensate” con originalità. Vi presentiamo il disco in edicola con XL

«Prima di parlare di R-Evolution, devi promettermi due cose». Vai con la prima… «Non definirlo una compilation». Beh, se uno si limita a leggere la tracklist del nuovo cd dei Solis String Quartet, in edicola con XL, è tentato di catalogarlo come tale. Vi si trovano infatti 16 brani di altrettanti artisti italiani, risuonati dal quartetto napoletano.
E passiamo alla seconda promessa: «Quando noi Solis affrontiamo una canzone come una di quelle contenuta nel cd», dice Vincenzo Di Donna, violinista, «non la riarrangiamo».Allora la rielaborate? «Non proprio, perché rielaborare vuol dire cambiare a proprio piacimento brani che non convincono del tutto. Invece ogni traccia di questo album è stata scelta perché è parte del nostro bagaglio musicale. Mettiamola così: con R-Evolution abbiamo ripensato canzoni che ci piacciono da sempre». E in questo «ripensamento» il gruppo, formato da quattro professori di conservatorio («nessuno è perfetto»), ha coinvolto gli stessi artisti: «All’inizio ci siamo un po’ spaventati per le difficoltà  manageriali del progetto. Ma quando Jovanotti si è fatto mandare a casa la nostra versione di Penso positivo e senza che glielo chiedessimo ci ha registrato sopra il suo cantato, abbiamo capito che R-Evolution era un’esperienza possibile». Non tutti gli artisti coinvolti hanno cantato di nuovo i loro brani. Da Zucchero e Giuliano Sangiorgi, per esempio, i Solis hanno ricevuto una base su cui poter lavorare. Ma grazie a questi «invii di voci» si sono generati errori che hanno regalato al disco delle chicche inaspettate: «Proprio come è successo con Samarcanda di Vecchioni, che per una svista della casa discografica ci è arrivata in un’inedita versione in spagnolo.

Quando Roberto l’ha saputo, voleva darci l’originale in italiano. Ma noi ormai eravamo flippati dall’altra, e non volevamo più tornare indietro». Ascoltando R-Evolution, c’è la voglia di inventarsi etichette musicali inedite per spiegarne la sostanza. Alla gara delle definizioni, i Solis sono abituati: «Quando uscimmo col nostro primo cd, Metrò, qualcuno parlò di pop da camera, altri dissero che era rock classic. Poi, quando portammo a Sanremo Luce (Tramonti a nord-est) con Elisa, ci diedero la patente di quartetto italiano. Ma per noi che abbiamo lavorato con tanti, da Baglioni a Noa, la musica non ha confini precisi. Certo», dice il violinista, ridendo «nei negozi di dischi non sanno su quale  scaffale mettere i nostri cd, però i Solis sono come una factory, a cui piace affrontare generi e avventure sempre diverse. Quindi devi farmi un’ultima promessa».
La terza. «Quando parli di R-Evolution puoi definirlo semplicemente un album di musica italiana?».
TRACKLIST
1 Jovanotti Penso positivo
2 Negramaro Mentre tutto scorre
3 Franco Battiato Shock In My Town
4 Carmen Consoli Pioggia d’aprile
5 Daniele Silvestri Gli impermeabili
6 Ivano Fossati Mio fratello che guardi il mondo
7 Fiorella Mannoia Sally
8 Gaetano Curreri Prima di partire per un lungo viaggio
9 Zucchero Per colpa di chi
10 Raf Battito animale
11 Roberto Vecchioni Samarcanda (versione spagnola)
12 Gianna Nannini I maschi
13 Edoardo Bennato Cantautore
14 Solis String Quartet Viaggiare
15 Max Pezzali Hanno ucciso l’uomo ragno
16 Michele Zarrillo Cinque giorni

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: