jump to navigation

Academy Awards – Premi Oscar 2011, tutti i vincitori 28/02/2011

Posted by Antonio Genna in Animazione, Cinema e TV, Doppiaggio, Film, Oscar, Premi.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,
trackback

I quattro vincitori nelle categorie Attori

Sono stati proclamati nel corso della notte italiana i vincitori dell’83a edizione degli Academy Awards, i premi Oscar, assegnati annualmente dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences, organizzazione onoraria formata da personalità che hanno portato avanti la loro carriera nel mondo della celluloide composta da 5.755 membri, che quest’anno ha considerato i film usciti nelle sale statunitensi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2010.
La serata di gala dell’edizione 2011 si è svolta al Kodak Theatre di Hollywood (Los Angeles), ed è stata condotta dagli attori James Franco e Anne Hathaway (i più giovani presentatori nella storia della manifestazione), e trasmessa negli Stati Uniti su ABC ed in Italia sul canale pay Sky Cinema 1.
Questa volta ha trionfato su tutti gli altri “Il discorso del Re” di Tom Hooper (foto a sinistra), che ha raccolto quattro statuette per il miglior film, il miglior attore (Colin Firth), la migliore regia e la migliore sceneggiatura originale; in secondo piano tutti gli avversari, soprattutto “The Social Network” di David Fincher che deve accontentarsi dei tre premi per la sceneggiatura non originale, il montaggio e la colonna sonora (di Trent Reznor e Atticus Ross); “Inception” di Christopher Nolan domina invece tra le categorie tecniche, ed ottiene quattro premi per fotografia, effetti visivi, sonoro e montaggio sonoro; delusione assoluta per il western “Il Grinta” dei fratelli Coen, che partendo da dieci candidature non ha raccolto premi.
Tra le attrici protagoniste ha prevalso come previsto Natalie Portman per la sua intensa interpretazione de “Il cigno nero” di Darren Aronofsky; tra i non protagonisti, vince “The Fighter” ottenendo ambedue i premi, per Melissa Leo e Christian Bale.
Tra gli altri premi, segnalo che miglior film d’animazione è “Toy Story 3 – La grande fuga” (che vince anche il riconoscimento per la miglior canzone); tra i film stranieri successo per “In un mondo migliore” della danese Susanne Bier; tra le altre categorie tecniche, due Oscar (scenografia e costumi) per “Alice in Wonderland” (sconfitta la costumista Antonella Cannarozzi, unica candidata italiana per “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino), ed un premio per il trucco a “Wolfman”.
In merito alla cerimonia, Anne Hathaway e James Franco sono stati poco entusiasmanti, con una conduzione nel segno della tradizione e gli abituali lunghi discorsi dei vincitori. Divertente l’apparizione del novantaquattrenne Kirk Douglas, che ha consegnato il premio all’attrice Melissa Leo, prendendo in giro James Franco e Colin Firth e flirtando con Anne Hathaway.
A seguire, l’elenco completo dei vincitori 2011 (avevo indicato in questo post tutte le nomination).

Molti dei film elencati di seguito non sono ancora usciti nel nostro Paese. Per i film di cui non è ancora disponibile o certo un titolo italiano di distribuzione è indicato il titolo originale.
Visitate anche la sezione Oscar del mio sito Il mondo dei doppiatori, che raccoglie i dati completi delle ultime edizioni.

  • MIGLIOR FILM
    IL DISCORSO DEL RE (The Weinstein Company)
  • MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
    COLIN FIRTH – IL DISCORSO DEL RE (The Weinstein Company)
  • MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
    NATALIE PORTMAN – IL CIGNO NERO (Fox Searchlight Pictures)
  • MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
    CHRISTIAN BALE – THE FIGHTER (Paramount Pictures)
  • MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
    MELISSA LEO – THE FIGHTER (Paramount Pictures)
  • MIGLIOR REGISTA
    TOM HOOPER – IL DISCORSO DEL RE (The Weinstein Company)
  • MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
    TOY STORY 3 – LA GRANDE FUGA (Pixar/Walt Disney Studios)
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
    IL DISCORSO DEL RE, David Seidler (The Weinstein Company)
  • OscarMIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
    THE SOCIAL NETWORK, Aaron Sorkin (Sony Pictures)
  • MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE
    “The Social Network” (Sony Pictures Releasing) Trent Reznor e Atticus Ross
  • MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
    “We Belong Together”, da “Toy Story 3 – La grande fuga” (Walt Disney) Musica e testo di Randy Newman
  • MIGLIOR SONORO
    “Inception” (Warner Bros.) Richard King
  • MIGLIORI EFFETTI SONORI
    “Inception” (Warner Bros.) Lora Hirschberg, Gary A. Rizzo e Ed Novick
  • MIGLIORI EFFETTI VISIVI
    “Inception” (Warner Bros.) Paul Franklin, Chris Corbould, Andrew Lockley e Peter Bebb
  • MIGLIOR SCENOGRAFIA
    “Alice in Wonderland” (Walt Disney) – Direzione artistica: Karen O’Hara – Decorazione set: Robert Stromberg
  • MIGLIOR FOTOGRAFIA
    “Inception” (Warner Bros.) Wally Pfister
  • MIGLIORI COSTUMI
    “Alice in Wonderland” (Walt Disney) Colleen Atwood
  • MIGLIOR TRUCCO
    “Wolfman” (Universal) Rick Baker e Dave Elsey
  • MIGLIOR MONTAGGIO
    “The Social Network” (Sony Pictures Releasing) Angus Wall e Kirk Baxter
  • MIGLIOR DOCUMENTARIO
    “Inside Job” (Representational Pictures) Charles Ferguson e Audrey Marrs
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO
    “Strangers No More” (Simon & Goodman Picture Company) Karen Goodman e Kirk Simon
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
    “God of Love” (Luke Matheny) Luke Matheny
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO
    “The Lost Thing” (Passion Pictures Australia) Shaun Tan e Andrew Ruhemann
  • MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA
    “In un mondo migliore” (Danimarca), diretto da Susanne Bier

  • PREMI OSCAR ALLA CARRIERA
    Eli Wallach
    Kevin Brownlow e Jean-Luc Godard

Lee Unkrich, regista di “Toy Story 3 – La grande fuga”,
premiato come miglior film d’animazione e per la miglior canzone

Annunci

Commenti»

1. enry - 28/02/2011

Beh direi che i pronostici della vigilia sono stati più o meno tutti rispettati. “Il discorso del re” si era capito da settimane che avrebbe battuto “The Social Network”.
Unica sorpresa l’Oscar come miglior regista a Hooper invece che a Fincher, ancora a bocca asciutta.
Per il resto mi sembra sia stata una copia della cerimonia dei Golden Globes.

2. Julian - 28/02/2011

Tutto come previsto.
Vista in diretta, edizione non indimenticabile sotto l’aspetto dell’intrattenimento. Conduzione piuttosto convenzionale.
The King’s Speech ha fatto il pienone nelle categorie principali. Speravo che almeno nella regia la spuntasse Fincher, pazienza…
Ribadisco che ritengo questo successo del film di Hooper decisamente esagerato. Un buon film, nulla più. Gli altri non erano dei capolavori, ma nemmeno inferiori al film premiato, anzi… Lo stesso True Grit bistrattato dall’Academy meritava di più.
Ovviamente condivido le statuine assegnate per le interpretazioni individuali. Colin Firth e Natalie Portman stratosferici nelle rispettive pellicole.
Contento a metà per Inception. Sono d’accordo che il film abbia qualche lacuna nella sceneggiatura e rischi di ricadere più volte nella scontatezza, ma nel complesso è un’opera monumentale e meritava qualcosa di più. Poi non averlo inserito nella cinquina del montaggio l’ho trovato scandaloso.
Appuntamento al prossimo anno, sperando in titoli migliori.

3. Greta - 01/03/2011

stupendo il cigno nero! Pienamente d’accordo per l’oscar alla Portman! nel film è stupenda e bravissima… :D


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: