jump to navigation

TV USA Gazette #263 – CBS rinnova NCIS – Parla Charlie Sheen – Tornano Beavis e Butt-Head – ABC Family ordina Switched at Birth, The Nine Lives of Chloe King, The Great State of Georgia – NBC taglia Chase, posticipa The Event – I nuovi pilot CBS, NBC, ABC e The CW – Richard Dreyfuss a Parenthood – Aggiornamenti casting – Home Entertainment: Glee – Video: Camelot 07/02/2011

Posted by 2345 in Cinema e TV, DVD, Serie cult, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l’angolo TV USA Giorno per giorno mentre per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

  • CBS rinnova “NCIS – Unità anticrimine”

    CBS ha rinnovato NCIS – Unità anticrimine per una nona stagione che andrà in onda nella stagione televisiva 2011-12.
    Forte degli ottimi ascolti ottenuti dall’ultimo episodio andato in onda, ben 22,85 milioni di spettatori, il protagonista Mark Harmon ha siglato un nuovo accordo che lo farà diventare anche produttore esecutivo della serie; questo ha permesso al network di ufficializzare il rinnovo.

    È semplicemente fantastico che uno show alla sua ottava stagione continui ad ottenere un livello del genere“, ha commentato Nina Tassler, Presidente Entertainmente di CBS, “questo è un tributo al duro lavoro degli talentuosi sceneggiatori, produttori e al cast che portano in vita storie così appassionanti e personaggi intriganti e ricchi di humor.

    NCIS – Unità anticrimine è nata nella stagione 2003-04 come spinoff della serie JAG – Avvocati in divisa e ha generato a sua volta lo spinoff di successo NCIS: Los Angeles. L’attuale stagione ha a tutt’oggi una media di 19,6 milioni di spettatori.
  • Parla Charlie Sheen
    Charlie Sheen ha rilasciato la sua prima dichiarazione pubblica dopo l’annuncio della decisione in un centro di riabilitazione.

    Ho un sacco di lavoro da fare per poter ricambiare il supporto che ho ricevuto da così tante persone.
    Voglio ringraziare tutti i miei colleghi attori di Due uomini e mezzo, gli addetti ai lavori e tutti alla CBS e Warner Bros., in particolar modo Les Moonves e Bruce Rosenblum per la loro preoccupazione e il supporto.
    E ai miei fan: i vostri auguri mi hanno toccato molto. Come Errol Flynn, che ha dovuto occasionalmente posare la sua spada, voglio dire solamente grazie.

    Dopo questa dichiarazione ufficiale, rilasciata dal suo portavoce, l’attore ha avuto uno scambio di messaggi online con E! i cui toni erano decisamente diversi: “Comunque, due guerre sono in un infinito stato di dolore, l’Egitto è in fiamme e tutto quello di cui vi preoccupate sono le mie stronzate?
  • Tornano “Beavis e Butt-Head”

    Dopo quasi 13 anni, torna la serie animata Beavis e Butt-Head.
    A confermarlo è MTV che non ha dato molti altri dettagli. Il revival andrà in onda nel corso dell’anno con 30 episodi.
    Beavis e Butt-Head, la storia di due annoiati studenti di liceo, è andata in onda dal 1993 al 1997 e ha generato un film per il cinema, un videogioco e una serie a fumetti.
    MTV ha inoltre annunciato che la nuova serie Teen Wolf debutterà il prossimo 5 giugno, dopo gli MTV Movie Awards.
  • ABC Family ordina tre nuovi telefilm

    ABC Family ha ordinato le due nuove serie drama Switched at Birth e The Nine Lives of Chloe King e la serie da mezz’ora The Great State of Georgia.

    Switched at Birth
    Due ragazze teenager scoprono di essere state accidentalmente scambiate alla nascita. Bay è vissuta in una famiglia agiata mentre Daphne, che ha perso l’udito a causa di una meningite, è cresciuta con la madre single in un quartiere povero.
    Le due famiglie dovranno imparare a convivere per il bene delle due ragazze.
    Lizzy Weiss (Cashmere Mafia), Paul Stupin (Make It or Break It) e John Ziffren (Melissa & Joey, Make It or Break It) saranno i produttori esecutivi.
    Nel cast Katie Leclerc, Vanessa Marano (Una mamma per amica), Constance Marie, D.W. Moffett (Friday Night Lights), Lea Thompson (“Ritorno al futuro”, Caroline in the City) e Lucas Grabeel (“High School Muisical”).

    The Nine Lives of Chloe King
    Chloe King sta per celebrare, come ogni anno, il suo compleanno con parenti e amici, quando all’improvviso inizia a sviluppare ecezionali abilità. Scoprirà di appartenere ad un’antica razza che è oggetto di caccia da parte degli umani da millenni e che potrebbe essere la loro ultima possibilità di sopravvivenza.
    La serie è basata sui libri “The Nine Lives of Chloe King” di Celia Thomson. Dan Berendsen (“Camp Rock 2: The Final Jam”, “Hannah Montana: The Movie”) e John Ziffren (Melissa & Joey, Make It or Break It) insieme a Leslie Morgenstein (Pretty Little Liars, Gossip Girl, The Vampire Diaries) e Gina Girolamo della Alloy Entertainment saranno i produttori esecutivi.
    Nel cast Skyler Samuels (The Gates), Amy Pietz (The Office), Grey Damon (True Blood, Friday Night Lights), Grace Phipps, Benjamin Stone (10 cose che odio di te), Alyssa Diaz (Southland) e Ki Hong Lee (La vita segreta di una teenager americana).

    The Great State of Georgia
    Raven-Symoné, protagonista della sit-com Disney Raven, torna in televisione in una produzione ABC Studios.
    Georgia, un’aspirante attrice con una personalità strabordante, e la sua migliore amica, una scienziata secchiona, cercano di farsi strada a New York.
    Kirk J. Rudell e Jennifer Weiner (autrice del libro da cui è stato tratto il film “In Her Shoes”) saranno i produttori esecutivi.
    Nel cast anche Majandra Delfino (Roswell) e Meagen Fay (La vita secondo Jim).
  • Notizie e variazioni dal palinsesto ABC

    ■ La nuova sit-com Happy Endings debutterà con un doppio episodio il prossimo 13 aprile, seguita da un inedito di Modern Family.
    ■ Il dodicesimo ciclo del reality-game “Dancing with the Stars” debutterà il prossimo 21 marzo con una doppia puntata. Il cast di questa nuova edizione verrà annunciato nell’ultima punata del reality show “The Bachelor”, in onda il prossimo 28 febbraio.
    ■ La sit-com Cougar Town, che si appresta a fermarsi per dieci settimane, andrà in onda con un episodio inedito speciale il prossimo 18 aprile, subito dopo una puntata di 90 minuti di “Dancing with the Stars“. La sit-com con Courtney Cox tornerà poi nel suo orario regolare da mercoledì 20 aprile.
    ■ La sit-com Better with You andrà in onda con un episodio inedito speciale il prossimo 25 aprile, subito dopo una puntata di 90 minuti di “Dancing with the Stars“. L’episodio avrà come ospiti Derek Hough e Larry King.
    Body of Proof debutterà come previsto il prossimo martedì 29 marzo alle 22.00 ma il secondo episodio della nuova serie crime con Dana Delany andrà in onda eccezionalmente domenica 3 aprile, dopo un episodio inedito di Desperate Housewives.
  • Notizie e variazioni al palinsesto NBC

    ■ Brutte notizie per i fan di The Cape.
    NBC ha deciso di ridurre l’ordine di episodi della serie The Cape da 13 a 10.
    La serie ha debuttato in midseason circa un mesa fa, alla domenica, con un discreto risultato di 8,4 milioni di spettatori ma, spostata al lunedì, e iniziata un’emorragia di ascolti che l’ha portata due giorni fa ad appena 5,3 milioni (1,5/4 nella fascia 18-49).
    NBC ha rimandato il ritorno della serie The Event dal 28 febbraio a lunedì 7 marzo, alle 20.00. In seguito il network avrà ancora altri nove episodi che andranno in onda nell’orario regolare delle 21.00.
    Segnalo che il due volte premio Oscar Janusz Kaminski (“Schindler’s List”, “Salvate il soldato Ryan”) dirigerà il 15esimo episodio della serie.
    Il network ha tolto la serie Chase dal palinsesto.
    A partire da mercoledì prossimo, il network rimpiazzerà la serie prodotta da Jerry Bruckheimer – che ultimamente non ne azzecca più una – con una seconda ora del game show “Minute to Win It“.
    La decisione è stata presa dopo gli ottimi risultati (9,5 milioni di spettatori e 3,0 nella fascia 18-49) ottenuti mercoledì scorso da una puntata del game show andata in onda eccezionalmente nello slot delle 21.00. L’ultimo episodio di Chase andato in onda in quell’ora ha ottenuto appena 4,17 milioni (1,2 di rating).
    Chase aveva ricevuto un ordine di stagione completa lo scorso ottobre ma in seguito il network ha ridotto gli episodi da 18 a 22. Rimangono ancora cinque episodi da mandare in onda.
    ■ La quinta e ultima stagione di Friday Nigh Lights, attualmente in onda su DirecTV, debutterà in chiaro venerdì 15 aprile alle 20.00, rimpiazzando il docu-reality “Who Do You Think You Are?” che per allora avrà concluso la stagione.
    ■ La nuova stagione di “Celebrity Apprentice“, che partirà domenica 6 marzo dalle 21.00 alle 23.00, si concluderà domenica 8 maggio con un episodio finale da tre ore.
  • Tornano “Law & Order: Criminal Intent” e “In Plain Sight”

    ■ La decima e ultima stagione di Law & Order: Criminal Intent debutterà il prossimo 1° maggio su USA Network. Gli episodi finali vedranno il ritorno dei protagonisti originali Vincent D’Onofrio e Kathryn Erbe.
    ■ Sempre il 1° maggio debutterà anche la nuova quarta stagione di In Plain Sight con il nuovo showrunner Ed Decter.
  • In breve:
    CBS si sta preparando all’eventualità di dover sopperire alla mancanza di episodi della sit-com di successo Due uomini e mezzo.
    La produzione è stata sospesa a tempo indeterminato per i problemi di salute di Charlie Sheen e a tutt’oggi sono stati realizzati solo 16 dei 24 episodi commissionati
    Quindi per riempire eventuali buchi in palinsesto, il network ha ordinato due episodi aggiuntivi de Le regole dell’amore (che dal 17 febbraio si sposta al giovedì) e Mike & Molly. Questo porta il totale degli episodi di quest’anno delle due sit-com a ben 26 episodi ciascuna.
    ■ Sarà il canale cavo ReelzChannel a mandare in onda la controversa miniserie in otto parti The Kennedys.
    I primi due episodi andranno in onda domenica 3 aprile mentre i restanti seguiranno nel corso di quella settimana.
    Glen Mazzara (The Shield) sarà a capo degli sceneggiatori della seconda stagione di The Walking Dead e quindi numero due del produttore esecutivo Frank Darabont.
    Mazzara sta ora scegliendo un gruppo di cinque sceneggiatori che costituiranno la stanza creativa della seconda stagione della serie di successo targata AMC.

  • Kevin Williamson nel progetto “Secret Circle”

    Kevin Williamson non proseguirà, per sua volontà, il progetto su una serie compagna di The Vampire Diaries che stava sviluppando da qualche mese. L’autore ha comunicato al network che i suoi impegni non gli permettono di proseguire con la possibile serie su un gruppo di persone che investigano su fenomeni paranormali.
    Williamson è però entrato a far parte di un altro progetto che è in corso di sviluppo in seno a The CW, ovvero Secret Circle, l’adattamento dei tre libri scritti dalla stessa autrice di The Vampire Diaries, L.J. Smith.
    La storia segue una teenager californiana che, trasferitasi con la madre nella città di New Salem, scopre di essere una strega.
    Il progetto è una produzione Alloy Entertainment e Warner Bros TV., esattamente come The Vampire Diaries, con Williamson che rimetterà mano alla sceneggiatura.
    Secret Circle è, insieme al progetto musicale Acting Out, tra i favoriti ad un ordine di pilot che completerà la tradizionale stagione produttiva di pilot del network fatta di 6 progetti da un’ora (quelli già ordinati sono Danni Lowinski, Awakening, Hart of Dixie, Heavenly e Cooper and Stone di cui parlo più avanti).
  • Aggiornamenti sui pilot dei grandi network

    CBS ha ordinato il pilot The Assistants di Tucker Cawley (Tutti amano Raymond). La possibile sit-com narra di un gruppo di quattro giovani assistenti che lavorano per una coppia celebre.
    ■ Il progetto di Ed Redlich e John Bellucci che era stato già proposto senza successso la scorsa stagione ha ricevuto un ordine di pilot che verrà diretto da Niels Arden Oplev (“Uomini che odiano le donne”).
    La possibile serie narra di una detective di New York che possiede l’abilità di ricordare tutto. Quello che è però un dono per il suo lavoro diventa una maledizione per la vita privata.
    L’anno scorso ci furono problemi per trovare gli interpreti adatti ai personaggi protagonisti.
    ■ Il progetto senza titolo di Rob Schneider (“Saturday Night Live ” – nella foto a destra) ha avuto un ordine di pilot. La storia, basata sulla vita reale del comico, narra di uno scapolo solitario che si sposa e si ritrova con una grande famiglia di origini messicane.
    Lew Morton ha collaborato alla sceneggiatura e produrrà insieme a Schneider e Eric e Kim Tannenbaum (Due uomini e mezzo).
    Home Grown è una possibile sit-com che narra di alcuni operai del Midwest che vivono sotto lo stesso tetto.
    Il progetto Warner Bros. TV è ideato e prodotto da Jeff e Jackie Filgo (That ’70s Show).
    ■ Il premio Oscar Jonathan Demme (“Il silenzio degli innocenti”) farà il suo debutto alla regia di un pilot.
    Demme dirigerà il progetto ancora senza titolo di Susannah Grant che narra di un famoso chirurgo la cui esistenza viene stravolta il giorno in cui muore la moglie; sarà proprio lei ad insegnargli dall’aldilà cosa è davvero importante nella vita.

    REM è una possibile serie crime/procedurale ispirata dal film “Inception” con Leonardo DiCaprio (nella foto).
    Un detective rimane coinvolto in un incidente stradale e al suo risveglio si ritroverà in due realtà parallele e simultanee con la sua famiglia distrutta.
    Kyle Killen, autore della sfortunata Lone Star, ha ideato il progetto.
    Free Agents, basata su una serie inglese, è una potenziale sit-com ambientata in un’agenzia di talenti dove due colleghi freschi di separazione provano attrazione l’uno per l’altra.
    John Enbom, Todd Holland, Karey Burke e Kenton Allen saranno produttori esecutivi.
    Lovelives è una possibile sit-com che segue due coppie attraverso l’amore e l’infedeltà. Di Chris Sheridan (I Griffin), Peter Chernin e Katherine Pope.
    ■ Il progetto senza titolo di Dan Goor (Parks and Recreation) è una possibile serie comedy di genere medico che narra di un giovane dottore che deve dividersi tra famiglia e pazienti quando si unirà allo studio medico dei genitori. Gail Berman e Lloyd Braun saranno produttori esecutivi.
    Bent è una possibile sit-com single camera di genere romantico che narra di una donna fresca di divorzio che cerca di non cadere vittima del sexy imprenditore assunto per rifare la cucina.
    Scritta da Tad Quill (Scrubs) che sarà anche produttore esecutivo.
    Produce Universal Media Studios.
    ■ Il progetto senza titolo di Emily Spivey (“Saturday Night Live Show”, Parks & Recreation) è una potenziale sit-com che viene descritta come uno sguardo irriverente all’essere genitori visto attraverso gli occhi di un’acerba madre lavoratrice che mai avrebbe pensato di diventare genitore; insieme a lei il marito casalingo e i suoceri invadenti.
    Scritta dalla Spivey (Scrubs) che sarà anche produttrice esecutiva insieme a Lorne Michaels.
    Produce Universal Media Studios.
    ■ Ordine di pilot per il progetto senza titolo di Kari Lizer (La complicata vita di Christine).
    La possibile sit-com di ambiente lavorativo narra di una donna che aiuta le persone attraverso inattesi ostacoli sul lavoro.
    Prime Suspect è l’adattamento dell’omonina miniserie inglese. Una donna detective deve farsi le ossa in distretto di New York dominato dagli uomini.
    Sarah Aubrey e Peter Berg (Friday Night Lights) sono produttori esecutivi insieme a Alexandra Cunningham.
    The Crossing, scritto da Josh Brand (St. Elsewhere), narra di un soldato che dopo la fine della Guerra Civile si insedia in una complicata città dove sarà accolto – contro suo malgrado – come un salvatore.

    ABC ha dato il via alla produzione di diversi pilot. Di alcuni di questi progetti avevo già parlato nelle scorse settimane.
    Hallelujah, scritta da Marc Cherry (creatore di Desperate Housewives), è ambientata nella piccola cittadina di Hallelujah, Tennessee, tormentata dal bene e dal male. La sua fortuna cambierà quando uno straniero giungerà in città a portare giustizia, pace e fede.
    Ogni episodio della possibile serie verrà accompagnato da canzoni eseguite da un coro gospel.
 Cherry scriverà e produrrà il progetto accanto a Sabrina Wind.
    Identity, scritto da John Glenn (“Eagle Eye”), è una possibile serie action procedurale basata su un format inglese. Protagonisti una elite di poliziotti dedicati a combattere l’esplosione di crimini collegati al furto di identità.
    Glenn sarà produttore esecutivo accanto a Mark Gordon (Grey’s Anatomy, Criminal Minds), Deb Spera e Paul Buccieri di ITV.
    Once Upon a Time è incentrato su una donna con un passato problematico che si ritrova in una piccola città del Maine dove la magia e i misteri delle favole possono forse essere reali.
    Edward Kitsis e Adam Horowitz (Lost, “TRON: Legacy”) sono i creatori e produttori esecutivi del progetto mentre Damon Lindelof (co-creatore di Lost) ha dato una mano a sviluppare la trama ma non è al momento coinvolto ufficialmente.
    Georgetown è un nuovo pilot realizzato da Fake Empire (la compagnia di Josh Schwartz) e Warner Bros. TV.
    Scritto da Will Fetters (“Remember Me”), il progetto da un’ora è descritto come una sexy soap incentrata sui giovani power broker di Washington.
    La giornalista Ashley Parker farà da consulente al progetto.
    The River è un horror drama in stile “Paranormal Activity” dal momento che è ideato proprio dallo sceneggiatore/regista del film, Oren Peli.
    Una famiglia viaggia in Amazzonia per localizzare e salvare il padre scomparso.
    Il progetto Dreamworks TV è in gestione da un anno e una prima sceneggiatura non aveva convinto il network. Michael Green (Heroes, Kings) ha quindi completamente rimaneggiato lo script e ABC ha ora dato il via alla realizzazione del pilot.
    Revenge, scritta da Mike Kelley (Swingtown), è una rilettura moderna e al femminile del classico “Il conte di Monte Cristo” di Alexandre Dumas.
    Una giovane donna misteriosa arriva negli Hamptons in cerca di vendetta verso coloro che hanno distrutto la sua famiglia.
    Produce ABC Studios.
    Good Christian Bitches è il nuovo progetto di Darren Star (creatore di Sex & the City, Beverly Hills 90210 e Melrose Place) che ha ricevuto un ordine di presentazione. Basato sull’omonimo libro di Kim Gatlin, il progetto è sceneggiato da Robert Harling (“Fiori d’acciaio”, “Il club delle prime mogli”) ed è descritto come una sorta di “Desperate Housewives a Dallas”.
    Amanda Vaughn è una madre di due ragazzi, fresca di divorzio, che tornerà a vivere nel ricco quartiere di Dallas dove è cresciuta, solo per ritrovarsi in mezzo a una girandola di gossip, botox e imbrogli.
    Produce Kapital Entertainment.
    Marcos Siega (The Vampire Diaries) dirigerà il pilot Charlie’s Angels.

    Anche The CW è scesa in campo con un primo ordine di 4 pilot, tre con elementi procedurali e una serie medica, che riflettono le nuove priorità del network.
    Awakening, scritto da William Laurin e Glenn Davis, è incentrato su due sorelle in lotta tra loro che si ritrovano in mezzo ad un’epidemia di zombie. La protagonista è la sorella maggiore che è anche un difensore d’ufficio.
    Reveille e Warner Bros. TV producono.
    Hart of Dixie è una possibile serie dramedy che narra di un giovane dottore di New York che eredita uno studio medico in una piccola cittadina del sud abitata da eccentrici personaggi.
    Leila Gerstein ha scritto il pilot, Josh Schwartz e Stephanie Savage (creatori di Gossip Girl nella foto a destra) producono tramite la loro compagnia Fake Empire insieme a Warner Bros. TV.
    Heavenly, scritto da Richard Hatem, narra di una giovane devota avvocatessa e di un ex angelo, Dashiel Coffee, ora diventato umano. Insieme cercano di risolvere i vari casi al centro di ogni episodio.
    Producono CBS Studios e Fineman Entertainment.
    Cooper and Stone, scritto da Lauire Arent, narra di due giovani e intelligenti detective di Chicago che sono anche migliori amiche e brave nel risolvere crimini come discutere di moda e musica.
    Produce CBS TV Studios.
  • I nuovi progetti dei canali cavo

    Comedy Central ha ordinato il pilot Playing with Guns scartato lo scorso anno da Spike TV.
    Danny Masterson e Ethan Suplee (My Name Is Earl) sono due scansafatiche che non hanno idea di cosa fare nella vita, fino a quando non decidono di diventare poliziotti e “giocare con le pistole”.
    Producono Varsity Pictures e Lionsgate TV.

    Overload è un pilot scritto da John E. Pogue e prodotto da Irwin Winkler.
    La possibile serie crime al femminile narra di una detective con sensi estremamente acuti che cerca di bilanciare la sua vita professionale e privata a New York.

    David O. Russell (“The Fighter”) sta sviluppando una serie drama con protagonista Connie Britton (Friday Night Lights). Nessun dettaglio sulla trama.

Di seguito qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting, divisi tra quelli delle serie già esistenti e degli episodi pilota o nuove serie in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!


  • Richard Dreyfuss a “Parenthood”
    L’attore premio Oscar Richard Dreyfuss apparirà in un arco di quattro episodi di Parenthood.
    L’attore, noto per film come “Lo squalo” e “Goodbye Mr. Holland”, vestirà i panni di Gilliam T. Blount, un ex famoso produttore teatrale e amico di vecchia data di Zeek (Craig T. Nelson); l’uomo sta organizzando un ritorno alle scene e questo potrebbe coinvolgere Jasmine.
    Ricordo che Dreyfuss è apparso la scorsa estate in un arco di episodi di Weeds.
  • In breve:
    Charlie Cox (“Stardust”) avrà un ruolo ricorrente nella seconda stagione di Boardwalk Empire. L’attore sarà un affascinante e pericoloso immigrante dall’Irlanda con possibili collegamenti all’IRA.
    Chris Messina (“Julie & Julia” – nella foto a destra) farà parte della nuova quarta stagione di Damages che debutterà questa estata sul canale 101 di DirecTV. L’attore sarà un compagno di liceo di Ellen che è stato un soldato decorato, prima di unirsi a uno studio di sicurezza privata.
    ■ L’attrice comica Kathy Griffin sarà ospite di un episodio in onda a marzo di The Defenders. La Griffin sarà una comica da nightclub che verrà denunciata da uno spettatore che lei ha insultato.
    Alex Kringston (E.R.) apparirà in un arco di episodi di Private Practice. L’attrice sarà una psicologa che darà una mano a Violet.

  • Aggiornamenti dai pilot e dai nuovi progetti:
    Kristen Bell (Veronica Mars), Glynn Turman (In Treatment) e Donis Leonard Jr. sono le ultime aggiunte al pilot House of Lies, in corso di sviluppo per Showtime.
    La storia narra di Marty (Don Cheadle), uno spietato consulente di un grosso studio che non si fa scrupolo di usare ogni mezzo e persone per ottenere le informazioni che i suoi clienti richiedono.
    Truman e Leonard saranno il padre e il figlio di Marty; la Bell sarà invece Jeannie Van Der Hooven, descritta come “tagliente, carina ma con qualche problema di controllo e di autostima, derivati in gran parte dall’attrazione che prova per Marty“.
    Chandra West (The Gates), RonReaco Lee (The Good Guys), Kiele Sanchez (Lost) e John Diehl (Stargate) faranno parte del cast del film TV prequel di Burn Notice – Duro a morire.
    Il film, diretto da Jeffrey Donovan (protagonista della serie), sarà ambientato nel 2005 e si incentrerà su Sam Axe (Bruce Campbell) in missione in Colombia.
    La West sarà Donna, sexy e divertente compagna di Sam.
    Lee sarà il Dr. Ben Delhaney, un medico che cura un campo medico no-profit.
    La Senchez sarà una degli aiuti umanitari che ha difficoltà a fidarsi dei militari (incluso Sam).
    Infine Diehl sarà Lawrence, un ufficiale navale che non si ferma davanti a nulla.
    Josh Henderson (Desperate Housewives – nella foto a sinistra) interpreterà il ruolo di John Ross Ewing, figlio di J.R. Ewing (Larry Hagman), nel pilot del nuovo Dallas in preparazione da TNT. La produzione ha inoltre confermato ufficialmente la presenza di Hagman così come quella di Patrick Duffy (Bobby) e Linda Gray (Sue Ellen).
    Taylor Kinney (The Vampire Diaries) è il primo attore ingaggiato per il pilot A Mann’s World (NBC).
    Chris Butler e Ryan Doom faranno parte del cast del pilot Hound Dogs (TBS).
    Inoltre Darrell Hammond (“Saturday Night Live”) è in trattative per entrare a far parte del cast nei panni di Harry Hound, mascotte della squadra e donnaiolo.
    Teri Polo (“Ti presento i miei”) e Mather Zickel (The Cape) sono le ultime aggiunte al cast di Man Up! (ABC). La Polo sarà Theresa Hayden Keen, moglie di uno dei tre protagonisti maschili, mentre Zickel sarà probabilmente Kenny Hayden.
    Amber Heard e Naturi Naughton (nella foto a destra) saranno le protagoniste del pilot Playboy (NBC). La Heard (Zombieland) sarà Maureen, l’ultima arrivata al club con un passato oscuro; la Naughton (Mad Men, “Fame”) sarà Brenda, la prima coniglietta di colore e compagna di stanza di Maureen.
    ■ Il cantante/attore Jesse McCartney farà parte del cast del pilot Locke & Key (Fox) nei panni di Tyler, uno dei tre figli di Nina Locke (Miranda Otto).
    Krysten Ritter (Una mamma per amica, Breaking Bad) farà parte del cast del pilot Don’t Trust the Bitch in Apartment 23 (ABC). L’attrice sarà Chloe, una ragazza modaiola di New York che renderà la vita miserabile alla sua nuova compagna del Midwest, June (Dreama Walker).
    Barry Watson (Samantha chi?) farà parte del cast del pilot Rip City (TV Land).

Questa volta è sotto esame il cofanetto “Glee: Season 2, Volume 1” che contiene i primi dieci episodi della seconda stagione della serie Glee.
Nonostante i tagli di budget e la sconfitta alle regionali, i New Directions si dimostreranno più energici che mai. Nasceranno nuovi amori e alcuni vecchi saranno messi alla prova durante un nuovo anno ricco di sfide.
Durante la prima parte della seconda stagione vedremo diversi omaggi a icone della cultura pop, tra cui Britney Spears e il musical “The Rocky Horror Picrure Show”, e numerosi nuovi personaggi che si mescolaranno a quelli già noti.
Il cofanetto DVD, in vendita da pochi giorni in USA, contiene inoltre diversi inserti speciali: “Glee Music Jukebox”, “Getting Waxed With Jane Lynch”, “Sue’s Quips” e “Glee at Comic-con 2010” per un totale di circa 464 minuti.

Di seguito un promo:


Camelot è una nuova serie Starz, il cui debutto è previsto per il prossimo 1° aprile, che ridefinirà la classica avventuta medioevale di Re Artù.
Dopo l’improvvisa morte di Re Uther, il caos minaccia di sconvolgere la Britannia. Quando il mago Merlino ha un’oscura visione del futuro, deciderà di mettere al potere il giovane e impetuoso Artù, figlio ed erede sconosciuto di Uther che è stato cresciuto come un comune sin dalla nascita.
Ma la fredda e ambiziosa sorellastra di Artù, Morgana, lo combatterà grazie a forze soprannaturali in un’epica battaglia per il controllo della corona.
Joseph Fiennes (FlashForward) sarà Merlino, Jamie Campbell Bower il giovane Artù e Eva Green, al suo debutto televisivo, l’oscura e potente Morgana. Nel cast anche Tamsin Egerton (Ginevra), Claire Forlani (Igraine) e Peter Mooney (Kay).

Vi lascio con un’anteprima:


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly, Hollywood Entertainment Breaking News.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”. Per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

Commenti»

1. enry - 07/02/2011

Ma mettere il pilot di Body of Proof (invece del secondo episodio) dopo DH no eh?! Mi spiace che ABC creda così poco in questa serie, a me sta piacendo e la Delany è bravissima.
Chase chiude, mi pare ovvio e sicuramente la seguiranno a breve pure The Cape e forse anche The Event.
The Kennedys su ReelzChannel?! Ma che razza di canale è?!

2. gino - 07/02/2011

Concordo. body of proof è caruccia. speriamo che duri.

camelot mi ispira. speriamo che non sia trash come spartacus.

3. zia-assunta - 07/02/2011

vedrete che Body of proof avrà successo.

4. michael scott - 07/02/2011

BEAVIS AND BUTT-HEEEEEEEEEEEEEEEAD!!!! SIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!! mamma mia che momenti ho passato con sta serie!!!

5. michael scott - 07/02/2011

no scusate spartacus è trash? ma che scherziamo?


Lascia il tuo commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: